Coronavirus



12
giugno

Music Awards 2020, a settembre grande festa su Rai 1

Music Awards all'Arena di Verona

Music Awards all'Arena di Verona

I Music Awards 2020 non soltanto si faranno, ma saranno una grande festa, simbolo della rivincita e della rinascita musicale (e non) contro il Coronavirus. Solitamente, rappresentano l’evento che apre ufficialmente l’estate; quest’anno la chiuderanno, sempre all’Arena di Verona e in onda su Rai 1.




11
giugno

Ogni cosa è illuminata: Camila Raznovich parla di Coronavirus nella terza edizione del programma di Rai3

Camila Raznovich

Camila Raznovich

La divulgazione e l’intrattenimento tornano protagonisti del prime time di Rai 3. Stasera alle 21.20 parte infatti, in diretta, la terza edizione di Ogni Cosa è Illuminata con Camila Raznovich. Quattro appuntamenti con cui si cercherà di analizzare in che modo l’emergenza Coronavirus influenzerà il nostro futuro, più che mai incerto. Per tale ragione, il programma ha deciso di dare voce anche al mondo dell’arte, attraverso l’attore Stefano Fresi, che racconterà le problematiche di chi fa spettacolo, un settore ancora in parte bloccato dalle norme anti-contagio.


3
giugno

#rEsistiamo: il 10 giugno il docufilm di Italia1 sulle storie degli italiani in quarantena

#rEsistiamo

#rEsistiamo

Raccontare l’emergenza Coronavirus in maniera diversa. Si intitola #rEsistiamo, il progetto di EndemolShine Italy e Mediaset che, nella prima serata di mercoledì 10 giugno, sbarcherà su Italia1 per dare una chiave di lettura inedita  – come genere e contenuti – alla delicata situazione vissuta dal Paese in questi mesi. Un docufilm atto a fotografare come il Covid-19 abbia cambiato completamente le vite degli italiani.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,





27
maggio

Tv e cinema: siglato il protocollo sanitario per la ripartenza delle produzioni. Ecco le norme

Produzioni tv e cinema

Riprendono le produzioni cinematografiche e audiovisive. Con le necessarie misure di sicurezza, ovvio. Le associazioni delle imprese dell’audiovisivo, Anica (industrie cinematografiche), Apa (produttori audiovisivi), Ape (produttori esecutivi), Lara (agenti e artisti) ed altre e gli organismi sindacali di categoria hanno appena firmato il protocollo sanitario che consentirà la ripartenza del settore, con l’obiettivo di consentire ai lavoratori del comparto di tornare operativi entro la fine di giugno.


26
maggio

Una Vita: la Spagna ’stravolge’ il set per girare gli episodi post Coronavirus. In Italia, Un Posto al Sole ancora tarda

Clara Garrido e Marc Parejo - Una Vita

Clara Garrido e Marc Parejo - Una Vita

Ritorno sul set per il cast di Una Vita. Nella giornata di ieri, sono ricominciate le riprese degli episodi inediti della telenovela iberica ambientata a calle Acacias, interrotte lo scorso 13 marzo per via dell’emergenza Coronavirus che ha colpito tutto il mondo. Prima di procedere, Boomerang Tv, casa di produzione della soap, ha però dovuto apportare tutti gli accorgimenti necessari per lavorare in completa sicurezza, tenendo conto delle disposizioni per evitare il diffondersi del contagio. Modifiche che potrebbe adottare anche Rai e Fremantle per consentire ad Un Posto al Sole di “riprendere vita”.





26
maggio

Billboard Italia realizza un numero speciale per sostenere il fondo di Music Innovation Hub

Random

Random

E’ partita da Billboard Italia un’iniziativa charity per sostenere gli artisti e i professionisti della filiera musicale, in difficoltà a causa dell’emergenza Covid19. Al fine di incrementare il fondo di Music Innovation Hub, il magazine ha dato il via all’operazione Billboard Calling #ForTheMusic, attraverso un numero speciale disponibile in digitale sulla nuova app.


25
maggio

Domenica In, gaffe di Al Bano: «L’uomo è stato capace di distruggere i dinosauri, pensa un po’ se non è capace di distruggere il Coronavirus» – Video

Al Bano

Al Bano

La storia non sarà mai il mestiere di Al Bano. Ospite della puntata di ieri di Domenica In, il cantante di Cellino San Marco neo settantasettenne ha ripercorso la sua lunga carriera ma anche commentato l’attuale scenario italiano, alle prese con l’emergenza Coronavirus. Al Bano appare piuttosto ottimista sul futuro del Paese e sulla capacità dell’uomo di far fronte a questa situazione, a tal punto da fare uno strano esempio, diventato a tutti gli effetti una gaffe:


18
maggio

Rai: dirigenti, conduttori e giornalisti devolveranno una parte di stipendio per aiutare le imprese dello spettacolo

Rai

Su queste pagine, per primi, avevamo evidenziato il tema degli effetti negativi che l’emergenza Coronavirus avrebbe provocato all’intero comparto audiovisivo. A distanze di settimane, purtroppo, quelle stime stanno trovando riscontri e in Rai l’argomento si è tradotto in un impegno concreto. Tra dirigenti, giornalisti, conduttori e impiegati del servizio pubblico ha infatti preso forma un’iniziativa con cui oltre trecento professionisti si sono resi disponibili a donare una parte del loro stipendio di maggio – tra l’1 e il 3% del compenso – in favore delle piccole imprese culturali e dello spettacolo colpite dalla crisi.