29
novembre

ZECCHINO D’ORO 2014: I VINCITORI SONO EDOARDO BARCHI E ALESSIA CHIANESE CON CHI HA PAURA DEL BUIO

Zecchino D'Oro 2014 - Vincitore

Zecchino D'Oro 2014 - Vincitore

Edoardo Barchi e Alessia Chianese sono i vincitori dello Zecchino D’Oro 2014 con il brano Chi ha paura del buio. Lo Zecchino D’Argento, invece, è stato assegnato nella diretta di venerdì 28 novembre 2014 a Il domani cantata da Sara Giuglielmelli. Arrivata alla 57esima edizione, la kermesse canora internazionale prodotta in collaborazione con l’Antoniano di Bologna che ha visto sfidarsi 14 bambini in 12 brani ha subìto un brusco arresto negli ascolti, fermandosi quest’anno al di sotto del 15% di share, non centrando affatto la media di rete nella fascia pomeridiana. Eppure nelle scorse edizioni il programma aveva tenuto “botta” non solo contro la concorrenza di Canale5, ma anche contro le restanti reti tematiche del digitale terrestre, a partire dai temibili network kids che fanno faville nello stesso target dello Zecchino.

Che il meccanismo un po’ datato abbia contribuito a far perdere appeal alla manifestazione non nutriamo particolari dubbi. Anche la diretta plasmata su cinque giorni consecutivi appare una scelta un po’ suicida al giorno d’oggi per la prima rete pubblica, che potrebbe pure pensare in futuro di lasciare a RaiGulp o RaiYoYo le prime giornate, limitandosi a trasmettere in diretta solo la semifinale e la finale nel fine settimana, con l’obiettivo di massimizzare il numero di spettatori.

Va poi considerata la saturazione del genere che ha già mietuto la prima vittima, ovvero Io Canto, mentre Ti lascio una Canzone, che era riuscito – seppur con qualche fatica – a mantenersi su un discreto 18% di share lo scorso anno, ha saltato una stagione e dovrebbe tornare solo il prossimo anno. Impeccabile, invece, la conduzione di Veronica Maya, che però non è riuscita negli anni, nonostante l’impegno profuso, ad imporsi come volto della kermesse e colmare contestualmente il vuoto lasciato da Cino Tortorella, il cui ritorno – complice il fattore nostalgia tra i più grandi – potrebbe aiutare a risollevare le sorti della gara.

Zecchino D’Oro 2014 – Chi ha paura del buio – Testo


Coro: Che paura… Che paura…Che paura, che paura…
Che paura… Che paura…Che paura, che paura!

S1: Chi ha paura del buio? S2: Io no!

S1: Chi ha paura del buio? S2: Io no!

S1: Ne ha paura Carolina, è ancora piccolina e vuole la lucina

S2: Sul comò!

Coro: Chi ha paura del buio? S2: Io no!

Coro: Chi ha paura del buio? S2: No, io no!

S1: Ne ha paura il cuginetto che guarda sotto il letto oppure nel cassetto

S2: Ma io no!

S1: Sono grande, sono grande e i bambini alla mia età
Non han certo più paura per un po’ di oscurità
Ma capisco, ma capisco chi è più piccolo di me
E ogni notte si domanda dentro al buio cosa c’è!

S2: Cosa c’è? Cosa c’è?

Coro: C’è l’alieno senza un occhio che da Marte arriverà

S1: Basta dargli un pizzicotto e vedrai che scapperà!

Coro: C’è la strega tutta nera che i bambini mangerà
La faremo prigioniera finché il giorno tornerà.

S1: Non ho niente più da dire, posso andarmene a dormire?

Coro: Chi ha paura del buio?

S2: Io, no!

Coro: Che paura… Che paura…Che paura, che paura…
Che paura… Che paura…Che paura, che paura!

S1: Chi ha paura del buio? S2: Io no!

S1: Chi ha paura del buio? S2: Io no!

S1: Ne ha paura Ludovica, la mia migliore amica, che non lo dice mica

S2: Ma lo so!

Coro: Chi ha paura del buio? S2: Io no!

Coro: Chi ha paura del buio? S2: No, io no!

S1: Ne ha paura il mio vicino che tiene un lumicino accanto al baldacchino

S2: Ma io no!

S1: Sono grande, sono grande e i bambini alla mia età
Non han certo più paura per un po’ di oscurità
Ma capisco, ma capisco chi è più piccolo di me
E ogni notte si domanda dentro al buio cosa c’è!

S2: Cosa c’è? Cosa c’è?

Coro: C’è il vampiro tutto denti che alla porta busserà

S1: Basterà non dire: “Avanti” e alla fine se ne andrà!
Coro: C’è la mummia con le bende, dall’Egitto arriverà
Ne faremo delle tende che la mamma cucirà!

S1: Non ho niente più da dire…. posso andarmene a dormire?

