Dati Auditel


L’ Auditel è una società nata per raccogliere e pubblicare dati sull’ascolto televisivo italiano. I dati sonoo diventati il termometro che misura il successo o l’insuccesso delle trasmissioni del piccolo schermo.

La società ha installato nella casa di circa 5.200 famiglie italiane (corrispondenti a circa 14.000 individui) un piccolo apparecchio, detto meter, collegato ad ogni televisore della casa e alla linea telefonica, che registra su quale canale è sintonizzato il televisore.


2
settembre

Protetto: ASCOLTI TV DI LUNEDI 1 SETTEMBRE 2008: LA SUORA TIENE TESTA A ‘O PROFESSORE

Questo post è protetto da password. Per leggerlo inserire la password qui sotto:


Inserire la propria password per visualizzare i commenti

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, , ,




4
aprile

LO SHOW DEI RECORD… UNO SHOW DA… GUINNESS!

Show dei Record @ Davide Maggio .it

E’ andata come doveva andare. E’ andata benissimo!

Lo Show dei Record, già nelle intenzioni, aveva entusiasmato i telespetttori e il risultato, adesso, è sotto gli occhi di tutti : dopo un esordio esaltante con 6.120.000 ascoltatori e una share del 26,74%, Barbarona D’Urso ha superato se stessa nella puntata di ieri con 7.529.000 ascoltatori e il 32.16% di share.

Risultati indubbiamente da guinness dei primati per la televisione italiana che, in questo periodo, vede una massiccia migrazione verso il satellite e le nuove offerte del digitale terrestre.

Risultati che confermano come, in presenza di buoni prodotti televisivi, il pubblico sia ben disposto a tornare o a rimanere sulla tv generalista che, per quanto mi riguarda, rimarrà sempre unica nel suo genere e potenzialmente imbattibile dalle nuove “soluzioni televisive”.

L’altrettanto buono risultato di Don Matteo è testimonianza, infatti, della presenza e della disponibilità dei telespettatori a piazzarsi davanti al piccolo schermo senza cercare “altre vie di fuga”. La ricetta del successo sembra essere soltanto una : credere ed investire in un programma così come si faceva quando non era possibile “distrarsi” con altri prodotti televisivi, cosa che è accaduta con lo Show dei Record. E quando succede, è necessario lodare il lavoro svolto.

Nel programma di Barbara D’Urso, infatti, c’è poco da criticare.

Avevo già avuto modo di parlare della conduzione della D’Urso a proposito di MattinoCinque, ritenendo che un personaggio come Barbara potesse trovare la propria ”collocazione ideale” in un programma in prima serata che più si addice alla sua indole artistica. E nel programma del giovedi sera di Canale5, la bella napoletana ha intrattenuto i telespettatori in maniera gradevole anche e soprattutto grazie ad una cornice che sembrava quasi perfetta.

Continua a leggere “Lo Show dei Record… uno Show da Guinness!” e guarda la donna con le unghie più lunghe del mondo e l’uomo più alto del pianeta insieme a quello più piccolo :


13
febbraio

L’ULTIMA VOLTA DE LA SAI L’ULTIMA?

La Sai l’Ultima @ Davide Maggio .it

Gli interessanti ascolti delle ennesime repliche estive avranno determinato nella dirigenza del Biscione la volontà di concedere il nulla osta per mettere in piedi una nuova edizione de La Sai l’Ultima.

Una possibilità, forse l’ultima, per soddisfare lo staff del programma che da anni richiedeva a gran voce il ritorno delle barzellette in prima serata, potendo contare su argomentazioni forti e incontrovertibili, per una rete commerciale, come i dati Auditel.

Ma La Sai l’Ultima non ha saputo cogliere e valorizzare la possibilità concessale.

Ci si è più volte dichiarati favorevoli, da queste parti, al “ripescaggio” di programmi tv del passato per rivalorizzare una televisione in caduta libera ma è altrettanto vero che è impossibile farlo senza rinnovare e adattare le trasmissioni ripescate alle indiscutibilmente mutate esigenze degli osservatori del piccolo schermo.

