12
febbraio

DAVIDE MAGGIO INTERVISTA CATERINA BALIVO: “VOGLIO GIOCARE A DADI CON BERLUSCONI. DEVO CAPIRE SE SONO PIU’ SFIGATA IO O LUI”.

29 enne, napoletana di nascita ma aversana d’adozione, inizia a muovere i primi passi nel mondo dello spettacolo a 19 anni partecipando a Miss Italia, ma potendo già contare su un contratto “apripista” con la TV di Stato come valletta nel programma di Fabrizio Frizzi e Afef “Scommettiamo Che”. Inizia da quel momento una scalata al successo tanto repentina quanto criticata: divenuta insieme alle altre “tre graziepupilla dell’ex Direttore di Raiuno Del Noce, approda presto al prime time dell’ammiraglia dell’Azienda di Viale Mazzini dove con Dimmi la Verità riesce nell’ardua impresa di battere la fortissima concorrenza del talent show di Canale5 “Amici”. I risultati più interessanti, però, arrivano con l’edizione numero 6 di Festa Italiana, nel corso della quale, in più di un’occasione, è riuscita a battere la ”dirimpettaia” Maria De Filippi al timone della corazzata di Uomini e Donne. Religiosa, fidanzatissima e fortemente convinta che il successo risieda nell’avere una marcia in più, ha scelto di fare quattro chiacchiere con noi, interrotte da una chiamata di Anna Kanakis prima e da Antonella Martinelli – autrice di Porta a Porta - poi, tra una morositas e una tisana al finocchio. Ecco cosa ci ha dichiarato Caterina Balivo

I PARTE

Quanto ti senti fortunata?

Quando una persona nasce sana è già fortunata.

Intendevo da un punto di vista professionale…

Lo sono stata ora non più. Quando cominci a lavorare devi essere fortunata a trovare delle cose che ti possano valorizzare. Poi dopo la strada è tua.

Dimmi 3 cose che ti hanno aiutato…

Mi ha aiutato ad esempio il fatto di avere, subito dopo Miss Italia, un contratto con la RAI come valletta per Scommettiamo Che con Fabrizio Frizzi ed Afef. Mi sono divertita tanto anche se era un covo di serpi. L’unica buona era Afef.

Frizzi non me lo immagino cattivo.

No no, anche Frizzi è buono.

Ritratti?

No, non ritratto. Fabrizio chiamava sempre me come valletta suscitando la gelosia delle altre tre. Diciamo che ho sempre suscitato invidie.

Le altre due cose?

La seconda cosa: aver capito quanto è tosto lavorare svegliandosi alle 4.30 del mattino per UnoMattina.  La terza: essere chiamata da Daniel Toaff (attualmente vice direttore di Raiuno, ndDM) solo una settimana prima per un programma di 28 minuti chiamato Festa Italiana.

A proposito di Festa Italiana, quanto stai gongolando per i risultati del programma?

Chi lavora con me lo può testimoniare: io sia che faccia il 20% sia che faccia meno non mi faccio condizionare dallo share. E’ una cosa che non mi interessa. E non mi è interessata nemmeno venerdi quando abbiamo battuto Uomini e Donne o quando Dimmi la Verità ha battuto Amici. Non mi cambia niente. Una volta si vince, una volta si perde.

Ma dai, sono soddisfazioni. Hai battuto la De Filippi. Era impensabile.

Sai cos’è? La conduttrice è solo la punta di un iceberg. Chi deve godere di più è chi lavora dietro le quinte.

E dietro le quinte stanno godendo?

Si si. Tra me e Gambino gode di più Gambino (capo progetto del programma, ndDM).

Nella tua carriera avere Lucio Presta come agente ha fatto la differenza?

Certamente si anche se io credo che nella carriera di tutte le persone conti una serie di fattori per i quali… uno su mille ce la fa. Sono fattori che non puoi governare. E forse è questo, allo stesso tempo, il bello e il brutto di questo lavoro. Sono una serie di coincidenze, opportunità, circostanze. Anche avere, ad esempio, l’intervista giusta al momento giusto.

Come questa, intendi? (DM ride)

Perché no.

Cosa potrebbe portarti un’intervista come questa…

Qualche odio in più!

Guarda che hai anche dei fan scalmanati. C’è un lettore, si chiama Ciakkikos, che sta per impazzire…

Li bacio tutti.

Sei percepita dal pubblico in maniera differente rispetto agli inizi. E’ come se ti avessero ormai accettata.

