MasterChef



18
ottobre

I CONCORRENTI DI MASTERCHEF: CHIARA ORIOLI

MasterChef: Chiara

CHIARA ORIOLI

Motto: ”Rincorri i tuoi sogni con ambizione e umiltà, vedrai che tutto può succedere!“.

Ricetta del cuore: il caciucco G.M.C. di sua invenzione

Non resta mai senza: olio extra vergine d’oliva

Nata a Gavardo, in provincia di Brescia, ha vissuto fino a 25 anni a Polpenazze, un bellissimo paese sul lago di Garda. Fin da ragazzina era affascinata dal mondo della cucina ed è sempre stata una buona forchetta grazie alla mamma e alla nonna che l’hanno abituata bene!

Una volta diplomata  si è iscritta alla facoltà di Scienze Motorie a Verona e poi c’è stata la svolta della sua vita: ha conosciuto il suo attuale compagno, Antonio e dopo solo un anno hanno deciso di andare a vivere insieme a Brescia. Grazie alla convivenza ha iniziato a sfogare la sua passione per la cucina: ogni volta che prepara pranzi o cene per Antonio, per gli amici e i familiari arrivano i complimenti.




18
ottobre

I CONCORRENTI DI MASTERCHEF: FEDERICO STEFANINI

MasterChef - Federico

FEDERICO STEFANINI

Motto: ”Non esistono limiti. Esistono miti“.

Ricetta del cuore: pasta e scampi.

Non resta mai senza: l’aglio.

La passione per la cucina è iniziata da piccolo grazie alla madre, sarda, e alla nonna, di Parma: un mix di sapori che lo hanno fatto innamorare della buona tavola. Nella vita si occupa di effetti speciali per film e pubblicità.

Quando è ai fornelli adora sperimentare e divertirsi, il auo forte sono i dolci e la pasticceria; dopo anni di prove ha sviluppato una ricetta tutta sua della torta Duchessa! La sua cucina è caotica ma maniacale nel ragionamento del piatto e nella ricerca dell’equilibrio perfetto.


18
ottobre

I CONCORRENTI DI MASTERCHEF: AGNESE MALATESTI

MasterChef Italia: Agnese

AGNESE MALATESTI

Motto: ”Dietro ogni grande piatto c’è sempre un grande cuore“.

Ricetta del cuore: la zuppa di pesce.

Non resta mai senza: pomodori.

Nata in Abruzzo in una famiglia in cui cucinare è sinonimo di amare, è cresciuta osservando la nonna preparare il pane e per lei era come vedere una fatina che con la  bacchetta magica trasformava acqua, farina e lievito in qualcosa di vivo e di sacro. Rubava con gli occhi ogni segreto: scoprire i sapori era il gioco preferito. La cucina è rimasta una costante nella sua vita anche quando ha lasciato casa e famiglia per trasferirmi a Roma.

Ha studiato Scienze della Comunicazione e ha scritto la mia tesi di laurea dopo un viaggio attraverso l’Europa Centrale in giro per i caffè, eao totalmente rapita da quell’atmosfera senza tempo. Ha iniziato a lavorare in un’organizzazione di eventi culturali, è diventata una gastrocuriosa e gastrofanatica, sempre alla ricerca di sapori nuovi, di culture culinarie totalmente diverse. Da qui è nata l’idea di fondare un’associazione culturale con le sorelle, Irene e Ilaria.





18
ottobre

I CONCORRENTI DI MASTERCHEF: GIADA SERRA

MasterChef Italia: Giada

GIADA SERRA

Motto: ”Non importa che sia cucina greca, giapponese, italiana o di qualunque altro posto: è cucina. È la nostra passione“.

Ricetta del cuore: gli struffoli napoletani.

Non resta mai senza: farina.

Nata il 30 agosto a Varese, all’età di otto anni i genitori si sono separati: lei e il fratello sono andati a vivere con il padre. A dodici anni ha cominciato con i primi esperimenti culinari per sopravvivere alla cucina ”bruciata” del padre. A tredici anni è entrata a far parte della sua vita il primo e al momento unico fidanzato: Luca.

Ha deciso di rinunciare alla scuola alberghiera perché troppo lontana da casa e si è iscritta al liceo linguistico. Negli anni, quella che era una mera necessità è diventata passione e la cucina non è più solo un dovere, ma sperimentazione continua. Si è appassionata alla cultura e alla cucina dell’Estremo Oriente: apre così un nuovo mondo gastronomico da scoprire.


13
ottobre

MASTERCHEF MAGAZINE: UN OTTIMO TRAINO GIORNALIERO PER IL TALENT CULINARIO DI CIELO

Masterchef Magazine, Alberico presente la sua ricetta

Masterchef Magazine, Alberico presenta la sua ricetta

Dopo un avvio poco convincente, Masterchef Italia inizia ad ingranare la quarta: la terza puntata ha infatti raggiunto l’1.12% con 281 mila spettatori e la quarta ha portato a casa un 1.10% con 300.000 spettatori. Risultati incoraggianti per il canale in chiaro di News Corp., che non ha mai particolarmente brillato negli ascolti (anche a causa della scarsa copertura), merito si della pressante campagna pubblicitaria, ma soprattutto del traino delle produzioni collaterali.

