Lo Zecchino d’Oro



26
maggio

LO ZECCHINO APPRODA SUL SATELLITE: ACCORDO TRA DE AGOSTINI E ANTONIANO DI BOLOGNA

Accordo “d’oro” quello tra De Agostini Editore e l’Antoniano di Bologna che porterà sul satellite lo storico “Zecchino” e le sue nuove, giovanissime voci.

La rassegna internazionale di canzoni dedicate all’infanzia organizzata dall’Antoniano di Bologna, infatti, sbarca su DeAKids, il canale per ragazzi di De Agostini Editore in onda su Sky. Il progetto è grandioso e unisce da un lato l’obiettivo di stimolare la produzione e la diffusione di canzoni per l’infanzia di grande valore artistico ed ispirate a temi sociali ed educativi, e dall’altro la realizzazione di nuovi progetti a misura di bambino, riportando i giovanissimi talenti alle loro sembianze più naturali, senza maschere da adulto o movenze da grandi star.

Il progetto prevede una serie di iniziative che prenderanno vita a partire dal 6 giugno, con un primo appuntamento a L’Aquila: un grande concerto chiamato “Arriva lo Zecchino – speciale L’Aquila”, che verrà trasmesso il 18 giugno sul canale Sky. Ad esibirsi in Piazza del Duomo, il Piccolo Coro “Mariele Ventre” dell’Antoniano diretto da Sabrina Simoni e i ragazzi che partecipano alle selezioni per il concorso, con un repertorio di tutto rispetto, che ripercorrerà i brani storici delle passate edizioni dello Zecchino D’oro.




20
novembre

DM LIVE24: 20 NOVEMBRE 2009

DM Live24: 20 Novembre 2009

>>> Dal Diario di ieri…

  • Manco allo stadio

lauretta ha scritto alle 15:26

Uomini e Donne oggi si è trasformato in uno stadio con tanto di Danielona capo degli ultrà in piedi che incita il pubblico ad urlare “vattene a casa”! Oggi la vittima di turno é la tronista Laura!

  • Il Fantasma di Cino Tortorella

Davide ha scritto alle 17:22

Su Rai Uno inizia la terza puntata dello Zecchino D’oro. Un bambino annuncia i conduttori iniziando da… “Cino Tortotrella! Poi si è corretto subito “Veronica Maya e Paolo Conticini”!

  • Ricordate ai concorrenti del GF che Signorini non si chiama Solfrizzi

lauretta ha scritto alle 21:02

George e Massimo del GF continuano anche oggi a chiamare Signorini… Solfrizzi!


13
novembre

L’ANTONIANO NON HA PIU’ UNO ZECCHINO. LA CRISI INVESTE LA BABY KERMESSE ALL’ALBA DELLA 52^ EDIZIONE SENZA CINO TORTORELLA

52 Zecchino d'oro

Tra gli eventi storici che la TV di Stato trasmette annualmente figura anche lo Zecchino D’Oro, kermesse canora che vede assoluti protagonisti i bambini (dai 3 agli 11 anni) e che possiamo definire come la capostipite di un genere, quello dei baby talent-show, ultimamente molto in voga in Rai (con Ti lascio una canzone) e Mediaset (con la nuova edizione di Bravo Bravissimo). L’idea di una rassegna canora internazionale fu partorita da Cino “Mago Zurlì” Tortorella e, negli anni, ha assunto un’importanza tale da meritarsi la targa di “Patrimonio per una cultura di pace” dell’UNESCO.

L’edizione numero 52 andrà in onda su RaiUno per 5 pomeriggi a partire dal 17 novembre e vedrà alla guida la bella (e brava) Veronica Maya, al timone dal 2006, insieme all’attore Paolo Conticini. Novità e tradizione sono le parole chiave dello Zecchino 2009: oltre al premio finale assegnato durante la serata di chiusura (che, precisiamo, andrà alla canzone e non all’interprete), la giuria in studio, diversa in ogni puntata, avrà il compito di assegnare  un “premio di consolazione” chiamato per l’occasione Zecchino colorato (rosso, bianco, blu e verde) e sarà così composta (fonte: il Velino): martedì “bambini e personaggi famosi” (Gigliola Cinquetti, Gabriele Paolino, Domiziana Giovinazzo, Francesca Senette, Umberto Smaila, Valentina Vezzali, Manila Nazzaro eYvonne Sciò), mercoledì “bambini dai 3 ai 7 anni”, giovedì “nonni e nipoti”, venerdì “donne incinte” e sabato “bambini 8-12 anni”.

