18
settembre

TORNANO I CAVALIERI DELLO ZODIACO CON UNA NUOVA SERIE INEDITA, AD UN ORARIO PROIBITIVO MA PRIVA DI CENSURE

I Cavalieri dello Zodiaco @ Davide Maggio .it‘Sono tornati i Cavalieri’. È questo il ritornello della sigla della serie inedita de ‘I Cavalieri dello Zodiaco – Saint Seiya Hades’, partiti domenica scorsa con la prima puntata alle 10.20 su Italia 1. Dopo più di vent’anni dal loro esordio, uno degli anime maggiormente apprezzati in tutto il mondo ritorna in Italia: tutto cominciava ai tempi di Odeon Tv nel lontano 26 marzo 1990, quando la serie non era ancora stata acquisita da Mediaset, e già allora il successo era stato travolgente per le generazioni di quegli anni. E chi di noi infatti non ricorda il mitico Pegasus e i suoi compagni d’avventure, combattenti al servizio della giustizia? Sono storie con le quali tutti noi siamo cresciuti, e che sono rimaste impresse nelle nostra memoria.

Ebbene, dopo tutti questi anni il loro creatore Masami Kurumada ha pensato bene di animare una nuovissima serie intitolata ‘Saint Seiya Hades’, che si è appena conclusa in Giappone (1 agosto 2008); ‘Hades’ è composta da tre capitoli, Santuario, Inferno ed Elisio, e consta di 31 episodi. Per ora in Italia andranno in onda solo le prime 13. Peccato, però, che Italia 1 abbia deciso di mandare in onda questa serie la domenica mattina, quando la maggior parte dei ragazzi è ancora reduce dai bagordi del sabato sera. E’ si vero che i risultati delle repliche mandate in onda subito dopo pranzo sono stati deludenti ma è anche vero che si trattava di repliche viste e straviste. Perché penalizzare, dunque, un’anime di così grande successo, che ha sbancato l’auditel in tutto il mondo? Dovremmo chiederlo a Fabrizio Margaria, responsabile dell’animazione Mediaset.

Ma sempre a lui dovremmo anche rivolgere un elogio: quella appena trasmessa è forse una delle rare serie trasmesse dal Biscione che ha subito poche censure (almeno per quello che si è potuto vedere sino ad ora). A differenza delle vecchie serie anni 90 e di quelle degli ultimi anni, I Cavalieri dello Zodiaco non mostro stravolgimenti, nomi storpiati e quant’altro possa rendere la storia adatta ad un pubblico di giovanissimi. Non si riesce a capire il motivo che c’e’ alla base dell’adattamento operato su alcuni anime per renderli idonei ad una platea di bambini pur essendo palesemente dei prodotti riservati ad un pubblico più maturo.

Nella serie Hades abbiamo assistito, invece, ad un tendenziale mantenimento dei nomi originali, all’assenza di scene oscurate (a parte il fermo immagine iniziale, che mostrava una scena col sangue di Atena) e soprattutto si è potuto fare affidamento sul fantastico team di doppiatori originali, capitanato da Ivo De Palma, alias Pegasus. Sono stati gli stessi fans delle vicende dei Cavalieri ad aver avvertito questa inversione di rotta (seppur non ancora totale), esprimendo sul web soddisfazione per le nuove scelte. Basti dare uno sguardo gli ascolti per capire il buon riscontro del prodotto: share dell’11.20%, nonostante la mancanza totale di pubblicità da parte della rete e l’orario mattutino decisamente non appropriato.

Ci si chiede allora se non sia opportuno procedere ad una graduale eliminazione delle censure, che già molto male hanno fatto all’originalità di tante animazioni, e procedere ad una più forte valorizzazione degli anime, come già avviene con l’Mtv Anime Night, in fasce orarie decisamente più importanti per la rete, senza dover per forza rendere per bambini ciò che per bambini non è.

__________________

Qualche nota sulla trama.

La storia narra della lotta tra i cavalieri di Atena e il dio degli inferi Ade: il sigillo della dea della giustizia che incatena le forze del Male, dopo oltre due secoli di riposo, si spezza ed Ade ritorna nel suo pieno vigore. La dea Atena è il principale ostacolo all’ambizione del signore delle tenebre. Ade invia 108 spiriti maligni, soprannominati Specter, sulle tracce della dea e restituisce la vita ad alcuni Cavalieri d’Oro, devoti ad Atena e defunti, in cambio della loro fedeltà. Atena è in gravissimo pericolo: i Cavalieri d’Oro rimasti a lei fedeli si oppongono con tutte le loro forze all’avanzata dei guerrieri di Ade, che percorrono la strada che attraversa le dodici Case e conduce al cuore del Grande Tempio, luogo dove Atena risiede. Pegasus e i suoi compagni si uniscono alla lotta, malgrado Atena, per proteggerli, lo avesse loro vietato.