Non solo le repliche su SkyUno e la presenza di tutte le puntate integrali su YouTube, ma anche del daytime, dalla durata di una “manciata di minuti” (si fa per dire), che permette al telespettatore di entrare in confidenza con gli aspiranti Masterchef, tramite i loro piatti forti, presentati solo “alla buona” durante i ferrei casting. Masterchef Magazine (dal lunedì al venerdì alle 11.50, 14.00 e 19.00) si fa apprezzare per gli stessi motivi per i quali si fa apprezzare Cotto e mangiato, dal quale ha infatti preso, nonostante alcune piccole (ed inevitabili) differenze – molto gradite per giunta -, più di qualche ispirazione.

E dunque si fa apprezzare per il ritmo del montaggio in primis, che è anche alla base del successo del talent targato Magnolia, ma soprattutto per la familiarità dei concorrenti, il cui status di “nip non professionisti” rafforza ancora di più tale percezione da parte del telespettatore, e ovviamente per la velocità e semplicità nella preparazione del piatto.





12
ottobre

MASTERCHEF, 4^ PUNTATA: ELIMINATI DAVIDE E DIEGO

Masterchef, eliminati Davide e

Masterchef, eliminati Davide e Diego

Altro giro, altra corsa. Masterchef prosegue a gonfie vele e in questa quarta puntata ha visto l’eliminazione di altri due aspiranti chef. A Fred, Paolo Vidoz e Marìka, eliminata nella prima prova a squadre in esterna, si è aggiunto anche Davide, eliminato nell’Invetion Test dal temibile trio Cracco-Bastianich-Barbieri e già a rischio eliminazione nella stessa prova nella precedente puntata, nonostante l’ottima performance nella Mistery Box.

“Gordon Ramsay è lo chef che mi ha fatto scoprire l’alta cucina”, dichiara nella sua biografia, ma tra il dire il fare, come si suol dire, c’è di mezzo il mare. L’impiegato 23enne torna dunque dalla moglie Martina e dalla piccola figlia Chiara, concepita quando ancora era uno studente e che è anche il motivo principale che l’ha spinto a partecipare al talent culinario di Cielo.

Ma le sorprese non sono finite qui: il secondo eliminato è stato deciso direttamente dalla protagonista “a sorpresa” di questa puntata: una sposa. La seconda prova a squadre in esterna prevedeva infatti la preparazione di due menu piuttosto canonici, uno di terra e l’altro di mare, per il pranzo di un matrimonio. Ad uscirne vincitrice, non senza difficoltà comunque, è stata la squadra blu capitanata da Chiara, incaricata di preparare il menu di terra.


12
ottobre

IL DIGITALE SI DA’ BATTAGLIA: RAI5 CON RAMSAY SFIDA MASTERCHEF, CASTRIGNANO SU LA5 CONTRO ENZO E CARLA SU REALTIME (ANTICIPAZIONI)

La guerra del nano-share

Il futuro è arrivato: sembra uno slogan pubblicitario ma non lo è. Parliamo della tv digitale e della guerra degli ascolti che, forse per la prima volta, si combatte più ferocemente tra le piccole reti. Già, perché se le  generaliste devono fare i conti con flop imprevisti e obiettivi mancati, tra le reti digitali è iniziata la vera battaglia da nano-share. E a combatterla non sono film d’epoca o replicozzi dei tempi d’oro, ma artiglieria pesante, programmi che potrebbero far gola a Rai2 e Canale 5.

Prendete MasterChef: un prodotto di fattura impeccabile, fiore all’occhiello del palinsesto di Cielo. C’è un montaggio ritmato, una fotografia mozzafiato, cattiveria al punto giusto: tutto quello che manca alla tv generalista per tornare ad essere moderna. Dopo una partenza in sordina, il talent show di Cielo sembra sul punto di prendere il volo: la puntata di mercoledì scorso ha segnato l’1.12% di share con 281.000 telespettatori, quasi il triplo rispetto alla media di rete del mese di Agosto (0.42%).

Riguardo alla puntata in onda questa sera, i concorrenti ancora in gioco affronteranno tre prove: Mistery box, Invention Test e Pressure Test. Ospite d’eccezione dell’Invention test sarà l’attore bolognese Stefano Bicocchi, in arte Vito, che spiegherà come ottenere un’ottima pasta fresca. E se è vero che i tre giudici di MasterChef incutono timore, la cattiveria per eccellenza quando si tratta di cooking show ha un solo nome: Gordon Ramsay, in onda sempre stasera su Rai5.


11
ottobre

LE PAGELLE DELLA SETTIMANA TV (3-9/10). PROMOSSI VANONI E MASTERCHEF, BOCCIATI I 10 EURO PER SANTORO E BAILA

Ornella Vanoni

10 a Ornella Vanoni. L’interprete de L’Appuntamento è la giurata perfetta di un talent show con quella aria da quichecistoafare questichedicono di chi ormai può permettersi di tutto.

9 a  MasterChef. Il talent di Cielo, dopo un avvio sottotono, ha raggiunto ascolti all’altezza della sua elevata fattura (1,12% di share con 281mila telespettatori nella puntata di mercoledi 5 ottobre; MasterChef Magazine, nella giornata di venerdì 7 ottobre, ha invece toccato lo 0,57%).

8 a Salvo Sottile sempre al posto e al momento giusto.

7 a Luciana Littizzetto. Mentre a Che Tempo Che Fa si fa notare per l’assenza (momentanea, dovuta ad un impegno cinematografico), Lucianina imperversa in simpatici spot di una catena (rossa) di supermercati.

6 al pilot di My name is (forse) su Canale 5 (per maggiori info clicca qui). L’idea di un “Re per una Notte”  in versione “got talent” per ora non entusiasma. Vedremo se Maria de Filippi saprà accendere gli animi.