29
novembre

LE REGOLE DEL DELITTO PERFETTO: LA TERZA STAGIONE RISERVA SCIOCCANTI COLPI DI SCENA, DA QUESTA SERA SU FOX

Le Regole del Delitto Perfetto

Più che un lieto e tranquillo ritorno, ogni nuovo capitolo di Le regole del delitto perfetto è sempre presagio di un vortice di guai che farà girare la testa. Ecco perché il titolo dell’episodio di apertura della terza stagione, Adesso siamo brave persone, suona tutt’altro che rassicurante. Eppure, complici forse gli eventi irrisolti dell’ultimo finale, il ciclo di puntate inedite, dalle 21.50 di questa sera su FOX, si prepara a calamitare a sé l’attenzione degli appassionati.

Le vicende precedenti avevano svelato molto sul passato dei protagonisti, chiudendosi con l’improvviso assassinio di Wallace Mahoney, padre biologico di Wes (Alfred Enoch), e la fuga di Frank Delfino (Charlie Weber). La terza stagione si apre così con Annalise (Viola Davis) e la sua squadra, intenti a lasciarsi alle spalle quanto accaduto e cercare di tornare alla normalità. Ma l’indole dell’avvocatessa di ferro, si sa, non conosce quiete e, mentre gli inconfessabili segreti pregressi rischiano tornare a galla ed essere scoperti, un nuovo mistero irrompe ben presto a sconvolgere la sua vita e quella degli ormai sventurati “Keating Five”. Filo conduttore dei prossimi 15 episodi è così una tragedia che si consumerà ancora una volta in casa Keating, con un incendio e una vittima vicinissima alla cerchia dei protagonisti.

Se confrontato con quanto visto finora, il capitolo che sta per aprirsi si mostra decisamente più intenso e scioccante, con rivelazioni che hanno lasciato a bocca aperta gli spettatori americani, già giunti al mid-season finale. Come da tradizione, dunque, anche la stagione in partenza si dividerà perfettamente in due parti, di cui una prima incentrata sulla graduale scoperta dei dettagli del caso principale e una seconda focalizzata sui fatti conseguenti a esso. Una struttura, questa, che con l’alternarsi di flashback e ritorni al presente ha reso Le regole del delitto perfetto un concentrato di tensione e imprevedibilità che non conosce crisi. Al contrario di altri titoli di Shonda Rhimes, ultimamente accusati di aver perso attrattiva, questa serie, per quanto ancora giovane, si lascia guardare tutta d’un fiato. Il fitto intreccio di sesso, bugie e colpi di scena, marchio distintivo di Shondaland, crea infatti qui un mix perfetto con le sfumature avvincenti del thriller e del legal drama, senza mai stufare.

Di certo non intendono deludere i nuovi episodi che, arricchendosi delle guest star Luna Velez (Dexter), Amy Madigan (Grey’s Anatomy) e Mary J. Blige, si prospettano sconvolgenti e mirano a raggiungere (forse) un punto di non ritorno, soprattutto una volta rivelata l’impensabile identità della misteriosa vittima.



Articoli che potrebbero interessarti


Chicago PD - Sophia Bush
Chicago PD: nella terza stagione nasce un nuovo spin off


Fear The Walking Dead 3
Fear The Walking Dead 3: nei nuovi episodi l’addio ad uno dei personaggi chiave. Da stasera su MTV


The Leftovers
The Leftovers 3: atto finale per la serie sulle «improvvise dipartite»


Padre Brown
Padre Brown 3: anche Paramount Channel ha il suo Don Matteo

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.