TV Talk



18
settembre

TV TALK, DA DOMANI CI RIMETTE IL NASO…

Tv Talk, Massimo Bernardini e lo staff

Eccoci! Siamo tornati! L’appuntamento con Tv Talk è quello consueto, quello del sabato mattina, su Raitre, dalle 9.00 alle 10.30, quello che fa saltar dal letto i tanti aficionados che ogni anno ci aspettano per “guardare” la tv con la lente d’ingrandimento.

Addetti ai lavori, giovani universitari  semplici appassionati si ritrovano, ormai da anni, con noi, ad osservare la tv da dentro, da dietro, da ogni angolo che possa restituire una conoscenza e una consapevolezza in più sulle dinamiche dello show business, e del variegato mondo della comunicazione. E, come ogni stagione, gli stimoli non mancano: tv straniera, digitale, satellitare, generalista, tematica, web, a pagamento, palinsesti, spostamenti, mostri, fenomeni, censure, novità, anteprime, critiche, backstage, conferenze, lanci e slanci, insomma, un mondo in continuo mutamento che ci apprestiamo a capire e raccontare.

Per stare sui fenomeni, in questa prima puntata, già non poteva non balzarci all’occhio la “freakettizzazione” dei talent show. La goffa Susan Boyle che tutti ricorderete, si è rivelata, infatti, antesignana di una deriva (sempre che di deriva si tratti) “corridizzatrice” dei talent nostrani, ma non solo: avete già visto l’82enne concorrente del nuovo X Factor inglese? (che non canta poi così bene) o la nostra strepitosa Chiara Ranieri (X Factor Italia) trasformata in esile geisha dall’estro di Tommassini?




22
giugno

CASTING CHIAMA, KAMIKAZE CORRE

Casting - Cinzia Bancone

E’ “La Voce del Web” di TV Talk, il programma di RaiEdu in onda su Raitre che si nutre e ci nutre di televisione, settimanalmente. Ma l’appuntamento sembra destinato a moltiplicarsi: se, infatti, troveremo Cinzia Bancone, come d’abitudine, ogni sabato mattina su Raitre, ci sarà anche la possibilità di leggerla sulle pagine del nostro blog. E avremo modo di farlo in una chiave decisamente diversa da quella a cui siamo abituati. DM ha scovato, infatti, un lato comico (a tratti tragicomico) che, dopo mirabolanti trattative, potremo leggere con piacere su davidemaggio.it. Vi lascio, dunque, al primo pezzo di Cinzia Bancone dandole contemporaneamente un caloroso benvenuto. 

Bella l’estate! Sì, perché finalmente arrivano i casting, quelli di X Factor, quelli del GF, ad allietare il kamikaze televisivo che può finalmente dare sfogo ai suoi istinti primari ed immolarsi per la grande avventura.

E allora si parte, kamikaze d’Italia uniti, tutti in massa verso il successo: deportati su treni improbabili, su pullman a più piani, a prendersi il loro sogno, “the dream”, a sgomitare per sti cinque minuti di celebrità, in nome del loro essere speciali ma soprattutto “vveri” – ma poi, cosa mai vorrà dir sto “io sono vero” con cui si riempie la bocca il kamikaze-tv? Cioè, se lui è vero, noi cosa siamo? “Non veri”, quindi? Fantocci a forma di donna, bambole gonfiabili, uomini di gomma? Bo!

Vabbè, l’esperienza del casting è comunque bellissima e li riempie di “ggioia” perché loro hanno fatto il provino, e al loro arrivo a destinazione, si ritrovano sotto il sole, a quaranta gradi all’ombra, in coda, numerati, con altri 12.500 aspiranti kamikaze. E alla fine, dopo 8 ore, freschi come fiori a primavera, hanno avuto il loro momento di gloria e, di fronte ad uno stuolo di autori dissetati e divertiti, hanno potuto donare la loro performance, quella che li farà accedere al favoloso mondo della tv. Colmi di speranze e mai più senza cellulare alla mano, passato il primo casting, pochi eletti però verranno chiamati per il secondo, il terzo, il quarto e il quinto step ma alla fine eccoli i dieci prescelti, immolati inconsapevoli di vivere l’esperienza più sadomaso della loro vita. Ebbene si, più sadomaso, perché da quando la tv è diventata “democratica” tv-verità, e ha aperto le sue porte alla “ggente”, questa ha sempre dovuto pagare un prezzo in nome dell’audience e del gradimento del “pubblico a casa”.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, , ,


18
maggio

DM LIVE24: 18 MAGGIO 2009

DM Live 24 - 18 maggio 2009
Live Comment on davidemaggio.it

Non sai cos’è DM Live24? Leggi qui

Dal Diario del week end…

  • I TeleRatti a TvTalk

FiReBoLt ha scritto alle 09:31 di sabato 

A TvTalk stanno parlando di DM e dei Teleratti!

  • I Cesaroni raddoppiano

Luigi ha scritto alle 16:02

Ah comunque sta passando il promo dei Cesaroni: DOPPIO APPUNTAMENTO LUNEDì E VENERDì al posto di Piper…
Che Piper continui in seconda serata dopo un episodio dei Cesaroni?

