Coronavirus



6
agosto

Elite 4: riprese bloccate, caso di Coronavirus sul set

Elite 4

Elite 4

Stop momentaneo per le riprese della quarta stagione di Elite. I lavori per il nuovo ciclo di episodi, cominciati soltanto lo scorso lunedì, sono stati infatti interrotti a causa di un caso di Coronavirus verificatosi sul set. La serie tv, tra le produzioni spagnole più seguite su Netflix, è quindi dovuta correre ai ripari mettendo in sicurezza tutti i suoi lavoratori.




30
luglio

Emmy Awards 2020: la premiazione sarà in collegamento

Emmy Awards 2020

Nessun red carpet, nessuna platea delle grandi occasioni. Nessuna standing ovation. Quest’anno gli Emmy Awards si svolgeranno in modalità virtuale, con i candidati e i vincitori collegati direttamente da casa, a distanza di sicurezza gli uni dagli altri. Tutta colpa dell’emergenza sanitaria, che alla fine ha costretto gli organizzatori del prestigioso premio a cambiare i loro piani.


29
luglio

HBO lavora ad una serie sulla ricerca del vaccino per il Coronavirus

Adam McKay

Adam McKay

Uno degli aspetti fondamentali del Coronavirus sta per essere raccontato in una serie tv. L’emittente televisiva statunitense HBO, infatti, sta lavorando ad una miniserie che dovrebbe raccontare tutte le fasi della ricerca del vaccino per il Covid-19. A riportare la notizia è Deadline.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,





27
luglio

Andrea Bocelli: “Mi sono sentito umiliato e offeso quando mi è stato vietato di uscire di casa. E ho disobbedito in certi casi”

Andrea Bocelli

Andrea Bocelli ha preso una stecca micidiale, particolarmente fastidiosa da udire. Intervenendo oggi ad un convegno organizzato in Senato dai cosiddetti “negazionisti del Covid“, il tenore si è lasciato andare ad affermazioni incredibili sull’emergenza sanitaria, arrivando ad ammettere di aver trasgredito le limitazioni imposte nei mesi scorsi dalle autorità. Parole che, comprensibilmente, stanno destando scandalo e che evidenziano una imbarazzante contraddizione da parte del popolare cantante, il quale attraverso la tv aveva anche promosso raccolte fondi nel pieno della pandemia.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,


22
luglio

Grey’s Anatomy: nella diciassettesima stagione ‘arriva’ il Coronavirus

Krista Vernoff

Krista Vernoff

Il Coronavirus irromperà nelle trame di Grey’s Anatomy. La diciassettesima stagione del medical drama affronterà il tema del momento, ovvero la crisi sanitaria che il mondo sta  attualmente vivendo. Ad annunciare “l’arrivo” della pandemia all’interno del Seattle Grace Hospital è stata Krista Vernoff:





10
luglio

Una Voce per Padre Pio: Flavio Insinna, Nino Frassica e Nathalie Guetta in onda dagli Studi Rai a causa delle norme anti Covid

Nino Frassica, Nathalie Guetta e Flavio Insinna

Nino Frassica, Nathalie Guetta e Flavio Insinna

Tutto è pronto per la 21esima edizione di Una Voce per Padre Pio, il programma solidale che da anni racconta storie umane, esperienze di devozione e di fede con l’intento di dare un po’ di sollievo alla tanta sofferenza delle persone meno fortunate. Condotta da condotta da Flavio Insinna con la partecipazione di Nino Frassica e Nathalie Guetta, la serata speciale prevista per il prime time di Rai 1 di domani, sabato 11 luglio 2020, andrà in onda, per la prima volta nella sua storia, dagli studi di Roma e non dalla piazza di Pietrelcina, il borgo natio del frate. Una misura necessaria, viste le norme restrittive attualmente in vigore per via dell’emergenza coronavirus.


2
luglio

Piero Chiambretti: «Non so se tornerò in tv»

Piero Chiambretti

Piero Chiambretti

Il Coronavirus è stata (ed è) una dura battaglia per la vita che ha visto vincitori e vinti. Ne sa qualcosa Piero Chiambretti, ricoverato d’urgenza insieme alla mamma Felicita il 15 marzo perché entrambi contagiati; lui ne è uscito vivo, lei no. Un’esperienza che lo ha inevitabilmente cambiato e che lo porta oggi a guardare con occhi diversi la TV, alla quale potrebbe anche decidere di rinunciare dopo più di 40 anni di carriera:


30
giugno

La TV ai Tempi della Pandemia: Franco Di Mare spiega come è cambiata l’offerta televisiva

Franco di Mare

Franco di Mare

L’emergenza Coronavirus non ha cambiato soltanto le abitudini degli italiani ma persino il modo di fare televisione. All’improvviso, le reti televisive sono state costrette, infatti, a cambiare in corsa sia i loro programmi, sia il modo in cui produrli in base ai decreti che, ogni giorno, venivano emanati dal Governo. Un argomento che verrà approfondito, stasera alle 23.40 su Rai1, a La Tv Ai Tempi Della Pandemia, documentario di Franco Di Mare.