5
febbraio

Canzoni Sanremo 2024 | «Casa mia» di Ghali – testo e significato

Ghali

Ghali

Dopo più di un anno di assenza dalla scena musicale, Ghali è pronto a tornare e lo farà sul palco del Festival di Sanremo. Per questa sua prima partecipazione alla kermesse canora più importante d’Italia, ha scelto un brano dal nome Casa mia. Una canzone che tocca argomenti già trattati dal cantante come la contrarietà alla guerra, la condizione dei migranti e le insicurezze nelle città. “E’ come se fosse un bravo scritto a 4 mani con un alieno con il quale io mi metto nei panni di un terrestre e lui dello straniero e parliamo di casa”, ha raccontato il cantante che ha anche firmato il pezzo insieme a Davide Petrella e Michelangelo. Nella quarta serata, si esibirà con Ratchopper sulle note di un medley dal titolo Italiano Vero.

Canzoni di Sanremo 2024, il testo di Casa mia di Ghali

di G. Amdouni – D. Petrella – M. Zocca
Ed. Jimmy/Universal Music Publishing Ricordi/Garage Days/ Eclectic Music Publishing/Music Union – Milano – Napoli – Milano

Il prato è verde, più verde, più verde
Sempre più verde (sempre più verde)
Il cielo è blu, blu, blu
Molto più blu (ancora più blu)
Ma che ci fai qui da queste parti
Quanto resti e quando parti
Ci sarà tempo dai per salutarci
Non mi dire che ho fatto tardi
Siamo tutti zombie col telefono in mano
Sogni che si perdono in mare
Figli di un deserto lontano
Zitti non ne posso parlare
Ai miei figli cosa dirò
Benvenuti nel Truman show
Non mi chiedere come sto
Vorrei andare via però
La strada non porta a casa
Se la tua casa non sai qual è
Ma il prato è verde, più verde, più verde
Sempre più verde (sempre più verde)
Il cielo è blu, blu, blu
Molto più blu (ancora più blu)
Non mi sento tanto bene
Però
Sto già meglio se mi fai vedere
Il mondo come lo vedi tu
Non mi serve un’astronave, lo so
Casa mia,
Casa tua,
Che differenza c’è? Non c’è
Ma qual è casa mia
Ma qual è casa tua
Ma qual è casa mia
Dal cielo è uguale, giuro
Mi manca la mia zona
Mi manca il mio quartiere
Adesso c’è una sparatoria
Baby scappa via dal dancefloor
Sempre stessa storia
Di alzare un polverone non mi va (va)
Ma, come fate a dire che qui è tutto normale
Per tracciare un confine
Con linee immaginarie bombardate un ospedale
Per un pezzo di terra o per un pezzo di pane
Non c’è mai pace
Ma il prato è verde, più verde, più verde
Sempre più verde (sempre più verde)
Il cielo è blu, blu, blu
Molto più blu (ancora più blu)
Non mi sento tanto bene
Però
Sto già meglio se mi fai vedere
Il mondo come lo vedi tu
Non mi serve un’astronave, lo so
Casa mia,
Casa tua,
Che differenza c’è? Non c’è
Ma qual è casa mia
Ma qual è casa tua
Ma qual è casa mia
Dal cielo è uguale, giuro

>>> Tutti i testi e i cantanti di Sanremo 2024 <<<

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, , ,



Articoli che potrebbero interessarti


bnkr44 (IG)
Canzoni Sanremo 2024 | «Governo punk» dei bnkr44 – testo e significato


Rose Villain (da Instagram)
Canzoni Sanremo 2024 | «Click boom!» di Rose Villain – testo e significato


Dargen D'Amico (US)
Canzoni Sanremo 2024 | «Onda alta» di Dargen D’Amico – testo e significato


Gazzelle (US Rai)
Canzoni Sanremo 2024 | «Tutto qui» di Gazzelle – testo e significato

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.