9
novembre

MONTE BIANCO, CORDATA NERA: FILIPPO FACCI E ANDREA PERROD

Monte Bianco: Andrea Perrod e Filippo Facci

Tra i concorrenti di Monte Bianco, Filippo Facci è sicuramente il nome più curioso. Ripercorriamo la sua biografia e conosciamo  Andrea Perrod che lo accompagnerà nella “sfida verticale”. I due rappresentano la Cordata Nera.

Concorrenti Monte Bianco – Cordata Nera: Filippo Facci

“Per me la montagna è tutto. Ci vado tutto l’anno, con tutti i tempi, il più delle volte da solo.”

Filippo Facci nasce a Monza l’11 maggio 1967 da genitori trentino-friulani. È di origine austro-ungarica. Vive a Milano. È un giornalista professionista, ha collaborato con l’Unità, la Repubblica, L’Avanti, l’Opinione, Il Tempo, Il Riformista, per 15 anni è stato editorialista de Il Giornale; assunto a Mediaset nel 1999, si è dimesso nell’ottobre 2009. Attualmente è inviato speciale di Libero. Per cinque anni, su Grazia, ha raccontato storie di donne rigorosamente false (entrambe). Per qualche anno scrive anche di musica classica, attività che ora svolge solo saltuariamente. Non manca mai a una prima della Scala, è pazzo di Wagner e si definisce “decisamente asociale”. Ha condotto alcuni talk show politici su La7 e su Mediaset. È autore di diversi libri, editi da Mondadori, Bvs, Irradiazioni e Rizzoli: Presunti colpevoli, Di Pietro, biografia non autorizzata, Note di Note, parole per raccontare la musica, Fumo negli occhi, Di Pietro, la storia vera, Misteri per orchestra, Uomini che amano troppo. Ha praticato una mezza dozzina di sport estremi. Nel tempo libero si occupa del giardino, gioca a pallone e ora scala pure montagne. Ha una fidanzata, un figlio e due gatti. È simpatico – definizione da lui stesso scovata su Twitter – come una mano in una morsa.

Concorrenti Monte Bianco – Cordata Nera: Andrea Perrod

“Per me la montagna è tutto. Ci vado tutto l’anno, con tutti i tempi, il più delle volte da solo.”

Andrea Perrod nasce ad Aosta nel 1962. Vive a Pré-Saint-Didier in una piccola frazione, Elevaz, a 1300 metri ai piedi del Crammont. Inizia a sciare a sei anni con il padre, che lo educa alla fatica e al rispetto della montagna, praticando prima lo sci nordico e subito dopo lo sci alpino. Si diploma geometra nel 1982 ed esercita questa attività dal 1989 con uno studio tecnico a Pré-Saint-Didier. Nel 1983 presta servizio militare negli alpini esploratori-sciatori di La Thuile, diventando istruttore di sci e alpinismo, ed intraprendendo il percorso per diventare guida alpina, facendo di una passione una professione. Negli anni successivi lavora in inverno come pisteur-secouriste e in estate nei cantieri forestali; nel tempo libero si allena con amici in arrampicata o a scalare in montagna. Nel 1989 diventa aspirante guida alpina e nel 1992 guida alpina dell’UIAGM in seno alla Società delle Guide Alpine di La Thuile. È membro del Soccorso Alpino Valdostano dal 1989 e per un periodo anche Direttore Regionale, tecnico di elisoccorso, responsabile della Stazione di Soccorso Alpino di La Thuile e responsabile locale della commissione valanghe nei comuni di Pré-Saint-Didier e La Thuile. È inoltre osservatore nivologico 2A dell’AINEVA, osservatore crollo di seracchi e dissesti idrogeologici e formatore nei corsi lavori su funi organizzati dalla Cooperativa INTERGUIDE della Valle d’Aosta.

[TUTTI I CONCORRENTI DI MONTE BIANCO]



Articoli che potrebbero interessarti


Monte Bianco concorrenti
MONTE BIANCO: ECCO IL CAST DEL NUOVO REALITY DI RAI2


rissa-dalla-d-urso-facci-cicciolina
Domenica Live, rissa tra Filippo Facci e l’avvocato di Cicciolina. Barbara D’Urso: “Tutto questo è disgustoso”


Filippo Facci vs Manuela Villa, Domenica Live
DOMENICA LIVE, RISSA TRA FILIPPO FACCI E MANUELA VILLA: “SE FOSSI STATA UN UOMO TI AVREI ROTTO LA FACCIA”


Dalla Vostra Parte, Filippo Facci vs imam
DALLA VOSTRA PARTE, FILIPPO FACCI CRITICA L’ISLAM. L’IMAM SBOTTA: “DEVI ESSERE RIEDUCATO!”

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.