La Domenica Sportiva



19
luglio

NIENTE PIU’ DOMENICA SPORTIVA PER TEO TEOCOLI

Teo Teocoli: "Non farò la Domenica Sportiva"

Squadra che vince, a volte si cambia. E’ il caso del team de La domenica sportiva, che dal prossimo 29 agosto non vedrà più schierati De Luca, Tombolini e Teocoli. Così ha deciso la Rai: rinunciare a quel mix di giudizi, commenti e risate che avevano consolidato la rubrica sportiva al 10% di share nella seconda serata di Rai2 (ore 22.35), nonostante sulle altre reti fiction e programmi siano nel bel mezzo della programmazione. Se Teo Teocoli fino a qualche settimana fa era indeciso sul suo futuro professionale, ora ha le idee ben chiare tanto da dichiarare che rimarrà lontano dalla tv per un anno:

Alla Domenica Sportiva non ci sarò, non per volontà mia ma perchè sono state fatte delle scelte che non comprendono me, come non comprendono De Luca o Tombolini“.

Niente Domenica Sportiva e nessun ritorno a Mediaset (“Lì poi nemmeno per sogno“) per Teocoli, che preferisce prendersi un anno sabbatico dal tubo catodico alla splendida età di 65 anni. La Domenica Sportiva avrà quindi una nuova squadra da far scendere in campo con l’inizio del campionato, e, con ogni probabilità, sarà guidata dal capitano Paola Ferrari. Sì, proprio colei che fa il suo compitino, illuminata come una madonna, come l’ha ironicamente definita Teocoli.

Reduce dalle Notti Mondiali di Rai1, la Ferrari torna alla DS a “illuminare” gli spettatori tra gol e moviola. I tifosi del pallone, gradiranno certamente il suo recente strip in barca, mentre si gode le vacanze. A settembre, tra servizi e dibattiti, forse i telespettatori si ricorderanno di questa scena alla nove settimane e mezzo e allora il buon Teocoli potrebbe essere ben presto dimenticato.

Dopo il salto, occhio alla Ferrari nuda.




30
giugno

TEO TEOCOLI AVVELENATO CON PAOLA FERRARI: “FA IL SUO COMPITINO, ILLUMINATA COME UNA MADONNA E SMISTA IL TRAFFICO”.

Inaspettate polemiche riscaldano le già caldissime giornate estive. A rendere il clima rovente sono, manco a dirlo, i palinsesti autunnali della prossima stagione. Oggetto di discussione è la Domenica Sportiva che sembra si prepari a cambiare “timoniere” a favore della bionda Paola Ferrari. E se, di solito, l’arrivo (che poi in questo caso è un “ritorno”) di una donna bella e competente è sempre gradito dai colleghi uomini, stavolta la sostituzione di Massimo De Luca ha fatto storcere il naso ad un commentatore del programma che mette in forse la propria partecipazione alla trasmissione nella prossima stagione. E’ il caso di Teo Teocoli che dalle pagine di Oggi rilascia dichiarazioni al veleno nei riguardi della candidata alla conduzione del programma sportivo più longevo:

“Non è vero che me ne vado: ci devo ancora pensare. Il cambio di conduzione per me è un mistero: Massimo De Luca è un bravissimo giornalista, è preciso, equilibrato, sa tenere gli ospiti come pochi. Dicono che al suo posto – conclude Teocoli - venga Paola Ferrari. Una che fa il suo compitino, se ne sta lì illuminata come una Madonna e smista il traffico. Mah”.

Non che Teocoli sia un campione di simpatia, ma c’è da dire che un po’ impostata la bella Ferrari lo è: dal look alla mimica facciale ciò che traspare è un atteggiamento poco simpatico e per nulla spontaneo. Quello che però non possiamo affermare è che non sappia il fatto suo e abbia le competenze adeguate per sostenere la conduzione di un programma sportivo come quello di cui parliamo.


22
dicembre

DM LIVE24: 22 DICEMBRE 2009

DM Live24: 22 Dicembre 2009

>>> Dal Diario di ieri…

  • Che sarà mai successo?

lauretta ha scritto alle 14:32

Ieri Massimo De Luca ha presentato la Domenica Sportiva con un bel paio di occhiali da sole e con tutto il viso gonfio! Che gli sarà successo?

  • IRISpot

Markos ha scritto alle 19:31

Ho visto su Canale 5; prima della striscia del GF, un promo di Iris riguardante la messa in onda di un appuntamento quotidiano alle ore 20:00 di “Amici” con retroscena e video inediti dal 28 Dicembre 2009.