Ma il programma di Gigi Reggi ha fatto di peggio. Non solo la gara di barzellette si è presentata identica a se stessa, autocondannandosi ad una quasi scontata e sonora bocciatura da parte del pubblico, ma è stata foriera di errori talmente grossolani da sembrare quasi surreali.

In primis la conduzione. La coppia Cuccarini – Boldi è stata la scelta meno azzeccata di tutta la produzione. E’ impensabile pensare di poter affidare la conduzione di un programma comico ad una showgirl, relegando al ruolo di spalla un comico di professione.

Lorella Cuccarini, nonostante la professionalità e le doti artistiche universalmente riconosciute, si è trovata a vestire dei panni nei quali non poteva trovarsi a proprio agio e ha conseguentemente dovuto rivestire un ruolo che non le è proprio, quello della conduttrice.

Diverso sarebbe stato il caso in cui ci fosse stata una coppia a co-condurre il programma. Per questo motivo avevo visto con favore i rumors secondi i quali si voleva alla conduzione Enzo Iacchetti e Lorella Cuccarini, coppia già rodata ne La Stangata. In questo caso, la Cuccarini avrebbe mantenuto le sue peculiarità di showgirl senza ”abortire” la propria indole artistica accanto ad un Enzo Iacchetti che non si sarebbe di certo limitato a fare la spalla.

Ma il problema del programma è stata anche la fretta. Fretta di tornare in onda da parte di uno staff che aveva nostalgia del video da sin troppi anni. Quella stessa fretta che ha portato la conduttrice ad accettare una proposta che forse non avrebbe dovuto accettare ma che l’ha restituita al popolo catodico dopo anni di astinenza.

Una fretta che si è rivelata, come da copione, cattiva consigliera. La nuova edizione de La Sai l’Ultima si è presentata agli occhi del pubblico come una fotocopia delle repliche annualmente trasmesse, persino nelle barzellette e nelle battute agghiaccianti che vengono settimanalmente messe in bocca a Boldi e che, se potevano far ridere anni fa, adesso fanno sorridere. Un sorriso amaro.

Ma d’altro canto gli ormai navigati ed esperti telespettatori avevano manifestato da subito un interesse decisamente scarso nei confronti del programma e come scrive Paolo Martini per La Stampa La sai l’ultima? è disastroso e la povera Cuccarini si può giusto consolare con l’attenzione della critica e di un pubblico particolare, soprattutto per quella sigla molto anni Ottanta, Un’onda d’amore, [...] che ha scatenato l’orda di supertifosi di Lorella, nuova icona gay.

Ed in effetti ad essersi interessati alle barzellette in prime time ci sono stati soltanto gli agguerritissimi fans della più amata dagli italiani che lungi dall’essere entusiasti ed interessati al programma si sono preoccupati quasi esclusivamente delle presenza o meno di un corpo di ballo grazie al quale la Cuccarini avrebbe potuto esprimere la propria arte.

Ma neanche loro sono rimasti soddisfatti dalle perfomance della loro beniamina che si è trovata quasi costretta a mettere in piedi una sigla che per quanto d’effetto (la trovate nel video che segue) stona in maniera imbarazzante col programma e risulta come un contentino per tutti coloro che avrebbero voluto vederla nuovamente danzare sperando di  emulare la Lorella Cuccarini che volava sulle note de La Notte Vola.

Ma stavolta si è volato basso!





12
febbraio

LA SAI L’ULTIMA A RISCHIO CHIUSURA. I CARABINIERI SONO PRONTI!

La Sai l’Ultima @ Davide Maggio .it

Una notizia flash in attesa dell’analisi critica del programma che pubblicherò domattina!

Si dice che Mediaset abbia preso una decisione.

Se La Sai l’Ultima dovesse scendere, nella puntata di questa sera, sotto il 18% di share potrebbe scattare una chiusura immediata o, nel migliore dei casi, una chiusura anticipata dopo la fine del Festival di Sanremo.

