10
ottobre

Fabio Fazio e il 9.1%

Curva degli ascolti di ieri

Il tavolo traballa. I grattacapi per Fabio Fazio questa volta arrivano dai fatti, anzi dai numeri. Ieri, Che Fuori Tempo Che Fa ha ottenuto 1.197.000 spettatori con il 9.1% di share. Un risultato basso, al di là di ogni considerazione sui costi (che incredibilmente, stando alle dichiarazioni del conduttore, anche per il lunedì dovrebbero superare i 400 mila euro), che ha già scatenato polemiche portando la casa di produzione l‘OFFicina su Twitter a mettere i puntini sulle “i”. Ci proviamo anche noi. Motivo della disputa è il mega traino della partita (oltre 8 milioni di spettatori) grazie al quale Fazio non avrebbe potuto sbagliare.

Ebbene, il match termina alle 22.35 mentre il talk di Fazio inizia alle 23.10; nel frattempo è stato trasmesso il solito post partita che fa crollare gli ascolti di Rai1 e alzare vertiginosamente il numero di spettatori sintonizzati su Canale 5 che strategicamente proponeva l’ingresso di Belen Rodriguez nella Casa di Grande Fratello Vip. Tuttavia, anche se non ci fosse stato alcun traino, il risultato rimane insufficiente per un programma di spicco della rete ammiraglia. La stessa curva fa fatica a crescere, in controtendenza rispetto a quel che accade normalmente nei programmi di seconda serata (o di prima che sconfinano in seconda).

Inoltre, immaginiamo che durante l’incontro di calcio ci siano stati spot o si sia ricordato l’appuntamento con Fazio (e se così non fosse la colpa è comunque della Rai) giunto peraltro alla terza puntata (sesta se consideriamo anche la domenica). Nemmeno il Grande Fratello Vip può essere un alibi: la collocazione del reality era nota già da questa estate quando, supponiamo dopo varie considerazioni, è stata scelta la serata del lunedì ed è iniziata la vendita degli spot ad un prezzo pari quasi al doppio di quello di Porta a Porta. Per cui anche in questo caso il demerito sarebbe riconducibile a fattori interni alla Rai.

Inoltre se attribuissimo esclusivamente al basso traino la cattiva performance di ieri, si dovrebbero anche legare i risultati delle scorse settimane ai traini importanti di cui il programma ha potuto beneficiare con In Arte Nino e La Musica del Silenzio. Peraltro la settimana scorsa Che Fuori Tempo Che Fa è partito e finito dopo, con evidenti vantaggi in termini di share e quel 12.2% era allarmante quanto il 9.1% registrato ieri.

A Fazio consiglieremmo di lasciar perdere la stampa (che mai come questa volta può parlare a ragion veduta) e concentrarsi per trovare soluzioni per rendere più accattivante il programma. L’allegra combriccola di Caschetto non basta.

Che Fuori Tempo Che Fa, ascolti Rai1 9 ottobre 2017

Presentazione Che Fuori Tempo Che Fa (in coda al post partita, circa 2 minuti): 1.700.000 – 8.5%

TG1 60 secondi: 1.545.000 – 8.2%

Che Fuori Tempo Che Fa dalle 23.10 alle 24.41: 1.197.000 – 9.1%

Che Fuori Tempo Che Fa, ascolti Rai1 2 ottobre 2017

Presentazione Che Fuori Tempo Che Fa (in coda alla fiction, circa 3 minuti): 4.027.000 – 22.6%

Break pubblicitario

TG1 60 secondi: 2.420.000 – 14.9%

Che Fuori Tempo Che Fa dalle 23.42 alle 24.54: 1.407.000 – 12.2%

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,



Articoli che potrebbero interessarti


Fabio Fazio
Che Tempo Che Fa: listini pubblicitari ritoccati al ribasso. Ecco i tariffari a confronto


Fabio Fazio
Rai Sport, polemica dopo Italia-Svezia: «Avremmo voluto più spazio su Rai 1». Ma Fazio incombeva


fabio-fazio che tempo che fa
Che Tempo Che Fa: Fazio debutta su Rai1 con Morricone e Beppe Fiorello. Ci sarà anche Rosario?


Fabio Fazio, Che tempo che fa
Che Tempo che Fa, Fabio Fazio dedica alla Rai una preghiera contro il malocchio. «Le ho tentate tutte per rimanere»

18 Commenti dei lettori »

1. aleimpe ha scritto:

10 ottobre 2017 alle 17:22

E Fazioi ha fatto la fortuna di “Night Tabloid”!!!! e scenderà sotto il programma della Bruchi!!!



2. Michele ha scritto:

10 ottobre 2017 alle 17:42

La puntata del lunedì, nella sua forma attuale, è assolutamente ripetitiva e quindi superflua. Non mi stupiscono questi dati.

Quel che invece mi stupisce è la vostra perseveranza nell’attaccarlo. Sono scelte editoriali evidentemente e da lettore ne prendo atto.



3. Giovanni ha scritto:

10 ottobre 2017 alle 18:17

Fazio è antipatico, tutto qui.



4. Luigi ha scritto:

10 ottobre 2017 alle 19:26

Pensare che la partita sia un traino per una trasmissione di Fazio è come pensare che il Grande Fratello sia un traino per l’Oro del Reno di Wagner. Bisogna anche essere onesti.



