Piersilvio Berlusconi



14
maggio

AUTUNNO 5: UN GF LUNGO 10 MESI, ONE MAN SHOW PER ZELIG, IL RITORNO DI BONOLIS MA NON PER AMICI VIP

Paolo Bonolis e Maria De Filippi

Un Grande fratello lungo dieci mesi, Zelig in versione one man show, il classico C’è posta per te, un improbabile Amici vip e il ritorno di Chi ha incastrato Peter Pan: potrebbe essere questo il “menu” che Canale5 ha in mente per il prossimo autunno. Cinque produzioni con marchi consolidati, per andare sul sicuro e portare a casa ottimi risultati anche nella prima parte della stagione tv (dopo gli errori de Il ballo delle debuttanti e di Fantasia, sonori flop nel 2008).

Prepariamoci a un’invasione di grandi fratelli e grandi sorelle. Per festeggiare la decima edizione del Grande Fratello, si pensa in grande, addirittura dieci mesi di reality, per sfruttare al massimo potenzialità ed esposizione mediatica, visti i grandi ascolti dell’edizione appena conclusasi. PierSilvio Berlusconi in un’intervista al settimanale Tv Sorrisi e Canzoni non smentisce: «La collocazione classica sarebbe nel 2010, ma stiamo pensando a qualcosa di diverso per celebrare la decima edizione». Di certo il Gf10 avrà un numero maggiore di prime serate (come se 16 non bastassero) e già in autunno potrebbero andare in onda i casting dei futuri concorrenti, sfruttando l’onda positiva dei provini di X Factor.

Non solo reality, come ha anticipato Laura Rio (recente giurata ai Teleratti) per Il Giornale, ma anche comicità con Zelig, non in versione tradizionale, ma con quattro/cinque serate speciali, sotto forma di one man show. Appuntamenti monotematici con i protagonisti più importanti del team comico: si pensa già a Enrico Brignano, Ale e Franz e Checco Zalone. Zelig tornerà poi nel 2010, prendendosi un anno di pausa, per trovare nuovi spunti e nuovi cabarettisti. Al sabato sera sono confermate le storie e le emozioni di C’è posta per te con Maria De Filippi, mentre sono ancora in dubbio due produzioni d’intrattenimento. Scopri i dettagli dopo il salto.




10
maggio

ITALIA 2, LA NUOVA CREATURA DIGITALE TERRESTRE DI PIERSILVIO BERLUSCONI

Italia 2 - PierSilvio Berlusconi

Italia 2, Piersilvio Berlusconi

In un’intervista esclusiva in edicola domani su Tv Sorrisi e Canzoni, Pier Silvio Berlusconi ha anticipato alcune delle novità che vedremo nell’immediato futuro sul digitale terrestre Mediaset.

Dopo il lancio, lo scorso venerdì, delle offerte pay Premium Cinema e Studio Universal, il gruppo di Cologno Monzese sta lavorando a una nuova offerta stavolta free, che punterà a raccogliere parte del pubblico giovane di Italia 1 con programmi ancora più spregiudicati e giovani. Il nome di lavoro scelto è Italia 2, seguendo la moda delle “lotta al posizionamento sul telecomando”, partita con la creatura di Carlo Freccero, Rai4.

Questa nuova offerta, salvo imprevisti, sarà pronta per la fine di quest’anno e l’inizio del 2010, quando Piemonte occidentale, Valle d’Aosta, Lazio, Trentino e Campania saranno completamente digitali.

C’è un piccolo però. Una “Italia 2 esiste già dal 1987, è disponibile al canale 926 di Sky ed è di proprietà della FIN. A. Srl. Ma questa e’ un’altra storia.

[Per la programmazione di Italia 2 clicca qui]


9
dicembre

CHIAMBRETTI NIGHT. PIERINO C’E', LO STUDIO PURE (E DM L’HA APPENA VISTO)

Piero Chiambretti - PierSilvio Berlusconi @ Davide Maggio .it

Questo pomeriggio DM è stato ospite di quella gnoccona di Alessia Ventura nel suo Crispy Show (messa in onda 8 gennaio) e ha approfittato di un’occasione decisamente ghiotta.

Prima della registrazione è stato, infatti, gentilmente condotto nello Studio F dei Cinevideo Studio di Via Belli dove Piero Chiambretti effettuava le prove del nuovo show che debutterà il prossimo gennaio, in seconda serata, su Italia1. E se la curiosità di vedere all’opera il Pierino Nazionale era già tanta, adesso è certamente maggiore.

Chiambretti Night aveva già di per sè le carte per poter essere uno di quei pochi programmi che soddisfano il “palato televisivo” di chi vi scrive e Piero Chiambretti, non se n’è mai fatto un mistero, rappresenta uno di quei pochi artisti che merita il palco senza eccezione alcuna. E la visione di uno studio, dominato dallo sfavillante nero del palco e dal rosso dei drappeggi,  che coniuga lo spirito goliardico di Macao (presenti gli immancabili “balconi” che si affacciano sul palco) all’irriverenza di Markette,  il tutto condito da un pizzico di sfarzo in più, rivela tutte le ambizioni che si celano dietro al programma. D’altronde lo show, come recita il claim, è solo per numeri uno. E la sensazione, quanto meno nelle premesse, è che Chiambretti Night possa benissimo aspirare a diventare esso stesso il numero uno della seconda rete del Biscione.





13
marzo

LA SBERLA DI PIERSILVIO

PierSilvio Berlusconi @ Davide Maggio .it

Caro PierSilvio,

come ogni anno, con l’approvazione del bilancio del Gruppo Mediaset, arriva puntuale la sonora sberla che virtualmente molli a tutti coloro che rimpiangono la genialità televisiva di Silvio Berlusconi.

In effetti, la Tua lungimiranza Ti porta a fare scelte inevitabilmente poco condivisibili dal pubblico ma che guardano alla naturale evoluzione della televisione e, per altri versi, proteggono le Tue televisioni dalle “minacce” politiche che vorrebbero ridimensionare una delle risorse più importanti del nostro Paese.

E così, negli scorsi mesi, abbiamo assistito all’acquisto di Endemol, all’acquisizione di Medusa, alla conseguente joint venture tra Medusa e Taodue, ad una implementazione dei servizi multimediali ed interattivi di Mediaset e, last but not least, al lancio della nuova, ricca offerta per il Digitale Terrestre, manifestazione tangibile di questo “nuovo corso” per il Gruppo del quale sei VicePresidente.

Un nuovo corso che, a mio avviso, porterà Mediaset ad entrare, presto, nel campo della telefonia e dei connessi servizi a banda larga indispensabili per realizzare quello che, a mio parere, è il tuo progetto.

Scelte indubbiamente vincenti che hanno portato ricavi netti per 4.082,1 milioni di Euro con un crescita dell’8,9% e un utile netto di 506,8 milioni.

Ne hai parlato anche ieri sera in un servizio del TG5 dichiarando che, comunque, l’attività principale rimane la TV generalista.

Continua a leggere “La sberla di PierSilvio” :