Articoli che potrebbero interessarti


I Cavalieri dello Zodiaco @ Davide Maggio .it
NOVITA’ IN ARRIVO NEL POMERIGGIO COMICS DI ITALIA 1: L’INFERNO DEI CAVALIERI, I FILM DI ONE PIECE E LE INDAGINI DI CONAN


Amici Vip
Palinsesti Mediaset, autunno 2019: tutti i programmi sera per sera


Alan Palmieri ed Elisabetta Gregoraci - Battiti Live 2019
Battiti Live 2019: stasera la prima puntata su Italia 1. Ecco chi ci sarà


Italia 1
Palinsesti Italia 1, autunno 2019: arriva Roberto Giacobbo con Freedom. Nuovo show Low Cost per Pio e Amedeo

20 Commenti dei lettori »

1. marco ha scritto:

19 settembre 2008 alle 13:21

felicissimo della serie, certo lorario e giorno…. comunque gli episodi li ho visti su youtube con sottotitoli, molto belli e ben fatti, poi io amo i cavalieri



2. Francesco Rienzo ha scritto:

19 settembre 2008 alle 13:35

@ marco : si anche io li ho visti prima con i sottotitoli, e come sappiamo rimangono sempre nel cuore di molte persone come noi



3. DukeLybra ha scritto:

19 settembre 2008 alle 15:24

io credo che unopera come questa, curata sotto ogni aspetto, soprattutto per i dettagli dei disegni, vista su YouTube è come guardare un paesaggio con gli occhiali rotti! speriamo che anche per laltro aspetto dei dialoghi in italiano, la serie in TV renda come il lavoro originale, anche arricchendo, come è gi successo positivamente per le serie precedenti, con un tono più aulico/epico i dialoghi.. ma sperem soprattutto che il doppiaggio vada avanti fino allElisio, almeno per rispetto dei Fans e di chi, come De Palma, ha avviato questimportante e direi “”storico”" doppiaggio.



4. Francesco Rienzo ha scritto:

19 settembre 2008 alle 16:46

@ DukeLybra : hai ragione ed infatti io li ho scaricati altrove proprio per questo motivo. Per quanto riguarda il doppiaggio, per ora con la sola prima puntata non abbiamo avuto modo di vedere se il carattere epico, tipico italiano, è stato mantenuto, ma Ivo De Palma qualche mese fa lo aveva confermato; e per le due altre serie tieni conto che non sono ancora state acquistate da Mediaset, ma si conta che a breve venga fatto, almeno da quanto è dato ora sapere.



5. Michele ha scritto:

19 settembre 2008 alle 18:52

IO HO GIA VISTO LE 13 PUNTATE!!sn bellissime ve lo assicuro!!le ho viste nella versione originale ma con sottotitoli in italiano!Non vi dirò altro altrimenti vi rovinerò la storia della serie



6. Michele ha scritto:

19 settembre 2008 alle 18:54

allinizio ci sono le 12 case,ma il passaggio da una casa e laltra è molto movimentata



7. Francesco Rienzo ha scritto:

19 settembre 2008 alle 19:31

@ Michele : anche io le ho gi viste tutte, fino allultima dellElisio, che è andata in onda in Giappone il 1 agosto. Bellissime! Vorrei farvi una proposta: chi volesse può scrivere qui nei commenti gli eventuali propri giudizi sulla prossima puntata che andr in onda domenica. Censure, doppiaggio, e tutto ciò che vi sentite di dire sulla messa in onda, anche e sopratutto per chi magari ha gi avuto modo di vedere la versione originale, facendo dei paragoni con questa (di fatti con la seconda puntata, molto di quello che per ora abbiamo apprezzato potrebbe cambiare!).



8. Zoro ha scritto:

19 settembre 2008 alle 19:43

finalmente dopo tanto sentita di nominare questa nuova serie, domenica scorsa ho visto la prima puntata, ovviamente hanno cambiato la sigla, davvero bellissima la nuova sigla, mi ha colpito fin dal primo ascolto, e poi la grafica ovviamente molto migliorata!!!!!!!!



9. Zoro ha scritto:

19 settembre 2008 alle 19:45

lorario è orrendo, ma ovviamente dopo il flop delle vecchie puntate nel primo pomeriggio queste nuove le hanno messe alla domenica mattina!



