2
settembre

Elena Tambini e Giorgia Rossi a DM: «Siamo pronte alla sfida di Pressing. Marcheremo ad uomo Pierluigi Pardo»

Elena Tambini, Giorgia Rossi

sono i volti femminili del nuovo  di Canale5. Le due giornaliste di casa Mediaset affiancheranno Pierluigi Pardo (qui la nostra intervista) alla conduzione dell’approfondimento sportivo in onda ogni domenica in seconda serata, a partire da stasera. Quella da loro composta è una coppia inedita ma già affiatata, nata sull’onda dei recenti Mondiali di Russia che hanno visto le giovani croniste impegnate – su fronti differenti – sulla rete ammiraglia del Biscione. Ora Tambini e Rossi, che abbiamo incontrato prima del debutto, giocheranno nella stessa squadra, promettendo di stupire con un mix di competenza, ironia e – ça va sans dire – avvenenza.

Elena Tambini – La nostra è una coppia che si è collaudata durante il Mondiale ma soprattutto aspettando Pressing, ed abbiamo visto che la Serie A ci ha già regalato delle emozioni e delle sorprese inaspettate. Mediaset ha dimostrato in questo Mondiale, e continuerà a farlo, di saper parlare di calcio sempre con un commento tecnico di alto livello, ma anche con tanto divertimento che speriamo possano vivere tutti i telespettatori insieme a noi ogni domenica.

Giorgia Rossi – Siamo pronti a questa nuova sfida, perché la definiamo così dopo un Mondiale in cui anche noi ci siamo sorpresi e, sulla scia di quanto fatto, speriamo di riproporre questo prodotto con un mix leggero ma anche con un commento serio legato alle partite, agli highlights, ai gol. Tutto quello che è possibile lo proporremo ed avremo anche grandi ospiti, perché ci saranno sorprese pure da questo punto di vista. Non finiremo di stupirvi. Il calcio è per tutti: questo è il nostro messaggio.

Giorgia, durante i Mondiali ti sei già misurata con la tv generalista: stavolta senti una particolare responsabilità?

La sento e credo che questo mi dia una spinta in più per provare a rendere tutto piacevole, perché noi vogliamo che chi ci segue da casa, al termine della serata, sia soddisfatto del prodotto che andiamo a fornirgli. Io credo che sia determinante e ovvio che i gusti siano tanti perché il pubblico generalista è diverso da quello della pay tv a cui eravamo abituati a Premium. Lo abbiamo sperimentato già nel corso del Mondiale: l’importante è entrare nelle case degli italiani proponendo il calcio con due ingredienti fondamentali, cioè la sacralità del prodotto stesso ma anche l’ironia di cui Raimondo Vianello era un maestro e rispetto alla quale non vogliamo fare paragoni, perché sarebbe impossibile visto il grande personaggio. Vogliamo cercare di innovare il modo di trasmettere il calcio attraverso una rete in chiaro e dare un senso di novità che ci potrebbe contraddistinguere.

Elena, tu invece terrai sotto controllo il Var, anzi la Var…

Hai ragione, c’è un dibattito anche sul fatto che sia maschile o femminile. Secondo me nessuna delle due è sbagliata, la gente deve prendere ancora confidenza con questo strumento nonostante ci sia già da un anno. Io consiglio a tutti di chiamarlo un po’ come vogliono, non è questo a fare la differenza. L’importante è capire come funziona, che sicuramente è un punto su cui ancora si può fare qualcosina.

In due ’stritolerete’ Pierluigi Pardo?

Elena e Giorgia – O lui stritolerà noi? Lui è abbastanza possente, ma detto questo staremo a vedere se saremo noi a stritolare lui o viceversa, perché non è per niente scontato. Intanto lo pressiamo. Marcatura ad uomo, questo è sicuro! (ridono, ndDM).

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, , , ,



Articoli che potrebbero interessarti


Pierluigi Pardo
Pierluigi Pardo a DM: «Pressing sarà più istituzionale di Tiki Taka. Dazn? Mi trovo bene ma i problemi tecnici devono essere risolti»


Pierluigi Pardo
Pressing torna su Canale 5 in seconda serata. Conduce Pierluigi Pardo con Giorgia Rossi e Elena Tambini


Piero Chiambretti
Piero Chiambretti a DM: «La Repubblica delle donne è lo stesso programma dell’anno scorso». Poi ci accusa di averne annunciato lo slittamento (manco fosse un’offesa!)


Simona Ventura
Temptation Island Vip: a Simona Ventura l’onere di accendere la prima serata di Canale 5

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.