18
giugno

Ascolti TV | Venerdì 17 giugno 2022. In 3,5 milioni per la festa di Gigi D’Alessio (24.5%), New Amsterdam fermo all’8.6%, Quarto Grado sale (10.6%). Reazione a Catena sfiora il 30%

Gigi D'Alessio e Fiorello

Gigi D'Alessio e Fiorello

Nella serata di ieri, venerdì 17 giugno 2022, su Rai1 Gigi, Uno come Te – Trent’anni Insieme ha conquistato 3.462.000 spettatori pari al 24.5% di share (La Festa di Gigi dalle 00:10 alle 00:32 a 1.570.000 e il 21.7%). Su Canale5 New Amsterdam 4 ha incollato davanti al video 1.209.000 spettatori con uno share dell’8.6%. Su Rai2 Mediterraneo arriva a 480.000 spettatori (3.1%). Su Italia1 Moschettieri del re – La penultima missione ha raccolto 832.000 spettatori (5.5%). Su Rai3 Il conformista è seguito da 370.000 spettatori con il 2.4%. Su Rete4 Quarto Grado – Le Storie totalizza un a.m. di 1.312.000 spettatori (10.6%). Su La7 Propaganda Live registra 548.000 spettatori pari al 4.7%. Su Tv8 I delitti del BarLume – Il re dei giochi segna 239.000 spettatori (1.5%). Sul Nove I Migliori Fratelli di Crozza è visto da 421.000 spettatori (2.7%). Su Rai4 The Equalizer 2 – Senza perdono è la scelta di 557.000 spettatori con il 3.7%. Su Iris Dragon – La storia di Bruce Lee arriva a 402.000 spettatori (2.7%). Su RealTime Questa è Casa Mia ottiene 135.000 spettatori (0.8%).

Access Prime Time

Su Rai1 Techetechetè realizza un ascolto di 3.049.000 spettatori con il 19%. Su Canale5 Paperissima Sprint raccoglie una media di 2.467.000 spettatori pari al 15.4%. Su Rai2 Tg2 Post interessa 804.000 spettatori (5%). Su Italia1 N.C.I.S. conquista 1.225.000 spettatori con il 7.7%. Su Rai3 Un Posto al Sole è visto da 1.255.000 spettatori (7.9%). Su Rete4 Stasera Italia ha radunato 704.000 individui all’ascolto (4.5%) nella prima parte e 882.000 spettatori (5.5%) nella seconda parte. Su La7 Otto e Mezzo ha interessato 1.168.000 spettatori (7.3%). Su Tv8 Celebrity Chef interessa 397.000 spettatori (2.5%). Sul Nove Deal With It – Stai al Gioco ha raccolto 291.000 spettatori (1.8%).

Preserale

Su Rai1 Reazione a Catena – L’Intesa Vincente ha ottenuto un ascolto medio di 2.519.000 spettatori pari al 24.9%, mentre Reazione a Catena è visto da 3.771.000 spettatori pari al 29.7%. Su Canale5, in replica, Avanti il Primo! ha intrattenuto 1.342.000 spettatori (14.1%), mentre Avanti un Altro! ha convinto 2.202.000 spettatori (18%). Su Rai2 Drusilla e l’Almanacco del Giorno Dopo raccoglie 488.000 spettatori con il 3.4%. Su Italia1 C.S.I. Miami è visto da 589.000 spettatori (4.2%). Su Rai3 Tg Regione informa 1.806.000 spettatori pari al 13.5%, mentre Blob segna 755.000 spettatori pari al 5.1%. Su Rete4 Tempesta d’Amore interessa 714.000 spettatori (4.8%). Su La7 Eden – Missione Pianeta ha totalizzato 116.000 spettatori (1%). Su Tv8 Home Restaurant ha conquistato 145.000 spettatori (1.1%). Sul Nove Cash or Trash – Chi Offre di Più? totalizza 221.000 spettatori (1.6%).

