Un Giorno da Pecora



6
febbraio

FESTIVAL DI SANREMO 2015, ROMINA POWER SBOTTA: BASTA DOMANDE SU ALBANO. IN ITALIA CI DERIDETE

Romina Power

Romina Power

Albano e Romina, la coppia che ha fatto sognare milioni di italiani, è pronta a tornare alla ribalta anche in Italia. Dopo la separazione e il periodo di astio, per i due ex piccioncini ecco che arriva la serenità tanto sperata dai fan e la reunion artistica tanto invocata. E quindi, dopo la Russia e il Canada, i due protagonisti di “Felicità” torneranno nel Belpaese al Festival di Sanremo 2015 – durante la prima serata in qualità di ospiti – mettendo fine alla lunga assenza dal palco dell’Ariston.

La pace è ristabilita fra i due, immaginerete. Forse sì ma qualcosa sembra non andare a genio alla signora Power. Intervistata da ‘Un Giorno da Pecora‘ su Radio2, infatti, ha così reagito a chi la interrogava sul possibile imbarazzo che avrebbe potuto provare nel tornare a cantare con Albano vista la loro lunga relazione:

Altre domande che non riguardano Al Bano non ne avete? Tutti quelli che mi vogliono intervistare in radio in Italia hanno un unico argomento, non so perché si sente questo bisogno di deridere Al Bano e Romina. L’intervista fatevela da soli“.




16
dicembre

DM LIVE24: 16 DICEMBRE 2014. PIROMANI ‘CUCINANO’ AUTO DI BARBIERI – MORIC VS PEREGO: GRANDE NON-PROFESSIONISTA

Tapiro a Nina Moric per lite con Perego

Tapiro a Nina Moric per lite con Perego

Piromani ‘cucinano’ l’auto di Barbieri

tinina ha scritto alle 16:29

[Da Leggo] Piromani in azione a Reggio Emilia, dove la scorsa notte alle 3.20 è stata incendiata l’auto in uso a Bruno Barbieri, celebre cuoco di Masterchef. I vigili del fuoco sono intervenuti a domare le fiamme in via Cecati, nel piazzale Catellani, dove l’auto – una Mini Cooper – era occasionalmente in sosta. È intervenuta anche la polizia, che ha avvito indagini per scoprire il responsabile dell’incendio. Lo chef, noto per la trasmissione televisiva MasterChef, è stato contattato dagli agenti: ha detto loro che si trova a Milano e non ha idea di chi possa essere stato. Per altro l’auto, di proprietà di un concessionario mantovano, era in uso a Barbieri da poco tempo. Per cui, secondo la polizia reggiana, per il momento non è possibile sapere con certezza nemmeno se l’incendio fosse diretto a lui.

Tapiro a Nina Moric per lite con Paola Perego (che definisce “grande non-professionista”)

Ieri sera a Striscia la notizia (Canale 5, ore 20:40) Nina Moric riceverà il Tapiro d’oro per il violento scontro in diretta nello studio di Domenica in con Paola Perego dove era stata invitata per replicare alle parole di Gabriella Corona, madre dell’ex marito Fabrizio, che da anni si batte per l’assoluzione del “re dei paparazzi”. La Moric ha approfittato dell’occasione per reclamare gli alimenti che Corona avrebbe dovuto pagare, in questi anni, al figlio Carlos. A quel punto la Perego, dopo aver interrotto bruscamente l’intervista, ha invitato la Moric a lasciare immediatamente lo studio. L’attapirata soubrette croata, ai microfoni di Valerio Staffelli che l’ha intercettata a Milano, ha commentato così l’accaduto: «Quando c’è stata la signora Corona lì in trasmissione si è parlato per 40 minuti di mio figlio senza nominare mai la madre, come se questo angioletto vivesse con la nonna e fosse sereno solo grazie a lei. Io ho solo voluto precisare che non è così. Mio figlio è sereno grazie alla madre». Quanto a Paola Perego, invece, Nina Moric ha detto: «Non porto rancore. È una grande non-professionista. Perché gli ospiti, nelle trasmissioni, debbono essere trattati dignitosamente».

Perego: mai litigato con Nina Moric


18
novembre

DM LIVE24: 18 NOVEMBRE 2014. LA PARIETTI SCATENATA A UN GIORNO DA PECORA: DOVEVO CONDURRE UN PROGRAMMA A MEDIASET, POI SI MISE IN MEZZO COSTANZO E CI ANDO’ LA DE FILIPPI

Alba Parietti

Alba Parietti

La Parietti scatenata

Alba Parietti scatenata oggi a Un giorno da Pecora. Ospite del programma di Rai Radio2 condotto da Claudio Sabelli Fioretti e Giorgio Lauro, la Parietti ha raccontato che avrebbe dovuto fare un programma con Don Gallo e ha ricordato come, anni fa, Berlusconi le avesse offerto diversi miliardi di lire (ormai lo sanno anche i muri, ndDM) per lavorare a Mediaset. “Dovevo fare un programma tv con Don Gallo, sarebbe stata un’accoppiata perfetta, io sarei stata l’acquasanta visto che tipo era Don Gallo”, ha esordito la Parietti.

