9
luglio

MITICI ‘80: SI SALVA SOLO SABRINA SALERNO DA UNO SCONTATO “FESTIVAL DELLA GNOCCA”

Sabrina SalernoSono lontane le estati in cui il Lucignolo televisivo dominava gli ascolti e dettava mode e linguaggi dei giovani. Ora c’è Mitici ‘80, partito ieri sera su Italia1 che, con il pretesto di ricordare i mitici anni ‘80, mette il naso tra abitudini e ritualità degli anni 2000. Ma se Mario Giordano e Giovanni Toti pensavano di avere tra le mani un nuovo Lucignolo, il risultato non è quello sperato. Oltre agli ascolti, che fino alla mezzanotte non hanno raggiunto il 10% di share, per chi si è sintonizzato sulla rete giovane Mediaset sembrava di assistere al “festival della gnocca“.

Passateci il termine, ma dalle maggiorate, al mondo del porno visto e raccontato da Cicciolina, ai servizi di Wonder Melita super scollata e di Raffaella, foglia di Fico, è stato un tripudio di tette, ammiccamenti, nudi, riferimenti espliciti al sesso. Niente di nuovo rispetto al “vecchio” Lucignolo, il dj della notte che tanto amava la gnocca, da risultare già visto e rivisto. Gli unici servizi da salvare, il viaggio nel gossip di 30 anni fa tra scandali reali e manco a dirlo, nudi integrali (questa volta maschili), e l’“inchiesta” tra i truzzi e gli emo della Capitale, seppur con volgarità gratuite a volontà.

Dopo le critiche, qualche nota positiva: proprio le sette note, vale a dire la musica degli anni ‘80, sono da apprezzare tra la tanta, forse troppa pubblicità. E convincente e frizzante è risultata la conduzione di Sabrina Salerno, vera icona di quegli anni, strizzata in un corpetto per mettere in risalto il generoso decolteè, tra stacchetti e ritornelli da tormentone.

Quasi tre ore di programma sono troppe, nonostante gli anni ‘80 siano mitici. E poi, quello che abbiamo visto ieri sera sono davvero gli anni ‘80 che la gente ricorda? Non vorremmo che, come cantava Raf, non restassero solo pin up e gossip spicciolo a farci ricordare gli indimenticati anni ‘80.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, , ,



Articoli che potrebbero interessarti


Mitici 80, Sabrina Salerno
MITICI 80: IL GLORIOSO DECENNIO RIVIVE DA STASERA SU ITALIA1


Enrico Papi @ Davide Maggio .it
TORNANO LE MATRICOLE E LE METEORE DI ITALIA1


MITICI '80: SI SALVA SOLO SABRINA SALERNO DA UNO SCONTATO "FESTIVAL DELLA GNOCCA"
LA GRANDE AVVENTURA (4^ PUNTATA) : STAGIONE 1985/1986 e LA SERATA SINGOLA PIU’ COSTOSA DELLA STORIA DELLA TV


Amici Vip
Palinsesti Mediaset, autunno 2019: tutti i programmi sera per sera

10 Commenti dei lettori »

1. mats ha scritto:

9 luglio 2010 alle 12:31

Non so come ho fatto a reggere fino a mezzanotte, paradossalmente era più interessante quel programma di seconda serata con la tizia sconosciuta. Davvero, unica cosa decente era la Sabrina Salerno, per il resto era Lucignolo rifatto con il pretesto di ricordare gli anni ottanta. Ma di anni ottanta non c’era un beato cavolo.

Queste sono le prime serate che Italia 1 riesce a dare? Insieme a quel Matricole e Meteore schifoso andato qualche mese fa, che era un assemblamento di parti tagliate senza un inizio e una fine? Sono così lontani i tempi non dico di Drive In, ma di Il brutto anatroccolo, Bisturi, Matricole con la Ventura? Quando i programmi avevano un inizio e una fine e soprattutto la gnocca c’era ma veniva usata con intelligenza? Mediaset, vedi di valorizzare i due canali minori perchè così sono veramente alla canna del gas! Un insulto alla Italia 1 degli anni novanta!