Daytime Mattina

Su Rai1 Tg1mattina – Rassegna Stampa interessa 284.000 spettatori con l’11.7% e Tg1mattina 598.000 spettatori con il 14.5% (all’interno il Tg1 delle 8 a 879.000 e il 19.5%), mentre Unomattina Estate è visto da 632.000 spettatori con il 15%. Su Canale5 Tg5 Prima Pagina informa 512.000 spettatori con il 18% e Tg5 Mattina 1.025.000 spettatori con il 22.6%, mentre Mattino Cinque News ha raccolto 846.000 spettatori con il 20.7% nella prima parte e 888.000 spettatori con il 23.1% nella seconda parte. Su Rai2 Radio2 Social Club è visto da 176.000 spettatori (4.3%), mentre Tg2 Italia arriva a 162.000 spettatori (4.2%) e Tg2 Flash a 172.000 spettatori (4.3%). Su Italia1 Dr. House – Medical Division ottiene un ascolto di 142.000 spettatori (3.6%) nel primo episodio e 171.000 spettatori (4.4%) nel secondo episodio. Su Rai3 Buongiorno Italia realizza un ascolto pari a 441.000 spettatori e il 13.2%, mentre TgR – Buongiorno Regione 618.000 spettatori e il 14.8%. A seguire Agorà Estate convince 247.000 spettatori pari al 5.8% e Agorà Estate Extra 146.000 spettatori pari al 3.8%, mentre Elisir – A Gentile Richiesta interessa 153.000 spettatori pari al 3.9%. Su Rete4 Hazzard ha raccolto 85.000 spettatori con il 2.2%. Su La7 Omnibus realizza un a.m. di 158.000 spettatori (3.8%) e Coffee Break di 134.000 spettatori (3.5%).

Daytime Mezzogiorno

Su Rai1 Camper raccoglie 1.276.000 spettatori (13.8%). Su Canale5 Forum in replica totalizza 1.411.000 spettatori con il 21.2%. Su Rai2, dopo Tg Sport a 175.000 spettatori (4.2%), La nave dei sogni – L’estate di San Martino segna 377.000 spettatori (5.5%). Su Italia1 C.S.I. New York è seguito da 163.000 spettatori (3.2%). A seguire, dopo Studio Aperto, Sport Mediaset arriva a 862.000 spettatori (7.4%). Su Rai3 Doc Martin interessa 151.000 spettatori (3.1%), il Tg3 delle 12 informa 694.000 spettatori (9.6%), Quante Storie conquista 570.000 spettatori (5.4%) e Passato e Presente arriva a 486.000 spettatori (4.2%). Su Rete4 Dalla Parte degli Animali ha incollato 97.000 spettatori (2.2%) e, dopo il tg, Il Segreto 199.000 spettatori (2.2%) e La Signora in Giallo 589.000 spettatori (5.2%). Su La7 L’Aria che Tira interessa 262.000 spettatori con il 5.3% nella prima parte e 365.000 spettatori con il 3.8% nella seconda parte denominata Oggi.

Daytime Pomeriggio

Su Rai1 le repliche di Don Matteo 6 hanno raccolto 1.116.000 spettatori con il 10.5% nel primo episodio e 1.149.000 spettatori con il 13.1% nel secondo episodio. A seguire Sei Sorelle è visto da 1.017.000 spettatori con il 12.8% e, dopo gli appuntamenti con il tg (Tg1 a 1.158.000 e il 15.8%, Tg1 Economia a 1.337.000 e il 18.1%), Estate in Diretta realizza un ascolto di 1.705.000 spettatori con il 20.4%. Su Canale5 Beautiful conquista 2.163.000 spettatori (18.8%), Una Vita 2.001.000 spettatori (18.9%) e Un Altro Domani 1.527.000 spettatori (16.7%), mentre L’Isola dei Famosi realizza un ascolto pari a 1.433.000 spettatori (17.3%) e Brave and Beautiful 1.449.000 spettatori (18.2%). A seguire Disegno d’amore ha ottenuto 1.015.000 spettatori (12.6%). Su Rai2 Italiani Fantastici e Dove Trovarli conquista 338.000 spettatori con il 3.2%, mentre Squadra Speciale Cobra 11 interessa 343.000 spettatori con il 3.8% nel primo episodio e 525.000 spettatori con il 6.5% nel secondo episodio e Castle 409.000 spettatori con il 5.4% nel primo episodio e 309.000 spettatori con il 3.9% nel secondo episodio. Su Italia1 I Simpson ha raccolto 586.000 spettatori (5.3%) nel primo episodio, 540.000 spettatori (5.3%) nel secondo episodio e 516.000 spettatori (5.4%) nel terzo episodio. A seguire Lethal Weapon ha conquistato 363.000 spettatori (4.3%) e N.C.I.S. Los Angeles 269.000 spettatori (3.5%) nel primo episodio e 268.000 spettatori (3.3%) nel secondo episodio. Su Rai3 Tg Regione informa 1.965.000 spettatori (17.6%); la replica di Overland arriva a 361.000 spettatori (4.6%) nella prima parte e 690.000 spettatori (8.9%) nella seconda parte, mentre Geo Magazine sigla 786.000 spettatori (8.9%). Su Rete4 Lo Sportello di Forum in replica ha convinto 681.000 spettatori con il 6.7%, mentre Tg4 – Diario di Guerra arriva a 384.000 spettatori con il 4.7%. A seguire Amare per sempre è visto da 221.000 spettatori con il 2.7%. Su La7 Tagadà è visto da 355.000 spettatori pari al 4.2% (presentazione a 418.000 e il 4%, #Focus a 315.000 e il 4%). A seguire The Royals interessa 179.000 spettatori pari al 2.2%.

