31
ottobre

BAKE OFF ITALIA 2015, NONA PUNTATA: FUORI IL GIOVANE MATTEO TRA LACRIME, DISASTRI E APPLAUSI

Bake Off Italia 2015 - Nona puntata

Un nuovo tonfo sotto il tendone di Bake Off Italia 2015: la nona puntata, in onda su Real Time venerdì 30 ottobre 2015, ha visto i concorrenti macchiarsi di svariati e gravi errori che hanno reso imbarazzanti i risultati delle due prove. E a pagare per tutti è stato il diciassettenne Matteo, reo di aver fatto addirittura cadere a terra la torta realizzata per la prova tecnica.

Bake Off Italia 2015, nona puntata: eliminato Matteo

Disattenzione e scarsa propensione ad ascoltare i giudici l’hanno fatta da padrone a partire già dalla prova creativa, la preparazione di una personale Victoria Sponge; i concorrenti, eccezion fatta per Valeria e Patrizia, hanno presentato delle rivisitazioni di rottura più che creative, allontanandosi dall’idea di torta maestosa e cambiando anche la base stessa della ricetta, che è risultata snaturata.

E non poteva andare di certo meglio nella seconda prova, quella tecnica, protagonista della quale è stata la complicatissima Torta Fraisier: a nulla è servita la dimostrazione pratica fatta da Ernst Knam, perchè gli aspiranti pasticceri hanno presentato dei dolci incompleti o dall’aspetto disastrato, deludendo le aspettative dei giudici e mettendosi tutti a serio rischio eliminazione.

Scegliere di mandare a casa Matteo, concorrente al quale erano molto affezionati, non è stato semplice per Knam e Clelia D’Onofrio, ma in un tale clima di disastro è stato necessario guardare tutto il percorso fatto finora, con il diciassettenne che aveva rischiato l’eliminazione più spesso degli altri, segno che la superficialità ancora non era riuscito a metterla da parte. La sua uscita, comunque, è stata accolta con lacrime e dispiacere da tutti, e gli è anche arrivato l’inusuale applauso della regia da dietro le quinte.

Per chiudere in bellezza il programma sembra comunque esserci ancora tanta strada da fare. Ad oggi risulta infatti difficile individuare un papabile vincitore: sulla carta i migliori sono Ida e Gabriele ma, se la prima sta perdendo colpi di continuo e manca del tutto di simpatia, l’altro ha presentato una torta Fraisier peggiore di quella che Matteo aveva rovesciato per terra. E ce ne voleva.

Bake Off Italia 2015, nona puntata: la migliore è Patrizia

Per capire quanto grave sia la situazione generale basti pensare che il grembiule blu del migliore è andato a Patrizia, la casalinga insicura e dalla lacrima facile che non sa gestire i tempi e puntualmente presenta torte incomplete, colei che fa sempre indispettire Knam ma che, tuttavia, stavolta ha fatto meglio degli altri.

La curiosità di vedere come andrà a finire c’è, ma l’amarezza campeggia: il cast di questa terza edizione si è rivelato troppo scarso per valorizzare lo show come avrebbe dovuto.

Tutto sui concorrenti di Bake Off Italia 2015



Articoli che potrebbero interessarti


amici anticipazioni maria de filippi
Amici 2017: anticipazioni Semifinale. Gli ospiti e l’eliminato di sabato 13 maggio


Ristorante Ca' Moro Livorno
Cucine da Incubo 5: Cannavacciuolo attracca al Ca’ Moro di Livorno. Ecco com’è oggi il ristorante


Ballando con le Stelle - Alba Parietti eliminata
Ballando con le Stelle 2017: ecco i finalisti. Eliminate De Sio e Parietti


Isola dei Famosi 2017 - Samantha e Malena
Isola dei Famosi 2017: nona puntata del 28 marzo. Raz e Giulio al televoto, Samantha a casa

5 Commenti dei lettori »

1. xxxxx ha scritto:

31 ottobre 2015 alle 09:12

Beh ma anche Pietro TAC è molto bravo, non solo Ida e Gabriele…



2. Travis ha scritto:

31 ottobre 2015 alle 12:32

Concordo. Cast pessimo. Si vede che si pensa più alla lacrima che alla competenza. Eppure non credo che questo giovi al programma. Mah.



3. luc10 ha scritto:

31 ottobre 2015 alle 13:48

Pietro patrizia ida e gabriele i più bravi.. ma ognuno manca di continuità. Quest anno il cast davvero deludente.. vincerà il meno peggio



4. Terry Bracci ha scritto:

31 ottobre 2015 alle 18:09

Credo che il vero vincitore sia Matteo anche se fuori dal programma. Con quell’aria scanzonata e burlona, nasconde un cuore tenero e tanta sensibilità’. Spero che faccia tesoro delle belle parole che ha saputo dirgli il grande maestro Knam. Con umilta’e determinazione diventera’un bravo pasticcere. Una domanda…..ma Ida dove ha lasciato il cuore, la simpatia e la spontaneità’ ????



5. Valeria ha scritto:

5 novembre 2015 alle 12:09

Credo che questa edizione sia più credibile, certo il livello è più basso, su questo non se ne discute, non ce n’è mai uno che fa un dolce come si deve o accade raramente ma ricordiamoci che non sono in gara per la stella Michelin ma per il titolo di “miglior pasticcere AMATORIALE”, nelle precedenti edizioni avevano tutti già effettuato dei corsi di pasticceria.



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.