Si sono rassegnati, dici?

No, ero serio. E’ come se il pubblico avesse accettato Caterina Balivo come volto di Raiuno. Le critiche sono facili, soprattutto in una situazione come quella tue e delle altre “tre grazie”. Ma adesso ci arriviamo…

No, non voglio parlare delle altre tre.

Perché?

Perché non mi interessa. L’intervista è su di me.

Dicono abbiate un cattivo rapporto.

No no, anzi. E’ che a me non piace parlare delle persone non presenti.

Ma che c’entra, mica ci sono le interviste collettive.

E’ un fatto mio. Non mi piace parlare dei colleghi.

Quindi se ti domandassi “cosa ti piacerebbe avere di Maria De Filippi” non mi risponderesti.

Ti dico quello che piacerebbe a Caterina tra 10 anni. E ti potrei rispondere, magari, di essere brava come… e ti farei il nome. Trovo volgare parlare dei colleghi. Un po’ come quando sei fidanzata e parli del tuo ex.

Mi stai per caso dando del volgare? (DM e la Balivo ridono di gusto) Ora ti faccio vedere io.  Purtroppo, non dico che tu sia tra le mie preferite, ma mi inizi ad essere quasi simpatica. E poi non intervisto quasi mai personaggi che non mi stimolano.

Ohhhh. Neanch’io. Però ora voglio fare io una domanda a te. Perché non ero simpatica?

Probabilmente perché la gente ha percepito l’arrivo in tv  di Caterina Balivo senza quella necessaria gavetta…

Vedi, però, che c’è un’ignoranza di fondo? E’ una mancanza di informazione. E poi il nuovo in Italia è una cosa che fa sempre paura. E’ un problema italiano. Diciamo che io ho aperto la strada a tante altre persone. E’ come la prima figlia in una famiglia… è quella che paga di più.

Però un prime time non arriva, normalmente, così presto.

Molte volte abbiamo vinto. Quindi qual è il problema? Forse il problema è che l’Italia è un paese di rosiconi.

Secondo te il successo di Festa Italiana a cosa è dovuto?

Alla gente comune che fa il programma. Noi non abbiamo bisogno di superospiti. La forza di Festa Italiana è l’Italia, la gente che viene, che si racconta.

Infatti ti stavo per chiedere se i motivi fossero riscontrabili nel restyling del programma e quindi dall’inserimento del segmento “Per Capirti”.

I personaggi ospiti di Festa Italiana sono principalmente persone. Si commuovono, piangono. Ho avuto in trasmissione Walter Veltroni, erano parecchi mesi che non lo si vedeva in tv, ed è venuto in qualità di scrittore e non c’è stata una domanda di politica. Non mi interessava.  Ho voluto il filosofo Bodei,  oppure Veronesi o ancora De Piscopo. Si sono presentati tutti in vesti diverse da quelle in cui normalmente siamo abituati a vederli.

Quindi secondo te la tv dei sentimenti…

… bisogna saperla fare. Bisogna farla raccontare. Ho avuto dei personaggi che hanno fatto dei monologhi .

Però era tv dei sentimenti anche i Sogni son Desideri che non è andato propriamente bene.

Si perché se tu fai un programma dove devi realizzare dei desideri e questi vengono realizzati con due lire… cosa c’è di spettacolare.  Qual è la spettacolarità?!? Tanto vale farli venire a Festa Italiana a far raccontare la storia.

Sai che stai diventando furba?

Ma è vero. Se tu una storia la fai raccontare in sette minuti, perché avere la persona accanto a te. Sono errori autorali. E io non firmavo.

Perché Festa Italiana la firmi?

No, ma metto molto il becco. Io leggo le lettere, scrivo, rispondo. Ho una mia email… anzi diamola pure ai lettori di DM c_balivo@yahoo.it

Vabbè, tornando ai desideri. C’ha un desiderio Caterina Balivo?

Si, vorrei giocare a dadi con Berlusconi e vorrei avere dall’altra parte del tavolo…

Noemi Letizia!

Quanto sei cretino Davide Maggio (DM ride come un pazzo, ndDM). Voglio vedere in realtà chi è più fortunato in amore perché chi vince a dadi è sfigato in amore. Ma visto che io sino ad oggi ho sempre vinto a dadi, vorrei capire dopo i tre milioni che gli ha chiesto Veronica Lario… se è più sfigato io o lui!

Vai subito a confessarti dopo questa risposta.

