4
marzo

Ultimi appuntamenti in daytime con Terra Amara – anticipazioni (4-9 marzo 2024)

terra amara

Terra Amara

Ultimi appuntamenti alle 14.10 con Terra Amara. Dalla prossima settimana, la dizi turca di Canale 5 continuerà in prime time, al venerdì, fino al finale e, una volta terminato Amici, dovrebbe sbarcare alla domenica pomeriggio. Ecco quello che accadrà. Terra Amara è visibile in diretta streaming e in replica on demand su Mediaset Infinity.

Anticipazioni Terra Amara da lunedì 4 a sabato 9 marzo 2024

Fikret ferito in Libano

Fikret e Cetin sono bloccati in Libano dalla guerra civile, e mentre cercano di raggiungere l’ambasciata, Fikret viene ferito. Soccorso da Hakan, Fikret viene portato in ospedale. Intanto a Cukurova arrivano notizie della guerra civile e sia Lutfiye che Zuleyha temono per l’incolumità di Fikret e Cetin. Betul cerca un riavvicinamento con sua madre, ma Sermin la caccia di casa. Nel frattempo, grazie all’aiuto di Hakan, Fikret e Cetin tornano a Cukurova e Fikret rivela a Zuleyha che Mehmet Kara non è Hakan Gumusoglu.

Colk vs Abdulkadir

Colak deve partecipare a un’importante gara d’appalto e usa ogni mezzo per riuscire ad aggiudicarsela. Anche Abdulkadir è interessato all’affare e, approfittando di un momento di assenza di Colak, si introduce di nascosto nella sua casa per cercare di ottenere da Betul informazioni sull’offerta presentata da Colak.

Abdulkadir prova qualcosa per Betul

Sia Zuleyha che Colak si preparano per la gara d’appalto indetta dal Ministero della Difesa per la fornitura di agrumi all’esercito turco. Betul svela ad Abdulkadir la cifra che Colak intende offrire per vincere la gara di appalto. Abdulkadir, che nel frattempo si accorge di provare dei sentimenti per Betul, condivide l’informazione con Hakan, il quale quindi suggerisce a Zuleyha di presentare un’offerta leggermente più bassa.

Zuleyha vince la gara di appalto

L’azienda vincitrice della gara di appalto risulta essere la Adnan Yaman Holding, per la gioia di tutta Cukurova, Colak escluso. Tra Gaffur e Rasit continua il clima di tensione. Rasit non accetta di prendere ordini dal nuovo eletto capo dei braccianti Gaffur. Nel frattempo, Cevriye presta sempre maggiori attenzioni a Gaffur.

Zuleyha si pente di aver rimandato il matrimonio

Vahap entra nuovamente nella camera da letto di Zuleyha per rubare i suoi oggetti personali. Questa volta però viene scoperto da Fikret, che lo caccia di casa e lo minaccia. Colak accusa Betul di avere passato a Zuleyha delle informazioni che le hanno permesso di vincere la gara d’appalto per la fornitura di agrumi. Betul, spaventata dalla furia di Colak, cerca conforto dalla madre Sermin. Zuleyha si pente di aver rimandato il matrimonio.

Zuleyha scopre la vera identità di Hakan e lo denuncia

Zuleyha, pentita di aver rimandato il matrimonio, propone ad Hakan di andare in crociera in Europa e di farsi sposare dal comandante della nave. Con l’occasione, Hakan vorrebbe rivelare a Zuleyha la verità sulla sua identità ma, per ordini del proprio capo Gungor, dovrà aspettare ancora qualche giorno. Il suo segreto però potrebbe venire a galla prima del previsto a causa di un articolo su un giornale trovato da Lutfiye in casa di Fikret. Luftiye trova un giornale che Fikret ha portato con sè dal Libano in cui un articolo denuncia la vera identità di Mehmet. Luftiye lo mostra a Zuleyha che ne rimane sconvolta. Mehmet è Hakan Gumusoglu, trafficante di armi che per vendicarsi degli Yaman li avrebbe danneggiati in vario modo. Fikret però segnala a Zuleyha che Hakan a Beirut gli ha salvato la vita, gesto incompatibile con il presunto odio. Zuleyha non lo ascolta; denuncia Hakan che viene arrestato; e chiede scusa ai suoi dipendenti per essere caduta nella trappola dell’uomo che stava per sposare. Abdulkadir rimprovera a Vahap aver sparso la voce che Mehmet fosse Hakan, inducendo Zuleyha a indagare. Anche Colak ne chiede conto a Vahap; che risponde di aver sparso quella voce per odio verso Mehmet. Sermin tenta di convincere sua figlia Betul a sposare Colak per poter ereditare la sua fortuna, un giorno. Nel frattempo, Zuleyha è sconvolta per aver scoperto la vera identità di Hakan, mentre Lutfiye cerca di consolarla come può. Fikret, intanto, nutre dei dubbi sul fatto che Hakan si sia macchiato di tante azioni malvagie e sospetta che in realtà l’uomo collabori con il governo.

Hakan viene liberato

Hakan viene liberato prontamente non appena Gungor invia dei documenti alla procura di Cukurova che lo scagionano, attestando un caso di omonimia. A villa Yaman, intanto, continuano gli screzi tra Cevriye e Fadik, quest’ultima con l’aiuto di Bahar fa credere a Cevriye di aver ricevuto un dono molto speciale da Lutfiye per averla aiutata nelle pulizie. Dopo aver scoperto che Mehmet Kara è in realtà Hakan Gumusoglu, Zuleyha decide di allontanarlo dalla sua vita e dall’azienda. A questo scopo tenta di convincerlo a cederle le quote della Yaman Holding in suo possesso, ma Hakan rifiuta. Spera, allora, di poter adire le vie legali denunciandolo per truffa, ma scopre che non ci sono i presupposti, così tenta, sotto minaccia, di costringerlo alla cessione. Nel frattempo, Abdulkadir ha dichiarato il suo amore a Betul e l’ha convinta a passare due giorni da sola con lui fuori città. Per potersi permettere la fuga d’amore, Betul si trova costretta a mentire a Colak inventando di essere ad Ankara per aiutare un’amica ad un processo. Al ritorno in città, Betul promette ad Abdulkadir che lascerà Colak quanto prima possibile.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes



Articoli che potrebbero interessarti


vanina
Vanina: anticipazioni ultima puntata di mercoledì 17 aprile 2024


Ilaria Zanoli e Fabio Rossi (US Real Time)
Matrimonio a Prima Vista 12: ecco le scelte finali delle quattro coppie


Edoardo Leo ne Il Clandestino (US Rai)
Il Clandestino: anticipazioni seconda puntata di lunedì 15 aprile 2024


alessandro tersigni
Il Paradiso delle Signore, anticipazioni (8-12 aprile 2024): Tancredi contro il riavvicinamento tra Marta e Vittorio

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.