5. enzo ha scritto:

10 ottobre 2017 alle 19:45

Fazio deve rimanere solo ed esclusivamente di Domenica. Il lunedì può tornare Vespone



6. aleimpe ha scritto:

10 ottobre 2017 alle 19:51

enzo,

Vespone non puo tornare di lunedì, perchè per lui è una serata difficile…



7. Portatore-Sano ha scritto:

10 ottobre 2017 alle 19:59

Insomma il PLURIMILIONARIO cerca di metterci una TOPPA ma è evidente che è RIFIUTATO dal pubblico . La domenica va bene solo perchè è su rai1 , con traino del tg1 e pubblico dormiente



8. Ba Lordo ha scritto:

10 ottobre 2017 alle 22:26

Io penso che il problema non sia l’antipatia di Fazio (che antipatico non è) ma la ripetitività del format, sempre esattamente uguale a se stesso (errore in cui Fazio incappò anche al secondo Sanremo…). Lo schema è sempre quello, il brodo si è di molto allungato la domenica rendendo ciò che era un programma gradevole perchè relativamente breve, un mattone di 3 ore. Il tavolo è sostanzialmente fatto dei soliti ospiti fissi che portano poco (Marzullo) o nulla (Berti e Volo) più pochi altri in cerca di promuovere qualcosa (solitamente altre trasmissioni Rai). Il lunedi è la noia, portata a mio avviso in particolare da De Luigi che ritengo funzionasse solo con la Gialappa’s. O il programma cambia almeno un po’, oppure il declino potrebbe essere inesorabile.



9. Alberto ha scritto:

10 ottobre 2017 alle 23:49

Io credo invece che di fronte a un reality forte come il GF Vip non ci sono programmi tv che su Rai 1 possano tenere il confronto in seconda serata. L’unica cosa è aspettare che su Canale 5 finisca il GF Vip.



10. Michele ha scritto:

11 ottobre 2017 alle 00:47

Se vogliono mantenere le due serate l’unica è tornare alla divisione in due blocchi. Interviste la domenica sino alle 21:30, tavolo (in versione riveduta e corretta) il lunedì. Così non funziona e finiranno per logorare inesorabilmente quello che inizialmente poteva essere un format gradevole nato per diversificare la programmazione dell’access prime time del weekend da quella infrasettimanale.



11. soralella ha scritto:

11 ottobre 2017 alle 08:30

Un milione e passa di persone che guardano gli amici di Fazio seduti a un tavolo a fare e dire niente mi sembra già un risultatone.
Il brodo è stato allungato all’inverosimile per tentare di giustificare i costi stellari della trasmissione, ma la formula del tavolo poteva funzionare per qualche puntata, così equivale a guardare il monoscopio o pressochè.



12. Luca ha scritto:

11 ottobre 2017 alle 10:12

Verissimo
Minestra riscaldata e annacquata enne volte
Oramai le trasmissioni condotte da Fazio sono poco più che acqua calda
In Rai non conoscono i detti di una volta ? come per esempio : il troppo stroppia ?
@ soralella
Io sono molto più affascinato da un bellissimo monoscopio coloratissimo magari con musica classica di sottofondo
Certamente molto di più che dalle trasmissioni insulse di Fazio e ciospetta al seguito
Ma poi,avete sentito le risatine quando parla la Littizzetto ? Terribili
Spero che sia pagata una che ride così altrimenti sarebbe da tso immediato



13. Nina ha scritto:

11 ottobre 2017 alle 13:51

Tutti i nodi vengono al pettine. Si sapeva e sarà sempre peggio. Fazio sta antipatico a molti



14. Luca ha scritto:

11 ottobre 2017 alle 14:00

come scrive qualcuno più sopra ,certamente la Rai doveva promuoverlo su Rai 1 e fargli fare altri programmi
Almeno per giustificare un po’ di più tutti i milioni di euro che gli danno
Come se noi non sapessimo che i milioni di euro di cui lo ricoprono sono per la propaganda di sinistra che fa e che continuerà a fare ,lui e la ciospetta littizzetta ,in modo velato ma costante nel tempo
Certamente NON per gli ascolti che sono ,e sono sempre stati medio bassi
Ma fazio è troppo prezioso per il PD e continueranno a ricoprirlo d’oro per i prossimi 10 anni
A meno che ,alle prossime elezioni politiche non vinca la destra o i M5S
In questi due casi ,il caro fazio lo rivedremo solo più su Rai YO YO



15. soralella ha scritto:

11 ottobre 2017 alle 20:49

@Luca penso che su Rai YO YO faccia molti più ascolti Peppa Pig …. ;-)



16. Alberto ha scritto:

12 ottobre 2017 alle 10:41

Il calo di Fuori Tempo Che Fa è soprattutto colpa del grande richiamo del Grande Fratello Vip 2



17. Luca ha scritto:

12 ottobre 2017 alle 11:26

@ Alberto
Secondo me NO
Il pubblico di Fazio è diverso da quello del GF Vip
I bassi ascolti sono prinicpalmente quattro :
1) Il passaggio a Rai 1
2) la sovraesposizione di un programma sempre uguale a sè stesso
3) Invitare sempre le stesse persone di una cerchia di conoscenze di Fazio e del suo entourage
4) L’antipatia che si è tirato dietro Fazio negli ultimi mesi dopo le polemiche sui suoi guadagni incluse le sue reazioni scomposte e i finti ricatti di passare alla concorrenza…come se ci fosse la fila delle televisioni per ingaggiarlo …………………………………………………………………………………..



18. Luca ha scritto:

14 ottobre 2017 alle 09:20

Volevo scrivere:
I motivi dei bassi ascolti sono quattro



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.