… CONTINUA MARTEDI 16 FEBBRAIO, su DM…

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,



Articoli che potrebbero interessarti


Caterina Balivo Domenica Cinque
CATERINA BALIVO: ‘SONO CONTENTA DI ESSERE IN PAUSA NON A CAUSA DI UN FLOP’


Simona Ventura
SIMONA VENTURA CONTRO TUTTI: LIOFREDI IL PEGGIORE, LA SETTA IMPOSTA, FACCHINETTI SMARRITO, LA BALIVO FURBETTA


Massimo Liofredi
MASSIMO LIOFREDI: LA CABELLO NON E’ ADATTA A QUELLI CHE. LA POLITICA A SANTORO O A MONICA SETTA. SI ALL’ISOLA ANCHE SENZA SIMONA


Intervista Caterina Balivo
CATERINA BALIVO A DM: “IL GIUSTO MIX? DE FILIPPI, DALLA CHIESA E VENTURA”

58 Commenti dei lettori »

Pagine: [1] 2 » Mostra tutti i commenti

1. Antonello De Marco ha scritto:

12 febbraio 2010 alle 11:35

FINALMENTEEEEEEEEEEE!! *____________*
Adesso leggo! :D



2. Antonello De Marco ha scritto:

12 febbraio 2010 alle 11:45

Ahahahahah…Fantasticiiiiiiiiiiiiiiiiii! XD
Ma per la seconda parte tutto ’sto tempo?!?!? Ufff…
Grazie x l’indirizzo e-mail… Ti sommergerò di messaggi ogni giorno! :D Scherzo naturalmente! :)

Complimenti a tutti e due comunque!



3. chris_85to ha scritto:

12 febbraio 2010 alle 11:47

uhm.. non ha voluto parlare delle altre 3 grazie.. kissa come mai..



4. Antonello De Marco ha scritto:

12 febbraio 2010 alle 11:50

L’ha detto.. perchè non le piace parlare dei colleghi.



5. Francy_Ca ha scritto:

12 febbraio 2010 alle 12:01

Allora signor Maggio due cose le devo dire
1. Caterina Balivo dopo questa intervista ha guadagnato parecchi punti in simpatia per quanto mi riguarda…è simpatica ironica e pure semplice :D
2. Bhe alla prossima intervista che farà alla mia Barbara, una citazioncina non mi dispiacerebbe va, giusto così, buttata li per caso :D



6. lauretta ha scritto:

12 febbraio 2010 alle 12:11

a me la balivo proprio non va giu, non c’è niente da fare. Certo una domanda però gliela avrei fatta: perchè non trasmette in diretta la sua festa italiana??



7. paolo ha scritto:

12 febbraio 2010 alle 12:30

anche a me, è propio acida! non mi piace e non guarderò mai un suo programma!



8. docaccia ha scritto:

12 febbraio 2010 alle 12:45

Questa intervista non fa altro che corroborare il mio giudizio negativo su di lei. La nostra si meraviglia che susciti invidia e antipatia in alcuni colleghi e non potrebbe essere altrimenti visto il modo in cui ha scalato le tappe all’interno del palinsesto di RaiUno, provocando la messa da parte di colleghi molto più meritevoli di lei. È giusto dare spazio ai giovani ma non seguendo la sua strada, molto in uso in Italia anche in altri settori, di scomodare alcuni santi in Paradiso. Se lei si trova in questa posizione deve ringraziare una e una sola persona, vale a dire Fabrizio Del Noce. Un qualsiasi altro direttore di rete non le avrebbe dato tutto questo spazio. Il fatto sia approdata in prima serata in qualità prima conduttrice e sulla prima rete italiana, è da considerarsi una delle cose peggiori degli ultimi anni della televisione italiana. Un consiglio: si tolga quella spocchia, perché come ha bruciato le tappe nell’ascesa nella tv, tanto facilmente si può tornare nel dimenticatoio… è successo anche a professionisti molto più bravi della nostra miracolata di Aversa…



9. Clà ha scritto:

12 febbraio 2010 alle 13:04

che dolce Caterina a me piacer, è molto naturale e per niente montata anzi ha le idee chiare ;)



10. giulia ha scritto:

12 febbraio 2010 alle 13:19

E’ la meno insulsa delle tre. L’ho sempre detto- :)



11. giulia ha scritto:

12 febbraio 2010 alle 13:21

Delle quattro, scusate. Non vorrei che qualcuna delle altre tre si sentisse esclusa .



