13
ottobre

Imma Tataranni non finisce qui: terza stagione sul set in primavera

Imma Tataranni 2 - Vanessa Scalera

Imma Tataranni 2 - Vanessa Scalera

Iconica, appariscente e carismatica com’è, Imma Tataranni non poteva che diventare una beniamina del pubblico, appassionando con la sua buffa e intricata vita privata, che la vede sempre in bilico tra senso del dovere e desideri nascosti. Da raccontare una così ha ancora tanto e, infatti, la fiction che la vede protagonista tornerà sul set già nella prossima primavera.

La terza stagione, sempre liberamente tratta dai romanzi di Mariolina Venezia e diretta da Francesco Amato, è stata confermata proprio da quest’ultimo attraverso le pagine di Repubblica. E non poteva che essere così, se consideriamo gli ascolti di tutto rispetto della seconda stagione (prima parte: 24.1%, seconda parte con nuovo sistema di rilevazione: 24.6%).

Vanessa Scalera tornerà dunque ad interpretare il colorato Sostituto Procuratore, con i suoi look improbabili e i tacchi alti che la mettono costantemente a rischio caduta lì tra i sassi di Matera. Per quanto siano il suo privato e il suo atteggiamento a rendere interessante il personaggio – la Venezia ha dedicato un intero romanzo, intitolato Ecchecavolo – Il Mondo secondo Imma Tataranni, proprio alle sue riflessioni del tutto personali e naif – ci saranno anche tante nuove indagini, si spera legate alla piccola e grande criminalità locale piuttosto che allo spionaggio, come avvenuto di recente.

Ancora non si sa quali attori torneranno sul set con la Scalera ma c’è da scommettere che Massimiliano Gallo, nonostante la promozione a protagonista in Vincenzo Malinconico – Avvocato d’Insuccesso - che prenderà il posto della Tataranni nel giovedì sera di Rai 1 – non abbandonerà il personaggio di Pietro. Quanto a Calogiuri (Alessio Lapice), spasimante ricambiato della protagonista, tutto dipenderà da quanto avverrà nell’ultima puntata di questa sera (qui le anticipazioni).

Una curiosità: l’allungamento eccessivo della messa in onda della seconda stagione ha curiosamente portato ad alcuni momenti che in video sono apparsi alquanto anacronistici. Nella ultime puntate trasmesse, infatti, la Tataranni ha guardato il TG1 della sera trovandoci l’ormai sparito Francesco Giorgino mentre il Procuratore Capo Vitali (Carlo Buccirosso), nel metterle fretta per i risultati di un’indagine, le ha chiesto cosa avrebbe dovuto rispondere all’oggi defunta Regina Elisabetta se gliene avesse chiesto conto.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes



Articoli che potrebbero interessarti

Non ci sono articoli correlati


ROMANO PRODI TORNA… IN TV. IL PROF IN TRATTATIVA CON LA7 PER UN TALK GEOPOLITICO

Arieccolo: Romano Prodi torna. Come il Fantasma dell'Opera riappare sulla scena all'improvviso, quando meno te lo aspetti. Ussignur, che ansia....


LEI: IL NUOVO CORSO DEL CANALE 125 DI SKY METTE DA PARTE I TELEFILM E PUNTA SU LORY DEL SANTO E MARIA LATELLA

Raro esempio di canale dal nome totalmente identificativo con il target di riferimento, Lei è quella più "in vista" tra le cinque emittenti...


Ascolti TV | Lunedì 2 dicembre 2019. I Medici ripartono dal 19%, D’Urso 14.4%. Il 20 all’1.9% con il Pallone d’Oro

Su Rai1 I Medici - Nel Nome della Famiglia ha conquistato 4.404.000 spettatori pari al 19% di share. Su Canale 5 Live - Non è la D'Urso ha...


IL TELECOMANDO, LA GUIDA TV DI DM: 25 APRILE 2012. VALENTINO ROSSI A LE IENE

..::Prime Time::.. Rai1, ore 20.30: Champions League : Real Madrid-Bayern Monaco Il Real Madrid di Mourinho cerca la qualificazione alla...

1 Commento dei lettori »

1. M ha scritto:

13 ottobre 2022 alle 14:45

La curiosità l’avrei fatta notare domani…. acuti (anche voi) osservatori! Strano che abbiano scelto proprio Giorgino al posto magari della Chimenti o D’aquino…



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.