14
settembre

AVANTI UN ALTRO: PAOLO BONOLIS E IL MINIMONDO TORNANO SU CANALE 5

La "bonas" Paola Caruso

Ne vedremo delle belle, e anche delle “bonas”. Da quest’oggi alle 18.45 prenderà il via su Canale5 la quarta edizione di Avanti un altro, il divertente gioco a quiz ideato e condotto da Paolo Bonolis. La nuova stagione, annunciata da uno promo in cui tutto il cast è impegnato nel rifacimento della celeberrima scena della visione al cineforum della Corazzata Potemkin, tratta dal film Il secondo tragico Fantozzi, andrà in onda 7 giorni su 7, affiancando agli appuntamenti feriali, la speciale puntata con “concorrenti a tema” della domenica.

In studio, oltre a Luca Laurenti, confermati naturalmente gli stravaganti personaggi del Minimondo, vera e propria anima del programma. Ritroveremo l’immancabile Alieno, interpretato da Leonardo Tricarico, la Bonas Paola Caruso, la sexy supplente Claudia Ruggeri, ma anche diverse new entry, che il pubblico potrà scoprire di puntata in puntata. Tra queste, secondo quanto riportato sul settimanale Chi, dovrebbe esserci Pep Lluís Ribas, in arte DJ Pharma, curioso personaggio che Bonolis avrebbe scovato personalmente questa estate tra le piazze di Formentera durante le vacanze. Invariata la formula della trasmissione che, in onda dallo Studio 1 degli Elios di Roma, prevede una fila di concorrenti accomodarsi – ad uno ad uno – davanti a Bonolis per rispondere ad una serie di domande di vario genere e cercare di accedere, poi, accedere all’originale gioco finale in cui bisogna dare la risposta sbagliata a 21 domande consecutive e vincere così il montepremi in palio.

Avanti un Altro! – La sfida con L’Eredità e la staffetta con Gerry Scotti

Anche in questa stagione Avanti un altro dovrà reggere il confronto sul piano degli ascolti con L’Eredità, il seguitissimo preserale di Rai1 che riprende la messa in onda sempre oggi con la conduzione di Carlo Conti. I due conduttori si ritroveranno dunque uno contro l’altro, dopo aver lasciato – la scorsa primavera – le rispettive trasmissioni a Gerry Scotti e Fabrizio Frizzi. La staffetta tra padroni di casa è destinata a ripetersi anche quest’anno, ma se a Rai1 Frizzi subentrerà a Conti già a fine ottobre (salvo, poi, tornare a Maggio), in maniera tale da permettere al conduttore toscano di preparare al meglio il Festival di Sanremo, il ritorno di Scotti ad Avanti un Altro non avverrà prima della primavera.

Avanti un Altro! – Il format nel mondo

Il format di Avanti un altro! è stato realizzato interamente in Italia da Mediaset ed Endemol, ed è nato da un’idea di Paolo Bonolis e Stefano Santucci. La trasmissione è stato esportata in Spagna, con il nome di Avanti ¡que pase el siguiente!, dove va in onda dal 2012 su Antena 3, e successivamente anche in Albania, con il nome di Tjetri! in onda su Top Channel. Dal 2013 il programma va in onda anche in Ungheria, Vietnam, Brasile e Bulgaria.

Avanti un Altro! – Come partecipare?

Per partecipare alla nuova edizione di Avanti un Altro! bisogna inviare una mail all’indirizzo concorrenti@sdl2005.it precisando nome, cognome, età, città di provenienza ed un recapito telefonico, oppure chiamare il numero 0639750683.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes



Articoli che potrebbero interessarti


Bonolis avanti un altro
Avanti un altro pure di sera: Bonolis rivoluziona il suo game per la prima serata


frizzi-a-leredità-2017
L’Eredità e le gaffe epiche: perchè Rai1 seleziona concorrenti ignoranti?


Francesco Nozzolino
Avanti un altro: Nozzolino, la XXXL del salottino


Gianmarco Valenza - Avanti Un Altro
Avanti un altro: Gianmarco Valenza è la web star

1 Commento dei lettori »

1. alessandra ha scritto:

15 settembre 2014 alle 15:38

basta con questa staffetta avanti un altro è costruito solo x Bonolis con scotti fa pena



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.