12. Daniele Pasquini ha scritto:

12 febbraio 2010 alle 13:22

Giulia
Te ne sei persa una, sono quattro. E comunque, non condivido.



13. giulia ha scritto:

12 febbraio 2010 alle 13:31

Pasquini :
Ho prontamente corretto. Non voglio perderne nessuna. ,)
Ho scritto che è meno insulsa delle altre, non l’ho candidata all’ Oscar tv.
La Balivo è tutto sommato spontanea ed è scoralizzata. Le altre , nemmeno quello.



14. ester ha scritto:

12 febbraio 2010 alle 13:34

Suggerirei alla sig.ra un bel corso di dizione e un bel bagnetto di umiltà



15. giulia ha scritto:

12 febbraio 2010 alle 13:47

ester :
Perchè le altre tre ?
Una parla con un accento padovano che non si può sentire , la Isoardi parla un piemontese direi spinto e la Maya dovrebbe stare zitta in qualsiasi caso.



16. zia-assunta ha scritto:

12 febbraio 2010 alle 13:47

Bravina ma antipatica.
Comunque è facile diventare bravi avendo il privilegio di lavorare sempre a discapito di colleghe più meritevoli, a furia di stare in video una crea una certa assuefazione.
Stesso discorso per la Isoardi e la Daniele, stanno lì alla fine ti abitui… sopratutto per evitare la terribile concorrenza (Forum, Guardì, Mattino5)



17. Markos ha scritto:

12 febbraio 2010 alle 13:49

Bè…ormai mi è simpatica è ufficiale! Ancora una volta si è dimostrata una ragazza semplice e senza pretese…non capisco “un bel bagnetto di umiltà”….



18. Markos ha scritto:

12 febbraio 2010 alle 13:50

giulia

Lo sai che io l’accento padovano della Daniele non lo sento? xD



19. luigino ha scritto:

12 febbraio 2010 alle 14:04

come ho già detto in alcune occasioni, il la Balivo non la trovo malvagia. certo, è lungi dall’essere una delle mie conduttrici preferite, però francamente tutti questi elementi per dire “mi sta antipatica” non ci sono. Devo comunque dire che il programma che conduce, Festa Italiana, non mi sta troppo simpatico..o per meglio dire, mi è indifferente. Non lo trovo un programma bello, anche se a volte mi riesce a intrattenere. secondo me è privo di quella “personalità” necessaria per farlo diventare un cult. è un po’ tutto e niente. i miei giudizi, comunque, sono sempre relativi alla persona pubblica,mai a quella privata. Una volta ho letto un’intervista di Emilio Fede e…. sono riuscito a cambiare idea sul Fede privato.



20. luigino ha scritto:

12 febbraio 2010 alle 14:07

comunque si capisce che a molti manca l’obiettività…. per esempio ora vi impuntante sul fatto che non voglia parlare di colleghi…scusate,ma mi sembra una scelta ragionevole Non tutti si prendono questa facoltà di dire tutto e di più sugli altri. Non è certo una cosa carina…. ma c’è gente che per partito preso è disposta ad arrampicarsi sugli specchi.



21. f30d ha scritto:

12 febbraio 2010 alle 14:24

Io ho rivalutato molto la Balivo. E’ la De Filippi del futuro. Molti sul web parlano di una sua presunta sostituzione a Festa Italiana, io non sono d’accordo, in fondo il programma è cresciuto con lei e grazie a lei!



22. f30d ha scritto:

12 febbraio 2010 alle 14:27

Cmq non sopporta le altre Angels. Con la Isoardi una piccola amicizia c’è con le altre no! Dopo l’ultima affermazione dovrebbe andare a confessarsi.



23. luigino ha scritto:

12 febbraio 2010 alle 14:30

@f30d:
hem sei un po’ ottimistico…la De Filippi ce la dovremo, con piacere o dispiacere, subire per ancora un bel po’ (credo).
finora ho sempre simpatizzato per la de filippi ma ultimamente ogni giorno che passa perde punti… forse la maschera che si è messa sta finalmente lasciando spazio alla vera Maria.
e lo dico con un po’ di dispiacere… è quasi traumatico questo cambiamento che sto percependo nella De Filippi.E’ proprio una cosa angosciante…. kafkiana, oserei dire. una metamorfosi spaventosa.