Ma perché non si è più realizzato quel progetto?

Perché a La7 qualcuno non era felice di questa ipotesi”.

A chi si riferisce, a Santoro?

No, assolutamente no”.

Alla Gruber?

No”.

Enrico Mentana?

Ma figurati se uno come Mentana, che è anche mio amico, mi avrebbe detto di no”.

E’ vero che nel 1993 rifiutò 9 miliardi di lire per lavorare a Mediaset?





24
settembre

DM LIVE24: 24 SETTEMBRE 2014. BONOLIS HA PROVATO LSD DA GIOVANE – SI SCOPPIA SENISE – IVA ZANICCHI SUOCERA D’ITALIA (PREMIATA COL MATTERELLO)

Iva Zanicchi

Iva Zanicchi

Paolo Bonolis: “ho preso un acido quando ero giovane”

Le caramelle drogate? Io le ho prese e sapevo che lo erano, ma avevo solo 16 anni, ero in Inghilterra e ho provato quell’esperienza: l’lsd”. A riverarlo è Paolo Bonolis, popolare conduttore, che oggi al programma di Rai Radio2 Un Giorno da Pecora‘. Che tipo di esperienza è stata? “Terrificante”. Perché? “Era come se vedessi attraverso le cose”. Com’è finita? “E’ stata una brutta esperienza, meno male che dopo un po’ è passato l’effetto. E poi ero con degli amici che mi hanno aiutato”. L’hanno portato all’ospedale? “No, mi misero su un divano e mi fecero riprendere. E’ stata un’esperienza fatta una volta che di sicuro non riproverò mai più”.

Si scoppia Marco Senise

Marco Senise, ex spalla di Rita Dalla Chiesa a Forum, annuncia su Facebook la fine della sua storia.

Volevo comunicare a tutti quelli che me lo stanno chiedendo (anche giornalisti e blogger), che la storia con Nina Godino, dopo 6 anni di grande amore, è finita qualche giorno fa. Auguro a Nina tutto il meglio ed un futuro migliore! Buona vita piccola!!

Iva Zanicchi e Lidia Bastianich suocere dell’anno

La cantante Iva Zanicchi e la ristoratrice Lidia Bastianich sono rispettivamente la Suocera d’Italia 2014 e Suocera International 2014. Gli esperti del comitato organizzatore della prima Festa Nazionale della Suocera, che si terrà a Rocchetta Tanaro (Asti) sabato 27 e domenica 28 settembre 2014, hanno sciolto le riserve sui nomi: i premi saranno consegnati domenica mattina nel paese astigiano.  


15
settembre

DM LIVE24: 15 SETTEMBRE 2014. ABETE DI STRISCIA AGGREDITO – UN GIORNO DA PECORA TORNA ON AIR

Un Giorno da Pecora (foto | US Rai)

Un Giorno da Pecora (foto | US Rai)

Abete di Striscia aggredito

[Da Leggo] Ennesima aggressione a uno degli inviati di ‘Striscia la Notizia’ più agguerriti. Luca Abete è finito in ospedale dopo essere stato picchiato durante la realizzazione di un servizio nel salernitano, a Sarno, su un dentista.

Abete spiega così sulla sua pagina fb: “20 giorni di prognosi …ma domani tornerò già al lavoro!!! Grazie a tutti per i messaggi. Siete la mia forza. Buonanotte!”.

In passato era già accaduto diverse volte che Abete fosse stato aggredito da alcune persone perché da sempre tratta temi delicati come la malasanità. Questa volta durante un servizio su un grave abuso della professione, lo pseudo dottore, imbracciando un bastone, ha percosso l’inviato e la sua troupe.

Un Giorno da Pecora da oggi torna on air

Renzi arriverà a fine mandato, portando a termine tutte le riforme promesse, o ci sarà l’ennesimo cambio di ‘inquilino’ a Palazzo Chigi? Per raccontarvi gli scenari di oggi e il complicato futuro della politica italiana torna ‘Un Giorno da Pecora’, il programma di Rai Radio2 condotto da Claudio Sabelli Fioretti e Giorgio Lauro, che torna oggi, lunedì 15 settembre, dal lunedì al venerdì, dalle 13.40 alle 15.

‘Un Giorno da Pecora’, che ha appena vinto il premio ‘Cuffie d’Oro’ 2014 per la migliore trasmissione di Infotainment, dopo aver seguito tutto Brasile 2014 con ‘Un Giorno da Pecorao Mundiao’, torna ad occuparsi della politica nazionale, che racconterà insieme ai suoi protagonisti. “Il mondiale lo abbiamo fatto descrivere dai politici, che per l’occasione si sono ‘trasformati’ in radiocronisti. Ora però si torna a fare sul serio: vi racconteremo per filo e per segno la ‘passione’ del nostro premier Matteo Renzi, che ancora non abbiamo capito se cambierà completamente l’Italia, e se lo farà in mille giorni o diecimil, e cercheremo di svelarvi chi sale e chi scende nella politica italiana. Silvio Berlusconi resusciterà per l’ennesima volta? Beppe Grillo continuerà a mandare affanculo tutti o comincerà a fare politica? La sinistra riuscirà a restare unita per più di un mese?”, si chiedono l’Anziano Sabelli Fioretti e il Simpatico Giorgio Lauro.





