21
marzo

SNOBBATA DAI CLUB ED ANCHE DALLA TV, L’EUROPA LEAGUE CONFINATA SU ITALIA2

Europa League

Da grande esclusiva ad evento minore, destinato a riempire il palinsesto della neonata Italia2. Stiamo parlando dell’Europa League, il torneo di calcio più snobbato dalle squadre italiane, le cui gare valide per i quarti di finale previste per il 29 marzo e il 5 aprile saranno trasmesse dal canale free del digitale terrestre Mediaset rivolto a un target prettamente maschile.

Di certo, si tratta di una collocazione più sensata (almeno per tipologia di pubblico) di quella dell’anno scorso – quando l’Europa League, dopo l’uscita di scena dei club italiani, andò in onda addirittura su Mediaset Extra – ma che sa comunque di ripiego per una competizione che fino agli anni novanta era ambita e vedeva sovente il trionfo di squadre del Belpaese. Si consideri inoltre che il segnale di Italia2 non copre ancora tutto il territorio nazionale.

Purtoppo lo scarso interesse manifestato dai club nostrani per l’ex Coppa Uefa si riflette anche in campo televisivo, con Mediaset che non riesce a sfruttare appieno i diritti acquistati fino alla stagione 2014/2015. L’anno scorso infatti, un club blasonato come la Juventus non riuscì a superare la fase a gironi mentre il Napoli di Mazzarri si fermò ai sedicesimi di finale, riuscendo a garantire a Rete4 soltanto in un’occasione un ascolto da capogiro (12.62% nella gara di ritorno con il Villareal). Si consideri inoltre che le gare vengono giocate (oltre che in prime time) anche alle 19, con la conseguenza che spesso i match più importanti non godono neanche della vetrina della prima serata.

Ancora peggio è andata quest’anno con la Roma, il club italiano partecipante con il maggior numero di tifosi, eliminata già ad agosto nei turni preliminari con la conseguenza che il Biscione ha potuto mandare in onda (sia a pagamento che su Italia1) le gare delle sole Udinese e Lazio, peraltro anch’esse già eliminate.

Chissà se andrà meglio l’anno prossimo, quando è assai probabile che due club con grande seguito di pubblico tra Napoli, Roma e Inter disputino l’Europa League. L’auspicio di Mediaset è che le suddette squadre onorino la competizione, a maggior ragione se si pensa che – con la perdita dei diritti Champions League – l’unica finestra sull’Europa calcistica della pay tv di Cologno sarà proprio quella del giovedì sera.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,



Articoli che potrebbero interessarti


Basaksehir-Roma
Europa League 2019/20: Roma e Lazio a caccia di punti decisivi. Ecco dove seguire le partite


Borussia M'Gladbach-Roma
Europa League 2019/20: Lazio in campo alle 18.55, Roma alle 21. Ecco dove seguire le partite


Milinkovic
Europa League 2019/20: c’è ancora la Lazio su Tv8, Roma in campo alle 18.55. Ecco dove seguire le partite


Inzaghi e Immobile
Europa League 2019/20: Roma in campo alle 18.55, Lazio su Tv8 alle 21

17 Commenti dei lettori »

1. MisterGrr ha scritto:

21 marzo 2012 alle 19:24

-.-



2. Pippo76 ha scritto:

21 marzo 2012 alle 19:53

L’anno prossimo con la Juve ( e Milan) in Champions su Sky, saranno cavoli amari per gli abbonamenti a Mediaset Premium..



3. pig ha scritto:

21 marzo 2012 alle 20:15

L’anno prossimo Canale 5 avrà in esclusiva assoluta in chiaro la partita più importante di Champions, e saranno cavoli per sky che ne dovrà fare a meno



4. WHITE-difensore-di-vieniviaconme ha scritto:

21 marzo 2012 alle 20:38

che amarezza.
poi si lamentano della grande quantità di diritti sportivi che ha sky



5. Matteo ha scritto:

21 marzo 2012 alle 21:51

non e’ amarezza , ma logica , l’europa league non ha quell’ appeal che ha la champions quando a giocare , sopratutto nelle fasi finali non sono squadre italiane e le partite quindi non avrebbero fatto granche in ascolto e non e’ certo colpa di mediaset se le squadre italiane sono state sbattute fuori anche quest’ anno



6. Pippo76 ha scritto:

21 marzo 2012 alle 22:52

Certo la partita in chiaro conta ma immagina se al terzo posto arriva il Napoli, pig.
Soppesiamo il vantaggio di una partita singola in chiaro con tutta la manifestazione persa dalla televisione a pagamento che non coprirà più TUTTE le partite della Champions



7. mister ha scritto:

21 marzo 2012 alle 23:28

è stato un errore acquisirne i diritti, praticamente soldi buttati….cmq dal prox autunno canale5 potrà trasmettere la champions (il big-match della settimana) e si rifarà.



8. stefan1984 ha scritto:

22 marzo 2012 alle 09:41

ma cosa dice pig? quello che cambia è che la partita del mercoledì si sposta dalla rai a mediaset in chiaro…. a sky non cambia proprio nulla… continuerà a trasmettere tutta la coppa!



9. stefan1984 ha scritto:

22 marzo 2012 alle 10:29

Chiedo scusa ora ho letto e pig ha ragione…. però ora sono io che non capisco, ad un certo punto la partita più importante della giornata sarà per forza di cose la finale e sky non la trasmette?…. a meno che è riferito solo alla fase a gironi… qualcuno sa qualcosa di più?



