26
novembre

Ascolti TV | Domenica 25 novembre 2018. L’Isola di Pietro chiude con il 16.3%, Fazio 15.2%-13.2%. La Notte dei Record 2.6%. In sovrapposizione Domenica In 16.32%, Domenica Live 15.39%

l'isola di pietro

L'Isola di Pietro

Nella serata di ieri, su Rai1 Che Tempo Che Fa ha conquistato 3.793.000 spettatori pari al 15.2% di share mentre Che Tempo Che Fa – Il Tavolo ha interessato 2.279.000 spettatori pari al 13.2% di share. Su Canale 5 l’ultima puntata della seconda stagione de L’Isola di Pietro ha raccolto davanti al video 3.634.000 spettatori pari al 16.3% di share. Nel periodo di sovrapposizione, dalle ore 21.38 alle ore 23.43, la fiction raccoglie 3.635.000 telespettatori e il 16.26% di share mentre il talk show segna 3.118.000 spettatori e il 13.95% di share. Su Rai2 NCIS ha catturato l’attenzione di 1.845.000 spettatori (7.1%) mentre SWAT ha raccolto 1.609.000 spettatori (6.4%). Su Italia1 Le Iene ha intrattenuto 2.265.000 spettatori con l’11.7% di share (presentazione di 9 minuti: 949.000 – 3.7%). Su Rai3 Le Ragazze ha raccolto davanti al video 1.217.000 spettatori pari ad uno share del 4.8% (presentazione dalle 20.24 alle 20.49: 1.147.000 – 4.7%). Su Rete4 il film Indiana Jones e il Regno del Teschio di Cristallo è stato visto da 943.000 spettatori con il 4.4% di share. Su La7 Non è l’Arena ha interessato 1.270.000 spettatori con il 6.5%. Su Tv8 lo speciale La Notte dei Record è stato seguito da 614.000 spettatori con il 2.6% di share. Sul Nove Piedone a Hong Kong segna 309.000 spettatori (1.4%). La rete digitale più vista è Rai Movie con il film Via dall’Incubo che raccoglie 472.000 spettatori e l’1.9%. Sul 20 Homeland ha appassionato 124.000 spettatori con lo 0.5%. Su Rai4 Child 44, il Bambino N.44 ha raccolto 407.000 spettatori e l’1.7%. Su Giallo il ritorno in prima tv de L’Ispettore Barnaby ha ottenuto 293.000 spettatori con l’1.2%. Sui canali Sky il derby Genoa-Sampdoria ha raccolto 1.003.000 spettatori con il 4%.

Ascolti TV Access Prime Time

Borghese dà un traino eccellente a Papi.

Su Canale 5 Paperissima Sprint ha ottenuto 4.397.000 spettatori con il 17.3%. Su Italia1 CSI ha totalizzato 987.000 spettatori (4%). Su Rete 4 Stasera Italia Weekend ha raccolto 958.000 spettatori con il 3.9%, nel primo episodio, e 929.000 spettatori con il 3.6%, nel secondo episodio. Su Tv8 l’episodio delle 20.18 di 4 Ristoranti segna 733.000 spettatori e il 3%. Sul Nove l’episodio delle 20.41 di Camionisti in Trattoria raccoglie 450.000 spettatori e l’1.8%.

Preserale

Basso Novantesimo Minuto.

Su Rai1 L’Eredità – la Sfida dei Sette ha ottenuto un ascolto medio di 2.834.000 spettatori (15.2%) mentre L’Eredità ha ottenuto di 4.239.000 spettatori (20%). Su Canale 5 The Wall – I protagonisti segna 2.889.000 spettatori (15.6%) mentre The Wall raccoglie 3.731.000 spettatori (17.8%). Su Rai2 Novantesimo Minuto ha appassionato 994.000 spettatori (5.7%), nella prima parte, e 1.018.000 spettatori (4.9%), nella seconda parte. Lol segna 788.000 telespettatori (3.5%), nella prima parte, e 781.000 spettatori (3.3%), nella seconda parte. Su Italia1 Sport Mediaset ha informato 390.000 spettatori pari al 2%. A seguire CSI: NY ha totalizzato 460.000 spettatori (2.1%). Su Rete 4 Tempesta d’Amore ha appassionato 756.000 spettatori con il 3.4%. Su Rai3 Blob segna 1.186.000 spettatori con il 5.2%. Su La7 Uozzap! ha appassionato 219.000 spettatori (share dell’1%).

Daytime Mattina

Solo il 3.1% per Generazione Giovani.

Su Rai1 Uno Mattina in Famiglia ha interessato 326.000 spettatori (16.6%), nella presentazione, 711.000 spettatori (19.6%) nella prima parte, 1.808.000 spettatori (24%), nella seconda parte, e 1.708.000 spettatori (20.8%), nella terza parte. Paesi che Vai segna 1.519.000 spettatori con il 17.6%. A Sua Immagine ha portato a casa un a.m. di 1.568.000 spettatori pari ad uno share del 15.5%. La Santa Messa raggiunge 1.584.000 spettatori con il 16%. Su Canale5 il TG5 delle 8 segna 1.039.000 spettatori con il 17% e I Menù di Giallo Zafferano raccoglie un ascolto di 565.000 telespettatori con il 6.4% di share. Su Rai2 Generazione Giovani ha tenuto compagnia a 276.000 spettatori (3.1%). Su Italia1 Una Mamma per Amica segna 234.000 spettatori con il 2.5%. Su Rai 3 Domenica Geo convince 483.000 spettatori con il 5.9% di share. Su Rete 4 la Santa Messa ha coinvolto 718.000 spettatori (8.1%). Su La7 Omnibus realizza un a.m. di 187.000 spettatori con il 3.6% di share.

