19
ottobre

TALE E QUALE SHOW 3: IL FIORDALISO SHOW SI ACCONTENTA DELLA PENULTIMA POSIZIONE

Fiordaliso imita Gianna Nannini

E’ partita con una straordinaria Loredana Bertè, ha proseguito con un garbato Gianni Morandi, poi la leonessa Tina Turner, una delicata Marcella Bella e, per finire, una convincentissima Gianna Nannini. Il percorso di Fiordaliso a Tale e Quale Show è stato un crescendo di bravura e di prove ardue che hanno dimostrato una straordinaria capacità di adattarsi, mimicamente e timbricamente, agli artisti più diversi.

Sarà per la fisionomia o per un’esperienza più che rodata nel campo della musica, ma ogni performance di Fiordaliso ci ha convinto fin da subito, portando una scossa importante sul palco di Tale e Quale non riconosciuta fino in fondo dai giudici, forse più predisposti a premiare chi, con la musica e l’imitazione, è avulso come Pamela Anderson con una lettura pubblica di Tolstoj e Dostoevskij. Ed è così che, quando l’abbiamo vista salire sul palco nelle vesti della Nannini, emulare il suo vibrato e provocare Claudio Lippi con una sensuale spaccata sul tavolo dei giurati, c’era sembrato che lo spirito della Gianna avesse posseduto Marina fino a renderla irriconoscibile. D’altra parte, i suoi compagni d’avventura hanno cercato di difendersi come potevano, chi con risultati più convincenti, chi con meno successo.

E, se Fabrizio Frizzi si difende egregiamente con un inedito Max Gazzè, sorprendente è stata Silvia Salemi che, dall’Adele-Lorella Landi, è passata all’Anastacia-Roberta Bruzzone in salsa rockettara. Ancora sottotono, e chissà per quale oscuro motivo, Riccardo Fogli, ultimo nella classifica generale e ultimo nell’entusiasmo dimostrato in questo percorso. Malgrado stasera abbia convinto più del solito con la sua versione di Buongusto, quando il meccanismo delle porte scorrevoli si era inceppato, temevamo che Riccardo tornasse dietro le quinte per aggiornarsi sul risultato di Roma – Napoli.

Ma purtroppo non è tutto oro quel che luccica e, mentre la puntata è stata vinta da Clizia Fornaiser nei panni di Gigliola Cinquetti (senza che Giovanni e Costia salissero sul palco per improvvisare una coreografia), Fiordaliso si è dovuta accontentare del penultimo posto. Anche stavolta, forse perché si è esibita per prima o per le prove più difficili affrontate dai suoi colleghi, non ce l’ha fatta. Come se la caverà venerdì prossimo nei panni di Fausto Leali? Intanto, prepariamoci per un Frizzi Kid Creole; Clizia Fornasier Kate Bush; Capparoni Miguel Bosè; Chiara Noschese Arisa; Riccardo Fogli Angelo Branduardi; Silvia Salemi Albano; Attilio Fontana Lucio Battisti (mai fatto a Tale e Quale); Amadeus Enzo Jannacci e Roberta Lanfranchi Giusy Ferreri.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,



Articoli che potrebbero interessarti


Fiordaliso
TALE E QUALE SHOW 3: FIORDALISO


Carlo Conti con Loretta Goggi - Tale e Quale Show
TALE E QUALE SHOW 3: ECCO IL CAST DEFINITIVO


Carlo-Conti, tale e quale show
TALE E QUALE SHOW 3: ECCO IL CAST. BALLOTTAGGIO TRA MARCELLA BELLA E SILVIA SALEMI


Paola Caruso
ISOLA 2016, GIORNO 14: CRISTIAN GALLELLA TEME PER IL SUO CARATTERE FORTE. LA FURIA DELLA DESNUDA PAOLA: “VORREI RINASCERE STUPIDA”

5 Commenti dei lettori »

1. Marco89 ha scritto:

19 ottobre 2013 alle 14:19

Diciamo che Fiordaliso è stata brava ma ha fatto di meglio.
Sono stato sconvolto dal bassissimo voto che la Goggi ha riservato per la povera Clizia, era identica alla Cinquetti, tutti lo hanno riconosciuto e la posizione terzultima, mah! Meno male sono intervenuti i compagni. C’ è da dire che Fogli, Branduardi già lo ha imitato la scorso stagione quando era ospite speciale…



2. rosario pane ha scritto:

19 ottobre 2013 alle 16:49

CLAVE TUTTE E DIZIA E’ STATA BRAVISSIMA AD IMITARE GIGLIOLA CINQUETTI PROPRIO TALE E QUALE. COSI COME GIGLIOLA IMITO’ GIANNA NANNINI DUE IMITAZIONI DUE VITTORIE BRAVE TUTTE E DUE GRANDI PROFESSIONISTE.



3. rosario pane ha scritto:

19 ottobre 2013 alle 16:52

VOLEVO SCRIVERE CLIZIA NON SO DOVE SIA USCITO QUESTO CHIEDO SCUSA



4. elena ha scritto:

19 ottobre 2013 alle 17:57

settimana dopo settimana, l’esaltazione della lanfranchi mi rimane un mistero come pure il metro di giudizio di De Sica.



5. kalinda ha scritto:

19 ottobre 2013 alle 23:19

Fiordalisa è un artista, punto e basta.



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.