Storie Italiane



28
ottobre

LE PAGELLE DELLA SETTIMANA TV (20-26/10/14). PROMOSSI VALERIO SCANU E STORIE VERE, BOCCIATE LA POLEMICA COLOMBO E LE IMMAGINI “RUBATE” DI VID

Valerio Scanu imita Anna Oxa

Promossi

9 a Valerio Scanu, concorrente di Tale e Quale Show. Con ogni probabilità a trionfare nel celebrity talent di Carlo Conti sarà proprio l’ex allievo di Amici che ha dalla sua un gruppo di fan accanite ma anche delle ottime doti da imitatore.

8 agli ascolti di Storie Vere. Il programma di Eleonora Daniele è il più seguito della fascia del mattino, con picchi che superano il 20%, battendo a distanza gli altri segmenti del morning show di Rai1 e un Mattino Cinque, che ha ritrovato smalto.

7 ad un possibile sbarco di Stefano De Martino all’Isola dei Famosi. Per il reality targato Canale 5 – che per scacciare lo spettro delle “gloriose” edizioni Rai ha bisogno di un cast di famosi – sarebbe un ottimo acquisto.

6 di incoraggiamento a Quanto Manca. Il format è valido, ed è giusta (anche se tardiva) l’intuizione di un “dopo Pechino Express”; c’è però da mettere a punto più di un dettaglio. Al debutto il programma è apparso confuso e sono da rivedere le interazioni tra Katia Follesa, troppo tesa nella prima puntata per dare il meglio, e Nicola Savino.

Bocciati




8
settembre

UNOMATTINA, STORIE VERE E A CONTI FATTI: AL VIA IL NUOVO MATTINO DI RAI 1

Uno Mattina - Franco Di Mare e Francesca Fialdini

Uno Mattina - Franco Di Mare e Francesca Fialdini

Su Rai1 il mattino ha “loro” in bocca: Franco Di Mare e Francesca Fialdini. A partire da domani, 8 settembre, l’inedita coppia sarà alla guida della nuova stagione di UnoMattina, il programma della rete ammiraglia che dal 1986 sveglia gli italiani. Dal lunedì al venerdì, dalle 06.45 alle 10.00, i conduttori dello storico format affronteranno i temi dell’attualità, della cronaca, della politica interna ed estera, in una sceno completamente rinnovata. Per Franco Di Mare si tratterà di un ritorno alla fascia mattutina, dopo l’esperienza pomeridiana a La Vita in diretta. La Fialdini (qui la nostra video intervista), reduce da una stagione ad UnoMattina in Famiglia, debutterà invece nell’approfondimento quotidiano.

UnoMattina con Franco Di Mare e Francesca Fialdini (dalle 6.45)

Dalle ore 6.10 alle 6.30, il programma sarà preceduto dal “caffè di Rai1“, con Cinzia Tani e Guido Barlozzetti che cercheranno di declinare la cultura nella maniera più ampia possibile. Poi partirà UnoMattina, con i suoi aggiornamenti sull’attualità ed i suoi ospiti. Alle 7.30 l’approfondimento si soffermerà sui temi di economia e di stretta attualità, con ampio spazio dedicato ai principali fatti di politica interna ed estera. Alle 8.30, invece, il racconto del programma sarà più attento alla cronaca, alla medicina, alla scienza, alla cultura. Dalle 9 saranno affrontati temi sociali, istituzionali, e lo spettacolo. Dopo l’edizione del Tg1 delle 9.30 Umberto Broccoli racconterà “come eravamo”, un salto all’indietro per conoscere le nostre origini. Questo lo schema generale, che verrà poi plasmato quotidianamente in base alle esigente informative dettate dall’attualità.

Storie Vere con Eleonora Daniele (dalle 10 alle 11)

Terminata UnoMattina, la maratona di Rai1 proseguirà alle ore 10 con una nuova edizione di Storie Vere. Condotto da Eleonora Daniele, il programma sarà incentrato sul racconto di alcune vicende significative in compagnia del loro protagonisti, e si occuperà – tra gli altri argomenti – di cronaca nera, adozioni, crisi ma anche di intrattenimento e costume. Si partirà questa mattina con la malasanità.

A conti fatti con Elisa Isoardi (dalle 11 alle 12)


18
marzo

PALINSESTI 2014/2015: DI MARE TORNA A UNO MATTINA (FUORI GIAMMARIA), CONFERMATE ISOARDI E DANIELE (FUORI OSSINI)?