Daytime Mezzogiorno

Melaverde si porta al 15.7%.

Su Rai1 l’Angelus ha raccolto 2.087.000 spettatori (17.1%). Linea Verde ha intrattenuto 3.023.000 spettatori (19.3%). Su Canale 5 Le Storie di Melaverde ha interessato 1.130.000 spettatori con l’11.4% e Melaverde 2.128.000 con il 15.7%. Su Rai2 Mezzogiorno in Famiglia conquista 863.000 spettatori con uno share dell’8.5% nella prima parte e 1.531.000 (11.1%) nella seconda. Su Italia1 Una Mamma per Amica segna il 2.1% con 234.000 spettatori. Grande Fratello Vip raccoglie 748.000 spettatori con il 4.5%. Sport Mediaset XXL ha registrato un a.m. di 943.000 spettatori con il 5.3%. Su Rai3 Il Posto Giusto registra 413.000 spettatori con uno share del 2.4%. Su Rete4 Poirot ha fatto compagnia a 189.000 spettatori con l’1.2%. Su La7 Noi Siamo Angeli è stata scelta da 176.000 spettatori con l’1.2% di share.

Daytime Pomeriggio

Tv8 al 9.1% con la Formula Uno. In sovrapposizione Domenica In 16.32%, Domenica Live 15.39%.

Su Rai1 Domenica In ha intrattenuto 2.744.000 spettatori pari ad uno share del 15.6%, nella prima parte in onda dalle 13.59 alle 15.50, e 2.839.000 spettatori pari ad uno share del 17.7%, nella seconda parte in onda dalle 15.55 alle 17.27. Il TG1 ha ottenuto 2.248.000 spettatori pari ad uno share del 14.3%. A seguire La Prima Volta, con Cristina Parodi, ha raccolto un ascolto medio di 2.010.000 spettatori pari al 12%. Su Canale 5 L’Arca di Noè ha raccolto 2.257.000 spettatori con il 12.7%. Domenica Live ha raccolto 2.094.000 spettatori (11.6%) con la breve presentazione, 2.639.000 (15.6%) con l’Attualità dalle 14.19 alle 16.56, 2.881.000 spettatori (18.2%) con le Storie in onda dalle 17 alle 17.19, 2.932.000 spettatori (18.5%) dalle 17.23 alle 17.54, 3.042.000 spettatori (17.9%) dalle 18 alle 18.28 e 2.637.000 spettatori (14.8%) con L’Ultima Sorpresa. Su Rai2 Quelli che Aspettano ha convinto 945.000 spettatori (5.4%). Quelli che il Calcio segna il 7.2% con 1.161.000 spettatori. Dribbling ha ottenuto 795.000 spettatori con il 5%. Su Italia1 Mara e il Crepuscolo degli Dei raccoglie 535.000 spettatori con il 3.1%. A seguire Merlin ha convinto 412.000 spettatori con il 2.6%. Su Rai3 Mezz’Ora in Più ha interessato 1.331.000 spettatori con il 7.6%. Kilimangiaro – Il Grande Viaggio ha ottenuto 1.015.000 spettatori con il 6.3% mentre Kilimangiaro – Storie ha ottenuto 1.703.000 spettatori con il 10.2%. Su Rete 4 Donnavventura ha registrato 319.000 spettatori con l’1.8%. Su La7 Turista per Caso ha appassionato 229.000 spettatori (share dell’1.4%). Su Tv8 il Gran Premio di Formula 1 di Abu Dhabi segna 1.585.000 spettatori con il 9.1%. Su Sky Sport F1 il Gran Premio di Formula 1 ha ottenuto 422.000 spettatori con il 2.4% mentre su Sky Sport Uno il Gran Premio ha raccolto 370.000 spettatori con il 2.1%. Su Rai Gulp lo Junior Eurovision Song Contest segna 29.000 spettatori con lo 0.2%.

Seconda Serata

Pressing fermo al 6%.

Su Rai 1 Speciale Tg1 ha conquistato un ascolto di 628.000 spettatori pari ad uno share del 7.9%. Su Canale 5 Pressing ha intrattenuto 505.000 spettatori con il 6% di share. Su Rai2 La Domenica Sportiva segna 1.019.000 spettatori (5.2%) mentre L’Altra DS ha interessato 505.000 tifosi (4.8%). Su Italia1 Pregiudizi Universali a segna un netto di 1.008.000 ascoltatori con il 15.8% di share. Su Rai 3 I Dieci Comandamenti raccoglie 802.000 spettatori con il 3.8% (presentazione di 14 minuti: 625.000 – 2.6%). Dottori in Corsia visto da 632.000 spettatori (4.2%). Su Rete 4 Gangster Squad è la scelta di 161.000 spettatori (2.5%).