2. lauretta ha scritto:

9 luglio 2010 alle 12:46

si si, altro che anni 80. Diciamo che quello era solo il pretesto per riproporre i filmati di Lucignolo (tipo il reportage da Ibiza), visto che a Bikini non lo possono fare. E poi con questa Melita….e basta!!



3. filippo ha scritto:

9 luglio 2010 alle 13:40

mi sembra ovvio il motivo per cui programmi come questo non vengono più visti…
è semplice: gli uomini non guardano più la tv. ovvio.
è normale dopo che, da almeno 3 anni, il panorama televisivo è tempestato di gossip e programmi per casalinghe, nonche talentshow.
hanno voluto far morire il vallettismo per salvare la faccia e far credere che loro le 20enni non se le fanno? e adesso ne pagano le conseguenze…
la gnocca non tira più in tv…te credo…ci son solo donne davanti al piccolo schermo.
basti pensare alle parole di Pier Silvio alla domanda su quando nascerà Italia2 (il cui slogan, per la parità dei diritti, dovrebbe essere “la tv è Uomo”)…dice: “per adesso non è il momento”…
ahhh…ma per le femmine era il momento eh??? con La5!
ipocriti



4. Norat ha scritto:

9 luglio 2010 alle 14:48

Messo su i primi 5 minuti e c’era un filmato sulla Cipriani.
Ripassato verso le 11.30 e c’era un servizio a casa della Cipriani. Non ho retto per + di mezzo minuto.

Cosa c’entra la Cipriani con gli anni 80?



5. filippo ha scritto:

9 luglio 2010 alle 14:54

“E poi con questa Melita….e basta!!”

@ lauretta:

parla per te



6. KapKiaro ha scritto:

9 luglio 2010 alle 15:41

sono contentissima per questo flop! hanno montato una campagna pubblicitaria sul revival anni ‘80, hanno messo lì sabrina salerno, lo hanno chiamato i mitici ‘80 e poi di anni ‘80 non c’era praticamente nulla! ben gli sta a prendere in giro il pubblico



7. Umberto ha scritto:

9 luglio 2010 alle 16:04

a me la conduzione della Salerno non è parsa per nulla convincente, a volte mi sembra che chi scrive si faccia prendere troppo da simpatie o antipatie personali. Premesso che Melita era ridicola quanto la ex vergine che da lezioni di sesso con l’aria da antipatica smorfiosa, quella che più mi ha fatto “tenerezza” era proprio la Salerno strizzata in quel vestito che sembrava un panino stagionato avvolto nell’alluminio,il viso tirato con la faccia di una scolaretta terrorizzata che mentre ripeteva la pappardella che si era imparata a memoria,nel suo cervello continuava a ripetersi: ma che ci faccio rinchiusa in questo sgabuzzino avvolta dall’alluminio? Infatti camminava avanti e indietro in mezzo metro di studio forse perchè cercava una via di fuga. In generale:un programma penoso non l’ho seguito tutto,ma a quanto pare dove c’è Fico c’è flop, combinazione tutti i preserali che ha fatto hanno floppato,persino le repliche di Viva Las Vegas con Papi senza di lei fanno meglio dei preserali con lei come valletta…Ancora mi chiedo perchè si ostinano a piazzarla ovunque…



8. sergio ha scritto:

9 luglio 2010 alle 18:04

Ciao. Che dire…la sola cosa da salvare è stata la bellezza, vera e non costruita dalla plastica molliccia del silicone, la spontaneità e la simpatia di una Sabrina Salerno super sexy e super disinvolta. Pur se relegata in un programma pre/confezionata, infatti, abbiamo visto una gnocca con il cervello, capace di parlare e di condurre da sola un programmino precotto, alla faccia di tante galline stile Belen che non sanno spiaccicare mezza parola che sia una !
W Sabry ! Sei bella e sei forte ! S.



9. SaraLurker ha scritto:

10 luglio 2010 alle 02:08

Piersilvio sta affondando Mediaset.



10. William ha scritto:

10 luglio 2010 alle 11:22

Concordo con quanto detto dagli altri
Programma che nn ha rispettato il titolo e in effetti di anni 80 si è visto poco e niente
Speriamo che nelle prossime puntate ci siano dei miglioramenti perlomeno qualche filmato in più del decennio 80 o anche interviste ai personaggi che hanno fatto grandi quegli anni



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.