Eleonora Daniele e Franco Di Mare - Uno Mattina

Eleonora Daniele e Franco Di Mare - Uno Mattina

Sembra che il Direttore Generale della Rai, Luigi Gubitosi, sia stato categorico: entro Maggio i palinsesti della prossima stagione televisiva 2014/2015 devono essere pronti per essere discussi in CdA. Nessuna deroga ammessa, pare. E volete che non siano iniziati già i frenetici incastri delle tessere che andranno a comporre il nuovo puzzle dei palinsesti?!

Certo, siamo lontani dalla definitivà ma possiamo già rendervi partecipi di alcune mosse che riguarderanno la prima rete della tv pubblica. Il tutto, naturalmente, da prendere con le pinze poichè passibile di modifica.

Elisa Isoardi e Massimiliano Ossini

Elisa Isoardi e Massimiliano Ossini

Uno Mattina, stagione 2014/2015

Oggi parliamo di Uno Mattina e procediamo per punti. Questa potrebbe essere la situazione:

- Confermata Elisa Isoardi che pare conduca in solitaria dalle 10 alle 11 un nuovo segmento.

- Fuori Duilio Giammaria (che dovrebbe dedicarsi a Petrolio)

- Dentro Franco Di Mare che torna al mattino lasciando la Vita in Diretta.

- Confermata Eleonora Daniele a Uno Mattina Storie Vere.

- Probabile allontanamento di Massimiliano Ossini da Uno Mattina Verde.

- Non definita la situazione di Uno Mattina Magazine (rischia la cancellazione. Ma anche no).





24
gennaio

DMLIVE24: 24 GENNAIO 2014. (BELLE) STORIE VERE – GREY’S ANATOMY 10 DAL 3 FEBBRAIO – XIII APOSTOLO IN REPLICA SU LA5

Grey's Anatomy 10

Grey's Anatomy 10

Il DM Live 24 è un post pubblicato ogni giorno (a mezzanotte circa) nel quale, tramite i commenti, vengono raccolte in tempo reale le segnalazioni degli utenti su qualunque programma in onda e, più in generale, in relazione a qualsivoglia notizia televisivamente rilevante. I più interessanti verranno pubblicati nel DM Live 24 del giorno successivo.

(belle) Storie Vere

Un disoccupato trova lavoro grazie al programma di Rai1, ‘Uno Mattina Storie Vere’. Nella puntata di oggi, infatti, del programma condotto da Eleonora Daniele, dal titolo ‘La crisi riaccende la solidarieta’?’ Antonino Favara, disoccupato siciliano sul punto di essere sfrattato con tutta la famiglia, uno dei tanti ‘invisibili’ dell’Italia in crisi, ha trovato un lavoro. Un telespettatore, l’imprenditore Stefano Poli, manager di una grossa multinazionale di ristorazione collettiva a bordo treno, commosso dalla storia che Favara aveva raccontato nella puntata di UnomattinaStorie Vere del 27 dicembre scorso e dal suo accorato appello, ha deciso di intervenire ed ha offerto in diretta un lavoro ad Antonino proprio nella sua citta’, Catania. A questo ‘regalo’ se ne è aggiunto un altro, una fede nuziale, quella che la moglie di Antonino aveva venduto per portare avanti la famiglia.

Grey’s Anatomy 10 dal 3 febbraio

E’ fissato per il 3 febbraio alle 21 il ritorno su Fox Life di Grey’s Anatomy con la decima stagione.

Il Tredicesimo Apostolo in replica su La5

Markos ha scritto alle 20:57


9
ottobre

DMLIVE24: 9 OTTOBRE 2013. I MODA’ IN TOUR (LE DATE) – CLASSICA HD PASSA AL CANALE 131 DI SKY – GALIAZZO, DANIELE E LA PROF IN COMUNE

Classica HD

Classica HD

Il DM Live 24 è un post pubblicato ogni giorno (a mezzanotte circa) nel quale, tramite i commenti, vengono raccolte in tempo reale le segnalazioni degli utenti su qualunque programma in onda e, più in generale, in relazione a qualsivoglia notizia televisivamente rilevante. I più interessanti verranno pubblicati nel DM Live 24 del giorno successivo.

Chiara Galiazzo, Eleonora Daniele e la prof. in comune

Marco ha scritto alle 11:24

A Uno Mattina Storie Vere si parla di maestre e scuola, in studio l’ex maestra di Eleonora Daniele, visibilmente emozionata. Si scopre poi che è stata anche una delle insegnanti di Chiara Galiazzo!