  • Ubiquità domenicali

MetaMorph ha scritto alle 20:01

Si potrebbe intitolare… “Domenica in… reti unificate”.

A “Quelli che il calcio” su Rai 2, Massimo Giletti e Paolo Belli commentano dallo stadio la partita della Juventus, che gioca a porte chiuse e di cui sono entrambi tifosi. Nel frattempo, su Rai 1, Giletti è “in onda” con una puntata (in replica) dedicata a Mino Reitano. Di più: passa pure un contributo video su un’ospitata di Reitano a Sanremo 2004 che era condotto da… Simona Ventura!





8
maggio

TV TALK CERCA NUOVI ANALISTI. CHE I LETTORI DI DM “ASSALGANO” LA REDAZIONE

Tv TalkTessere le lodi di Tv Talk è impresa decisamente semplice. Il programma di Massimo Bernardini, infatti, ha la straordinaria, e per questo rara, capacità di “entrare in punta di piedi nelle case degli Italiani” riuscendo ad  imporsi, cosa altrettanto rara, per i propri contenuti, senza l’ossessione di dover necessariamente sbaragliare la concorrenza. 

Una “mancanza” che, pur potendo essere etichettata come privilegio tipico di quei programmi ”educational” e meritevoli, solo per questo, del video, rende Tv Talk un programma assai godibile, riservato a quella cerchia di telespettatori, forse ristretta, forse no, che ha voglia di capirne di più del piccolo schermo. Il tutto condito da competenza, serietà, toni pacati, necessaria critica e ospiti di spessore che testimoniano il valore di una trasmissione che, nonostante l’orario di messa in onda, può pregiarsi di nomi altisonanti dell’italico tubo catodico.

A far da cornice al programma c’è una nutrita schiera di analisti. Ragazzi giovani e naturalmente… telepatici! Telepatici proprio come un nutrito gruppo di chi “sfoglia” le pagine di davidemaggio.it e che, per questo, potrebbe accogliere con piacere una lieta novella. TvTalk, infatti, è alla ricerca di nuovi analisti. Ho ritenuto opportuno segnalarvi questa opportunità. Qualora, dunque, siate laureati o laureandi in Scienze della Comunicazione o materie affini, abbiate meno di 28 anni, e vogliate diventare ANALISTI di TV TALK, potete inviare il vostro curriculum vitae, completo di foto, unitamente ad un recapito all’indirizzo email: cliccando qui. In bocca al lupo!


15
marzo

DM LIVE24: 15 MARZO 2009

DM Live24 - 15 Marzo 2009
Live Comment on davidemaggio.it

Non sai cos’è DM Live24? Leggi qui

Dal diario di ieri…

  • Forza della conduzione o forza della trasmissione?

Kiara ha scritto alle 10:17

Tv Talk (Rai 3) annuncia la presenza di Alessio Vinci come ospite del prossimo sabato. Il tema di discussione sarà “Matrix… da Mentana al post Mentana”. Ci si interrogherà sulla spinosa questione “il successo dipende dalla forza della trasmissione o dalla forza della conduzione?”

  • Che (dis)Grazia!

kiara ha scritto alle 14:46

Speciale del sabato di Amici: (Dis)Grazia e Paparo stanno facendo del loro meglio per demolire la squadra dei Blu…
Molto “corretto”, visto che siamo in prossimità della semifinale.

  • Questione di tatto

sanjai ha scritto alle 15:03

[Processo a Xfactor] Rostagno ai Farias: siete simpatici… se solo perdeste il vizio di cantare!





5
novembre

AL VIA RAI EDU STORIA, SU SAT E DTT L’ANTI HISTORY CHANNEL

Rai Edu Storia @ Davide Maggio .itE’ appena nato (lunedi alle 20) Rai Edu Storia, la naturale evoluzione di Rai Edu 2, che vede nelle vesti di art director Giuseppe Giannotti e in quelle di direttore l’instancabile presentatore de “La Storia siamo noiGiovanni Minoli.

Il canale ha un palinsesto composto da due blocchi di programmi. Il principale ha inizio alle 20.00 e avrà, ogni giorno, un filo conduttore che caratterizzerà i programmi realizzati dalla divisione Educational di mamma Rai. Oltre al già citato “La Storia siamo noi”, sono in programmazione anche “Cultbook” dedicato alla lettura, “Magazzini Einstein” con taglio scientifico e ”Un Mondo a Colori” dedicato agli immigrati in Italia. Il blocco, della durata di quattro ore, è inoltre impreziosito dai contributi provenienti dall’archivio di Rai Teche che offre documentari storici e grandi inchieste giornalistiche.

Alle 8.00 e alle 18.00 è proposto un secondo blocco dedicato ai programmi abitualmente trasmessi sul canale come “Tv Talk“, “Art News“, “Un Mondo a Colori“, “Economix“, “Visioni Private“, “Scrittori per Un Anno” tutti interamente prodotti da Rai Educational.