24. giulia ha scritto:

12 febbraio 2010 alle 14:31

Markos :
Hai problemi d’udito ? ;)



25. faustino ha scritto:

12 febbraio 2010 alle 14:45

e questa si sente sfigata? perchè non prova ad andare a lavorare in fabbrica alla catena di montaggio per 8 ore al giorno invece di fare la pretty woman (per come si veste, a volte, con stivaloni, ecc.) in tv? ma che almeno stia zitta



26. Francesco ha scritto:

12 febbraio 2010 alle 15:00

Io non capisco questo appigliarsi agli accenti pur di criticare qualcuno. Non vi ho mai sentito, per esempio criticare lo spiccato accento piemontese di una Ventura o Littizzetto, o quello romano di Bonolis. Come mai?



27. faustino ha scritto:

12 febbraio 2010 alle 15:06

@francesco…
hai ragione… per non parlare della pessima cadenza piemontese della chiabotto: inascoltabile… anche perchè poi quella cadenza è una delle più insopportabili… idem c.s. per la parietti… anche se sarebbe meglio stesse zitta a prescindere.



28. Andrea 80 ha scritto:

12 febbraio 2010 alle 15:11

Io che l’ ho sempre massacrata e non poco, dico che e’ migliorata e si vede anche per come si muove in trasmissione, anche se alla fine e’ vero che qualsiasi lavoro fatto per anni porta a dei miglioramenti.
La trovo pero’ ancora un po’ presuntuosetta e supponente, anche se Davide dovra’ poi tirare le somme e dirci come gli e’ sembrata “dal vivo”.
Ma soprattutto: rimarra’ o meno al timone di F.I., perche’ al solo pensiero della Lepore mi viene l’ulcera…..
Boss facci sapere.



29. Davide Maggio ha scritto:

12 febbraio 2010 alle 15:13

Vedrete nella seconda parte ;-) Decisamente piu’ succulenta! Anche perche’ dobbiamo sapere come e’ andata a finire la “confessione”



30. LaraF ha scritto:

12 febbraio 2010 alle 15:16

Eh sì poverina, bisogna capire chi è più sfortunato fra Berlusconi che non ha soldi da dare, o lei che fa quello che desidera sulla rete ammiraglia.
Mi scende una lacrima.



31. giulia ha scritto:

12 febbraio 2010 alle 15:20

L’elenco di quelli che in televisione parlano con accenti marcati è lunghissimo. C’è anche una certa pretesa da parte della gente del nord
( solitamente non faccio distinzioni territoriali ma questa riflessione mi sembra giusta) di ostentare il loro dialetto criticando invece le parlate meridionali.
Le inflessioni dialettali sono generalmente sguaiate ed i meridionali hanno orecchie per sentirle come chiunque altro.
Detto questo , non è il padovano della Daniele a darmi fastidio ma il suo tentativo i occultarlo parlando in endecasillabi.
Ne viene fuori una cosa patetica.



32. giulia ha scritto:

12 febbraio 2010 alle 15:21

tentativo DI occultarlo…
sorry



33. Elisa ha scritto:

12 febbraio 2010 alle 15:43

Mmmmmh…… pensavo peggio in previsione di quest’intervista, sempre antipatica e menosa, ma abbastanza corretta.



34. MASTER ha scritto:

12 febbraio 2010 alle 15:44

Grande Caterina, schietta ed onesta come sempre.
Pero’ non ci credo al fatto degli ascolti…..un conduttore televisivo ha quelli come parametri di giudizio per vedere se piace o no alla gente……



35. Phaeton ha scritto:

12 febbraio 2010 alle 16:15

Davide questa intervista ce la stai facendo penare.

Non è la mia conduttrice preferita, però io sono sincero la trovo molto brava, seguo festa italiana ed è brava sa fare le interviste, è spigliata nel parlare, gestisce bene la trasmissione.
In realtà si è meritato il posto dove è, che poi prima o poi bisogna iniziare io non capisco perchè discriminarla solo perchè è giovane.
Ha fatto delle prime serate che non sono andate male io + che altro mi stupirei che una ragazza così giovane sia talmente brava. E conosco persone che la seguono con piacere proprio per quello perchè è giovane e brava.

Invece Davide a quando una intervista alla Isoardi anche lei trovo sia brava e poi sinceramente la Prova Del Cuoco nel suo caso non credo significhi essere arrivati al successo… ultimamente la Clerici nelle ultime interviste la sta un po rinnegando la prova del cuoco… quindi è giusto che Elisa si faccia le ossa.