24
marzo

MARA VENIER: L’ANNO PROSSIMO VADO IN PENSIONE

Mara Venier

Mentre si susseguono le indiscrezioni, vere o presunte, sulla configurazione della Rai1 che sarà, arrivano le prime dichiarazioni di una delle dirette interessate. Parliamo di Mara Venier, l’ex regina de La Vita in Diretta ed ora padrona di casa uscente di Domenica In.

Mara Venier: la mia amica Barbara d’Urso è bravissima

Se il recente incontro con Daniel Toaff e Barbara d’Urso aveva fatto ipotizzare un possibile approdo a Mediaset, intervenuta al programma di Radio2 Un Giorno da Pecora, Mara Venier mette a tacere ogni voce anticipando cosa accadrà nel suo futuro professionale e privato, cosa della quale – in verità – si parlava da svariate settimane:

No, non è vero (che vado a Mediaset, ndDM). Io vado in pensione, basta (…) Assolutamente no, c’è la mia amica Barbara D’Urso che è bravissima. Io mi riposo, ha spiegato la Venier.

Niente Domenica In e nessun nuovo impegno all’orizzonte, dunque, per colei che fino all’anno scorso era la regina incontrastata del pomeriggio televisivo. Un vero peccato perchè se è vero che la sua Domenica In non ha brillato, risultando talvolta noiosa e “vecchia”, la Provoleri è un animale da palcoscenico, perfetta quando si tratta di salotti televisivi. Da segnalare comunque che per quanto le sue quotazioni siano in discesa a Viale Mazzini, i giochi per la prossima stagione di Rai1 non sono ancora chiusi.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,


13
febbraio

DMLIVE24: 13 FEBBRAIO 2014. AVVISATE MEDIASET CHE NITO VALDI E’ MORTO – ROMINA POWER: HO FATTO INDIGESTIONE DI SANREMO, MAGARI CI TORNO TRA DUE VITE

Il Peccato e la Vergogna 2 - Nito Valdi (Gabriel Garko)

Il Peccato e la Vergogna 2 - Nito Valdi (Gabriel Garko)

Il DM Live 24 è un post pubblicato ogni giorno (a mezzanotte circa) nel quale, tramite i commenti, vengono raccolte in tempo reale le segnalazioni degli utenti su qualunque programma in onda e, più in generale, in relazione a qualsivoglia notizia televisivamente rilevante. I più interessanti verranno pubblicati nel DM Live 24 del giorno successivo.

Il Peccato e la Vergogna 2: avvisate Mediaset che Nito Valdi è morto.

Ieri sul sito Mediaset tra le top news relative al canale si leggeva: “Cosa sta meditando Nito Valdi?”. Ecco, nulla. E’ morto nella scorsa puntata.

Sanremo, Romina Power: ne ho fatto indigestione, magari ci torno tra due vite

“Canterò ancora con Al Bano a fine maggio, inizi aprile, per due date in Canada, a Montreal e alle cascate del Niagara”: a rivelarlo a ‘Un Giorno da Pecora’, su Radio2, è Romina Power.

Quindi c’è possibilità che farete un tour insieme? “Arrivano proposte da tutto il mondo per fare un tour, ma ci andiamo coi piedi di piombo”.

La reunion sarebbe stata perfetta per andare a Sanremo, non trova? “Io di Sanremo ho fatto già abbastanza indigestione, ne ho fatti tanti che mi bastano per questa vita e per la prossima. Magari ne riparliamo tra due vite…”

Qual è la sua canzone sanremese che le è piaciuta di più?


11
febbraio

SANREMO 2013, BERLUSCONI: POTREI PRESENTARE UNA CANZONE E CANTARLA

Silvio Berlusconi - Un giorno da pecora

Silvio Berlusconi - Un giorno da pecora

“Se Fazio mi invita a Sanremo? Io andrei assolutamente subito. Credo che sarei anche molto meglio di Fazio. Potrei anche presentare una mia canzone e cantarla”.

A dirlo è Silvio Berlusconi, che oggi è stato ospite del programma ‘Un giorno da pecora‘, su Radio 2. Perché ha preso questa posizione nei confronti del Festival? Il Cavaliere ha spiegato:

”Abbiamo difficolta’ a comunicare in campagna elettorale a causa della par condicio. E il Festival della canzone italiana diminuisce la possibilita’ a dieci giorni dal voto di comunicare con gli italiani”, ha detto il Cavaliere a ‘Un Giorno da Pecora’.