28
agosto

RENZO ARBORE A RAI5 E UN’ALTRA RETE PER RAISPORT: I PROGETTI FUTURI DI MAMMA RAI

Rai5 e un altro canale RaiSport 

In Viale Mazzini c’è ancora incertezza e tanta confusione. Tra il prossimo 14 settembre e il 16 dicembre quasi il 30% della popolazione italiana, in pratica quasi sette milioni di famiglie, passeranno completamente al digitale terrestre. La transizione definitiva, anticipata dagli switch over, consentirà agli operatori di allargare la propria offerta attuale offrendo nuovi canali ideati esclusivamente per il pubblico digitale e mamma Rai lo sa bene.

Dovrebbe veder la luce nel 2010 il nuovo canale tematico Rai5. Secondo le prime indiscrezioni il canale dovrebbe fungere da contenitore per l’enorme archivio Rai, raccolto e catalogato negli anni dalle Teche Rai. Più che programmi storici di informazione e approfondimento, già trasmessi da RaiStoria, altro canale digitale erede di RaiEdu2, il quinto canale Rai potrebbe trasmettere i programmi di intrattenimento e comicità che hanno fatto la storia della tv di Stato e il nome che circola sul probabile referente del progetto non fa altro che confermare queste ipotesi: si parla, infatti, di Renzo Arbore vero esperto, nonchè esponente, della comicità e dell’intrattenimento Rai. Un progetto che vedremmo bene accanto a RaiSat Extra, da dedicare, invece, integralmente all’intrattenimento Rai degli ultimi anni.

Ma Rai5 non sarebbe la sola offerta in programma per il futuro. Ai piani alti di viale Mazzini si starebbe pensando ad un nuovo progetto sportivo da affiancare a RaiSport Più e da lanciare in parallelo o, nella peggiore delle ipotesi, in alternativa a Rai5. L’ideatore di questo progetto è l’ormai ex direttore della testata sportiva Massimo De Luca, confermato, però, alla guida della Domenica Sportiva. Il nuovo canale potrebbe accogliere parte della programmazione di RaiSport Più, il cui palinsesto, specie nei weekend, è sovraffollato e insufficiente a contenere tutti gli eventi sportivi acquistati dalla Rai.


23
agosto

RIPARTE IL CAMPIONATO DI CALCIO: TORNANO TUTTI I PROGRAMMI CULT, ANCHE “IL PROCESSO” DI BISCARDI

Pallone da calcio

Del campionato di calcio, in Italia, “non si butta via niente”, proprio come succede con i nostri amici suini: filiere di trasmissioni ed in alcuni casi (a livello locale o satellitare) intere reti, programmate per seguire e chiacchierare animatamente dello sport più amato e più seguito. Parte oggi la prima domenica calcistica del campionato di serie A (due match sono stati giocati ieri) e tutti i network sono pronti ad inserire nei palinsesti quanti più programmi possibili, pur di accaparrarsi personaggi, sponsor e auditel del “bar sport”.

Parte il campionato e se per lo scudetto lottano la favorita Inter, la Juventus e il Milan (con qualche spiraglio per le outsider Roma e Fiorentina), per le tv la guerra vede diversi contendenti. Favorita tra le pay ovviamente la “testa di serie” Sky (di cui vi avevamo già anticipato la programmazione sportiva) che si gioca quest’anno la carta dell’ “HD – Alta Definizione” (“per vedere le partite proprio come allo stadio” recita il claim) ed inserisce tra le fila di commentatori, anche il nuovo arrivato “aeroplanino” Vincenzo Montella, ma le avversarie non stanno a guardare.

Accanita e corazzata rivale è sicuramente Mediaset Premium che punta ad un’offerta calcio dai prezzi più economici e con la possibilità (più semplice e immediata) di acquistare i singoli eventi, anche con tessere prepagate. Ulteriore novità sul digitale terrestre inoltre, è la rete Dahlia: il network svedese conta nel proprio carnet squadre di A e B  (tutte le partite di: Fiorentina, Palermo, Sampdoria, Cagliari, Catania e del Bologna; ed inoltre le partite in casa e sui campi Dahlia di: Livorno, Siena, Parma ed Udinese) e schiera come show di punta, la domenica alle ore 19, “Dahlia in Campo”, condotto dal redivivo Claudio Lippi, con Michele Plastino e Roberto Renga.

Dopo il salto, la programmazione sportiva delle reti generaliste: