Fiction



6
luglio

RIS ROMA 3: DA SETTEMBRE SU CANALE5 NELLA DIFFICILE COLLOCAZIONE DELLA DOMENICA SERA

Ris Roma 3 - Delitti Imperfetti

Lascerà la storica collocazione del martedì per approdare alla domenica sera, ereditando in palinsesto lo spazio che fu del celebre Distretto di Polizia. Parliamo di RIS Roma 3 – Delitti Imperfetti, la serie, con protagonisti Fabio Troiano e Euridice Axen, pronta a tornare da settembre (con ogni probabilità il 9) su Canale5. I nuovi 20 episodi, suddivisi in 10 serate, vedranno dietro la macchina da presa ancora una volta Francesco Miccichè.

In questa nuova stagione non mancheranno di certo le novità, a partire dalle numerose new entry del cast: da Alberto Rossi a Serena Rossi, passando per Chiara Conti e per l’ex pugile Vincenzo Cantatore. Quest’ultimo sarà presente in due episodi nel ruolo di un allenatore di pugilato (qui la nostra intervista). La trama riprenderà esattamente dal punto in cui era stata interrotta, ovvero dal clamoroso colpo di scena nel quale la Banda del Lupo, che sembrava messa ko, torna a farsi sentire con una telefonata a Lucia Brancato (Euridice Axen). A chiamare è proprio il Lupo (Marco Basile) che, scappato dall’ospedale, comunica al Capitano dei Ris che la guerra non è ancora conclusa.

La Banda è dunque tornata, se possibile ancor più determinata. Stavolta non si accontenta di rapinare e terrorizzare ma cerca vendetta, e nel suo mirino sembrano esserci proprio i Ris. In questa lotta senza quartiere, Lucia Brancato, sempre più caparbia, è disposta a mettere da parte  la sua vita privata pur di riuscire a neutralizzare i nemici. Ad aiutarla, come sempre, il capitano Daniele Ghirelli (Fabio Troiano), noto ormai semplicemente come Ghiro, sulle cui abilità in campo informatico si reggono spesso tutte le indagini.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,




6
luglio

VANESSA INCONTRADA, IN ATTESA DEL RITORNO AGLI SHOW, PUNTA SULLA FICTION

Vanessa Incontrada

E’ ancora oggi umilmente a caccia di un passaggio in tv, nonostante Vanessa Incontrada abbia ormai la patente – regolarmente acquisita – per guidare da sola nelle vie del piccolo schermo. La smania di primeggiare e di vivere in copertina, però, hanno da sempre lasciato il passo alla sua voglia di emergere grazie al merito, senza mai lasciare il telespettatore con il dubbio che la sua fosse una presenza improvvisata (o raccomandata).

Testa sulle spalle, ma soprattutto funzionante. Ha accusato il ruolo della donna in tv, ha manifestato tutta l’insofferenza venutasi a creare nell’ambiente di Zelig (che l’ha spinta ad abbandonare il teatro comico di Canale 5), ottenendo in cambio l’accusa di sputare nel piatto dove per anni ha mangiato, sollevando l’ira del partito pro-veline. Calmate le acque ha condotto gli ultimi Wind Music Awards in coppia con Carlo Conti. E addirittura per il Settimanale Nuovo, Vanessa Incontrada potrebbe co-condurre con Fabrizio Frizzi un nuovo show di Rai 1 dal titolo Il Viaggio.

Trattasi di un’indiscrezione non confermata comunque, per il momento Vanessa ha fatto sapere di desiderare un ritorno in tv a patto, però, di trovare proposte realmente valide e adatte a lei. E così, nell’attesa della rentrée come conduttrice, non le resta che puntare sulla fiction.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,


27
giugno

FICTION: ECCO LE PRODUZIONI IN LAVORAZIONE QUESTA ESTATE

Sabrina Ferilli

Fiction “bollenti” per Rai e Mediaset. L’estate si conferma, infatti, la stagione prediletta dalle reti generaliste per girare le serie che vedremo nei prossimi mesi. Tra lunghe serialità, miniserie e tv movie, c’è davvero l’imbarazzo della scelta: sul fronte Rai sono iniziate da pochi giorni a Roma le riprese de L’ultimo papa re, miniserie tratta dall’omonimo film di Luigi Magni del 1977 con Nino Manfredi. Il protagonista è Gigi Proietti che, per Raiuno, era in pole position per interpretare altresì il poeta romano Trilussa (ruolo passato a Michele Placido) in Lucciole per Lanterne, miniserie il cui primo ciak sarà battuto a fine agosto.

Destinata a far discutere, invece, è la miniserie Altri Tempi, il cui set è stato aperto la scorsa settimana Torino. La fiction è incentrata sul tema della prostituzione ed in particolare sull’abolizione delle case chiuse. Protagonista è Vittoria Puccini, nei panni di una giovane donna orfana che, dopo aver messo al mondo una bambina frutto di un sopruso sessuale, è costretta a lavorare in un bordello diventandone presto la più desiderata. Nel cast anche Stefania Rocca. Sempre in casa Rai, ciak aperti per Casa e Bottega, che segna il ritorno in tv di Renato Pozzetto, e per i nuovi episodi di Paura d’amare, Un Passo dal Cielo, Che Dio Ci Aiuti, Rossella e Il Commissario Montalbano.