10. Francesco Rienzo ha scritto:

19 settembre 2008 alle 21:14

@ Zoro : il mio auspicio è che gli ascolti, anche se di domenica mattina, siano superiori alle aspettative anche se presumo che non sar cos nelle condizioni attuali (almeno nella misura in cui dovrebbero essere per far sperare uno spostamento). Per il resto ti consiglio veramente di guardarti tutte e 13 le prime puntate, perchè si tratta non solo di una storia avvincente, ma anche di personaggi che tutti ricordiamo molto bene e abbiamo impressi nella nostra memoria (ed è sopratutto questo che fa la differenza).



11. gj ha scritto:

24 settembre 2008 alle 16:29

xkè nn fate + spesso i cavalieri in tv?nn faccio in tempo a finire 1 puntata ke nn vd lora ke arrivi la prossima!!!!!!!!!!11



12. Richard ha scritto:

24 settembre 2008 alle 18:46

Che dire, come non postare qui! Sto recupoerando questi giorni di piena per recuperare i post e ho visto questo. Per me i cavalieri sono qualcosa di fantastico, gestisco pure un gioco on line su di loro, come DM ben sa. Anzi a questo proposito Davide, sai che per i veri appassionati DM è Deth Mask, il cavaliere del Cancro? :P La serie è ben strutturata nei 13 episodi, avvincenti e bellisimi, riportano indietro a periodi più spensierati :) Nella seconda parte cè molto patos, ma purtroppo è la terza che delude con molte immagini statiche. Ovviamente non vi dico niente, anche s emolti hanno gi visto tutto! Per le due puntate gi mandate in onda applausi. A parte il doppiatore del maestro dei 5 picchi che di vecchio non ha niente, gli altri sono bravissimi. Adattamento ben fatto, a parte qualceh traduzione cos cos. Onda di luce astrale per Starligth Extintion. O Shin per Sion, pen non andare atoccare la religione. Però complimenti per ora sono ben soddisfatto. Ottima la voce di Shin, lo trovo molto



13. Davide Maggio ha scritto:

24 settembre 2008 alle 18:52

@ Richard: DM e soltanto uno. E sono io :D ah ah ah



14. Richard ha scritto:

24 settembre 2008 alle 20:10

Infatti mi viene sempre difficile quellabbreviazioen quando parlo con i miei referenti. Ormai scrivo DM e penso a te :D



15. Francesco Rienzo ha scritto:

24 settembre 2008 alle 20:35

@ Richard : è vero, non è molto bello sentire questa voce al maestro dei 5 picchi. Per il resto concordo con te anche sulla realizzazione dellelisio non allaltezza della serie. P.S. ma che gioco gestisci?



16. Zoro ha scritto:

24 settembre 2008 alle 23:47

Francesco: eh purtroppo gli ascolti sono stati bassi confronto agli altri cartoni che hanno fatto prima, gli altri hanno fatto molto più in share purtroppo, hades ha fatto l11 mentre gli altri molto più, peccato meritava certamente un ascolto molto maggiore!



17. Francesco Rienzo ha scritto:

1 ottobre 2008 alle 20:46

@ Zoro : hai ragione, ma bisogna tenere conto anche delle condizioni in cui è stato trasmesso, che hanno sicuramente influenzato lascolto. Nonostante le continue interruzioni del motomondiale, Fabrizio Margaria ha confermato che le puntate di Saint Seiya Hades continueranno, ed è probabile che il terzo episodio riprenda il 12 ottobre.



18. Jesus Of Suburbia ha scritto:

6 ottobre 2008 alle 22:28

Secondo me il discorso è semplice. Basta eliminare le puntate che precedono il grande tempio, ma disegnete distribuite. Tutta la storia dei cavalieri dargento insomma, ed iniziare subito con le dodici case, magari con una puntata o due mi “”maxiriassuntone”". Allora si che si vedr salire linteresse di fan vecchi e nuovi. Allora si che i cavaier avranno il pubblico che meritano e, magari, mediaset si decider ad acquistare (e doppiare) le puntate che mancano



19. Diegoz ha scritto:

22 ottobre 2008 alle 18:37

Bisogna anche aggiugere che la serie su Odeon ha trasmesso solo 52 episodi e la serie è stata anche trasmessa da Italia 7/Europa 7 con i 62 episodi rimasti Letto da qua http://www.antoniogenna.net/doppiaggio/anim/icavalieridellozodiaco.htm



[...] dai tanto amati Cavalieri dello zodiaco, di cui già ci siamo occupati. Dopo la conclusione del primo capitolo ‘Sanctuary’, andato in onda ogni domenica mattina fino [...]



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.