36. Davide Maggio ha scritto:

12 febbraio 2010 alle 16:17

@ Phaeton: intanto goditi la prima parte :D



37. NadiaP ha scritto:

12 febbraio 2010 alle 17:10

Ecco l’ennesima raccomandata che, non sapendo giustificare il ruolo che ricopre, si appiglia alla solita storia dell’invidia, della cattiveria, dell’ignoranza e del tutti ce l’hanno con me. Per non parlare delle classiche risposte “non parlo dei colleghi” e “non mi interessa lo share”…non capisco (e non mi riferisco solo alla balivo) il senso di accettare delle interviste quando non si ha nulla di interessante da dire se non ovvietà o no comment.
Aspettiamo di vedere la seconda parte, anche se ammetto di essere prevenuta perchè lei mi è antipatica e non la considero per niente brava.



38. W. Rai uno ha scritto:

12 febbraio 2010 alle 17:57

Complimenti, Davide
per l’intervista a Caterina Balivo grandeeee! che donna fanastica



39. chris83tp ha scritto:

12 febbraio 2010 alle 19:41

bah a me non piace, sarà perchè la trovo inutile



40. giulia ha scritto:

12 febbraio 2010 alle 20:02

Chris :
ahahahhah sei stato esplicitamente sintetico! ;)



41. Lorenzo ha scritto:

12 febbraio 2010 alle 20:43

Antipatica, come non mai.
E’ solo un’intervista ed è più interessante sapere cosa e come la pensa di altri colleghi.
Lei non lo fa perchè sarebbe volgare???? Madddaiiii!

E non toccatemi Eleonora Daniele! :D
Anzi, aspetto l’intervista fatta a lei.
Che ne dici, Davide? :D



42. luigino ha scritto:

12 febbraio 2010 alle 20:53

come ho già detto la Balivo non è certo, chessò, la D’Eusanio… anzi, la D’Eusanio la potrebbe schiacciare sotto il tacco della scarpetta, tuttavia consoliamo la nostra Caterina dicendole che c’è…. molto di peggio. vogliamo parlare di facchinetti? che non sa condurre e che porta a casa solo flop…. quindi non capisco tutto questo accanimento gratuito verso la povera balivo.



43. Davide Maggio ha scritto:

12 febbraio 2010 alle 21:21

Si puo’ fare tutto!



44. Andrea 80 ha scritto:

12 febbraio 2010 alle 23:13

per quello che puo’ valere, stando a contatto con molta gente, devo dire anche che Caterina piace molto, soprattutto a chi e’ in avanti con l’eta’….
tra le angel’s e’ quella che riscuote maggiori consensi
io pero’ preferisco Eleonora Daniele, la migliore, se solo riuscisse a essere meno impostata!!!!
mi unisco a Lorenzo nella richiesta di una sua intervista, Davide ce lo fai un pensierino per favore??? grazie



45. Markos ha scritto:

12 febbraio 2010 alle 23:38

Anche io vorrei un’intervista alla Daniele…è la mia preferita…..sarà perchè mi fa compagnia dalle 6:42 alle 6:58 xD



46. Tivu (Step) ha scritto:

13 febbraio 2010 alle 00:32

Bella, brava e simpatica. Questo in sintesi il mio pensiero sulla grande Caterina Balivo!!!
Si dice tanto di lei ma Caterina ha fatto molta esperienza ed ora è dove è per merito suo. E Festa italiana se è arrivata a questi ottimi livelli è grazie a lei che la ha cresciuta così tanto.
Grande Caterina, continua così. Noi che ti vogliamo bene ti seguiamo sempre!
P.S. grazie per la mail che sicuramente uso!!
Ciao Catyyy!!!



47. Mauro ha scritto:

13 febbraio 2010 alle 01:08

Finta Arrivista e raccomandata!ma adesso che Del Noce è andato via..voglio proprio vedere cosa farà il prossimo anno!



48. Davide Maggio ha scritto:

13 febbraio 2010 alle 01:44

@ Mauro: questo perche’ non ti fa fare più il figurante? :D



49. lordchaotic ha scritto:

13 febbraio 2010 alle 02:10

A me la Balivo non piaceva, però devo dire che il per capirti lo conduce molto bene. A occuparsi di storie è capace!



50. cristina68 ha scritto:

13 febbraio 2010 alle 10:46

a me piace Caterina mi dà l’impressione di una tragazza pulita, sincera, ma sopratutto bella… qn ti invidio caterina …… in senso buono naturalmente



RSS feed per i commenti di questo post

Pagine: [1] 2 » Mostra tutti i commenti

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.