Sul fronte Mediaset è al lavoro, tra l’Italia e la Bulgaria, il nutrito cast di Baciamo Le Mani, all’interno del quale figurano i chiacchierati Sabrina Ferilli e Francesco Testi, e Virna Lisi. Produce la Ares Film, che inizierà a fine estate anche le riprese della miniserie su Rodolfo Valentino, con Gabriel Garko, Giuliana De Sio, Cosima Coppola e Victoria Larchenko; con la stessa casa di produzione, sempre Gabriel Garko sarà impegnato ne Il Peccato e La Vergogna 2 al fianco di Manuela Arcuri.





20
giugno

RAIFICTION PALINSESTI 2012/2013: SPICCANO MONTALBANO E UN MEDICO IN FAMIGLIA 8. TANTE BIOGRAFIE

Fiction Rai 2012/2013

Poche novità e tante conferme nei palinsesti Rai della prossima stagione. Tra intrattenimento e informazione, la tv pubblica punta ancora sulla  grande fiction, vero fiore all’occhiello dell’offerta della prima rete Rai. Nella stagione autunnale le numerose produzioni, divise tra serie a media e lunga durata, occuperanno ben 4 serate a settimana.

Sul fronte della lunga serialità grande attesa è riservata per L’Isola, una produzione Palomar in 13 episodi con Blanca Romero, Marco Foschi, Simone Montedoro e Andrea Giordana. La serie, diretta da Alberto Negrin, racconterà il lavoro quotidiano di un comandante della Guardia Costiera dell’Isola D’Elba alle prese con misteriose attività che turbano l’arcipelago toscano. Ambientata nella Milano del dopoguerra sarà, invece, la serie tv Il Commissario Nardone con Sergio Assisi e Anna Safroncik. Le 6 puntate, dirette da Fabrizio Costa e prodotte dalla Dap Italy, racconteranno le vicende del Commissario Mario Nardone, impegnato a risolvere alcuni dei casi più clamorosi che sconvolsero la città lombarda negli anni 50.

Dal Commissario Nardone al Commissario Rex il passo è breve (o quasi). Il giovedì sera, a partire da novembre, sarà, infatti, affidato alle indagini tutte romane di Rex (12 episodi per 6 serate). In questa quattordicesima serie – la quarta ambientata in Italia – il cane poliziotto più famoso della tv sarà affiancato da un nuovo Commissario interpretato da Ettore Bassi. L’attore subentrerà a partire dal terzo episodio a Kaspar Capparoni, pronto ad uscire dalla serie con un clamoroso colpo di scena.


16
maggio

DM LIVE24: 16 MAGGIO 2012. INCREDIBILE ESPOSTO DEL CODACONS PER UNA GRANDE FAMIGLIA, I ‘NON DETTO’ DI WHITNEY HOUSTON, MAGO ZURLI’ E TOPO GIGIO SI CANDIDANO AI VERTICI RAI

Diario della Televisione Italiana del 16 maggio 2012

>>> Dal Diario di ieri…

  • I ‘non detto’ di Whitney Houston

tinina ha scritto alle 10:48

Con la morte di Whitney Houston si sono accesi i riflettori anche sulla sua famiglia e la tv sta cercando di trarne il maggior profitto possibile. Il canale “Lifetime” starebbe preparando in gran segreto per la fine del 2012 un reality sui cari della cantante che vedrà come protagonisti la figlia Bobbi Kristina la madre della cantante, Cissy, la cognata-manager, Pat Houston e il fratello Gary che ricorderanno la Houston e sveleranno tutti i “non detto” del loro rapporto. La presenza nel programma della piccola Bobbi ha naturalmente fatto infuriare il padre Bobby Brown che si è opposto alla realizzazione del progetto, impedendole di prendere parte. Kristina sarebbe comunque intenzionata a partecipare, del resto, dopo la scomparsa della madre si era già detta pronta ad interpretarla (litigando con Rihanna) in un film-documentario sulla sua vita. (Fonte Leggo.it)

  • Mago Zurlì e Topo Gigio si candidano ai vertici Rai

tinina ha scritto alle 11:01

«Come collaboratore avevo pensato a Pippo Baudo ma dopo il suo deciso rifiuto ho ripiegato su un altro mio caro amico, Topo Gigio. Non si tratta di uno scherzo, la mia proposta è serissima…». Nulla di nuovo all’orizzonte del rinnovo dei vertici Rai. Per ora tutto stagna tra veti politici incrociati. Ma intanto Mario Monti riceverà probabilmente oggi stesso, con tanto di regolare raccomandata, una lettera che solo apparentemente può sembrare un gioco: l’autocandidatura di Cino Tortorella, classe 1927, alias Mago Zurlì, alla presidenza o alla direzione generale della Rai. (Fonte Corriere della sera.it)