Non mancheranno ovviamente le guest star italiane (che si esibiranno ogni giornata su tre canzoni)  tra cui figurano: Povia, Max Pisu, Alexia, Paolo Belli, Cristina D’Avena, Gabriele Cirilli, Annalisa Minetti, Emanuela Aureli, Ariel, Sergio Sgrilli e Mariella Nava. Michele Bertocchi, Georgia Luzi e il cast di Music Gate apriranno invece l’ultima giornata. Assente (non senza rammarico) Cino Tortorella, cacciato dalla Rai come da lui stesso dichiarato a Sorrisi:





24
luglio

CRISTINA CHIABOTTO: PER LA IENA (FORZATAMENTE) AMMANSITA, NON ANCORA CONFERMATA NEMMENO LA PANCHINA DI CONTROCAMPO

Cristina Chiabotto

Cristina Chiabotto fa parte della storia recente e, forse, già passata della nostra televisione. Nata – televisivamente parlando – solo nel 2004, con la vittoria a Miss Italia, ha avuto una escalation catodica degna di un primatista dei 100metri. Tanta Rai, di cui sembrava esser diventato il volto pulito delle nuove generazioni. E, col passaggio alla concorrenza, tanta Mediaset, di cui sembrava incarnar il corpo più ruggente delle nuove leve. Poi, d’improvviso, ha avuto il fiato corto.

La lista dei programmi ai quali ha partecipato, in veste di protagonista o di conduttrice, in soli cinque anni, è lunghissima, e leggerla tutta di fila è davvero impressionante: Lo Zecchino D’Oro, Festival di Sanremo, Ballando con le StelleLe Iene, Scherzi a Parte, Festivalbar, Real Tv, Controcampo; e questo senza contare presentazioni minori, ospitate e festival di Ariccia vari.

Ad un certo punto, non si sa bene come e quando, lo stop. Anzi, in verità, lo stop ha una sua ragione, o meglio due: il suo corpo ed il suo carattere. Sì, proprio quegli elementi che l’avevano fatta assurgere al ruolo di neo-reginetta del piccolo schermo e che ora, invece, sembrano averla fatta improvvisamente discendere nel tele-limbo composto da tante ragazze, piò o meno carine, che popolano i nostri canali.


20
luglio

LA RAI NELL’ERA GRAZIALE /2: “ANCORA GRAZIE: LA GRAZIA ALGIDA, LA GRAZIA SFORTUNELLA E LA GRAZIA SCARLATTA”

La Rai nell’Era Graziale: Elisa Isoardi, Eleonora Daniele e Veronica Maya 

Prosegue il nostro viaggio con “La Rai nell’Era Graziale“, il vademecum di DM sul “settennato” di Fabrizio Del Noce da “staccare e conservare”. Nel numero precedente abbiamo parlato della Grazia Regina, alias Caterina Balivo; oggi continueremo con le altre tre grazie in odor di corona: la Grazia Algida, la Grazia Sfortunella e la Grazia Scarlatta.

Iniziamo con la grazia algida. Imperturbabile accanto al dinoccolato Luca Giurato, fredda come un iceberg di fronte allo spaesato Michele Cucuzza, Eleonora Daniele è, dal 2005, l’indiscussa padrona di casa di Uno Mattina. Dai natali in casa Mediaset (qualche apparizione come figurante a La Sai l’Ultima e la partecipazione non memorabile ad un’edizione altrettanto non memorabile del Grande Fratello, la seconda, nel 2001), la Daniele è passata per una serie di comparsate in  fiction (tra cui Un Posto al Sole e Carabinieri 3) e qualche piccolo ruolo al cinema ed a teatro (spaziando, rispettivamente, da Vanzina a Pirandello!), fino a prendere definitivamente alloggio nella televisione pubblica (agli esordi in Rai, con molti sforzi di memoria, ricordiamo la sua conduzione di Futura City, magazine di RaiDue su attualità e nuove tecnologie).

