1
giugno

DAL TRAMONTO ALL’ALBA – LA SERIE E SUPERNATURAL: DUE PRIME TV PER LA SECONDA SERATA DI RAI4

Dal Tramonto all'Alba - La Serie

Due attese prime visioni tv arrivano ad animare la seconda serata di Rai4. Sulla rete diretta da Angelo Teodoli, questa sera alle 23,00 prenderà, infatti, il via la seconda stagione di Dal tramonto all’alba: La Serie, mentre domani, sempre dalle 23,00, sarà la volta della decima stagione di Supernatural. Due appuntamenti per gli amanti delle serie tv, vero zoccolo duro della rete, ma anche due serial in grado di intercettare un nuovo pubblico, sempre più in fuga dai canali generalisti, soprattutto ora che la stagione televisiva è finita ed i palinsesti hanno iniziato a svuotarsi.

Dal Tramonto all’Alba – La Serie: dal 1° giugno su Rai4

Indiscusso maestro del pulp con Dal Tramonto all’Alba – La serie, il texano Robert Rodríguez ha riportato sul piccolo schermo il soggetto del suo omonimo film del 1996: una pellicola dell’allora nascente filone pulp, che mescolava vari generi classici del B-movie anni settanta, dal road-movie a sfondo criminale all’horror con vampiri.

Personaggi e trama principale ricalcano fedelmente quelli della pellicola cinematografica. D.J. Cotrona e Zane Holtz vestono i panni che furono rispettivamente di George Clooney e di Quentin Tarantino, ovvero dei fratelli Seth e Richie Gecko: spietato rapinatore appena evaso di prigione il primo, suo complice inseparabile il secondo, vittima di allucinazioni e imprevedibilmente violento a causa di una malattia mentale. Robert Patrick, Madison Davenport e Brandon Soo Hoo subentrano invece a Harvey Keitel, Juliette Lewis ed Ernest Liu nel ruolo del pastore Jacob Fuller e dei suoi due figli Kate e Scott, sequestrati a bordo del loro camper dai due rapinatori fuggitivi per raggiungere la frontiera messicana.

Dopo aver ucciso lo sceriffo Earl McGraw, interpretato da Don Johnson, i due fratelli sperano di ricevere protezione dal boss del narcotraffico Carlos Madrigal (Wilmer Valderrama), ma si ritrovano in un locale notturno popolato di vampiri: spicca su tutti la bellissima Santanico Pandemonium, qui col volto della cantante e attrice Eiza González. Nella seconda stagione, in onda da questa sera, e a cui si aggiunge Danny Trejo nei panni del ‘Regolatore’, i protagonisti saranno divisi e avranno diversi obiettivi.

Supernatural: la decima stagione dal 2 giugno su Rai4

Dai fratelli Seth e Richie Gecko di Dal Tramonto all’Alba – La serie, si passa ai fratelli Sam e Dean Winchester di Supernatural, la cui decima stagione, come anticipato, prenderà il via con un doppio appuntamento dalle 23,00, domani giovedì 2 giugno. Anche la serie fantasy ideata da Eric Kripke, e trasmessa negli Stati Uniti dal network The CW, mescola elementi di genere che spaziano dal gotico al western, e dal teen drama al road-movie, sfoggiando un ricco catalogo di leggende e fantasie paranormali.

Il decimo capitolo di Supernatural vede ancora una volta protagonisti i due fratelli “cacciatori” di entità paranormali, Sam e Dean Winchester, interpretati rispettivamente da Jared Padalecki e Jensen Ackles, sempre in viaggio per gli Stati Uniti a bordo di una vecchia berlina Impala. Trasformato in un demone dal marchio di Caino, in questa nuova stagione Dean è diventato uno spietato assassino agli ordini del malvagio Crowley (Mark Sheppard). Sarà Sam a mettersi sulle loro tracce, mentre Hannah (Erica Carroll) invierà Castiel (Misha Collins) a salire in paradiso per guidare le schiere angeliche.



Articoli che potrebbero interessarti


Dal Tramonto all'Alba - La Serie
DAL TRAMONTO ALL’ALBA: SU RAI4 ARRIVA IN PRIMA TV LA SERIE A FIRMA DI ROBERT RODRIGUEZ


Doctor Who
RAI 4: UN GENNAIO “A TUTTA SERIE” CON MAD MEN 6, TEEN WOLF, SUPERNATURAL 8 E DOCTOR WHO 8


DAL TRAMONTO ALL'ALBA - LA SERIE E SUPERNATURAL: DUE PRIME TV PER LA SECONDA SERATA DI RAI4
DM LIVE24: 25 DICEMBRE 2009


Hugo Cabret
Rai4: la maratona de «I Magnifici 9» per festeggiare i nove anni della rete

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.