Seconda Serata

Su Rai1 Scialla! (Stai sereno) è seguito da 417.000 spettatori con il 10.8%. Su Canale5 Station 19 totalizza una media di 432.000 spettatori pari al 6.5%. Su Rai2 Desideri proibiti segna 159.000 spettatori (1.8%). Su Italia1 I soliti idioti è visto da 254.000 spettatori (3.9%). Su Rai3 Io li Conoscevo Bene interessa 205.000 spettatori con l’1.9%. Su Rete4 Training Day è la scelta di 294.000 spettatori (8.9%). Su La7 TgLa7 Notte informa 111.000 spettatori (3.7%).

Telegiornali

TG1
Ore 13.30 2.606.000 (22.2%)
Ore 20.00 3.887.000 (26.3%)
TG2
Ore 13.00 1.668.000 (15%)
Ore 20.30 949.000 (6%)
TG3
Ore 14.25 1.371.000 (13.2%)
Ore 19.00 1.481.000 (12.8%)
TG5
Ore 13.00 2.632.000 (23.5%)
Ore 20.00 3.001.000 (20%)
STUDIO APERTO
Ore 12.25 1.301.000 (14%)
Ore 18.30 507.000 (5.6%)
TG4
Ore 11.55 334.000 (4.9%)
Ore 18.55 441.000 (3.7%)
TGLA7
Ore 13.30 497.000 (4.3%)
Ore 20.00 767.000 (5.1%)

Ascolti TV per fasce auditel (share %)

RAI 1 18.89 15.9 15.13 14.18 15.19 25.58 21.31 22.39
RAI 2 4.36 3.37 4.85 7.33 4.99 3.5 4.28 2.16
RAI 3 6.33 9.86 4.14 8.97 5.86 9.77 4.69 2.41
RAI SPEC 7.34 7.56 7.76 5.49 8.54 7.03 7.63 7.77
RAI 36.92 36.7 31.88 35.96 34.58 45.88 37.92 34.73
CANALE 5 15.34 19.98 22.41 20.06 15.8 16.84 12.59 7.82
ITALIA 1 5.02 2.49 3.74 7.18 3.9 4.14 6.56 4.55
RETE 4 5.65 1.36 2.1 4.96 4.47 3.53 7.48 10.83
MED SPEC 11.76 10.89 12.3 8.95 11.23 8.9 12.01 15.87
MEDIASET 37.77 34.72 40.56 41.15 35.41 33.41 38.65 39.06
LA7+LA7D 4.67 4.34 4.54 4.41 3.96 2.87 6.17 6.04
SATELLITE 14.77 14.52 15.86 12.72 20.53 13.03 12.09 14.83
TERRESTRI 5.88 9.72 7.15 5.76 5.52 4.81 5.17 5.34
ALTRE RETI 20.65 24.24 23.01 18.48 26.05 17.84 17.25 20.17

