3
ottobre

QUARTO GRADO: ALESSANDRA VIERO SOSTITUISCE SABRINA SCAMPINI

Alessandra Viero

Sarà Alessandra Viero ad affiancare Gianluigi Nuzzi nella conduzione di Quarto grado. A partire dalla puntata in onda domani, 4 ottobre, la giornalista debutterà nel programma di Rete4 in sostituzione di Sabrina Scampini, che settimana scorsa si è congedata dal pubblico per dedicarsi alla maternità. La nuova coppia televisiva proseguirà nell’approfondimento della cronaca nera, concentrandosi sui principali casi e sulle piste che potrebbero favorirne la risoluzione.

Quarto Grado – la new entry Alessandra Viero

Trentadue anni, giornalista professionista dal 2006, Alessandra Viero ha lavorato per Tg4 e TgCom24 per poi approdare a Studio Aperto. Come il pubblico potrà ricordare, nel 2012 ha guidato per Videonews il rotocalco “Pomeriggio Cinque Cronaca”. A Quarto Grado avrà il compito – che fu della Scampini – di introdurre le storie in esame, illustrandone aspetti tecnici, legali, informatici e di indagine scientifica, in compagnia di esperti, criminologi e magistrati (novità, quest’ultima, introdotta con l’arrivo di Gianluigi Nuzzi).

Quarto Grado – Gli argomenti di domani

Nella puntata in onda domani, 4 ottobre 2013, Gianluigi Nuzzi e la ‘debuttante’ Alessandra Viero tratteranno tre grandi casi di cronaca al centro dell’attenzione ormai da tempo: l’omicidio di Melania Rea, la scomparsa di Roberta Ragusa e il nuovo processo sul delitto di Perugia, per il quale la Corte d’assise d’appello di Firenze ha ordinato una nuova perizia genetica e una nuova testimonianza (maggiori info sul videomessaggio di Raffaele Sollecito qui).

Nel giorno dell’apertura del processo in Corte d’Assise a Nuoro, il settimanale di Rete4 a cura di Siria Magri tornerà ad affrontare il delitto di Dina Dore, la donna uccisa il 26 marzo 2008, a Gavoi, in provincia di Nuoro. A completare la puntata, alcuni aggiornamenti sulla vicenda di Yara Gambirasio, che ancora presenta alcuni tratti oscuri.

La coppia Nuzzi-Scampini aveva sin da subito mostrato una perfetta sintonia: la complicità televisiva scatterà anche nella nuova co-conduzione?  Lo vedremo domani. Appuntamento in prima serata su Rete4.



Articoli che potrebbero interessarti


Gianluigi Nuzzi e Alessandra Viero
QUARTO GRADO: GIANLUIGI NUZZI ED ALESSANDRA VIERO TORNANO CON LA CAMPAGNA “IO DICO NO” ED UN NUOVO STUDIO


Gianluigi Nuzzi
QUARTO GRADO REGGE. BUONA LA PRIMA PER GIANLUIGI NUZZI


Quarto Grado
GIANLUIGI NUZZI: QUARTO GRADO MANTERRA’ LA SUA IDENTITA’


Segreti e Delitti
SEGRETI E DELITTI: DEBUTTA SU CANALE 5 LO SPIN-OFF DI QUARTO GRADO

4 Commenti dei lettori »

1. aleimpe ha scritto:

3 ottobre 2013 alle 16:10

Lo sarà fino a Natale ?



2. cla ha scritto:

3 ottobre 2013 alle 16:57

Mi piace molto la Viero speriamo la sostituisca per sempre!



3. pollon87 ha scritto:

3 ottobre 2013 alle 17:22

Questa è la dimostrazione che Quarto Grado è un format solido che va avanti anche SENZA il fondatore Salvo Sottile.



4. Claudio Loia ha scritto:

22 novembre 2013 alle 21:53

Buonasera Sig. Gianluigi NUZZI, complimenti per la trasmissione che seguo da anni con interesse. Volevo porLe alcune domande in merito alla morte di Katia Tondi:
1) Perchè in caso di un omicidio o morte la Polizia Scientificanon ha fotografato e posto sotto sequestro la scena del crimine e l’abitazione?
2) Perchè è stata dissequestrata e poi risequestrata nuovamente?
3) Poi da prendere in considerazione le testimonianze visive e verbali che hanno rilasciato i vicini di casa,
4) non mi convince il comportamento del marito della povera Katia e tantomeno quanto dichiarato dal padre ex appartenente all’arma dei Carabinieri che a mio modesto avviso potrebbe aver sicuramente aiutato il figlio a far scomparire le tracce
5) Perchè il giorno successivo i familiari dell’indagato ed egli stesso hanno frettolosamente liberato e pulito la casa del crimine?.
Spero che queste mie supposizioni vengano chieste al Gen Garofano o qualcuno che possa rispondere in maniera sincera e personale.
Mi auguro che questa email possa essere letta e/o discussa in trasmissione.
Vi ringrazio per la Vostra competenza e dedizione al Vostro lavoro. Con ammirazione. Claudio Loia.



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.