Al suo posto si dice che sia pronta per la messa in onda la nuova serie di Carabinieri.

DATI AUDITEL 

Ascoltatori : 3.916

Share : 16.79

Share (target commerciale) : 20.73%

La stessa Lorella Cuccarini, nel forum del suo fanclub ufficiale, scrive quanto segue :
Ciao a tutti! Leggo nei vostri messaggi una grande preoccupazione per le sorti di questo programma… Ricordiamoci tutti che è pur sempre, e solo, uno spettacolo televisivo
Non mi sono collegata con voi prima perchè stavo lavorando sulla scaletta della prossima puntata (quindi martedì saremo in onda ).
Soprattutto, aspettavo per avere notizie più precise da anticiparvi. Proprio in queste ore, si sta decidendo il futuro de “La sai l’ultima”.
Qualunque sarà la scelta dei dirigenti Mediaset, sono molto serena.
Credo di aver dato il miglior apporto possibile al programma… inoltre, le critiche nei miei riguardi tra i giornalisti, gli addetti ai lavori e il pubblico sono state molto positive. Non è cosa comune
Non so se la vostra maga Cucca stavolta riuscirà a fare una magia ma posso assicurarvi che, in qualsiasi caso, quest’onda d’amore non vi mollerà, anzi, vi perseguiterà per tutta la primavera!
Ah, dimenticavo (come posso?): stiamo lavorando per acquisire i diritti di uno spettacolo fantastico… Fatemi un “In bocca al lupo”, nella speranza che vada in porto ! V.V.B.
P.S. Martedì sera mi vesto di rosso…

15 febbraio 2008

La Sai l’Ultima è stato soppresso questo pomeriggio. L’ultima puntata sarà trasmessa martedi 19 febbraio 2008.

Per conoscere le modifiche apportate al palinsesto di Canale5, leggi questo post.


9
gennaio

I PROMOSSI E I BOCCIATI DELLE STRENNE NATALIZIE

Programmi Sperimentali @ Davide Maggio .it 

Abbiamo avuto modo di apprezzare la sperimentazione natalizia che Rai ma soprattutto Mediaset hanno avuto modo di mettere in atto fuori dal periodo di garanzia.

Proprio ieri, con la messa in onda di Batti le Bionde, questa fase sperimentale, ricca come non mai, è terminata visto l’imminente inizio del secondo periodo di garanzia.

Un periodo di garanzia che si preannuncia ricco come non mai : il Biscione reduce dai successi della stagione autunnale ha preparato un 2008 che sembra davvero gustosissimo.

In considerazione del fatto che l’obiettivo delle puntate pilota trasmesse è quello di sondare il gradimento del pubblico per un eventuale e successivo inserimento in palinsesto, ho pensato di lanciare dei piccoli sondaggi per far esprimere a Voi un giudizio su quanto è stato trasmesso.

Discorso a parte meritano 1 Contro 100 e Passaparola (ugualmente presenti nei sondaggi) che pur essendo programmi già noti e rodati sono stati inseriti nella programmazione natalizia per sondare, relativamente al primo, l’idioneità a proseguire nella stagione primaverile e, relativamente al secondo, per valutare la nuova edizione riveduta e corretta.

Prima di lasciarvi ai sondaggi, un invito. Mi piacerebbe che i voti fossero “corredati” da un commento (sintetico) che accompagni il vostro voto e ne spieghi, in sostanza, le motivazioni.

Ecco i sondaggi. Per votare clicca su “Leggi il resto del post” :





14
dicembre

ASCOLTI TV : ANALISI DELLA SETTIMANA N.49/2007

Dati Auditel Settimana n.49/2007 @ Davide Maggio .it

Cari amici vicini e lontani ben trovati dal vostro moSHAREino per l’analisi dei dati Auditel relativi a settimana scorsa, la n.49 del 2007.