Telegiornali

TG1
Ore 13.30 4.330.000 (24.3%) Billy 4.131.000 (23.1%)
Ore 20.00 5.301.000 (23.1%)

TG2
Ore 13.00 2.578.000 (15.1%)
Ore 20.30 1.785.000 (7.3%)

TG3
Ore 14.25 1.814.000 (10.2%)
Ore 19.00 2.263.000 (11.3%)

TG5
Ore 13.00 3.061.000 (17.9%)
Ore 20.00 4.204.000 (18%)

STUDIO APERTO
Ore 12.25 1.197.000 (8.2%)
Ore 18.30 782.000 (4.4%)

TG4
Ore 12.00 3.67.000 (2.9%)
Ore 18.55 640.000 (3.3%)

TGLA7
Ore 13.30 613.000 (3.4%)
Ore 20.00 1.039.000 (4.5%)

Dati auditel per fasce (share %)

RAI 1 16.12 22.01 17.75 18.46 16.21 17.57 15.24 12.09
RAI 2 6.02 2.68 4.84 9.48 6.07 4.75 6.9 4.72
RAI 3 6.08 4.53 5.26 6 7.57 9.53 4.64 3.75
RAI SPEC 6.86 10.23 9.36 5.85 5.54 6.38 7.05 6.89
RAI 35.08 39.46 37.2 39.79 35.39 38.23 33.83 27.45

CANALE 5 14.87 14.9 9.07 14.91 16.72 17.22 15.78 13.07
ITALIA 1 5.29 1.87 2.48 4.52 2.63 2.52 7.63 13.01
RETE 4 3.06 1.3 4.36 1.66 2.43 3.16 3.72 4.13
MED SPEC 6.46 8.02 9.41 5.69 5.17 5.47 5.86 7.06
MEDIASET 29.67 26.08 25.32 26.78 26.95 28.37 32.98 37.27
LA7+LA7D 3.71 3.86 2.85 1.95 1.62 2.39 6.12 7.55

SATELLITE 20.13 18.14 21.66 20.84 24.34 20.04 16.68 16.96
TERRESTRI 11.41 12.45 12.97 10.63 11.7 10.97 10.39 10.78
ALTRE RETI 31.53 30.6 34.63 31.47 36.04 31.01 27.07 27.74

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,



Articoli che potrebbero interessarti


Un Natale d'oro Zecchino
Ascolti TV | Venerdì 14 dicembre 2018. Vince Un Natale d’Oro Zecchino (17.9%), Milionario 16.4%


Nero a Metà - Claudio Amendola e Miguel Gobbo Diaz
Ascolti TV | Giovedì 13 dicembre. Nero a Metà 21.2%, la finale di X Factor 2018 al 13% (TV8+Sky+Cielo). Flop I Grandi Papi (0.8%)


ascolti guarda stupisci
Ascolti TV | Mercoledì 12 dicembre 2018. Champions 17.8%, Arbore 14.5%, Animali Fantastici 11.8%. Crolla Chiambretti (3.6%)


L'Amica Geniale - Elvis Esposito e Gaia Girace
Ascolti TV | Martedì 11 dicembre 2018. L’Amica Geniale 28.7%, Canale 5 al 7%

46 Commenti dei lettori »

1. Sabato ha scritto:

26 novembre 2018 alle 10:16

La seconda stagione dell’Isola Di Pietro chiude con una media di 3.416.000 spettatori e del 15,73% di share.
La prima stagione aveva ottenuto 4.325.000 spettatori ed il 17,80% di share.
Gianni Morandi, attivissimo sui social, ha fatto sapere che la terza stagione è in forse.



2. john2207 ha scritto:

26 novembre 2018 alle 10:19

mediocre risultato dell’ultima puntata della fiction di Morandi che risaltano sui risultati da rete minore di Che tempo che fa, che secondo me doveva rimanere su rai3. Stabile Giletti che ormai ha il suo pubblico, e bene le iene che però ha un dato gonfiato dalla durata esagerata, ieri alle una erano ancora in onda.

Partenza poco sopra gli obiettivi di rete (2%) dello show dei record, ma sottotono rispetto alla sontuosità dello show in perfetto stile sky, curato nella manifattura con xfactor e IGT, ma non nuovo visto che è un format già andato in onda su altre reti. Non ha aiutato la forte concorrenza (il campionato impatta molto sulla domenica televisiva) e la durata “normale” (dalle 9.30 alle 23.30) dello spettacolo rispetto alla pessima abitudine di spingere i programmi di “prima serata” fino alla “terza serata.



3. tina ha scritto:

26 novembre 2018 alle 10:23

Sabato non dormiva stanotte perché non vedeva l’ora di snocciolare i dati della fiction.Axesso e’piu tranquillo e soddisfatto.



4. GRAZIANO FRATAMICO ha scritto:

26 novembre 2018 alle 10:26

Finalmente assestamento della Venier; speriamo che il pubblico siluri definitivamente il circo D’Urso. Domenica in è intrattenimento puro e pulito oltre a magistrale improvvisazione.
Complimenti alla Venier.



5. danyele ha scritto:

26 novembre 2018 alle 10:30

clamoroso
meno di 1punto tra durso e venier con quella puntatona di domenicain era impensabile e con oltre piu della meta di pubblicita in meno per la venier



6. wisdom ha scritto:

26 novembre 2018 alle 10:37

Sono davvero felice per Mara, ieri pomeriggio ho guardato lei e i suoi ospiti con grande piacere e divertimento. La sua naturalezza nello stare in studio come se fosse davvero nel salotto di casa sua, la capacità di fare spettacolo anche con i tanti inconvenienti tecnici che costellano la trasmissione, il modo in cui mette a suo agio gli ospiti in studio e gli spettatori a casa … io credo che non ci sia un’altra come lei nel panorama attuale.