Modà in tour – le date

Dopo aver fatto registrare più di 150.000 i biglietti venduti prima dell’estate per le prime 20 date del “Gioia Tour 2013” i Modà ritornano a calcare palchi di tutta Italia con la seconda parte del tour, cominciato con il tutto esaurito di sabato scorso a Torino. Oggi, mercoledì 9 ottobre, i Modà suoneranno la prima di due date sold out all’Arena di Verona per un totale di 24.000 spettatori e il grande evento sarà trasmesso in contemporanea in diretta radio su Radio Italia, RDS e RTL 102.5.

Appuntamento alle 21 per ascoltare dal vivo il ritorno in Arena dei Modà dopo il trionfale concerto con orchestra del settembre 2012. Attualmente è in rotazione su tutti i network il nuovo singolo dei Modà: Non è mai abbastanza. Aprirà i concerti Bianca Atzei, in radio con il brano La Paura che ho di perderti, scritto da Kekko Silvestre. I biglietti per tutte le date del “Gioia Tour 2013”, organizzato e prodotto da F&P Group e Ultrasuoni, sono disponibili su ticketone.it e in tutte le prevendite abituali.

Queste le prossime date del “Gioia Tour 2013”:
9 ottobre Arena Verona (SOLD OUT)
10 ottobre Arena Verona (SOLD OUT)
12 ottobre Modigliani Forum Livorno
14 ottobre PalaEvangelisti Perugia
15 ottobre PalaRossini Ancona
17 ottobre PalaSele Eboli (SA)
19 ottobre PalaSport Acireale (CT)
21 ottobre Arena Magna Grecia Catanzaro

Classica HD si sposta al canale 131 di Sky

Classica HD (canale 131), canale televisivo interamente dedicato alla grande musica, dal 10 ottobre sarà disponibile per tutti i clienti Sky con l’opzione HD attiva alla posizione 131 di Sky. Classica HD offre 24 ore al giorno di musica, per vivere da casa l’emozione e la magia dello spettacolo dal vivo in alta definizione.





21
maggio

PAGELLE DELLA SETTIMANA TV (13-19/2013). PROMOSSI ESC E ARROW, BOCCIATI STORIE VERE E LE DEFEZIONI DI BEAUTIFUL

Victoria Cabello

9 Eurovision Song Contest 2013. Plauso a Rai2 per aver puntato in tempi non sospetti sulla manifestazione che è cresciuta negli ascolti e che incuriosisce rivelando tanto sulle popolazioni europee che non conosciamo quanto dovremmo. Unico grosso neo della Rai (voto 2) è la mancata trasmissione della seconda semifinale su Rai 5.

8 a Arrow. Italia 1 ha trovato nelle avventure del miliardario Oliver Queen il telefilm giusto per il suo target e per la sua mission.

7 a Emanuele Filiberto. Vittima di etichette più o meno giustificate in Italia, in Francia il rampollo di casa Savoia diverte con l’imitazione di Dalida nel Tale e Quale Show locale.

6 a Victoria Cabello che ha salutato (forse) definitivamente Quelli che dopo 2 anni. Se all’inizio la conduttrice sembrava del tutto inadeguata così come il programma presentava più di un punto debole, con il tempo la domenica di Rai2 ha trovato una sua formula gradevole e la stessa Cabello ha acquistato maggiore padronanza. Miglioramenti che non hanno convinto però nè l’auditel nè a quanto pare la dirigenza Rai.


13
febbraio

SANREMO 2013: A STORIE VERE SI PARLA (ANCORA) DI FESTIVAL VS TALENT

Chiara Galiazzo, Savino Zaba, Luca Dondoni e Dario Salvatori

E’ bastato un monito lanciato in diretta sul palco dell’Ariston da Toto Cutugno per accendere la consueta polemica che ogni anno accompagna il Festival di Sanremo insieme ai cachet percepiti dai conduttori, agli abiti firmati delle vallette e agli ascolti d’inizio e fine kermesse: la delicata questione talent show-Sanremo. Se il Toto nazionale si era lasciato andare ieri sera a una massima del tipo “i talent show illudono i figli” parlando di una “tv foriera di sbadigli”, Storie Vere rincara la dose ponendo l’arguta questione ai suoi ospiti e indagando i limiti labili del suddetto rapporto, più complicato e difficile di quello fra Joe Bastianich e il gel per capelli.

