5
settembre

Festival di Sanremo 2018: Claudio Baglioni direttore artistico

Claudio Baglioni

Sul Festival di Sanremo 2018 si hanno ancora poche certezze se non una, che si sta facendo strada proprio in queste ore: Claudio Baglioni si avvia ad essere il direttore artistico della 68esima edizione della kermesse. Stando a quanto si apprende, il popolare cantautore è pronto ad assumere l’incarico che nelle ultime tre rassegne era stato affidato a Carlo Conti. Per lui non si escluderebbe anche un ruolo da protagonista sul palco, magari accanto ad altri conduttori.

I contatti per arruolare il cantante romano si sarebbero intensificati nelle ultime settimane, proprio durante l’estate, e secondo il Secolo XIX il DG Rai Mario Orfeo si sarebbe prodigato in prima persona per strappare un sì al popolare artista. Alla fine l’accordo sarebbe stato trovato e, così, Baglioni si appresterebbe ora ad ottenere il ruolo di direttore artistico: avrà quindi voce in capitolo nella scelta della canzoni in rassegna e degli ospiti che si alterneranno sul palco nel corso della kermesse.

Baglioni raccoglierà il testimone che per tre edizioni sanremesi fu di Carlo Conti. Il cantante – la cui ultima apparizione a Saremo risale al 2014 come ospite – non sarebbe destinato a stare solo dietro le quinte, ma potrebbe apparire anche sul palco in una squadra di più presentatori, visto che a Viale Mazzini si starebbe pensando ad una conduzione multipla.

Dopo le recenti esperienze televisive di Capitani Coraggiosi con Gianni Morandi (nel 2015) e del concerto Avrai (nel 2016) – entrambe su Rai1 – c’è chi è pronto a scommettere che l’artista ora possa cimentarsi nell’esperienza sanremese con un progetto a più voci. Sfumata l’ipotesi che a guidare la kermesse potesse essere Virginia Raffaele (saggia decisione!), nei giorni scorsi erano tornati in lizza i nomi di Antonella Clerici con Massimo Ranieri. Ora però, con il nome di Claudio Baglioni associato alla direzione artistica, sembrano aprirsi nuovi scenari.



Articoli che potrebbero interessarti


Loredana Bertè.
Festival di Sanremo 2018, Loredana Bertè si sfoga: «Fatta fuori per aver rifiutato un brano di Biagio Antonacci»


Clerici sanremo young
Sanremo Young: braccio di ferro tra il Comune e la Rai sul nuovo show di Antonella Clerici


Sanremo 2018
Festival di Sanremo 2018: la commissione che sceglierà le Nuove Proposte. Il 15 dicembre in prima serata la finale


Claudio-Baglioni
BOOM! Festival di Sanremo 2018: Baglioni fa fuori le eliminazioni e la durata di 3 minuti per esibizione

12 Commenti dei lettori »

1. andrea ha scritto:

5 settembre 2017 alle 19:43

Mi piacerebbe vedere Cristina Chiabotto al Festival di Sanremo 2018



2. Peppe93 ha scritto:

5 settembre 2017 alle 19:44

Buona scelta



3. RoXy ha scritto:

5 settembre 2017 alle 20:25

Baglioni = Fabio Fazio
Hanno mandato avanti il suo nome per attutire l’impatto di Fazio-so dopo le polemiche di quest’estate. Vedrete, vedrete…



4. claudio75 ha scritto:

5 settembre 2017 alle 20:30

Concordo con roxy..
Due + due sempre quattro fa…



5. kalinda ha scritto:

5 settembre 2017 alle 20:49

quoto lo spettro di Fazio…………



6. Portatore-Sano ha scritto:

5 settembre 2017 alle 21:33

Rai sempre piu’ allo sbaraglio. CHiamano uno che è famoso per tre canzoni e che negli ultimi anni ha fatto dischi che conosce solo lui e suoi parenti



7. Jeeg ha scritto:

5 settembre 2017 alle 22:37

Ha ragione Roxy! Appena letto il suo commento ho pensato “Oddio è vero!”. Se c’è Baglioni c’è Fazio.
Un po’ come quando avere Conti voleva dire portarsi dietro Panariello – Ceccherini – Pieraccioni – Ceccherini.

Il guaio è che la sequenza sicuramente continuerà e diventerà: Baglioni – Fazio – Littizzetto e Dio solo sa chi altro. Amici di amici…



8. Patrick ha scritto:

6 settembre 2017 alle 01:20

@portatore-sano… Baglioni famoso per tre canzoni? Ma siete seri quando scrivete certe cose o è solo la mancanza di conoscenza dell’artista a farvi dire certe scemenze?
PS: le riporto la pagina Wikipedia di Baglioni, magari vedrà che non sono proprio tre le canzoni per cui è famoso.

https://it.wikipedia.org/wiki/Claudio_Baglioni



9. marco ha scritto:

6 settembre 2017 alle 10:01

no no no fazio no , non si puo’ vedere
sara’ un flop quest’anno



10. Maurizio merlini ha scritto:

6 settembre 2017 alle 10:16

peccato che l’articolo 1 del regolamento per il Festival di Sanremo vieti categoricamente ad un Conduttore di avere rapporti diretti con Case discografiche ,od addirittura esserne sotto contratto/ vedi Baglioni/Sony)

per ovviare al problema nell’edizione che presentò Morandi il direttore artistico era Mazzi.

secondo me casca tutto



11. kalinda ha scritto:

6 settembre 2017 alle 11:57

terrore puro: Fabio Volo



12. Beppe ha scritto:

7 settembre 2017 alle 11:53

Secondo voi Fazio potrebbe accettare di essere conduttore e non direttore artistico? Io la vedo difficile….



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.