Sono felice ancor di più che questo risultato arrivi in una domenica che la competitor ha dedicato quasi completamente al triangolo (?) Alexander-Compagno-Velino. Non perchè ce l’abbia con Canale5 come dice qualcuno, ma perchè questo lento ma costante cambiamento nei gusti del pubblico è un piccolo passo per una donna ma un grande passo per l’umanità.

Annoto che quando Pieraccioni ha detto “se sapevo di dover fare tutta questa fatica andavo dalla D’Urso” (io morta) Mara ha riso come una matta lei per prima, e ha risposto “e avresti fatto bene”. Se qualcuno avesse detto la stessa cosa alla D’Urso sarebbe stato bandito da tutte le tv dell’orbe terracqueo per l’eternità. Vive la difference.



7. john2207 ha scritto:

26 novembre 2018 alle 10:42

Davvero fastidiose a CHE TEMPO CHE FA, le risate finte in stile Striscia o sitcom americane, durante gli spazi comici della LITTIZZETTO, che dovrebbe cambiare un po’ registro comico che sinceramente ha stancato, e di FRAZZICA durante il tavolo



8. Francesco Morbidoni ha scritto:

26 novembre 2018 alle 10:49

Ieri la D’Urso con gli ospiti scandenti che aveva ha fatto quasi un miracolo a ottenere un solo punto in meno in sovrapposizione, perchè se guardassimo la totalità della trasimissione, Domenica Live raggiunge un numero di telespettatori rilevante. Poi bisogna contare le tante pubblicità di canale 5 e il fatto che Domenica in parta con il traino di 4 milioni del tg1…



9. il-Cla83 ha scritto:

26 novembre 2018 alle 10:50

La fiction con Morandi chiude discretamente (se fosse stata in Rai l’avrei considerata un flop) ma comunque con numeri in calo rispetto alla precedente stagione, e visto che le fiction non costano poco capisco che ci vogliano pensare bene prima di dare il la ad una nuova stagione. Fazio si mantiene stabile con un buon 15% che scende al 13% in seconda serata con Il tavolo, che comunque è un risultato ottimo per l’orario. Sempre benissimo Le Iene che dureranno tanto ma ottengono comunque una media di ascolto superiore ai due milioni, che a maggior ragione non è poco considerata la durata. Bene Le ragazze di R3, in ripresa rispetto alla scorsa settimana, stabile Giletti e benino La notte dei record di Papi, visto quanto è stata reclamizzata mi sarei aspettato un po’ di più.

La sfida tra i contenitori domenicali appassiona tutti tranne me, forse perchè non li guardo, ma in sovrapposizione la differenza tra i due è sempre scarsa, mi sembra un dato di fatto che i due programmi si spartiscano il pubblico abbastanza equamente. E’ la Parodi che poi cala molto, certo vista la tipologia del programma nessuno si aspettava i risultati che fa la Venier, ma pensavo sfruttasse meglio il traino, e invece deve accontentarsi del 12%.

Molto bene Melaverde che credo faccia uno dei migliori risultati fino a qui, io sinceramente darei più spazio a questo programma, magari con un appuntamento al sabato. Hellen Hidding brava bella e simpatica, meriterebbe più spazio.

Benissimo come ogni domenica la mattinata di Rai1 con numeri altissimi sopra il 20% per Unomattina in famiglia. Ottima anche Linea verde che sfiora il 20%

Un saluto a tutti, in particolare a chi mi saluta sempre.



10. Sabato ha scritto:

26 novembre 2018 alle 10:53

Tina, ho dormito benissimo, grazie! Io i dati li snocciolo spesso, non solo oggi, perché amo partire dai numeri quando commento il successo di un programma: la matematica non è un’opinione e basarsi sui numeri aiuta ad essere lucidi ed oggettivi.
Ps: hai letto il mio commento numero 5 di ieri o lanci il sasso e nascondi la mano?



11. Jackinobello ha scritto:

26 novembre 2018 alle 10:56

I rosiconi subito a disquisire sul traino di Domenica Live, sul numero di pubblicità sulla pochezza degli ospiti…
MAALOX per tutti, offre Mara!



12. Dalila ha scritto:

26 novembre 2018 alle 10:57

Wisdom,ieri non ho visto nulla nel pomeriggio,certo è che se si continua a parlare di un programma che già va in onda per due volte a settimana,il rischio che la gente voglia vedere o ascoltare altro,c’è.Al di là di triangoli o meno..La sovraesposizione di questi personaggi non credo giovi..



13. giacomo bartoluccio ha scritto:

26 novembre 2018 alle 11:01

vero, pur non essendo un ammirato del genere e della Venier, bisogna ammette che la conduttrice ha il potere di instaurare un rapporto di empatia e coinvolgimento con il pubblico che la segue. Ottima intervistatrice ed abile nel creare quel clima da salotto rilassante, pacato e non volgare (rispetto allo stile D’Urso) che ne fa una delle poche conduttrici a saper usare il mezzo televisivo come poche in circolazione. bisogna ammetterlo, è una delle poche novità del palinsesto del daytime di rai1 riuscite quest’anno, contro un circo rodato che su canale5 mostra sempre più cadute di stile



