27
novembre

GRANDE FRATELLO (E REBECCA) SVELANO IL PASSATO DI SIMONE CON UNA TRANS

Rebecca e Simone

Racconti di rapporti con transessuali in prima serata? Grande Fratello 14 ha deciso di osare, a costo di urtare la sensibilità di un suo concorrente. Il programma che finora era sempre stato attento a non toccare determinati temi privati dei suoi concorrenti, questa volta ha scelto di far venire alla ribalta in prima serata una “scottante” discussione con oggetto il sesso. Dopo il racconto della violenza subita da Federica durante il serale della scorsa settimana (peraltro mai esplicitamente dichiarata), anche questa sera si è toccato un argomento che non mancherà certo di scatenare polemiche. Che sia questo un modo per accendere l’interesse nei confronti di un’edizione senza alcun appeal?

Nel dettaglio si parla dei motivi di un forte screzio tra Simone Nicastri, primo finalista dell’edizione, e Rebecca De Pasquale. Il motivo? Rebecca ha rivelato un segreto che il giovane matematico di Verbania le aveva confidato a microfoni spenti. Simone avrebbe avuto un rapporto con una transessuale.

Simone e Rebecca, oltre ad essere stati inizialmente compagni di squadra erano anche molto amici ma durante la prova della sincerità nella ricerca dell’uomo ideale di due giorni fa, lei ha fatto sì che a Simone venisse posta la domanda: “hai mai avuto un rapporto fisico con una ragazza transessuale?“. Lui inizialmente attonito risponde: “Preferisco omettere”. Rebecca, con l’aria di chi insinua, replica: “Allora la domanda (la risposta, ndDM) è sì, se preferisce omettere”. In sottofondo la voce di un’altra delle due ragazze: “Anche perché noi sappiamo la risposta”. Da lì il via alla discussione.

L’attenzione della clip e del successivo dibattito in studio – dove si trovava Simone prima di rientrare in Garage in quanto finalista all’insaputa dei ragazzi – si è quindi spostata sull’amicizia messa in crisi dal litigio, e sulla figura non proprio brillante portata a casa da Rebecca; la quale ha giustificato il suo comportamento nei confronti di Simone come una “vendetta” – pare – per delle opinioni, che l’hanno ferita, sull’essere omosessuali.

[Giovanni Rossi]



Articoli che potrebbero interessarti


 ALESSANDRO FINALISTA
GRANDE FRATELLO 14: CHI SARA’ IL VINCITORE? FEDERICA IN POLE


Grande Fratello 14 lidia alessandro desiree
GRANDE FRATELLO 14: ECCO I FINALISTI. REBECCA E LIVIO IN CASA MA NON IN GIOCO. PER MALGIOGLIO ALESSANDRO “CI HA ROTTO LE PALLE”


Grande Fratello 14 Simone contro tutti
GRANDE FRATELLO 14: SIMONE CONTRO TUTTI. REBECCA HA INGANNATO IL PUBBLICO?


GF 14 - Arianna Ghiglieri e Marco Angioni
GRANDE FRATELLO 14: ARRIVANO I CONIUGI MARCO E ARIANNA. MA LUI ERA UNA LEI, E LEI ERA UN LUI

3 Commenti dei lettori »

1. BohBeh ha scritto:

27 novembre 2015 alle 02:51

“Allora la domanda (la risposta, ndDM) è sì, se preferisce omettere”

E quindi è lecito bollare qualcuno/a come gay, se dice di non voler parlare del suo orientamento sessuale?



2. Beppe ha scritto:

27 novembre 2015 alle 09:45

io invece la penso diversamente sull’appeal del gf14. inizialmente l’intervento degli autori si sentiva poco, a me piaceva, probabilmente alla maggioranza meno. in seguito la mano autoriale si è sentita più pesante e a me è piaciuto meno. bella l’idea dei “segreti”. meno quella dei “casi umani”. perchè poi, qual è il problema se anche Simone è stato con un/una trans? boh



3. Mattia Buonocore ha scritto:

27 novembre 2015 alle 11:17

@BohBeh nessuno l’ha bollato come gay. Dopo quell’episodio Simone va in confessionale dicendo – senza specificare – che quella era stata una confidenza privata che non doveva rivelare. Parole simili sono state usate anche poco prima (o poco dopo, non so) con la stessa Rebecca.



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.