20
luglio

Toh, chi si rivede! Antonello Piroso a La7, ospite del ‘nemico’ Mentana

Antonello Piroso

Antonello Piroso

Nella lunga e tribolata giornata della politica italiana, si registra un inatteso ritorno in tv: quello di Antonello Piroso a La7, per giunta ospite di Enrico Mentana. Un doppio colpo di scena che, per chi ha memoria televisiva, difficilmente poteva passare inosservato.

Partiamo dalla prima notizia, ovvero il ritorno di Piroso a La7. Mancava da circa dieci anni, quando se ne andò nel 2012 – non per sua volontà – non senza polemiche:

“Mi hanno fatto i complimenti per il lavoro svolto”

disse con una punta di velenosa ironia nel suo annuncio che anticipava, da lì a breve, la chiusura di ogni rapporto con la rete. Non fu un addio qualunque: il giornalista era stato il direttore del TgLa7 (fu sostituito proprio con Mentana nel 2010) e conduttore di diverse trasmissioni, su tutte Omnibus – ancora in onda – da lui ideata.

E oggi è tornato negli studi di quel telegiornale, con tanto di errata didascalia che riporta il suo nome (si legge inizialmente Antonio Piroso), accolto proprio da Enrico Mentana, nel corso della sua maratona sulla crisi del Governo Draghi. Tra i due i rapporti non sono mai parsi idilliaci; d’altronde, con l’avvicendamento alla direzione del tg c’era da aspettarselo. Proprio in questi anni di allontanamento da La7, Piroso in più di un’occasione ha attaccato Mentana; l’ultima volta appena due anni fa, quando criticò apertamente il collega in merito ad alcune affermazioni che fece sull’allora premier Giuseppe Conte.

Di norma non mi occupo/preoccupo di Mentana, da 10 anni a La7 dopo aver preso il mio posto come direttore Tg (storia mai raccontata per bene e in toto, ma le assicuro che chi deve sapere, sa). Ma se Mentana fa un’affermazione a mio avviso grave, devo tacere perché sennò passo per “rosicone” (che poi è l’accusa cui si ricorre quando non si hanno altri argomenti)?”

scrisse su Twitter a chi alludeva ad una sua certa insofferenza nei confronti di Chicco, al quale non ha risparmiato anche battute. Da La mia strada provinciale romana preferita, da 10 anni a questa parte, è la No…mentana, tweet del 2020, a “Se ti fermi per l’arrivo di Myrta Merlino è Maratona Interrupta e non Maratona Mentana”, cinguettava nel 2018, quando un’altra maratona televisiva di Mentana fu interrotta per lasciare spazio a L’Aria che Tira. Ed è un’aria, quella che tira oggi tra i due giornalisti, evidentemente senza più dissapori.

Enrico Mentana

Enrico Mentana

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, , ,



Articoli che potrebbero interessarti


Maratona Mentana, telefonata con Beppe Grillo
Beppe Grillo telefona in diretta a Mentana – Video


Speciale TgLa7, Marinella Aresta
Speciale elezioni, Mentana all’inviata: «Hai delle luci che sembri Barbara D’Urso» – Video


Maratona Mentana
Governo Draghi, il silenzio del banchiere cambia i talk. Mentana: «Non leggo toto-Ministri, non avrebbe senso»


Maratona Mentana, Alessandra Sardoni
La7, tour di Alessandra Sardoni nelle sale del Quirinale. Mentana gongola – Video

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.