12
giugno

UNA NOTTE PER CARUSO 2015: MONTRUCCHIO E ISOARDI ALLA GUIDA DI UNA ‘SERATA PER LA PACE’ RICCA DI OSPITI

Una Notte per Caruso - Flavio Montrucchio e Elisa Isoardi

Una Notte per Caruso - Flavio Montrucchio e Elisa Isoardi

Il 26 giugno alle 21.20 torna dalla Marina Grande di Sorrento Una Notte per Caruso, l’appuntamento estivo di Raiuno intitolato alla figura del più celebre tra i tenori italiani.

Ogni anno il programma segue un percorso storico-musicale e propone un tema. Quest’anno il soggetto riguarda le canzoni per la pace, ovvero come la musica rappresenti un potente antidoto alle tensioni sociali e un altrettanto efficace stimolo all’aggregazione popolare. Va ricordato che lo stesso Enrico Caruso, chiamato alle armi, venne congedato soltanto un mese dopo perché i superiori affascinati dalla sua voce vollero continuasse a coltivarla lontano dalle caserme.

Da ‘O surdato ‘nnammurato a C’era un ragazzo che come me amava i Beatles e i Rolling Stones, da Girotondo intorno al mondo a Gracias a la Vida, Una Notte per Caruso darà vita a una rassegna di brani di tutti i tempi composti e cantati per esortare l’amicizia, incoraggiare la fratellanza, indurre alla serenità come in quel meraviglioso inno alla distensione riconoscibile nella poesia scritta da Eduardo De Filippo nel 1948: Io vulesse truva’ pace. Con un omaggio ad un grande autore della canzone italiana, E.A. Mario, che ha firmato motivi memorabili come Balocchi e profumi o Tammurriata nera. Tra questi, Le rose rosse, in assoluto la prima canzone contro la guerra (composta nel 1919), caratterizzerà l’apertura della serata, mentre La leggenda del Piave sarà al centro di un evento particolare, legato alla controversa vicenda dei diritti mai riconosciuti a E.A. Mario, che vedrà coinvolti sul palco il presidente della SIAE, Filippo Sugar e gli eredi del compositore.

Una Notte per Caruso 2015 – gli ospiti

Cantanti e attori di fama si alterneranno sul palco di Sorrento per dare il proprio contributo al tema e proporre esecuzioni emozionanti e sorprendenti. Come Ritmo e Passione, Tullio De Piscopo – Nuova Compagnia di Canto Popolare, che riunisce musicisti che accompagnavano Pino Daniele (Joe Amoruso, Rino Zurzolo, Elisabetta Serio, Rosario Iermano) e che si esibirà per la prima volta proprio a Sorrento in un omaggio al grande cantautore scomparso di recente. Suscita curiosità e interesse l’inedita coppia Enzo Gragnaniello e Serena Rossi che eseguirà Donna e Cu’mme; alla giovane cantante napoletana sarà affidato il compito di interpretare anche Torna a Surriento. Intense e trascinanti le canzoni scelte per Patty Pravo, entrambe firmate da personalità di spicco: Un senso da Vasco Rossi, Les etrangers da Lucio Dalla. Attilio Fontana, che proporrà una sua versione di Russian di Sting, e la vincitrice di The Voice dello scorso anno Suor Cristina, che canterà L’essenziale di Marco Mengoni e la toccante Beatiful That Way dalla colonna sonora di La vita è bella.

Nel 2015 cade il centenario della scrittura di un brano famosissimo, ‘O surdato ‘nnammurato, legato ovviamente al tema della serata e composto da un autore nato proprio a Sorrento, Aniello Califano. L’omaggio dedicato a questa canzone sarà interpretato da Manuela Villa, che canterà anche Amico di Renato Zero. L’emozione sarà il motivo caratterizzante della partecipazione di Elena Ledda, accompagnata da una ensemble di grandi musicisti, tra cui il polistrumentista Mauro Palmas. Tra gli ospiti della serata ci saranno anche gli attori Enzo Decaro e Gloria Guida, che vedremo all’opera anche come cantanti in un inedito duetto nella canzone Girotondo intorno al mondo di Sergio Endrigo. Ci sarà spazio anche per rievocare alcuni musical, una forma di spettacolo che ha sempre mostrato una grande attenzione ai temi della pace, dell’amicizia e della fratellanza.