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,



Articoli che potrebbero interessarti


Gran Premio Olanda - MotoGP
Ascolti TV | Domenica 26 giugno 2022. Tornare a vincere si ferma all’11.1% (1,5 mln), vince Mina Settembre in replica (2,3 mln – 16.4%), exploit di Brindisi e Mentana (entrambi 8.3%). Tv8 di pomeriggio sfiora l’11 con la MotoGP


Enrica Musto vincitrice Tú Sí Que Vales 2019
Ascolti TV | Sabato 25 giugno 2022. Una Voce per Padre Pio 16.8% (2 mln) vs Tú Sí Que Vales in replica 17.2% (1,7 mln). I Mondiali di Nuoto fanno volare il tardo pomeriggio di Rai2 (12.1%)


Una Voce per Padre Pio
Ascolti TV: i debutti dell’estate 2022 confrontati con quelli dell’anno precedente


Carlo Conti
Ascolti TV | Venerdì 24 giugno 2022. La replica di Top Dieci (17.7% – 2.4 mln) doppia New Amsterdam (9.6%, 1.2 mln). Mattino Cinque News leader incontrastato del mattino (20.3%, 21.2%)

19 Commenti dei lettori »

1. Viola ha scritto:

18 giugno 2022 alle 10:28

Gradevolissima serata con Gigi D’Alessio, non ne avevo dubbi.Ospiti bravi e commovente l’incontro fra padre e figlio. La Mannoia stupenda.Mi piacciono questi programmi musicali estivi,tra un po ce ne saranno altri.Ciao.



2. controcorrente ha scritto:

18 giugno 2022 alle 11:11

proprio vero, quando il popolino non ha di che sfamarsi scambia il pane duro per una torta di pasticceria



3. Marco3.0 ha scritto:

18 giugno 2022 alle 11:25

D’Alessio – Parte 1
L’Autocelebrazione di D’Alessio raccoglie molto pubblico considerati gli show musicali che si vedono in tv e la stagione che aiuta poco. E’ anche vero che essendo un mega evento sponsorizzato da rai pieno zeppo di ospiti molto amati dal pubblico avrebbe dovuto fare molto di più, almeno in un altro contesto.
Non l’ho visto, non mi sono mai piaciute le autocelebrazioni, i grandi artisti non si autocelebrano, li celebrano gli altri.
D’Alessio non mi interessa, è musicalmente irrilevante, in tutta la sua discografia non trovo un brano che sia significativo per musica o testo. E’ più interessante suo figlio LDA non perchè sia “giovane” ma perchè ha qualcosa da dire nei suoi testi. Io amo molto la cultura musicale Napoletana come amo la città. D’Alessio non fa parte della tradizione melodica napoletana (Merola), non fa parte della tradizione Blues napoletana (Pino Daniele, Bennato), non fa parte della tradizione Folk napoletana (De Sio), non fa parte della tradizione Etno Jazz Swing napoletana (Carosone), non fa parte della tradizione Ska/Rock napoletana (BiSka).



4. Marco3.0 ha scritto:

18 giugno 2022 alle 11:31

D’Alessio – Parte 2
D’Alessio fa parte della tradizione “canzoni da matrimoni” che è un nobile e rispettoso genere soprattutto per la cultura napoletana. D’Alessio è molto amato nella sua città, fa tanto per la sua città e questo gli fa onore, ma tutta la sua produzione musicale non va oltre la musica ultra “leggera” o la musica da sigle tv quanto ad apporto musicale e stilisticamente parlando. E questo è un peccato perchè lui sarebbe un ottimo musicista e ha una voce perfetta. Dovrebbe solo smettere di cantare in Spagnolo perchè ha un accento pessimo (cmq migliore di certi politici italiani che di recente vanno a spasso in Andalusia sbraitando in uno Spagnolo inventato).
Per il resto la sua musica nasce già vecchia anche 30 anni fa, quando proprio a Napoli sorgevano le più importanti radici hip hop/rap italiane con gli Almamegretta e i 99 Posse. Napoli ha una importantissima produzione di rap metropolitano musicalmente anche più rappresentantivo di quello milanese.
Ho visto 5 minuti dello spettacolo prima di uscire e l’unica cosa davvero eccellente melodicamente era la fantastica orchestra.



