3
maggio

COPPA ITALIA 2014: LA FINALE FIORENTINA-NAPOLI STASERA SU RAI 1. PRONOSTICO (ASCOLTI)?

Coppa Italia 2014

Update delle ore 21.25: Dopo tensioni e spari, che hanno portato a tre feriti e slittato l’inizio della partita, è stato accertato dal Prefetto che quanto successo allo stadio Olimpico di Roma non ha nulla a che fare con calcio e tifosi. La finale di Coppa Italia Fiorentina-Napoli si gioca a partire dalle 21.45.

Serata di grande calcio, questa sera, su Rai 1 con l’attesa finale di Coppa Italia. A contendersi la 67° edizione della manifestazione sono Fiorentina e Napoli, rispettivamente a caccia del settimo e quinto successo personale nella storia della Tim Cup. Teatro della sfida, per il settimo anno consecutivo, è lo stadio Olimpico di Roma. Chi vince sfiderà in agosto la squadra campione d’Italia per aggiudicarsi la Supercoppa Italiana 2014.

Coppa Italia: la finale Fiorentina-Napoli su Rai 1 (anche in HD)

La diretta su Rai 1 con la finale di Coppa Italia 2014 inizia alle 20.30 con un ampio pre-partita, in attesa del fischio d’inizio di Fiorentina-Napoli previsto alle 21.00. La telecronaca dell’incontro è affidata alla voce di Gianni Cerqueti, con Aldo Dolcetti in postazione di commento tecnico e Alessandro Antinelli e Stefano Mattei impegnati a bordocampo per le interviste e le ultime dalle due panchine. Il match è visibile anche in HD al canale 501. Al termine spazio alle immagini e alle voci dei protagonisti, con la proclamazione della squadra vincitrice e la consegna della coppa.

Coppa Italia: gli ascolti delle ultime finali

La Coppa Italia è un evento che da sempre regala soddisfazioni in casa Rai per quanto riguarda gli ascolti. L’esclusiva della manifestazione incolla ogni anno su Rai 1 milioni di tifosi e telespettatori, come testimoniano anche le finali record delle ultime edizioni. Lo scorso anno, eccezionalmente nel tardo pomeriggio per questioni di ordine pubblico, Roma-Lazio è stata seguita da 7.642.000 spettatori con una share pari al 39.53%.

11.586.000 e il 42.44% è il responso auditel di Juventus-Napoli nel 2012, mentre dodici mesi prima Inter-Palermo arrivò a 8.083.000 e il 32.27%. Nel 2010 Roma-Inter toccò gli 11.694.000 in valori assoluti e il 39.90 in quelli percentuali, migliorando di molto quanto fatto dalle due squadre nella finale del 2008 (7.500.000 – 33.14%). Il 2009 è l’anno di Lazio-Sampdoria, che si fermò a 7.056.000 con il 27.87%.

Quanto farà Fiorentina-Napoli questa sera? Come sempre a voi i pronostici, ai post…auditel l’ardua sentenza.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, , ,



Articoli che potrebbero interessarti


Finale Coppa Italia 2017
Coppa Italia 2017: la finale Juventus-Lazio anticipata a mercoledì 17 maggio


Milan-Juventus
COPPA ITALIA 2016: LA FINALE MILAN-JUVENTUS IN DIRETTA TV SU RAI 1. LORENZO FRAGOLA CANTA L’INNO


Juventus-Lazio
COPPA ITALIA 2015: LA FINALE JUVENTUS-LAZIO IN DIRETTA TV SU RAI 1. ECCO TUTTI GLI ASCOLTI DELLE PASSATE EDIZIONI


Maria De Filippi
AMICI 2016: SEMIFINALE E FINALE SI SPOSTANO AL MERCOLEDI

16 Commenti dei lettori »

1. Marco89 ha scritto:

3 maggio 2014 alle 18:40

Ciao Fabio!
Prevedo un ascolto alto, tra l’altro stasera proprio la concorrenza non c’è (anche se Amici non avrebbe sicuramente creato problemi).
Diciamo sui 7.5 milioni, cifra più cifra meno, sicuramente non meno. Anche perchè col tempo che c’è in giro, lampi, tuoni, fulmini e saette di ogni tipo ( Levateci di torno i temporali perchè 4 giorni su 6 è traumatico!), prevedo parecchia gente a casa.
Sarà Alessandra Amoroso tra l’altro a cantare l’inno stasera, l’anno scorso toccò a Malika, l’anno prima ad Arisa e prima ancora ad Emma. Tutte artiste di livello, l’anno prossimo chiamerei Noemi.



2. Fabio Fabbretti ha scritto:

3 maggio 2014 alle 20:48

Ciao a te Marco!
Si, in effetti il tempo promette numeri alti. Secondo me, comunque, supera la finale del 2009 sicuro



3. dok188 ha scritto:

3 maggio 2014 alle 21:06

Secondo me non sarà giocata!!!



4. Fabio Fabbretti ha scritto:

3 maggio 2014 alle 21:17

La partita si gioca a quanto pare



5. Marco89 ha scritto:

3 maggio 2014 alle 21:21

Poveri i bambini che sono lì.



6. Fabio Fabbretti ha scritto:

3 maggio 2014 alle 21:37

Brava la Amoroso, in un clima di fischi agghiacciante. Ecco, i tifosi (o presunti tali) alla fine della fiera fanno sempre la loro (pessima) figura



7. tinina ha scritto:

3 maggio 2014 alle 21:41

Credo sia stata presa la decisione giusta. Vi immaginate cosa sarebbe successo allo stadio se l’avessero sospesa?
Comunque STRABOOM! La Amoroso, chiamata a cantare l’Inno d’Italia, alla fine dell’esibizione NON ha pianto!



8. Marco89 ha scritto:

3 maggio 2014 alle 21:55

Fabio: E pure il petardo povera ragazza. Io l’ho sentita male però, molto lontano il suono della voce ma di certo ha avuto temperamento.
Sarà che sono sempre andato in uno stadio tranquillo, ma io non ho ricordi negli anni 90 di tutti questi caos, mi sembra che negli ultimi anni la situazione sia davvero degenerata.
Per una partita di calcio poi, è surreale questa cosa.



9. viktor ha scritto:

3 maggio 2014 alle 21:57

Proprio per quanto è successo credo che potrebbe raggiungere anche i 10 milioni e superare il 40%



10. Marco89 ha scritto:

3 maggio 2014 alle 21:59

Fabio finchè son qua te lo chiedo: settimana prossima c’è il doppio live al sabato sera??



11. Marco89 ha scritto:

3 maggio 2014 alle 22:01

Infatti Vickor, anche secondo me. Certe immagini attirano più del calcio giocato. L’ attesa avrà fatto lievitare lo share.



12. Marco89 ha scritto:

3 maggio 2014 alle 22:02

Insigne se lo deve portare in Nazionale, Prandelli.



13. Fabio Fabbretti ha scritto:

3 maggio 2014 alle 22:04

Marco: molto probabilmente si



14. Marco89 ha scritto:

3 maggio 2014 alle 22:13

Ohilà! Bene…grazie per la risposta. Buona serata a te Fabio e a tutti gli altri.



15. Fabio Fabbretti ha scritto:

3 maggio 2014 alle 22:18

Grazie, buona serata a te



16. viktor ha scritto:

4 maggio 2014 alle 11:33

8.8 e il 36.6%. Non sono dieci milioni e il 40% di share,ma quasi (:



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.