Junior Eurovision Song Contest



20
novembre

LA GEORGIA VINCE LO JUNIOR EUROVISION SONG CONTEST 2016 (VIDEO). TERZA L’ITALIA. ECCO LA CLASSIFICA FINALE

junior eurovision song contest 2016 vincitore

Mariam Mamadashvili vince lo JESC 2016

È la Georgia rappresentata da Mariam Mamadashvili la vincitrice dell’edizione 2016 dello Junior Eurovision Song Contest, versione per bambini del più celebre Eurovision Song Contest. Il suo brano, Mzeo, è stata redatto da Giga Kukhianidze e Maka Davitaia; il primo nome è conosciuto in patria perché produttore di quasi tutte le canzoni georgiane al concorso europeo per bambini.




20
novembre

JUNIOR EUROVISION SONG CONTEST 2016: FIAMMA BOCCIA IN GARA PER L’ITALIA. ABOLITO IL TELEVOTO

Fiamma Boccia

Torna sull’isola di Malta, dopo solo due anni dall’ultima volta, lo Junior Eurovision Song Contest, la versione per ragazzi dell’ormai noto Eurovision Song Contest. Grazie alla campionessa in carica, Destiny Chukunyere, la quale ha sbancato lo scorso autunno a Sofia, il piccolo paese posto nel Mediterraneo è riuscito ad accaparrarsi l’organizzazione di questa edizione. Tra ritiri e ritorni, saranno 17 i paesi che si fronteggeranno presso il Mediterranean Conference Centre a La Valletta. Di seguito, l’elenco completo.


21
novembre

MALTA HA VINTO LO JUNIOR EUROVISION SONG CONTEST 2015 (VIDEO). PENULTIMA L’ITALIA

Destiny Chukunyere - JESC 2015

A distanza di due anni Malta torna a trionfare allo Junior Eurovision Song Contest. La tredicesima edizione della popolare manifestazione musicale – esclusivamente riservata ai giovani interpreti con un’età compresa tra i 10 e i 16 anni – è stata, infatti, vinta, dopo un testa a testa con l’Armenia, da Destiny Chukunyere con il brano Not my soul (sotto il video). Ora Malta, che ha già ospitato la kermesse lo scorso anno, avrà la possibilità, ma non l’obbligo, di riportare lo JESC in patria, ed organizzare la prossima edizione.





21
novembre

JUNIOR EUROVISION SONG CONTEST 2015: SU RAIGULP LE GEMELLE SCARPARI GAREGGIANO PER L’ITALIA

Junior Eurovision Song Contest - Chiara e Martina Scarpari

Chi non ama il binomio bambini-canzoni, farebbe bene a tenersi lontano dal piccolo schermo a partire da questo pomeriggio. Alle 17,00, infatti, andrà in onda su Rai1 la finale della 58^ edizione de Lo Zecchino d’Oro, mentre in prima serata, sempre sul primo canale Rai, tornerà dopo la pausa della scorsa settimana, l’appuntamento con il baby talent Ti Lascio una Canzone, condotto da Antonella Clerici. Come se non bastasse, sempre quest’oggi, in diretta e in eurovisione da Sofia in Bulgaria, Rai Gulp trasmetterà la finale dello Junior Eurovision Song Contest, la più importante competizione canora internazionale dedicata ai ragazzi dai 10 ai 16 anni.


18
giugno

BOOM! TI LASCIO UNA CANZONE SI LEGA STRUTTURALMENTE ALL’EUROVISION SONG CONTEST. MA…

Antonella Clerici

Antonella Clerici

Antonella Clerici è una che non si dà per vinta. Già da settembre la conduttrice è pronta a riprendere il ‘duello’ che la vede battagliare a distanza con la dirimpettaia Maria De Filippi. E’ noto da tempo, infatti, che il sabato sera autunnale delle ammiraglie Rai e Mediaset vedrà ancora una volta contrapposti Ti Lascio una Canzone, da una parte, e Tu si que Vales dall’altra.

C’è però una novità che vi sveliamo in anteprima. Sembra che il baby talent della conduttrice di Legnano sia pronto a legarsi strutturalmente all’Eurovision Song Contest. Per l’esattezza, alla sua versione Junior. Si vorrebbe occupare, infatti, la prima puntata dell’8 settembre (qualcuno, in realtà, parla di più puntate) con una gara volta a selezionare il concorrente italiano della prossima edizione del JESC.

