1
dicembre

Miss Italia 2020: in gara solo 23 ragazze. Finale in streaming il 14 dicembre dallo “Spazio Rossellini” di Roma

Miss 365 Beatrice Scolletta e Patrizia Mirigliani

Miss 365 Beatrice Scolletta e Patrizia Mirigliani

Come annunciato alcuni giorni fa l’edizione 2020 di Miss Italia si svolgerà a dicembre e non godrà della classica vetrina televisiva. Lo storico concorso di bellezza si adatta inevitabilmente al periodo difficile ma non si ferma; l’inossidabile patron Patrizia Mirigliani ha dichiarato di non voler interrompere una tradizione dal forte valore simbolico:

“Sarà la Miss Italia della speranza con un’elezione in modalità diversa, nel rispetto di tanti che da mesi affrontano ogni sacrificio, ma sarà una Miss Italia che guarda al futuro, un segnale di ripresa, di fiducia, di un ritrovato, necessario vigore. Raccogliamo così nello stesso tempo l’invito di quanti ci sollecitano a non interrompere una tradizione che ha un forte significato simbolico e, in questo momento, anche una forma di incoraggiamento per tante persone”.

Il titolo, per la prima volta nella storia concorso, sarà assegnato a Roma nel corso di un casting nazionale che si svolgerà, con il patrocinio della Regione Lazio, nel Polo Culturale Multidisciplinare “Spazio Rossellini”. Qui, in assenza di pubblico e nel pieno rispetto del protocollo sanitario vigente, presente una giuria tecnica, sarà realizzata una produzione audiovisiva, che sarà trasmessa in streaming il 14 dicembre sui canali sociali del concorso con l’eventuale coinvolgimento di altri programmi tv.

“In alcune zone d’Italia, prima che tutto si fermasse per il Covid 19 - spiega la Mirigliani – si sono svolte le normali selezioni; le altre aspiranti Miss si candideranno via social. Apposite giurie selezioneranno prima le cinque prefinaliste per ogni regione e successivamente le finaliste nazionali in modo che tutto il paese sia rappresentato nel casting in programma nella Capitale. E’ un momento delicato, alla vigilia di un Natale mai così atteso. Miss Italia partecipa con responsabilità all’impegno collettivo per far sì che la nostra vita torni presto alla normalità”.

La produzione della manifestazione, che si svolgerà dal 12 al 14 dicembre, sarà curata dalla Delta Events. Le candidate al titolo saranno 23, in rappresentanza di tutte le regioni. L’Emilia Romagna, come da tradizione, ha due rappresentanti (Miss Emilia e Miss Romagna). Partecipano inoltre la romana Beatrice Scolletta, eletta Miss 365 all’inizio dell’anno, e Miss Roma 2020 Martina Sambucini. Quartier generale delle miss sarà l’hotel Splendide Royal di Porta Pinciana, a pochi passi da via Veneto. Alla serata parteciperà naturalmente Miss Italia 2019 Carolina Stramare che, eletta reginetta di bellezza a Jesolo il 6 settembre dello scorso anno, al 14 dicembre sarà detentrice del titolo da ben 15 mesi, un vero e proprio record. Per gli appassionati di numeri vale inoltre la pena sottolineare come una finale “democratica” con una rappresentante per ogni regione, fatta eccezione per la già citata Emilia Romagna e per il Lazio, in gara rispettivamente con 2 e con 3 miss, potrebbe dare maggiori speranze di vittoria a Basilicata, Molise e Valle D’Aosta, le uniche regioni a non aver nel corso degli 80 anni del concorso mai avuto una ragazza vincitrice.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,



Articoli che potrebbero interessarti


Alessandro Greco con Carolina Stramare, Miss Italia 2019
Miss Italia 2020, cambia tutto. Via la passerella ed il numero, proclamazione in streaming di pomeriggio


Greta Beruatto - Miss Toscana 2020
Miss Italia 2020: ecco le 23 finaliste – Foto


Miss Italia 2020
Miss Italia 2020 sarà eletta a Roma a dicembre. Edizione online, niente diretta TV


sophia loren edoardo ponti
Pagelle TV della Settimana (7-13/12/2020). Promossi Sophia Loren e Il Collegio. Bocciati Vittoria Schisano e Roberto Bolle

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.