5. ILMAPA ha scritto:

18 giugno 2022 alle 11:42

Buon Giorno a tutti e Buon Lavoro alla Redazione.

Quando i successi tastati su reti minori, vedasi R4, sono evidenti, allora si passa alla Rete Ammiraglio.

E’ già successo nel passato con MELAVERDE ed altri tioli; il prossimo trasloco sarà pe QUARTO GRADO?

Non ingrana Drusilla, che meriterebbe miglior spazio ed occasione e non l’attuale panino di collegamento fra una trasmissione e l’altra.

Spero non accetti l’invito di Amadeus per la conduzione del prossimo SANREMO: la novità è sempre gradita; ripercorrere la stessa esperienza sa tanto di minestra riscaldata e non sono perciò ottimista per una riproposta a Sanremo della Foer.

Un consiglio di uno stupido: valuti per bene ogni proposta che non siano occasioni perse, ma alla pari della propria figura che possano valorizzare il suo estro e la sua indubbia preparazione e fascino.



6. Marco3.0 ha scritto:

18 giugno 2022 alle 12:00

Lo Show di rai1 lascia le briciole a rai2 che proponeva un doc che mi interessa recuperare, e a rai3 che ha celebrato il grande Jean-Louis Trintignant, sotituendo all’ultimo momento il film previsto con Il Confomista di un mai così rimpianto nel panorama cinematografico italiano Bernardo Bertolucci.
Un film tratto da un notevole libro di Moravia di cui Bertolucci scrisse la sceneggiatura in meno di un mese e partorendo poi un film che è l’espressione figurativa del cinema ani 70
Bricioline anche per il film di Italia1 che era una prima visione, un film divertente e ben scritto. Briciole monocifra per New Amsterdam.
Quarto Grado va bene cavalcando il tristissimo infanticidio degli ultimi giorni, secondo voi questo è “categoria avvoltoi”?
Propaganda chiude mestamente una stagione ricca di contenuti ma povera di ascolti.
Reazione a Catena fa boom boom, e questo conferma quello che diceva Sandrine sull’irrilevanza del conduttore in questo genere di games.



7. ILMAPA ha scritto:

18 giugno 2022 alle 12:15

Si st parlando di Gigi d’ALESSIO ed anche se non in tema televisivo, vorrei scrivere un mio ricordo, una mia curiosità; mi sono ricordato un aneddoto di qualche anno fa quando sul bus accompagnavo (era il mio lavoro) una cinquantina di ragazzine ad un concerto di Gigi d’Alessio al Forum di Assago.

Eravamo in coda ed il nostro bus era affiancato, nell’altra corsia, da una decapottabile con a bordo c’erano 4 ragazzotti brillanti e bellocci, che le ragazzine sul nostro bus avevano adocchiato e che facevano di tutto per farsi notare ed instaurare un’amicizia fatta dall’interesse reciproco in corso fra bus e decapottabile.

Fra i discorsi a distanza in corso, fatte non ricordo se con cell o con scritte o gesti evidenti, i ragazzotti, chiesero dov’erano dirette e come avrebbero potuto incontrarle.

Le ragazze del nostro bus, orgogliose risposero esibendo uno striscione che avevano preparato e che avrebbero esposto una volta al FORUM per GIGI D’ALESSIO confermando che andavano al suo concerto e dando loro l’appuntamento per un eventuale incontro.

Quei 4 ragazzotti, appena saputo gli interessi delle mie ragazze, abbandonarono la corsia e quei contatti, sin lì proficui e pieni di aspettative e speranze, si conclusero con un abbandono sul campo.

GIGI D’ALESSIO in quel caso, nonostante l’entusiasmo e l’ammirazione delle mie clienti, aveva colpito in negativo e compromesso il proseguo di un rapporto seppur occasionale ed a distanza.