L’idea è senz’altro da promuovere: Ti Lascio una Canzone, infatti, oltre ad aver ’sfornato’ il vincitore del Junior Eurovision Song Contest 2014 (Vincenzo Cantiello), ha messo in luce talenti meritevoli di attenzione che hanno avuto un futuro musicalmente interessante (Il Volo, su tutti). Ma in Rai, si sa, se non ci si complica la vita non si è felici. Per questo legame strutturale tra i due show, infatti, non è ancora arrivato il nulla osta. Vi spieghiamo perchè…





18
novembre

LE PAGELLE DELLA SETTIMANA TV (10-16/11/2014). PROMOSSI JESC E SERENA ROSSI, BOCCIATI MORGAN E ANNOUNO

Vincenzo Cantiello alla conferenza post JESC

Promossi

10 allo Junior Eurovision Song Contest. L’esordio dell’Italia nella più importante competizione europea dedicata ai bambini si è rivelato più fortunato del previsto con la vittoria a mani basse di Vincenzo Cantiello con il brano Tu Primo Grande Amore.

9 ad Antonella Clerici, saggia ad accettare la conduzione dell’anteprima dello JESC sulla piccola Rai Gulp e che ora può doppiamente gongolare, vista l’ennesima affermazione di un talento lanciato da Ti Lascio Una Canzone.

8 a Serena Rossi. A Tale e Quale Show, l’ex star di Un Posto al Sole sta emergendo per un talento a tutto tondo. E il fatto che Valerio Scanu avrebbe probabilmente meritato più di lei la vittoria finale non scalfisce l’ottima immagine che il talent di Rai1 le sta regalando.

7 all’accorato sfogo di Lorella Cuccarini, fatta fuori in malo modo dal cast di Forte, Forte, Forte. Dispiace non poterla vedere in tv, in una veste sicuramente a lei congeniale.

6 a Squadra Antimafia 6. Gli ascolti, sebbene in calo, tengono, evidenziando un grande interesse nei confronti del prodotto da parte del pubblico più giovane. Tuttavia sarebbe ora di cominciare a pensare ad un degno finale, tale da evitare crolli repentini e preservare il ricordo della fiction nel tempo.

Bocciati


10
settembre

JUNIOR EUROVISION SONG CONTEST: L’ITALIA DEBUTTA IN GARA CON VINCENZO CANTIELLO

Vincenzo Cantiello

Il legame tra l’Italia e l’Eurovision Song Contest si fa sempre più forte. Dopo essere tornati in gara nel 2011 nella competizione “senior”, per il nostro Paese è arrivato finalmente il momento di mettersi in gioco anche nella meno conosciuta versione junior della storica manifestazione musicale. Dal 2003 la UER – Unione Europea di Radiodiffusione ha creato lo Junior Eurovision Song Contest, un concorso canoro che si svolge in maniera analoga all’ESC, ma che vede in gara esclusivamente bambini e ragazzi con un età compresa tra i 10 e i 15 anni (fino al 2006 il range d’età partiva dagli 8 anni).

Alla finale del JESC 2014, che si terrà il prossimo 15 novembre a Malta, l’Italia sarà rappresentata dal tredicenne Vincenzo Cantiello, volto noto per il pubblico televisivo italiano amante del connubio bambini e musica. Vincenzo è stato, infatti, uno dei concorrenti dell’ultima edizione di Ti lascio una Canzone, lo show musicale di Rai1 condotto da Antonella Clerici. A dare notizia del debutto italiano allo Junior Eurovision Song Contest, sulle pagine di Sorrisi.com, è Leonardo De Amicis, storico maestro di Ti Lascio una Canzone, ma soprattutto direttore artistico dello JESC. Il maestro non esclude che la stessa Clerici possa essere in qualche modo coinvolta nell’evento, che sarà trasmesso con buona probabilità in diretta su RaiGulp.

Non è la prima volta che Ti lascio una Canzone ha a che fare con la manifestazione. La repubblica di San Marino lo scorso anno si presentò con Michele Perniola, vincitore della sesta edizione del baby talent. E sempre nella passata edizione, fu Malta a portarsi a casa la vittoria, grazie a Gaia Cauchi, in gara a Tluc nella quinta edizione. Per bissare il successo i campioni in carica hanno deciso di puntare anche quest’anno sui concorrenti dello show Rai, facendosi rappresentare da Federica Falzon, vincitrice (in coppia con Vincenzo Carnì) dell’ultima edizione di Ti lascio una Canzone.

Junior Eurovision Song Contest – Regolamento