  • PRESERALE

Iniziamo col commentare l’ultima settimana di sfida tra L’Eredità e Chi Vuol Essere Milionario e più precisamente gli ultimi 10 minuti dei preserali di RaiUno e Canale5, ovvero quelli che vanno dalle anticipazioni del TG al termine delle trasmissioni.

Carlo Conti aumenta la percentuale degli aficionados del suo programma ottenendo una media del 31,88% di share (era 29,93%); il suo giorno top è stato mercoledì quando ha ottenuto il 33,20% di share mentre il suo giorno flop è stato sabato con il 30,21%…alla faccia del giorno flop! Gerry Scotti ottiene il 27,31% di share (dato stabile rispetto alla settimana precedente quando aveva ottenuto una media del 27,72%); il suo giorno top è stato giovedì quando ha ottenuto il 29,27% di share mentre il suo giorno flop è stato venerdì quando ha ottenuto il 25,91%.

Questa settimana lo zio Gerry ha dato l’arrivederci al 14 gennaio prossimo cedendo la linea per le strenne natalizie al quiz preserale di Amadeus, 1 Contro 100

Nella stessa fascia in cui vanno in onda su Canale5 e Raiuno i classici quiz, Italia1 controprogramma prima il telefilm The War at Home che ottiene una media del 7,24% di share (il suo giorno top è stato lunedì quando ha ottenuto l’8,24% mentre il suo giorno flop mercoledì quando ha ottenuto il 7,06%) e a seguire i fantastici Simpson che hanno avuto una media del 10,15% (giorno top è stato lunedì quando hanno ottenuto il 10,86% mentre il giorno flop mercoledì quando hanno ottenuto il 9,52%). Entrambi i programmi (soprattutto Homer e famiglia) vanno a rubare una percentuale di pubblico non indifferente sia a Scotti che a Conti.

Raidue, orfana del day time dell’Isola dei Famosi, programma telefilm come “Tutti odiano Chris” (molto bello ma forse non adatto a questa fascia oraria) e “The Sentinel” con una media che oscilla dal 2,93% al 3,46%! Un vero crollo degli ascolti se si considera che pochi giorni fa, nello stesso orario, il reality di Simona Ventura aveva una media che oscillava tra l’8% e l’11%… a ridatece Malgioglio!

  • TELEGIORNALI

Dal preserale passiamo ai telegiornali serali delle due reti principali analizzando la media degli ascolti riportata durante tutta la settimana della quale ci occupiamo. Dati alla mano, cala, seppur di poco, la media del TG1 che con il 31,85% di share resta comunque leader (era al 32,05%); il suo giorno top è stato venerdì quando ha ottenuto il 33,96% di share mentre il suo giorno flop è stato domenica quando ha ottenuto il 29,06%. Il TG5 ottiene il 27,88% di share (era al 27,18%); il suo giorno top è stato domenica quando ha ottenuto il 30,17% di share (superando nello stesso giorno il diretto concorrente che si è fermato al 29,06%) mentre il suo giorno flop è stato giovedì quando si è fermato al 26,11%.

Continua a leggere l’analisi degli ascolti tv della scorsa settimana :


6
dicembre

ASCOLTI TV : ANALISI DELLA SETTIMANA N.48/2007

Dati Auditel Settimana 48/2007 @ Davide Maggio .it

Cari amici vicini e lontani ben trovati dal vostro moSHAREino per l’analisi degli ascolti tv relativi a settimana scorsa, la n.48 del 2007.

Per soddisfare le richieste di alcuni lettori, inseriremo per i programmi quotidiani il giorno TOP e il giorno FLOP, i giorni in cui, in pratica, i programmi hanno totalizzato gli ascolti migliori e quelli peggiori.

  • PRESERALE
L’Eredità VS Chi vuol Essere Milionario @ Davide Maggio .it

Iniziamo con i preserali in sfida analizzando gli ultimi minuti di trasmissione per entrambi, ovvero quelli che vanno dalle anticipazioni del TG alla conclusione delle trasmissioni.