Coro: Chi ha paura del buio? S2: Io no!

Coro: Chi ha paura del buio? S2: No, io no!

S1: Ne ha paura la gallina che sente la faina che piano si avvicina

S2: Ma io no!

Coro: Chi ha paura del buio? S2: Io no!

Coro: Chi ha paura del buio? S2: No, io no!

S1: Ne ha paura la maestra che vede la tempesta da dietro la finestra

S2: Ma io no!

Coro: Chi ha paura del buio? S2: Io no!

Coro: Chi ha paura del buio? S2: No, io no!

Coro: Ne ha paura il pesce palla che senza pinna gialla, non vuol tornare a galla,

S2: Ma io no!

Coro: Chi ha paura del buio? S2: Io no!

Coro: Chi ha paura del buio? S2: No, io no!

Coro +
S1: Ne ha paura la bidella ed anche sua sorella e pure la gemella

S2: Ma io no!
Coro +
S1: Ne ha paura il fiorellino che dorme a capo chino e aspetta sia mattino

S2: Ma io no!
- See more at: http://www.zecchinodoro.rai.it/dl/portali/site/articolo/ContentItem-72a5f40f-f860-4b26-87e2-ee6bdab13ece.html#sthash.8ax8XWA7.dpuf

Zecchino D’Oro 2014 – Edoardo Barchi vincitore – Scheda e biografia

Nome e cognome: Edoardo Barchi
Soprannone/tutti ti chiamano: Edo
Età al 30 novembre 2014: 4 anni
Vivo a: Modena (Emilia Romagna)
Canta: “Chi ha paura del buio?” in coppia con Alessia Chianese
Descrivi la tua famiglia: Io, mamma, papà, Tiziano e la sorellina Beatrice che mi ruba i giochi
Da grande farò: Il poliziotto e il dottore degli animali
Descrivi la canzone che canti: Parla dei bimbi che hanno paura del buio. Mi piace la musica.
Città preferita e perché: Modena e mi piace andare in montagna a Rovolo.
La frase che dico spesso è: “Ti trasformo in un ranocchio”
Colore preferito e colore che ti piace meno: arancione e verde, i preferiti; il nero non mi piace
Piatto preferito: Polpette della nonna Filomena e pasta al pomodoro
Piatto che non ti piace: il riso
Cosa ti piace: il Natale
Cosa non ti piace: i costumi da coccodrilli
Materia preferita: Colorare con i colori dell’astuccio e il gioco di “Cattivissimo me”
Materia che non ti piace:
Cartone preferito: Ozzy e i maledetti scarafaggi

Zecchino D’Oro 2014 – Alessia Chianese vincitore – Scheda e biografia

Nome e cognome: Alessia Chianese
Soprannone/tutti ti chiamano: Alex
Età al 30 novembre 2014: 9 anni
Vivo a: Afragola (Napoli – Campania)
Canta: “Chi ha paura del buio?”
Descrivi la tua famiglia: Siamo in 5: io, mia mamma, mio padre, mia sorella Mariangela e mio fratello Vincenzo. La mamma ha i capelli ricci come me.
Da grande farò: cantante e stilista
Descrivi la canzone che canti: La mia canzone parla di chi ha paura del buio. Mi piace perché è simpatica e perché canto con un bambino piccolo che quando canta mi fa tanto ridere.
Città preferita e perché: non ho una città preferita
La frase che dico spesso è: “Sì, papà”
Colore preferito e colore che ti piace meno: preferito il fucsia, mi piace meno il verde.
Piatto preferito: Lasagna
Piatto che non ti piace: Riso con i funghi
Cosa ti piace: ballare
Cosa non ti piace: la pioggia
Materia preferita: matematica
Materia che non ti piace: geografia
Cartone preferito: Tom & Jerry



Articoli che potrebbero interessarti


Chiara Masetti vince lo Zecchino D'oro 2016
QUEL BULLETTO DEL CARCIOFO E’ LA CANZONE VINCITRICE DELLO ZECCHINO D’ORO 2016 (VIDEO)


Massimo Spiccia
ZECCHINO D’ORO 2012: MASSIMO SPICCIA VINCE CON ‘IL MIO NASINO’ (TESTO E VIDEO)


Salvatore Lampitelli - The Winner Is 2017
The Winner Is 2017: il vincitore è Salvatore Lampitelli


Andreas Muller vince Amici 2017
Andreas Muller è il vincitore di Amici 2017

1 Commento dei lettori »

1. Pietro ha scritto:

30 novembre 2014 alle 11:22

Sarò pure di parte ma secondo me la conduttrice ideale per lo Zecchio D’Oro è Cristina D’Avena! Non capisco come dopo tanti anni si ostinano a farlo condurre sempre alla Maya… , spero il prossimo ci siano cambiamenti! La D’Avena merita un posto in tv , ha un grandissimo pubblico che la segue da oltre 30 anni!



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.