14. PAOLO76 ha scritto:

26 novembre 2018 alle 11:02

ciao a tutti…
Sarà, ma io ho seguito l’ultima puntata della fiction e mi è piaciuta molto…. sarà che è l’unica fiction che seguo, ma spero tanto che la terza serie si faccia proprio…. I risultati sono quelli che sono, ma c’è da dire che gli ascolti nel corso delle puntate sono rimaste stabili o leggermente saliti rispetto al debutto della seconda serie. Secondo me dovrebbero però fare qualche intervallo pubblicitario in meno…. Ottime le iene.
Vince ancora Mara Venier e le Papere sono il programma più visto di ieri.
a dopo…



15. pietrgaf ha scritto:

26 novembre 2018 alle 11:02

bellissima puntata ieri di Domenica In



16. marco ha scritto:

26 novembre 2018 alle 11:12

Pollaio D’urso



17. john2207 ha scritto:

26 novembre 2018 alle 11:12

Strano che LA7 non abbia ieri replicato dottor T, la serie belga che nella prima serata di sabato stenta ad affermarsi e prendere il posto di Little Murder, ma che replicata la settimana scorsa la domenica pomeriggio fa più del doppio della prima serata toccando quasi il 4%



18. IOLE ha scritto:

26 novembre 2018 alle 11:13

Paperissima si conferma il programma più visto



19. PAOLO76 ha scritto:

26 novembre 2018 alle 11:18

Il-cla83: come non condividere il tuo commento relativo a Melaverde e alla Hidding…. Potrebbero sì dare più spazio a questo programma o a un altro simile…. Confermo che sia il migliore risultato di questa stagione…



20. giacomo bartoluccio ha scritto:

26 novembre 2018 alle 11:20

dopo GEO, un altro programma che fa ascolti e che passa inosservato e il Kilimangiaro, che riesce a ritagliarsi un buon 10% nel pomeriggio domenicale tra i due contenitori di rai1 e canale5



21. lorenzo ha scritto:

26 novembre 2018 alle 11:22

Fantastica l’isola di Pietro la fiction più bella di mediaset.
Spero in una terza stagione con una massiccia presenza della cuccarini, che in scena con Morandi, sono bellissimi e molto coinvolgenti.



22. Zio Enzo ha scritto:

26 novembre 2018 alle 11:26

Fabio STRAZIO lo devono rispedire su Rai 3 perchè e un flop su Rai1,ma l insuccesso e meritato quando hai un conduttore che fa dormire e un pseudo-comica come la cornacchia Luciana Littizzetto,un accoppiata perdente. Morandi chiude con risultati al di sotto delle aspettative,bene Le Iene e Paperissima ( che surclassa come sempre Fabio STRAZIO). La sfida del pomeriggio non commento perchè non seguo ne uno e ne l altro,comunque alla fine dei conti sono pari e come dicono altri si spartiscono il pubblico



23. Ale ha scritto:

26 novembre 2018 alle 11:29

La domencia della D’Urso a quanto pare si spegnera’ il 09 dicembre per riattivarsi dopo la befana, vediamo se ritrovera’ il suo pubblico o se Domenica In prendera’ il largo fino a Maggio.



24. Franchino ha scritto:

26 novembre 2018 alle 11:38

Come al solito, faccio sempre zapping tra le due “domeniche”.
E come al solito, noto le differenze abissali.

Su Rai1 Mara vestita sobriamente, Vanessa Incontrada in gran forma, genuina, solare e divertente.
Dall’altra parte, una signora di 60 anni inoltrati con le tette coperte a malapena da una canotta (la tipa di AUA le aveva più coperte) e una sfilata di “superospiti” per parlare del GFVIP, tutto introdotto con delle schermate e musiche stile gladiatore. Tra l’altro, suddetti ospiti han passato un buon quarto d’ora a insultarsi sul “LAVORO” che fanno. La realtà è che andrebbero insultati tutti, dal primo all’ultimo.

Quindi, nonostante sia di poco, son felice che la Zia Mara vinca!



25. MARCELLO79 ha scritto:

26 novembre 2018 alle 11:47

BUONA SETTIMANA,
se SCHERZI A PARTE è un flop, FAZIO va ben oltre il flop. Attendo di vedere la sovrapposizione ma credo che PAPERISSIMA SPRINT abbia vinto anche questa settimana. MORANDI in calo netto rispetto alla precedente stagione, ma è stato sufficiente per avere la meglio sullo STRAZIO che va in onda ogni DOMENICA SERA su RAI 1. La media di CHE TEMPO CHE FA di Ieri sera è sicuramente inferiore al 15%, quindi la RAI avrebbe operato uno sforzo economico così elevato per avere questi ascolti talmente ridicoli? Vergognoso!
CAPITOLO contenitori pomeridiani. Un dato è certo, la sovrapposizione da ragione alla bravissima MARA VENIER.
Vorrei però precisare che:
1) DOMENICA IN poteva contare ieri su due ospiti di spicco: la “pseudo” attrice VANESSA INCONTRADA che il pubblico di RAI 1, per me inspiegabilmente, segue con interesse acceso e il grande RENATO ZERO.
2) nonostante la sfida domenicale tra le due primedonne sia stata consumata con la vittoria della conduttrice veneziana, la fascia 15,00-18,00, quella del cd. pomeriggio, è vinta da CANALE 5, ovvero dalla grande BARBARA D’URSO, perchè in quello lasso temporale sul biscione c’è soltanto lei. E qui mi rivolgo a WISDOM. Rispetto massimo per le tue idee e opinioni, ma non credo che si stia palesando questo lento e costante cambiamento dei gusti del pubblico, come tu affermi, proprio per il semplice fatto che anche questa Domenica nonostante il contenitore di RAI 1 sia ormai molto performante, il pomeriggio viene comunque dominato da CANALE 5, che raggiunge il 16,72% contro il 16,21% di RAI 1. Credo, piuttosto, che, come sostiene il CLA-83, le due conduttrici si spartiscano più o meno equamente la platea televisiva.
Trovo MARA VENIER una grande professionista (mi è molto dispiaciuto che abbia abbandonato MEDIASET), ma altrettanto favolosa per me è BARBARA D’URSO, con la sua allegria, il suo linguaggio pop, anche con i suoi eccessi, è una grande stakanovista e soprattutto le sue D’URSO INTERVISTE sono bellissime (ultimamente quelle rivolte alla BERTE’ e a MALIKA AYANE mi hanno decisamente affascinato).
Poi ognuno ha una sua visione delle cose, per carità!
Vicinissime le due ammiraglie anche nella fascia 18,00-20,30. Questo è un grande obiettivo raggiunto da CANALE 5, che ha sempre sofferto tantissimo negli anni passati in questo slot.
SALUTI ma davvero tanti a TINA, SHAYNE, PAOLO, FRANCESCO93, SALVO IL MITO e IL CLA-83.
Un salutone anche a te , WISDOM.



