4
ottobre

Pomeriggio Cinque, Alessandro Cecchi Paone litiga con la Martani e se ne va. Barbara D’Urso sbotta: «Mi sembra una cosa poco carina, non è che fai come ti pare»

pomeriggio cinque barbara d'urso e alessandro cecchi paone

Barbara D'Urso e Alessandro Cecchi Paone

Aria di tempesta nello studio di Pomeriggio Cinque. Nella puntata di ieri del contenitore di pomeridiano di Canale 5, sono volati stracci tra Alessandro Cecchi Paone e l’ex gieffina Daniela Martani. Si discute sulla storica diatriba tra vegani e carnivori, e il giornalista – rappresentante di questi ultimi – sostiene, tra le altre cose, che da quando mangiamo gli animali morti viviamo il doppio e siamo più alti di cinquanta centimetri. La Martani non ci sta:

Cecchi Paone parla ma senza sapere nulla perché ci sono le evidenza scientifiche… il 75% degli antibiotici vengono utilizzati negli allevamenti intensivi (…) Ogni volta che mangiate un pezzo di carne è come se faceste una cura di antibiotico”.

Neanche il tempo di finire il discorso, che Cecchi Paone è una furia:

Non dire stupidaggini tu non puoi parlare di teorie scientifiche. Medici e scienziati e paleontologi hanno provato che siamo onnivori da sempre. Tu chi cavolo sei per parlare di teorie scientifiche? Piantala!“.

“Stai zitto, parli a vanvera, è vergognoso che ti invitino in televisione a parlare del vegano” ribatte agguerrita la Martani. Il giornalista, allora – in collegamento dallo studio di Roma – decide di alzarsi e andare via, non tollerando di discutere con una poveretta che è stata cacciata quando faceva la hostess, una cialtrona. A quel punto è Barbara D’Urso a prendere la parola, infastidita dall’atteggiamento assunto da Cecchi Paone:

Mi sembra una cosa poco carina anche nei miei confronti scusate. (…) Queste cose che uno si alza e se ne va a me non piacciono, quindi caro Alessandro Cecchi Paone non è che ti alzi e te ne vai e fai come ti pare, o almeno chiedi scusa. (…) Mi ha fatto arrabbiare questa cosa”.

Il giornalista fa presto ritorno e la D’Urso lo stuzzica chiedendogli se fosse riapparso per chiedere scusa. La domanda lo fa ulteriormente innervosire (“Se la metti così mi rialzo immediatamente, siete voi che dovete chiedere scusa a me”), e cosi decide di allontanarsi per la seconda volta.

“Qualcuno spieghi a Cecchi Paone che io ho detto se voleva chiedere scusa a noi, (cioè, ndDM) a me e a tutti quelli che lavorano per Pomeriggio 5 visto che era casa nostra. (…) Se io sono invitata a casa a cena da Cecchi Paone e a tavola litigo con qualcuno che magari è cafone, ci può stare che io mi innervosisca e vada via, ma io prima dico al padrone di casa: ‘Scusami Cecchi Paone ma non mi va di discutere a tavola con questa persona, ti chiedo perdono ma vado fuori dalle scatole‘”.

ha concluso la conduttrice con il suo solito savoir-faire, pur visibilmente irritata.  Un pomeriggio (cinque) di fuoco, insomma, con un Cecchi Paone in modalità ‘no Barbara, io esco!’.



Articoli che potrebbero interessarti


DM Live 24 20 Gennaio 2011
DM LIVE24: 20/1/2011. I SALUTI DI RITA, L’APERTURA DELLA MARTANI, GLI HOGLIONI DI MARIA CARMELA, LE MUTANDE ‘STRAZZATE’ DI NANDO


Barbara D'Urso e Alessandro Cecchi Paone
ALESSANDRO CECCHI PAONE E’ TUTTO PER BARBARA D’URSO. MA CINQUE ANNI FA NON LA DEFINIVA UNA “VACCA”?


DM Live24 - 17 marzo 2009
DM LIVE24: 17 MARZO 2009


Barbara D'Urso - Pomeriggio Cinque
Gaffe di Barbara D’Urso: Tommaso Paradiso ha lasciato i The Journalist – Video

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.