Andiamo con ordine. Georgia Luzi inaugura il suo programma quotidiano ripercorrendo i punti salienti della serata inaugurale di ieri, dal tributo a Giuseppe Verdi alle performance dei cantanti in gara, dai fischi e plausi riscossi da Crozza al “giuoco delle parti” fra Fazio e Littizzetto, fino all’annosa questione: in che modo i talent hanno conquistato Sanremo? In studio, Laura Valente, ex cantante dei Matia Bazar, parla della sua personale esperienza descrivendo il Sanremo Giovani dell’epoca come unica occasione per un cantante emergente di farsi notare da pubblico e discografici ottenendo fama e visibilità. Della serie: un tempo era il Festival a essere un talent e oggi è il talent che arriva a Sanremo. A rispondere alla Valente è Chiara Galiazzo, in collegamento da Sanremo e stuzzicata dalle domande ficcanti di Dario Salvatori.

“Io penso che poco importa da dove vieni fuori, importa come sei” tuona Chiara risolvendo in maniera semplice e intelligente un enigma degno di un best-seller di Dan Brown. Il problema è sempre lo stesso e le risposte finiscono col ripetersi a un ritmo frenetico: ma quanto è giusto demonizzare un genere televisivo in grado di offrire una possibilità a neofiti della musica oltre che un copioso bottino di ascolti alle reti?


4
gennaio

SAVINO ZABA A DM: STORIE VERE E’ UNA SCOMMESSA VINTA. LA CONDUZIONE CON GEORGIA LUZI FUNZIONA, LASCIAMO CHE CONTINUI

Savino Zaba

I suoi quarant’anni gli hanno portato bene. Da quando li ha compiuti, infatti, gli sono accadute un sacco di cose belle, compresa la paternità e l’occasione di condurre un programma su Rai1. Savino Zaba è presentatore televisivo e radiofonico di talento, ma anche attore teatrale, doppiatore e scrittore:  un artista a tutto tondo, insomma. Ogni giorno, dal lunedì al venerdì alle 11.05, conduce sulla prima rete UnoMattina Storie Vere, un’esperienza arrivata ormai alla seconda edizione e affrontata in coppia con Georgia Luzi.

Savino, come prosegue questa collaborazione?

Cresciamo giorno dopo giorno, come colleghi e come amici, consapevoli della grande opportunità e della responsabilità di andare in onda nel daytime della prima rete. Credo che la nostra sia una scommessa vinta per la Rai, che ha voluto puntare su due ‘giovani’. Confrontarci ogni giorno con un tema nuovo è un’ esperienza bellissima, arricchente, e sono fortunato ad avere una partner come Georgia, con la quale c’è affiatamento.

Dicono che lei abbia un bel caratterino…

Sì, ho imparato a conoscerla e in verità ci compensiamo bene: a volte io vado a stemperare alcune sue impulsività e viceversa.

La tv è spesso pura finzione, voi invece vi distinguete per raccontare delle storie vere. Qual è il tuo l’approccio a tali vicende?

Io vengo dalla radio, che è verità, spontaneità, freschezza, e ho sempre avuto paura di arrivare in tv e fare cose finte. Invece sono stato fortunato, perché noi raccontiamo delle storie reali, con i loro protagonisti e non con degli attori. E’ un bell’esperimento, perché mancava da tempo un programma che raccontasse la verità. Oltre agli ospiti, in studio abbiamo anche la riflessione ragionata di alcuni esperti e la reazione di pancia del pubblico: non c’è finzione! Io e Georgia, poi, cerchiamo di metterci quanta più spontaneità possibile.

Quest’anno il programma ha cambiato collocazione oraria. Siete soddisfatti degli ascolti o ritenete che nella nuova fascia potreste fare potenzialmente di più?

I bilanci si fanno dopo una stagione. Per ora, la sensazione che abbiamo è quella che l’anno scorso avevamo fidelizzato di più, con una media del 22%, e quest’anno ci ritroviamo invece con un pubblico completamente diverso, più adulto e con un livello culturale differente. Io, però, temo che stia proprio cambiando il pubblico della tv generalista: credo che la televisione tradizionale non abbia ancora molto tempo e che in futuro cambierà il modo di fruire questo mezzo.

Secondo alcune indiscrezioni Georgia Luzi potrebbe essere sostituita da Lorena Bianchetti. Come accoglieresti questo eventuale cambiamento in corso d’opera?