26. Graziano Fratamico ha scritto:

26 novembre 2018 alle 12:06

Caro Morbidoni e company……pubblicità, traini, interruzioni pur di non ammettere la vittoria di Domenica In si fa appello a tutto….
Ma la qualità del programma, della conduttrice e degli ospiti??? Ne vogliamo parlare??
Venier vince per share e qualità…mi spiace per voi.



27. max ha scritto:

26 novembre 2018 alle 12:22

GRANDE MARA MA POI SCUSATE MA VOLETE METTERE RENATO ZERO CONTRO IL NULLA.



28. wisdom ha scritto:

26 novembre 2018 alle 12:25

Marcello certamente i gusti sono gusti, e non si discute. Nel suo genere la D’Urso è bravissima, il problema per me è proprio il genere. Preferisco Mara per tanti motivi, ma in particolare sto apprezzando la sua grande autoironia, che per me è la qualità più importante in ogni essere umano.
Se a un altro conduttore combinassero in diretta quello che combinano a lei diventerebbe furioso, invece lei ci ride su, e riesce persino a farne spettacolo. Si prende molto meno sul serio dell’altra, e secondo me piace tanto per questo, non solo a me.
Vanessa Incontrada come attrice non è Meryl Streep, e su questo siamo d’accordo, ma è una grande donna, per tanti motivi, e per questo è così amata. Certo per me come per tante altre donne è molto più facile identificarmi o provare empatia con lei piuttosto che con la marchesa o la alexander o la cascella.



29. Graziano Fratamico ha scritto:

26 novembre 2018 alle 12:47

Tranquilla Wisdom c’è chi difende la D’urso a prescindere …..ma la sua trasmissione è indifendibile; a mio parere non si può creare uno spettacolo su screzi familiari, abbandoni o sfratti …..uno spettacolo fatto di suspence e annunci; per me è inammissibile.
Per lo spettacolo ci sono gli artisti, quelli che vanno dalla Venier.
Il problema in primis è la qualità..mi ripeto.



30. Zio Enzo ha scritto:

26 novembre 2018 alle 12:51

Max io rispetto Mara Venier vera professionista e ottima conduttrice,ma a me Renato Zero non piace come cantante. Dei cantanti della sua generazione preferisco Celentano



31. MARCELLO79 ha scritto:

26 novembre 2018 alle 12:57

CIAO WISDOM, grazie per la risposta.
DE GUSTIBUS DISPUTANDUM NON EST. Io trovo bravissime entrambe, sia BARBARA che MARA.
Per quanto riguarda la INCONTRADA potrebbe quanto meno seguire un corso di doppiaggio, perchè sotto questo aspetto è davvero carente. Come attrice trovo incomprensibile il suo successo, non la digerisco proprio.
Buona giornata.



32. tina ha scritto:

26 novembre 2018 alle 13:18

D’accordissimo col primo commento di Marcello.Se Morandi per alcuni e’quasi flop dovrebbero dire altrettanto del loro amato Fazio.Ma non lo farebbero nemmeno sotto tortura.LacVenier e’sopra di un punto ma lavD’urso cresce sempre più fino alle 17.Non male.A e ma anche a tantissimi a giudicare dagli ascolti piace lo stile della D’urso e non ci vedo niente di male.Capitolo SABATO: non mi nascondo certo ma ammetterai che a volte qualcuno possa avere di meglio da fare che scrivere sul blog.Voglio dire riguardo i commenti tuoi e di CUGINO SFIGATO che non avete tutti i torti. Anche io non seguo più GFNIP E GFVIP perché detesto i personaggi delle ultime edizioni.Su questo concordo.L’Isola invece continua a piacermi.Me la sono presa per il commento di CUGINO SFIGATO da cui si capiva che secondo lui Conti e tutto il suo entourage siano sottomessi alla DEFILIPPI. Fantascienza. Tu ovviamente gli hai dato corda.Comunque ripeto che quei due reality per ora non li seguo ma continuo a seguire D’urso Forum così come Conti e quasi tutte le belle fiction di rai uno.Tutto qui.Ciao a tutti.A proposito:la fiction con Morandi mi e’piaciuta e spero in una terza serie.