L’utile palestra del contenitore mattutino di RaiUno la vede impegnata da cinque anni, ormai, tra interviste, attualità e rubriche varie che la bionda Eleonora affronta con piglio sicuro (e cartelletta alla mano), qualche occhiaia di troppo, e la licenza di non emozionarsi. Sì, perchè la Daniele non sa cos’è il pathos, parla con una voce robotica, ma è misuratanon invadente, e, dopo anni di forzati risvegli insieme, a noi tutti è diventata persino familiare; tanto che, come suo ultimo lascito, Noisette ha confermato per la prossima stagione la coppia Eleonora-Michele.





25
novembre

PARTE LO ZECCHINO D’ORO ANCORA UNA VOLTA SENZA TOPO GIGIO

51^ Zecchino d’Oro @ Davide Maggio .itCome ogni novembre arriva anche quest’anno lo Zecchino d’Oro, la rassegna internazionale di canzoni per bambini, vero cult degli anni che furono e oggi, purtroppo, relegata al pomeriggio di Raiuno. Nonostante la finale non venga trasmessa più in prima serata, l’Antoniano continua imperterrito a mantenere viva la tradizione della musica per bambini e, soprattutto, il messaggio di fratellanza e solidarietà che ne deriva, anche grazie alle iniziative benefiche correlate alla trasmissione.

La 51esima edizione prende il via oggi sulla rete ammiraglia della Rai a partire dalle 17 fino alle 18.45, ogni giorno fino a venerdì. Sabato ci sarà la finale con una durata più lunga (si partirà alle 17.15 e si continuerà fino alla proclamazione del vincitore alle 20 circa).

I conduttori saranno una delle più amate tra le Quattro Grazie di Fabrizio Del Noce, la solare Veronica Maya (e non Lorella Cuccarini, come alcuni avevano ipotizzato), e Paolo Conticini, il bel commissario di Provaci ancora prof, nonché partner di Christian De Sica. Qua e là ci saranno incursioni di Cino Tortorella, ex Mago Zurlì e vera istituzione dello Zecchino. Mancherà ancora una volta Topo Gigio, escluso anche dalla scorsa edizione del programma per via degli alti costi di gestione (il pupazzo è mosso da ben sei persone).


12
ottobre

LORELLA CUCCARINI SMENTISCE DIVA E DONNA E PREPARA UN PILOT PER LA PRIMA SERATA

Lorella Cuccarini @ Davide Maggio .it

Lorella Cuccarini smentisce “Diva e Donna” e rassicura il suo pubblico con un imminente ritorno in linea con quel suo talento che, nonostante le lunghe assenze dalla tv, continua a contraddistinguerla.

La smentita al periodico diretto da Silvana Giacobini, che l’aveva annunciata attraverso una rubrica all’interno del giornale come prossima conduttrice del 51° Zecchino d’Oro (che avevamo riportato anche noi di DM nella seconda parte di questo post), è avvenuto attraverso uno dei suoi assistenti che assicura che “La più amata dagli italiani” è si prossima ad un rientro sul piccolo schermo, ma non con la rassegna canora dell’Antoniano. La poliedrica soubrette, invece, sarebbe ormai prossima alla firma di un contratto che entro la fine del 2008 dovrebbe vederla protagonista di una prima serata-evento. Ancora top secret emittente televisiva e contenuti.

Si tratterà di una puntata pilota che, se riceverà un buon riscontro, non è escluso che possa trasformarsi in un programma a lunga serialità, o quasi ( “Lo show dei record”, docet). Un sollievo per la gran parte dell’affezionato pubblico, il cui coinvolgimento della Cuccarini con Topo Gigio e Cino Tortorella aveva tutto il sapore di una ingiusta retrocessione. Con un prime-time singolo è chiaro che Lorella rischia meno considerato che, qualora gli ascolti non dovessero eccellere, le colpe dell’insuccesso andrebbero principalmente allo scarso appeal del format. Sbagliare dopo “Scommettiamo che?” e “La sai l’ultima” sarebbe come obliterare l’abbonamento a “Il Libro Nero dei Flop”. Che sia la volta buona?