La conduzione di Una notte per Caruso sarà affidata anche in questa edizione alla coppia formata da Elisa Isoardi e Flavio Montrucchio.

I quadri coreografici originali del programma saranno interpretati dai solisti della Mvula Sungani Physical Dance e dalla stella internazionale Emanuela Bianchini, con la partecipazioni dei primi ballerini del Teatro dell’Opera di Tirana, Enada Hoxha e Gerd Vaso. I costumi dei balletti e di tutti i momenti di spettacolo sono realizzati da Giuseppe Tramontano, la direzione musicale e gli arrangiamenti sono affidati a Vince Tempera, che guiderà per l’occasione l’Orchestra Universale Italiana.

A Enrico Caruso è intitolato il premio assegnato ogni anno dalla città di Sorrento a un grande artista che abbia contribuito a diffondere la cultura italiana. Il Premio Caruso 2015 sarà consegnato a Vittorio Grigolo, il tenore italiano oggi più famoso nel mondo.



Articoli che potrebbero interessarti


Flavio Montrucchio con Elisa Isoardi
UNA NOTTE PER CARUSO 2014: STASERA SU RAI 1 CON ELISA ISOARDI E FLAVIO MONTRUCCHIO


Benedict Cumberbatch - Sherlock Holmes
DM LIVE 24: 22 GIUGNO 2014. UNA NOTTE PER CARUSO CON ISOARDI E MONTRUCCHIO, SHERLOCK HOLMES LIBERO DAL DIRITTO D’AUTORE


Buono a sapersi, Elisa Isoardi
Buono a Sapersi: come riciclare sempre lo stesso programma


Elisa Isoardi - Buono a Sapersi
Buono a Sapersi: Elisa Isoardi presenta lo studio in anteprima a DavideMaggio.it

7 Commenti dei lettori »

1. Giuseppe ha scritto:

12 giugno 2015 alle 05:32

Ci sono tutti i presupposti che fanno sperare in un evento televisivo di buon livello.



2. piero ha scritto:

12 giugno 2015 alle 08:18

Unica nota stonata la isoardi!!antipatica cm poche



3. Giuseppe ha scritto:

12 giugno 2015 alle 09:06

Antipatia e simpatia dipendono dalle preferenze personali che vanno considerate per quel che sono. Obiettivamente Elisa Isoardi è una più che ottima conduttrice.



4. Conte Max ha scritto:

12 giugno 2015 alle 10:54

La presenza di suor Cristina fra gli ospiti è davvero una perla… curioso di ascoltare la sua versione de L’essenziale di Mengoni… chissà se gli avrà chiesto qualche dritta su come cantarla quando si sono incontranti al Forum di Assago qualche tempo fa :-)
Beatiful that way invece l’ha già cantata… chissà le differenze con la versione sentita a The Voice :-)
Ma quando sarà mandato in onda su Rai1? Andrà in diretta?



5. piero ha scritto:

12 giugno 2015 alle 15:32

Sara’ anche soggettivo ma e’”proprio antipatica cn quella cadenza piemontese che nn ha ancora perso!!! Forse cn un po’ di dizione…..
!!



6. Giuseppe ha scritto:

12 giugno 2015 alle 16:23

Quello della cadenza è un rilievo che non mi trova d’accordo perché Elisa enfatizza volutamente non solo la cadenza piemontese ma anche quella di altre parlate (vive e lavora a Roma da tanti anni). Quanto alla dizione è più che chiara e sciolta, con rarissimi errori.



7. Franco2 ha scritto:

13 giugno 2015 alle 15:04

Non si capisce perchè questa cosa della cadenza piemontese salti fuori solo per la Isoardi e non, ad esempio, la Ventura e la Littizzetto, o il romanesco di Bonolis.
Vuol dire proprio attaccarla per partito preso.



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.