33. ANDREA ha scritto:

26 novembre 2018 alle 13:25

Morandi vince e questo non puo che far piacere soprattutto contro FAZIO IL FAZIOSO detto anche il re del nulla. Vince la Venier e anche questo fa piacere perche la competenza la capacita la professionalita e l’ironia di Mara sono qualità importanti che il pubblico, o buona parte di esso, ama. La D’Urso vince facile contro i’inguardabile Parodi, ma li vincerebbe anche il segnale orario. Per il resto contento per MELA VERDE, per MATTINO IN FAMIGLIA, e per Giletti grande professionista di cui la Rai deve vergognarsi ad averlo epurato.



34. tina ha scritto:

26 novembre 2018 alle 13:27

E poi se Emma o Alessandra hanno gran successo non penso che la gente le segua perché comandata dalla Defilippi.Altra fantascienza.



35. Zio Enzo ha scritto:

26 novembre 2018 alle 13:52

“La D’Urso vince facile contro i’inguardabile Parodi, ma li vincerebbe anche il segnale orario.” ahahahahah grazie Andrea sono morto dal ridere. E aggiungo che la Parodi e un altra raccomandata Rai



36. Maria Cristina Giongo ha scritto:

26 novembre 2018 alle 14:01

Bravissima Mara Venier. Divertente puntata, con Pieraccioni! Magnifico Renato Zero, come sempre. Classe ed intelligenza! Era ovvio che superasse Domenica Live!



37. Sabato ha scritto:

26 novembre 2018 alle 14:07

Giletti stabile nonostante l’ospite importante (Virginia Raggi). Gli ascolti di Non E’ L’Arena sono ottimi per una piccola rete come La7, ma in calo rispetto a quelli della prima edizione e soprattutto molto ridimensionati rispetto alle aspettative: ricordo che, in concomitanza del debutto di Giletti sulla rete di Cairo, molti ipotizzarono che avrebbe messo a rischio la supremazia di Fazio.
Molto bene Le Iene che superano abbondantemente i 2 milioni.
La Prima Volta di Cristina Parodi supera i 2 milioni: perde inevitabilmente contro il segmento di maggior successo di Domenica Live, ma conferma gli ascolti buoni (più alti di ogni mia previsione) delle 8 puntate precedenti.

Tina, non metto in dubbio che tu possa avere di meglio da fare; mi sono permesso di ricordarti il mio commento visto che mi avevi provocato definendomi “uno che schifa Canale5 e chi ci lavora” e poi non ti eri degnata di rispondermi pur essendo presente sul blog con altri interventi. Ho voluto rispondere alla tua insinuazione esponendo i motivi per i quali non riesco ad apprezzare molti programmi Mediaset, pur seguendone altri con piacere. Ora spero di non ricevere più, da parte tua, l’accusa di essere stupidamente di parte (o “avvocato” di qualcuno), perché sono liberissimo nelle mie scelte, che sono dettate solo dalle mie preferenze personali e dal mio spirito critico.



38. Claudio75 ha scritto:

26 novembre 2018 alle 14:09

Chi ieri ha visto DOMENICA IN, e sono tanti visto che VINCE di 1%, ( devo dire che ci sono commenti a dir poco patetici, vantano vittorie dell 0, e quando perdono guardano alle fasce orarie!!, ma lasciamo perdere..)

dicevo,
chi ha visto DOMENICA IN , ha potuto capire la differenza che c’è tra un programma fatto con estrema professionalità ed il circo equestre!

Mentre sul secondo, gli ospiti si danno fintamente malati pur di non andare e poi prendono un aereo per fare un concerto in Russia, da MARA, il ritardo in scena diventa il fulcro di tutta la trasmissione, una gag a non finire.

Anche il pubblico di RAI UNO avrà sicuramente dovuto ricorrere ai fazzoletti, si!, per asciugare le lacrime dal gran ridere.
Wisdom, sulla battuta di PIERACCIONI, stava cadendo dal divano!!!
Ma anche l’intervista a VANESSA INCONTRADA con le salviettine per i baffi e la torta non era da meno!

Alla Barberella saranno venute le convulsioni!!

Tre ore di grandi risate.

UNA GRANDE DOMENICA IN che ti da voglia di stare in casa, a guardarla, godendotela sul divano, senza cambiare canale!!

MARA FOREVER!!

La fiction, tanto amata del pregiato pubblico con il brillocco in testa, chiude senza arte ne parte.
Avanzano dubbi sulla terza serie…
Certo, se questa che ha portato a casa un po’ d’ ascolto, vacilla per la produzione vorrei capire quali motivi hanno indotto a mettere in cantiere il seguito di serie, che sul biscione hanno fatto molto ma molto di meno!
Misteri di Cologno!?

Finisco col dire, se le papere sono l’unica trasmissione che fa più ascolto alla domenica sul biscione, be fatevi una domanda e datevi una risposta!!!..

ARRIVEDORCI!!!



