5
giugno

RED BAND SOCIETY: BRACCIALETTI ROSSI SBARCA SU FOX NEGLI STATI UNITI

Red Band Society

Red Band Society

Mentre in Italia il successo della prima stagione si fa ancora sentire (in tanti si sono presentati al primo concerto della serie – Braccialetti Live – che andrà in onda anche su Rai1), gli Stati Uniti si stanno preparando ad accogliere i famosi Braccialetti Rossi (Polseres Vermelles), che barcheranno su Fox con il titolo di Red Band Society, a partire dalla prossima stagione televisiva.

La serie spagnola, che nel Belpaese è stata riadattata da Carlo Degli Esposti con Palomar per Rai Fiction, vedrà infatti un remake anche Oltreoceano grazie ad un’intuizione di Steven Spielberg, che se ne innamorò in un suo viaggio in Spagna e fece tabula rasa di diritti (lasciando a Degli Esposti solo quelli per il territorio italiano).

Già in produzione (potete vedere il trailer nel video che segue), la serie seguirà le vicende di alcuni ragazzi, pazienti del noto ospedale Ocean Park Hospital di Los Angeles. Per quanto le differenze ci siano, buona parte della sceneggiatura ricalca quella originale e per molti degli spettatori italiani sarà sicuramente un dejavu. A narrare le gesta dei ragazzi ci sarà il dodicenne Charlie (Griffin Gluck), un ragazzo in coma con la capacità si sentire ciò che gli succede attorno, mentre protagonisti saranno Leo Roth (Charlie Rowe), il nostro “Leo”, un sedicenne particolarmente brillante e simpatico che vive da tempo in ospedale a causa di una grave malattia, Emma Chota (Ciara Bravo), l’”anoressica”, Dash Hosney (Brian Bradley), altro sedicenne affetto da fibrosi cistica, la cheerleader Kara Sounders (Zoe Levin), con problemi cardiaci che, come il “nostro” Davide, condividerà la stanza con Charlie. Ultimo Jordi Palacios (Nolan Sotillociara), che invece arriverà in California illegalmente, passando dal Messico.

Nel cast non mancheranno ovviamente gli adulti, a partire dal dottore Jack McAndrew (Dave Annable), già visto in Brothers and Sisters, responsabile del reparto pediatrico dell’ospedale, mentre le infermiere Jackson, interpretata dalla notissima Octavia Spencer (vincitrice di un Oscar come miglior attrice non protagonista), e Brittany Dobler (Rebecca Rittenhouse) avranno il compito di controllare i “mascalzoni” dell’ospedale: la prima sarà per loro una sorta di mamma, mentre la seconda lascerà passare gran parte dei problemi che i ragazzi andranno a creare nel reparto, concedendo permessi e chiudendo spesso un occhio.

Prodotta da Amblin con ABC Studios per Fox, la prima stagione – che già dai trailer pare parecchio più trasgressiva rispetto alla versione italiana – sarà composta da 22 episodi ma la speranza di Fox – complice anche la chiusura di Glee – è di trovare un altro teen drama di successo da “spolpare” negli anni a venire. Intanto, la promozione inizia a farsi pressante, con first look e promo sul web.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,



Articoli che potrebbero interessarti


Zoe Levin
BRACCIALETTI ROSSI: IN AMERICA SPIELBERG PREPARA RED BAND SOCIETY. ECCO I PRIMI ATTORI SCELTI


Snowfall 7
Snowfall: su Fox la serie che racconta l’epidemia del crack nella Los Angeles degli anni ‘80


The Walking Dead 8
The Walking Dead 8: è l’ora dello scontro – Anticipazioni


The Gifted
The Gifted: mutanti buoni e perseguitati nella nuova serie Fox

1 Commento dei lettori »

1. Son of the Bishop ha scritto:

5 giugno 2014 alle 17:03

Sembra decisamente più trasgressiva e anche decisamente più improntata su comedy anche demenziale, a prima vista direi che l’ italiana sia tutt’ altra cosa(in positivo)



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.