8. Zio Enzo ha scritto:

18 giugno 2022 alle 12:32

Pensavo che faceva di meno lo show di D Alessio invece ha fatto numeri buoni considerando che per me non e un cantante proprio da prima fascia. Io mi sono riguardato il film su Iris Dragon – La storia di Bruce Lee



9. Sandrine ha scritto:

18 giugno 2022 alle 12:48

New Amsterdam lo guardo solo io? :-(
Peccato perché le trame mi piacciono in questa stagione.
Leggo bene che Rai 4 con un film stra replicato fa di più di Rai 2 e Rai 3?
Va molto bene Reazione a Catena e non va bene invece Drusilla e l’Almanacco del Giorno Dopo che è in calo ogni giorno di più. Fallimento Camper e anche Sorelle, non un periodo brillante mattina e pomeriggio per Rai 1 vestita d’Estate. In seconda serata bene il filmino su Rai 1, non un capolavoro ma guardabile, ho scoperto che è un film presentato al Festival di Venezia dove ha vinto dei premi, ha vinto anche dei David, forse è un film sottovalutato?
Marco che ti devo dire? Le tue argomentazioni su D’Alessio non fanno una piega. Dal mio punto di vista un artista forse sprecato, non in linea con il presente. Mi ricordo quando esordì 30 anni fa, non era di mio gusto anche allora, ascoltavo altri generi musicali in quegli anni come quasi tutti i miei amici coetanei e D’Alessio era antico per noi.



10. Ti frego e ti rifrego ha scritto:

18 giugno 2022 alle 14:18

Grandissimo Gigi D’Alessio super big della musica italiana.

Avrebbe meritato la vittoria del festival di Sanremo.

Musica bellissima e per gli innamorati.

Parliamo di un’artista giovane.

Mica di cantanti della preistoria.

Buon lavoro a tutti e un saluto alla redazione.



11. Paolo ha scritto:

18 giugno 2022 alle 15:09

Buon Pomeriggio, oggi c’è qualcosa in più da rilevare perché le due Reti minori della Rai fanno ascolti da digitaline.
R1 fa incetta di ascolti con Gigi D’Alessio che a me non è mai piaciuto e io sono di origini napoletane e ho vissuto e lavorato a Napoli. Sono d’accordo con Marco, le sue analisi musicali sono sempre professionali e obiettive, tutti quegli anni di studio a qualcosa servono!
Che cosa sta autocelebrando invece oggi @Luigi su questo blog? La sua incompetenza o la sua professione di disturbatore?
Tutti gli altri canali soffrono la presenza ingombrante della Festa di D’Alessio che immagino sia stato visto principalmente al Sud e al Nord dalle persone del Sud.
RAC a livelli incredibili, fanno bene a prolungarlo oltre l’Estate.
Mattino R1 continua la sua scia disastrosa, non bastano programmi nuovi bisogna anche che siano belli!



12. Espertone ha scritto:

18 giugno 2022 alle 15:53

Drusilla Foer=SIGNORA CORIANDOLI di oggi.
Lo ha scritto qualcuno qualche mese fa’.
Lo scrivo di nuovo io oggi.
Inutile insistere.
Non funziona.
Parola di esperto.
Anzi ESPERTONE.
E il sottoscritto di televisione se ne intende.
Ho un occhio attento e giudico in maniera imparziale la televisione.
Senza partigianeria.
Buona giornata a tutti.



13. Viola ha scritto:

18 giugno 2022 alle 16:25

Anche Chi l’ha visto,al pari di Quarto grado,appartiene alla “categoria avvoltoi.”



14. Marco3.0 ha scritto:

18 giugno 2022 alle 16:34

Mapi, quelli della cabrio erano sicuramente rockettari 😂😂😂
Riguardo a Drusilla, io sinceramente me la immaginavo in uno spettacolo tutto suo in prime time, su rai2 magari, tipo quello show che aveva Mika qualche anno fa. Ora che vedo questi risultati e l’impianto del programma mi sto domandando se potrebbe reggere tutta da sola per qualche ora. Gori in teatro sa farlo.