39. shayne lewis ha scritto:

26 novembre 2018 alle 15:38

chiude bene la fiction di Morandi che a me è piaciuta più della prima serie se vogliono fare una terza stagione devono inventarsi qualcosa di originale Fazio ormai non è da prima serata di Raiuno l’anno prossimo potrebbero alternarsi lui e Vespa in seconda serata anche perchè un suo ritorno a raitre per ora sembra improbabile…la Venier vince ma non stravince contro la D’urso che fonda il suo contenitore sui protagonisti di un gf vip quest’anno poco appetibile e moscio…si parla di grande successo di Mara rapportato agli ascolti della domenica in della Parodi ma se andiamo indietro gli ascolti dell’arena di Giletti sono lontani e poi la Venier non va in onda nello slot delle varie domeniche di Baudo Perego e compagnia bella dove la D’urso sale molto negli ascolti

buona settimana a Paolo Salvo Marcello Tina e saluti a tutti



40. PAOLO76 ha scritto:

26 novembre 2018 alle 15:42

Claudio75: la domanda dovremmo farcela tutti, se la gente preferisce le papere a qualunque altro programma (rai incluso), perché se le hanno guardate, vuol dire che sulle altre reti rai incluse non c’era nulla di meglio secondo loro…



41. MARCELLO79 ha scritto:

26 novembre 2018 alle 16:24

CHE RIGENERAZIONE PER LA VISTA E PER LA MENTE leggere i commenti di SHAYNE e PAOLO! Formidabili entrambi!



42. claudio75 ha scritto:

26 novembre 2018 alle 16:24

La domanda se la dovrebbe fare chi esulta x l ascolto di punta di una rete I cui filmati sono di 20 anni fa ripetuti a ciclo continuo….e a chi, come qualche mente ben pensante, dice
“Le papere battono fazio” fermandosi alla logica dei numeri,
scambia il caviale con gli scarti alimentari dati in pasto ai maiali!

La critica, che dovreste muovere e che non vado piu ripetendo, e che da gente come Fazio o Il re del bruscolino Bonolis, non ci si può accontentare del completino svolto a casa del bravo scolaretto



43. CuginoSfigato ha scritto:

26 novembre 2018 alle 16:29

Tina: Emma ed Alessandra piacciono senz’altro al pubblico, ma vedi, io posso essere un bravissimo pilota di formula uno, magari anche il migliore, ma se nessuna scuderia mi ingaggia e nessuno mi fornisce una macchina competitiva, un gran premio non lo vincerò mai. Questo non vuol dire che chi li vince (i gran premi) sia scarso, ma vuol dire che a monte ha avuto la possibilità di competere. Senza quella possibilità non arrivi da nessuna parte.
Io reputo emblematico il caso di Karima, a mio avviso uno dei talenti più puri usciti da Amici. Per motivi che non so non credo sia mai entrata particolarmente nelle grazie dell’entourage defilippiano, e questo sicuramente non l’ha aiutata. Nonostante l’endorsement di un gigante immenso come Burt Bacharach, ovvero un signore che sta alla musica leggera come Mozart sta alla musica classica, e nonostante il bellissimo brano che lui le scrisse per Sanremo, cantando persino in coppia con lei, non ha mai veramente sfondato. Perchè il successo di un cantante è fatto di mille fattori, e il talento è solo uno tra questi. Per capirsi, pensi che il successo planetario della Pausini sia dovuto al fatto che è la più brava cantante che ci sia in Italia? No, ce ne sono di brave quanto e più di lei, ma lei ha avuto dietro di sè una macchina da guerra che le altre se la sognano.
Spero di essermi spiegato, dopodichè mi taccio sull’argomento.



44. Vince! ha scritto:

26 novembre 2018 alle 17:42

Chiude quella che fino a due mesi fa era considerata la fiction “macina ascolti” di Mediaset, riuscendo, nell’attesissima puntata finale, a a battere di un punticino l’odiatissimo (dai soliti che ripetono lo stesso messaggio ogni lunedì mattina) Fazio.

Un tweet con la suddivisione per target d’età del pubblico di Morandi mi ha illuminato: più di 55 anni 18,04%, mentre 15-34 anni 12,92%.

Stranamente i paladini del “target commerciale” e del “Rai 1 rete dei vecchi”, di solito informatissimi, non avevano mai menzionato queste interessanti cifre.



45. tina ha scritto:

26 novembre 2018 alle 17:47

Cugino sfigato non hai tutti i torti .La Pausini ed esempio non mi piace.Ma ripeto per l’ultima volta che mi rifiuto di pensare che il bravissimo Conti sia sottomesso alla DEFILIPPI.Questo ho capito delle tue parole.Comunque ciao.



46. Vince! ha scritto:

26 novembre 2018 alle 18:34

Veniamo al programma di Fazio che ho visto ieri.
Diversamente dal solito, hanno deciso di iniziare con la presentazione della fiction “L’amica geniale”: le bambine protagoniste che hanno subito colpito tutti. Meno interessante Saverio Costanzo, apparso più impacciato delle piccole.

Poi, una buona mezz’ora dedicata all’economia e alle pensioni con Cottarelli (chi lo critica dovrebbe fare lo sforzo di seguirlo) e Boeri (lui sì, col dente avvelenato contro Salvini).

A seguire, spazio al pop con De Sica e Boldi, invecchiato malissimo. Ramazzotti è filato via senza grandi scossoni, mentre molto interessante è stato conoscere un giornalista come Paolo Borrometi.

Sui social da qualche tempo infuria la polemica contro il signore che ride sguaiatamente (molti pensano sia una donna). Probabilmente è un figurante; devo dire la verità, a me non fa né caldo né freddo.

Clamorosa la Berti, che ha raccontato di come, il giorno dopo la puntata in cui si era vantata dei milioni dischi venduti, la finanza fosse arrivata a casa sua.



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.