  • Incredibile esposto del Codacons

Vince ha scritto alle 15:57





1
maggio

52° MONTECARLO TELEVISION FESTIVAL: IN GARA PER L’ITALIA TIBERIO MITRI, TUTTI PAZZI PER AMORE E IL TITANIC

52° Monte-Carlo Television Festival - Fiction italiane in concorso

Giunto al suo 52° anno, prenderà il via il prossimo 10 giugno il Festival de Television de Montecarlo. La rassegna internazionale dedicata al mondo della fiction e delle serie televisive ha già reso note da alcune settimane le nomination della nuova edizione. In lizza per ricevere le ambite ninfee d’oro c’è anche il nostro Paese, trionfatore lo scorso anno con Le ragazze dello swing.

La miniserie Rai, prodotta dalla Casanova Multimedia di Luca Barbareschi fu premiata come miglior mini serie, mentre un premio ex equo andò come miglior personaggio femminile alle tre protagoniste della fiction, ovvero Andrea Osvart, Elise Schaap e Lotte Verbeek.

Quest’anno tra le tante fiction in gara, per la categoria Mini Serie, troviamo la fiction Tiberio Mitri – Il campione e la miss, prodotta per la Rai dalla Cristaldi Pictures. In nomination per il titolo di migliore attore e attrice gareggiano i due protagonisti, Luca Argentero e Martina Stella.


15
aprile

UNA GRANDE FAMIGLIA: DA QUESTA SERA SU RAI1 LE VICENDE DI CASA RENGONI, CON SANDRELLI, GASSMAN E ROCCA

Una Grande Famiglia

La famiglia torna protagonista in tv. Non allargata in stile Medico in famiglia o I Cesaroni ma decisamente più tradizionale. Da questa sera alle 21,30 su Rai1 prende il via Una grande Famiglia, fiction in 6 puntate incentrata sulle vicende de I Rengoni, una stirpe d’industriali della Brianza. La serie, prodotta da Magnolia per RaiFiction, vede alla regia Riccardo Milani mentre la sceneggiatura porta la firma di Ivan Cotroneo, Stefano Bises e Monica Rametta, i tre artefici del successo di Tutti pazzi per amore, di cui proprio Milani aveva diretto le prime due stagioni. 

Girata tra Milano, Bergamo, Como e Monza, la fiction vanta un nutrito cast di grandi attori, raro per una produzione italiana: da Stefania Sandrelli a Gianni Cavina, passando per Alessandro Gassman, Stefania Rocca, Valentina Cervi e Piera Degli Esposti. Una Grande Famiglia si presenta come un romanzo familiare dei giorni nostri, nel quale i toni della commedia romantica si fondono con quelli del drama e del mistery. Attraverso gli intrecci di affetti, i segreti e i dolori dei Rengoni, si raccontano le inquietudini e le contraddizioni dell’Italia toccando temi come il lavoro, l’adozione, la fede e  il divorzio.

Grande soddisfazione è stata espressa dal direttore di RaiFiction Fabrizio Del Noce che, durante la conferenza stampa di presentazione della serie, ha dichiarato:

“Sono molto soddisfatto ed è merito degli sceneggiatori che hanno realizzato una storia molto intersecata con temi forti, odi ed amori, classico, e mistery. Una serie dal finale aperto, che darebbe la possibilità di realizzare un eventuale sequel.


14
aprile

BEPPE FIORELLO SARA’ DOMENICO MODUGNO IN UNA MINISERIE RAI

Beppe Fiorello

Con la sua musica e i suoi modi “rivoluzionari” ha modernizzato la canzone influenzando non poco la storia del costume e dello spettacolo italiano. Domenico Modugno, padre indiscusso della canzone italiana moderna, oltre che attore ed eclettico personaggio televisivo, è pronto a rivivere in una miniserie Rai, attualmente in fase di lavorazione.

Il celebre cantante avrà il volto di Beppe Fiorello, protagonista di tante fiction di successo, ma sopratutto grande estimatore di Modugno, al punto da conoscerne tutto il repertorio sin da quando era bambino. Proprio lo scorso novembre, nel corso della terza puntata del varietà del fratello Rosario, #Ilpiùgrandespettacolodopoilweekend, Beppe aveva reso omaggio a “Mister Volare” interpretando la raffinata canzone Lu grillu e la luna.

La miniserie, prodotta dalla Caos di Elide De Melli per Rai Fiction, sarà sul set entro fine maggio a Roma, per poi spostarsi in Puglia e nel paese d’origine di Modugno, Polignano a mare. Alla regia Riccardo Milani che, a margine della conferenza stampa per il lancio della fiction Una Grande Famiglia in onda da domenica prossima su Rai1, ha dichiarato alla Ansa: