1
novembre

RAI PUBBLICITA’, LORENZA LEI NUOVO PRESIDENTE. MIGLIORANO I CONTI NEL TERZO TRIMESTRE

Lorenza Lei

Giro di poltrone ai vertici di Rai Pubblicità. Nella seduta di ieri, il Consiglio di Amministrazione di Viale Mazzini ha designato Lorenza Lei Presidente della consociata, in sostituzione al Direttore Generale Rai Luigi Gubitosi, che occupava l’incarico fino a quel momento. Fabrizio Piscopo, attuale Direttore Generale di Rai Pubblicità, è stato invece nominato Amministratore Delegato della stessa, mentre il ruolo di Direttore Generale è stato assegnato a Luciano Flussi. Valerio Fiorespino ha assunto l’incarico di Direttore delle Risorse Umane. Le nomine diventeranno operative da lunedì prossimo.

Terzo trimestre Rai: ecco il bilancio ecomonico

Al riguardo, circolavano indiscrezioni ormai da giorni, in particolare sull’assegnazione del ruolo di Presidente di Rai Pubblicità a Lorenza Lei, già DG del servizio pubblico. Il CdA di ieri è stata anche l’occasione per prendere atto dei risultati economico finanziari al 30 settembre 2013. Stando ai dati divulgati, nel terzo trimestre 2013 è stato registrato un risultato positivo per 700mila euro. Il conto economico nei primi nove mesi, ha riportato una perdita di 2,5 milioni di euro, con un miglioramento di 182 milioni di euro rispetto allo stesso periodo dello scorso anno, quando la perdita era di 184,5 milioni di euro.

Il risultato – hanno fatto sapere da Viale Mazzini - è stato raggiunto “grazie alle politiche di efficientamento dei costi esterni per beni e servizi e grazie al contenimento del costo del personale legato all’operazione di incentivazione agli esodi avviata all’inizio dell’anno, i cui impatti iniziano ad essere evidenti già dal terzo trimestre“. A fronteggiare la riduzione dei ricavi pubblicitari, imputata ad una contrazione del mercato, hanno contribuito la già citata riduzione dei costi ma anche l‘assenza dei grandi eventi sportivi.

Nonostante la situazione non certo rosea del mercato, la raccolta pubblicitaria ha dato segni di recupero nel mese di settembre ed ottobre. In un comunicato, Viale Mazzini conferma, alla luce dei risultati fin qui conseguiti, “l’obiettivo di un ritorno all’utile operativo per l’anno in corso, come previsto dal piano industriale“.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,



Articoli che potrebbero interessarti


Fabrizio Piscopo
IL FESTIVAL SANREMO 2017 SUPERERA’ SICURAMENTE IL 50% DI SHARE. PAROLA DI FABRIZIO PISCOPO (RAI PUBBLICITA’)


Sanremo 2017
SANREMO 2017, LE NOVITA’ SULL’ANNUNCIO DEI BIG, GIALAPPA’S, DOPOFESTIVAL E STRISCIA QUOTIDIANA


Carosello Reloaded
CAROSELLO RELOADED, EDIZIONE 2014: COSI’ NON PUO’ FUNZIONARE


Rai Pubblicità, Fabrizio Piscopo
RAI PUBBLICITA’ E SEAT: TRATTATIVE IN CORSO

5 Commenti dei lettori »

1. Luna ha scritto:

1 novembre 2013 alle 13:16

Il ballo delle poltrone inutili ! Stipendi inutili e persone inutili. Per gestire la pubblicità basterebbero un contabile ed un computer.



2. Giuseppe ha scritto:

1 novembre 2013 alle 13:50

Di questi tempi meglio che niente. E’ probabile che anche un efficientamento in termini di taglio di incarichi e stipendi dirigenziali contribuirebbe a migliorare la situazione della Rai.



3. lele ha scritto:

1 novembre 2013 alle 14:36

Persone inutili? Un contabile e un pc sufficienti per vendere pubblicità???? Ma per favore…

@giuseppe
Più che gli stipendi penso che il problema sia il numero dei dirigenti. Molte attività potrebbero essere coordinate da pochi responsabili eppure la rai si ostina a tenerne tanti, probabilmente perché imposti dall’alto. Gubitosi, manager d’esperienza, dovrebbe sapere che una struttura dirigenziale snella semplifica di molto la gestione di un’impresa.



4. Anon ha scritto:

1 novembre 2013 alle 15:30

@lele:
Luna ha ragione. Rai non ha una rete di venditori. Accetta semplicemente le offerte degli inserzionisti, che non mancano… per cui è del tutto superfluo avere presidenti e direttori di una società che non deve fare altro che ricevere il materiale audio-video degli inserzionisti e passarlo alle sale di emissione.



5. lele ha scritto:

1 novembre 2013 alle 19:46

@anon
sipra ha una rete di venditori, piccola o grande non lo so, ma ce l’ha



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.