D’Alessio giovane??? Ha quasi l’età di mia nonna. Fino a quanti anni per voi uno è giovane? Chiedo per un amico.
La sua musica cmq non è “bella”, come aggettivo riferito alla musica non significa niente, è musica abbastanza banale e non è mai stata innovativa. Se piaccia agli innamorati non lo so, io che mi innamoro una volta alla settimana non potrei mai averlo come colonna sonora, mi si ammoscerebbe l’atmosfera! 😂 Cioè, voglio dire, D’Alessio non è neomelodico stilisticamente e mette lo stesso una certa tristezza con i suoi testi: forse il commento nr.10 intendeva musica per gli innamorati che si lasciano! E anche in quel caso io mi butterei su altri generi.
Paolo, non lo so nemmeno io che celebrava, se un musicista come me che studia da anni al conservatorio non ha competenze musicali non so chi possa averle. Avrei dovuto studiare ragioneria o scienze infermieristiche: ho sbagliato tutto! 😂😂



15. Luigi ha scritto:

18 giugno 2022 alle 17:34

@Marco3.0 leggo ora la tua risposta. Non so perché oggi mi arrivano in ritardo. Credo di avere già risposto alle tue osservazioni, sia sull’inopportunità del mio messaggio (che condivido), sia sul fatto che non ho messo in discussione la tua competenza ma la forma del tuo messaggio che a me non piace. Come non piace elencare i propri titoli e non l’ho fatto. Di scusarmi, mi sono già scusato e credo che sia già tanto per come funzionano i social. Se ti sei sentito offeso per la tua carriera o per la tua competenza, mi dispiace perché non era mia intenzione e certamente non capiterà più. Spero che questo ti basti.



16. Marco3.0 ha scritto:

18 giugno 2022 alle 18:01

Sandrine, si Scialla! abbastanza sottovalutato come pellicola, è sicuramente migliore di altri film di genere “giovanilistico” tipo 3 Metri sopra al Cielo o i vari Notte prima degli Esami. Bentivoglio è un attore molto bravo, e Filippo Scicchitano che interpreta il figlio allora era una promettente promessa giovane del cinema italiano, ora non è più un ragazzo e quelle promesse le ha mantenute tutte con una filmografia di tutto rispetto. E’ bravo. Anche nelle serie tv si è distinto.



17. Salvo ha scritto:

18 giugno 2022 alle 18:07

Buon sabato a tutti e un grande abbraccio ai super mitici. Ho seguito poca TV per tutta la settimana, cara Sandrine comunque ho seguito dalle 22:30 new Amsterdam le trame sono interessanti e i casi medici vengono trattati con una certa precisione (le fiction medical italiane sono un po’ superficiali). D’alessio fa sempre ottimi ascolti su qualsiasi rete, è molto popolare, artisticamente però è molto fermo e l’analisi dell’amico Marco è perfetta. Stasera ancora repliche.



18. Alberto&laura ha scritto:

18 giugno 2022 alle 19:32

Il conformista è un capolavoro assoluto. É forse il film più autobiografico di Bertolucci, il suo tormentato parricidio, in cui deve uccidere il suo padre spirituale, il suo mentore, per crescere, uscire dalla sua tutela, e affermare la propria personalità. Quindi ancora un film sulla figura paterna, come il coevo e bellissimo strategia del ragno, come già il primo la commare secca, dove si consumava il primo dei tanti parricidi, quando scelse come colpevole un gay friulano, doloroso distacco emancipazione da Pasolini. Nel conformista assistiamo al distacco dal cinema sperimentale novelle vague, e all’ingresso nel cinema industriale che poi darà esiti clamorosi. Per farlo deve uccidere il padre Godard, e lo fa con un film che ostenta una bellezza figurativa clamorosa, financo eccessiva, in cui un movimento di macchina complesso, dolly e carrello combinato, segnano la fine del cinema povero camera a mano. Marcello è Bertolucci, che si reca a Parigi per uccidere il proprio maestro Godard. E ce lo dice in maniera esplicita, quando telefona al professore a Parigi, e il numero che compone è il numero dell’appartamento parigino di Godard. In questo parricidio doloroso e necessario, Bertolucci uscirà dalla tutela dei padri, diventerà il Maestro, a prezzo di un nevrosi che poi esula da questo discorso e abbraccia i film successivi. Resta un film sontuoso, figurativamente ricchissimo, in cui la bellezza, la pura bellezza cinematografica è protagonista assoluta e necessaria.



19. Marco3.0 ha scritto:

19 giugno 2022 alle 12:07

Bellissima rece, grazie Alby! sei sempre il nr 1 quando scrivi di cinema!



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.