Piersilvio Berlusconi



23
marzo

Piersilvio Berlusconi: “A Mediaset le fiction Rai non funzionerebbero. I canali hanno una loro anima, sull’8 Fiorello fa l’1.5%. Il 20 sarà una mini generalista”

piersilvio berlusconi

Piersilvio Berlusconi

Con il rinnovo contrattuale di Paolo Bonolis, Mediaset punta di prepotenza sull’intrattenimento. Per la fiction, invece, si aprirà un nuovo ciclo. Piersilvio Berlusconi appare consapevole del delicato momento in cui versa la serialità del Biscione e per tali ragioni il cambiamento è già in atto. L’occasione per parlarne è proprio l’incontro per l’ufficializzazione del rinnovo con Bonolis.




16
marzo

Piersilvio Berlusconi: “Posso dire che il canale 20 è nostro”

piersilvio berlusconi

Piersilvio Berlusconi

Mediaset si è aggiudicata il canale 20 del digitale terrestre. A confermarlo è stato lo stesso Piersilvio Berlusconi. A margine della presentazione di Radio Mediaset tenutasi ieri a Milano, il vice Presidente del Biscione ha reso noto che le trattative con TBS-Retecapri (di cui si vociferava nei giorni scorsi) sono andate a buon fine. La mossa imprenditoriale è stata messa a segno ma al momento l’azienda di Cologno deve ancora decidere quali contenuti proporrà sul nuovo canale.


15
marzo

Radio Mediaset, Piersilvio Berlusconi accende il nuovo polo: “Bellissima avventura. Cruciani? Siamo in causa e contiamo di vincerla” (Video)

Piersilvio Berlusconi, Radio Mediaset

Abbiamo intrapreso questa nuova attività vivendola come una bellissima avventura“. Piersilvio Berlusconi ha acceso Radio Mediaset. Il vicepresidente del Biscione ha presentato stamane a Milano il nuovo polo radiofonico che raggruppa Radio 105, R101 e Virgin Radio. Un progetto su cui l’azienda di Cologno ha investito 130 milioni di euro, con l’obiettivo di arrivare al 2020 con un risultato operativo di 13 milioni di euro. A spiegare i dettagli della manovra imprenditoriale è stato il CFO di Mediaset, Marco Giordani.





20
gennaio

MEDIASET, PIANO 2017-2020: PREMIUM SOSTENIBILE ANCHE SENZA CALCIO E APERTA AD ALLEANZE

Piersilvio Berlusconi, Mediaset

Su Premium, Mediaset non intende giocare al ribasso. Anzi. Nell’incontro avuto a Londra con analisti ed investitori finanziari, il vicepresidente del Biscione Piersilvio Berlusconi ha rilanciato la strategia sulla pay tv, prevedendo una rifocalizzazione e un taglio dei costi. L’obiettivo del piano triennale 2017-2020 è, in sostanza, quello di invertire la rotta e di permettere a Premium – oggi in perdita di 100 milioni l’anno – di contribuire in modo significativo al miglioramento dei margini operativi di Mediaset Italia. Ecco le cifre dell’operazione.


21
dicembre

MEDIASET, VIVENDI HA IL 25,75%. PIERSILVIO BERLUSCONI: NON ARRETRIAMO DI UN PASSO

Piersilvio Berlusconi

La linea di Vivendi è sempre più aggressiva. Nella giornata di ieri, 20 dicembre, il gruppo francese ha raggiunto il controllo del 25,75% del capitale di Mediaset, pari al 26,7% dei diritti di voto. La scalata al Biscione continua, con il colosso guidato da Vincent Bolloré che ha annunciato di essere intenzionato a salire nel capitale di Mediaset entro il limite del 30%. Una quota che consentirebbe ai transalpini di esercitare una certa influenza sulle decisioni della società milanese.





1
dicembre

FRANCESCO IL PAPA DELLA GENTE, PIERSILVIO BERLUSCONI: “A NETFLIX L’ESCLUSIVA MONDIALE (ECCETTO L’EUROPA)”. E SU VIVENDI… (VIDEO)

Piersilvio Berlusconi e Pietro Valsecchi

Piersilvio Berlusconi e Pietro Valsecchi

Non è scontato che una tv commerciale faccia operazioni di questo tipo“. E’ orgoglioso il direttore di Canale5, Giancarlo Scheri. E ne ha le ragioni: Francesco, il Papa della gente è infatti una produzione destinata non solo al pubblico della sua rete (che la vedrà in prime time il 7 e l’8 dicembre prossimi) ma anche alla platea internazionale. La fiction su Jorge Mario Bergoglio, presentata stamane alla stampa a Milano, verrà proposta in quaranta Paesi nella sua versione filmica, mentre Netflix ne ha già acquistato l’esclusiva per il mondo (eccetto l’Europa). Per Mediaset si è trattato di un investimento significativo: 15 milioni di dollari, come spiegato da Alessandro Salem, direttore dei contenuti del Biscione.


26
maggio

AMICI 2016: LE DICHIARAZIONI DI PIERSILVIO BERLUSCONI E GIANCARLO SCHERI

Amici 2016 - Finale

All’indomani della finale della quindicesima edizione di Amici (clicca qui per la cronaca minuto per minuto) che ha decretato la vittoria di Sergio Sylvestre, ecco le dichiarazioni di Giancarlo Scheri, direttore di Canale 5 che si dice molto soddisfatto anche di questa stagione. Nessun accenno alla sedicesima edizione (forse perchè la De Filippi è in fase di rinnovo contrattuale?).

“Amici non finisce mai di stupire ed emozionare. Maria De Filippi, con questa quindicesima edizione, è riuscita a superare se stessa: grandissimi ascolti, un’energia e uno spettacolo come raramente se ne sono visti in televisione. Il successo di ”Amici”, sempre nuovo nella formula e arricchito in chiave editoriale con grande sapienza, suggella l’incredibile stagione televisiva di Maria De Filippi. “Amici” ha regalato a Canale 5 una sequenza di risultati da primato, permettendo alla Rete di consolidare ulteriormente la leadership sul target commerciale 15-64 anni e aumentare il vantaggio, ormai abissale, rispetto agli altri attori della scena televisiva nazionale.


18
marzo

DIRITTI TV GONFIATI: PIERSILVIO BERLUSCONI E FEDELE CONFALONIERI CONDANNATI IN APPELLO PER FRODE FISCALE. “SENTENZA INCOMPRENSIBILE”

Piersilvio Berlusconi, Fedele Confalonieri

Sentenza ribaltata per Piersilvio Berlusconi e Fedele Confalonieri. Nell’ambito del processo Mediatrade, la Corte d’appello di Milano ha condannato il Vicepresidente e il Presidente di Mediaset a un anno e due mesi di carcere per frode fiscale. Il verdetto, emesso ieri, ha smentito il pronunciamento di primo grado ed ha sancito l’assoluzione degli altri sei imputati coinvolti, tra cui il produttore statunitense Frank Agrama. Secondo l’accusa, i diritti tv oggetto di compravendita sarebbero stati “gonfiati” per ragioni fiscali.