10. Vincenzo ha scritto:

22 marzo 2012 alle 11:18

Finchè l’Europa League viene snobbata dai club, è logico che viene snobbata anche dalle tv… e poi i sorteggi, le squadre che sono arrivate, non sono delle vere squadre forti. Ci fosse stato una squadra di Manchester l’avrebbero trasmessa su Italia1, ma gli altri match sono di appeal minore.

Gianluca: “Chissà se andrà meglio l’anno prossimo, quando è assai probabile che due club con grande seguito di pubblico tra Napoli, Roma e Inter disputino l’Europa League.”, qui hai sbagliato, due squadre non andranno in EL… il Napoli farà il terzo posto (e comunque è già qualificato in EL grazie alla finale di Coppa Italia :D ) e l’Inter resta fuori dalle coppe :D



11. Gianluca Camilleri ha scritto:

22 marzo 2012 alle 11:34

@stefan 1984
E qui ti sbagli, la miglior partita del mercoledì sera verrà trasmessa in ESCLUSIVA ASSOLUTA su Canale5 con la conseguenza che Sky non ne possederà i diritti.
Si tratta di una formula assai rischiosa per la pay tv di Murdoch, prendete in considerazione questo scenario ad esempio:
Si qualificano alla fase a gironi solo Milan e Juve, mentre la terza classificata di Serie A viene eliminata ai preliminari.
Bene, a quel punto Sky manderà in onda la partita del martedì mentre quella del mercoledì con l’unica squadra italiana rimasta andrebbe in onda SOLO SU CANALE5 con la conseguenza che Sky non avrebbe match con squadre italiani nella serata del mercoledì!

@Vincenzo
Lo scenario che dico io è invece molto probabile:
Il terzo posto se lo giocano Napoli e Roma (a mio parere): una delle due va in Europa League ed anche l’Inter (essendosi aperto anche il sesto posto) potrebbe finire nell’ex Coppa Uefa



12. stefan1984 ha scritto:

22 marzo 2012 alle 12:00

ok e fin qui ci siamo…. ma la cosa vale anche per ottavi, quarti ecc? o l’esclusiva di mediaset vale solo per la fase a gironi?



13. Pippo76 ha scritto:

22 marzo 2012 alle 14:31

L’Inter non andrà da nessuna parte visto che prima di lei ci sono Roma, Lazio, Udinese e Napoli.
@Gianluca
Io non vedo questi grossi rischi a parte lo scenario dell’eliminazione della terza squadra ai preliminari.
C’era già prima la partita su Rai Uno che toglieva pubblico alle pay e poi Sky prima aveva la concorrenza di Premium su tutte le partite ( soprattutto di quelle delle italiane) che non avrà dall’anno prossimo.



14. Pippo76 ha scritto:

22 marzo 2012 alle 14:34

Domanda. Ma Juventus e Napoli cedono un posto anche se il Napoli non si qualificasse per la Champions?
E questa esclusiva andrà avanti anche dagli ottavi in poi? ( cosa vuol dire miglior partita del mercoledì? se non ci fossero italiane poi? )



15. asxo ha scritto:

22 marzo 2012 alle 14:43

Il mercoledì hanno l’esclusiva sulla partita che decidono di trasmettere, italiana o non, finale a parte che sarà in diretta anche sulla pay.
Dai quarti in poi se ci sono squadre italiane, trasmetteranno anche quelle.
Il problema della EL sono due: uno è abbastanza risolvibile già dall’anno prossimo visto che ci parteciperanno la quarta e la quinta classifica + la vincitrice o finalista di Coppa. Napoli di sicuro se non si qualifica in champions, Inter e Roma ( per ora). L’altro è quello dell’orario. Non capisco il senso di mettere alcune partite alle 19. Dovrebbe andare tutte in onda alle 21.



16. Pippo76 ha scritto:

22 marzo 2012 alle 17:00

Grazie asxo ( per ora prima dell’Inter allo sbando ci sono Napoli,Udinese, Roma e Catania. Un trio Roma-Inter-Napoli in Europa League lo escluderei al 100%)
Il problema è tutto di Mediaset Premium e ricade anche sul campionato.
Io tifoso milanista, juventino ( napoletano eventualmente) voglio vedermi tutte le partite di champions ( non solo la sporadica partita al mercoledì che già c’era) facendo l’abbonamento a Sky lo farò anche per il campionato.
Sky si muove principalmente sugli abbonamenti in più che potrà fare e sul campionato. E’ relativo l’ascolto perso della partita italiana del mercoledì se le ripercussioni saranno positive su altri fronti ( ripeto, l’unica fregatura per Sky sarebbe l’eliminazione della terza squadra ai preliminari senza l’entrata nei giorni. Quello si..)



17. marcobremb ha scritto:

22 marzo 2012 alle 18:42

Sky ha tutto da guadagnarsi grazie all’esclusiva… e Premium SARA’IN CADUTA LIBERA

Mettete l’esempio di Barca-Milan il ritorno sarà di martedì. In questo caso sarebbe ESCLUSIVA di sky…

E i tifosi delle squadre in CL… volete che si accontentino solo di una partita sporadica del mercoledì perdendo magari il ritorno dei quarti di finale della propria squadra???

Avete sbagliato tutto se pensate così.



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.