Gli ascolti di entrambi i quiz crescono nel corso della settimana n.48 : l’Eredità totalizza il 29,93% di share (era al 28,99%) e il suo giorno top è stato venerdì quando ha ottenuto il 30,90% di share mentre il suo giorno flop è stato mercoledì con il 28,26%… chiamalo flop!

Chi Vuol Essere Milionario ottiene il 27,72% di share (valore precedente 26,15%); il suo giorno top è stato venerdì quando ha ottenuto il 29,11% di share mentre il suo giorno flop è stato martedì quando ha ottenuto il 26,39%. Da sottolineare che Gerry Scotti guadagna un punto e mezzo rispetto alla settimana precedente, segno che il grande zio Gerry continua a piacere ai telespettatori!

Fuori sfida…

In calo il daytime de l’Isola dei Famosi che ottiene una media settimanale del 7,83% di share a differenza della settimana n.47 in cui aveva ottenuto una media del 9,89%. C’è da dire che il calo è dovuto agli ascolti bassissimi della giornata di venerdì quando “il best of” si è fermato ad un misero 3,99%.

  • TELEGIORNALI
TG1 VS TG5 @ Davide Maggio .it

Dal preserale passiamo ai telegiornali delle due reti principali, analizzando la media degli ascolti di tutta la settimana che resta pressocchè invariata. Il TG1, con il 32,05% di share, resta leader dell’informazione (era al 32,45%); il suo giorno top è stato venerdì quando ha ottenuto il 33,37% di share mentre il suo giorno flop è stato domenica quando ha ottenuto il  30,03%. Il TG5, invece, ottiene il 27,18% di share (era al 27,77%); il suo giorno top è stato venerdì quando ha ottenuto il 28,51% di share mentre il suo giorno flop è stato sabato quando si è fermato al 25,99%.

Scopri i risultati delle altre sfide e il ribaltone della settimana :


28
novembre

ASCOLTI TV : ANALISI DELLA SETTIMANA N.47

Dati auditel Settimana n.47/2007 @ Davide Maggio .it

Cari amici vicini e lontani ben trovati per l’analisi degli ascolti tv relativi a settimana scorsa, la numero 47 del 2007…

  • PRESERALE

 Iniziamo, come al solito, col commentare la sfida dei preserali che abbiamo scelto di mandare in sfida, quelli di Raiuno e Canale 5.

Eredità VS Chi Vuol Essere Milionario @ Davide Maggio .it

Analizzando gli ultimi minuti di trasmissione per entrambi, ovvero quelli che vanno dalle anticipazioni del TG alla partenza del TG.

Analizzando questi dati (da lunedì al venerdì, escludendo sabato poichè Carlo Conti non è andato in onda per dare spazio alla finale dello “Zecchino d’Oro”) scende L’Eredità che totalizza il 28,99% di share (la settimana precedente era al 29,56%) mentre cresce Chi Vuol Essere Milionario che totalizza il 26,15% di share (settimana scorsa era al 25,93%). Nonostante queste variazione resta comunque leader il preserale di Raiuno. Secondo voi la situazione rimarrà tale anche con il ritorno di Amadeus su Canale 5? Avremo un ribaltone di ascolti a favore di 1 contro 100?

Stazionario il day time de L’Isola dei Famosi che ottiene una media settimanale del 9,89% di share (durante la settimana n. 46 era al 9,84%)… pelame… pelame!!!

  • TELEGIORNALI
Tg1 VS Tg5 @ Davide Maggio .it

Dal preserale passiamo ai telegiornali delle due reti principali, analizzando la media degli ascolti di tutta la settimana, anche in questo caso abbiamo per entrambi un dato simile a quello della settimana precedente. TG1 resta leader con il 32,45% di share (settimana precedente era al 32,70%), mentre il TG5 ottiene il 27,77% di share (la settimana precedente era al 27,63%).

Continua a leggere l’analisi :