che fine hanno fatto



28
dicembre

AMARCORD, Che fine hanno fatto…LE RAGAZZE DI “NON E’ LA RAI”? (1^ puntata)

Non è la Rai @ Davide Maggio .it

Un tempo la televisione, per creare programmi di culto, non aveva bisogno di risse innalza share, tronisti ingioellati o naufraghi più o meno noti. Bastava un’idea, piccola, semplice ma d’effetto che poteva catalizzare l’attenzione di milioni di telespettatori senza troppa fatica. Questo è il caso di Non è la Rai, trasmissione cult creata da Gianni Boncompagni e Irene Ghergo nel 1991 ed andata in onda per i successivi quattro anni su Canale 5 prima e Italia 1 poi.

Un programma inizialmente destinato ad un target adulto (non a caso la conduzione era affidata ad Enrica Bonaccorti) che ha subito un’evoluzione naturale nel tempo, diventando di fatto un programma cult destinato ad un pubblico giovane.  

A rendere il programma una vera e propria icona degli anni 90, ci hanno pensato le ragazze presenti in studio che ancora oggi sono idolatrate dagli instancabili fans. Tra le più note ricordiamo:

  • Laura Freddi, ex velina, conduttrice di Buona Domenica e in seguito attrice nella fiction i Cesaroni (probabile la sua partecipazione alla seconda serie);

  • Alessia Mertz, ex velina e naufraga dell’Isola dei Famosi, vera e propria prezzemolina della nostra tv;

  • Alessia Mancini, attualmente moglie di Flavio Montruccio, è stata velina, valletta di Gerry Scotti in Passaparola e, al momento, è inviata di Stranamore;

  • Nicole Grimaudo, attrice in fiction di successo come “Il Bello delle Donne” e “Ris”;

  • Sabrina Impacciatore, vero talento della trasmissione “Macao” e attrice in film di culto come “L’ultimo bacio”;

  • Pamela Petrarolo ex contadina de La Fattoria;

  • Cristina Quaranta, ex velina, valletta di Guida al Campionato e successivamente collerica naufraga de “L’isola dei famosi”;

  • Miriana Trevisan, anche per lei un passato da velina oltre che da valletta accanto a Mike Bongiorno per numerosi anni; 

  • Ambra Angiolini, mamma e compagna di Francesco Renga, l’enfant prodige è tutta dedita alla conduzione sia radiofonica che televisiva (attualmente uno dei volti di Rai Tre).

Se conosciamo i destini delle più note, c’è da dire che ci sono tante altre protagoniste delle quali s’ingnora persino la partecipazione al programma che hanno riscosso, in alcuni casi, un successo ben maggiore

In questa prima puntata di ”AMARCORD, Che fine hanno fatto…le ragazze di Non è la Rai?” ci occupiamo proprio di queste ultime.

VERONIKA LOGAN

Veronika Logan @ Davide Maggio .it

 Dopo la trasmissione ha intrapreso la carriera d’attrice ottenendo dapprima un ruolo nella fiction “Sorellina e il principe del sogno”. Ha inoltre partecipato a produzioni internazionali come “Le Avventure del Giovane Indiana Jones”. Infine ha trovato una certa popolarità grazie all’interpretazione del personaggio di Chiara Bonelli nella soap opera “Vivere”. Ha recitato ne “L’ispettore Coliandro” ed è recentemente diventata mamma. Oggi ha 37 anni.

KARIN PROIA

Karin Proia @ Davide Maggio .it

Pur non avendo avuto un ruolo di primo piano nella trasmissione, è riuscita ad emergere come attrice, facendo il suo esordio a teatro accanto a Michele Placido. Ha preso parte a piece come “Il Piccolo Principe” e “Salomè”. In televisione ha sostituito Vittoria Belvedere nella fiction “Lui e Lei”, recitando al fianco di Enrico Mutti e ha preso parte alla fiction “Ho sposato un calciatore“. Oggi continua a lavorare, dividendosi tra tv e teatro ed ha 32 anni.

CHIARA CONTI

Chiara Conti @ Davide Maggio .it

Anche per lei, un esordio in sordina a Non è la Rai ma una carriera di tutto rispetto come attrice impegnata, tra l’altro spesso lodata dalla critica. A pellicole commerciali come “Faccia di Picasso” alterna partecipazioni a film impegnati come “L’ora di religione” di Marco Bellocchio. Attualmente è in video con Butta la Luna su RaiUno. Oggi ha 32 anni.

Una curiosità che la riguarda: ha partecipato alla pellicola-trash “The Protagonists”, nella quale ritroviamo una giovanissima Michelle Hunziker, qui al suo esordio assoluto. Alcune scene del film sono state mandate in onda nel corso della sua conduzione a “Striscia la Notizia”.

MARIA MONSE’

Maria Monsè @ Davide Maggio .it

Tutti pensano che a lanciarla sia stato Massimo Giletti, in realtà l’autrice del Monsè-Pensiero ha iniziato la sua carriera proprio a Non è la Rai. A questo sono seguite partecipazioni a vari programmi televisivi, un libro di aforismi, la mancata partecipazione alla Fattoria a causa di una gravidanza, il ruolo in qualità di giurata a La Pupa e il Secchione nonché naturalmente lo scandalo di Vallettopoli. Nel suo futuro una probabile partecipazione alla soap opera Vivere. Oggi ha 30 anni.

ANNALISA MANDOLINI

Annalisa Mandolini @ Davide Maggio .it

Ogni buon teledipendente associa il suo viso alle telepromozioni legate ai programmi di Maria De Filippi e a qualche comparsata in fiction Mediaset e Rai. In realtà ha iniziato la sua carriera con “Non è la Rai”. In seguito si è dedicata alla conduzione di eventi come “Il concerto dell’Epifania” e di programmi per bambini come “La banda dello zecchino”. Oggi ha 32 anni.

LUCIA OCONE

Lucia Ocone @ Davide Maggio .it

In pochi sanno che ha fatto il Suo esordio nel programma di Boncompagni. In seguito ha partecipato a Macao, altra creatura dell’istrionico regista. A renderla nota al grande pubblico, però, ci ha pensato Mai Dire Grande Fratello e Figli. Oggi lavora al fianco di Simona Ventura a “Quelli che il calcio e” e ha 32 anni.

Per il momento è tutto!

  • AGGIORNAMENTO del 29 DICEMBRE 2006 ore 23.09

La maggior parte dei Nonelaraiofili ricorda come momento cult il tormentone Please Don’t Go.

Io, invece, ricordo ciò che successe a Pamela Petrarolo durante una delle innumerevoli in cui le ragazze di dimenavamo come pazze sulle note di Please Don’t Go.

Accadde questo…




20
dicembre

AMARCORD, che fine hanno fatto i protagonisti de …LA FAMIGLIA BRADFORD?

La Famiglia Bradford @ Davide Maggio .it

Può una una sit-com qualunque diventare un telefilm drammatico di successo?

E’ accaduto recentemente alla serie “Otto semplici regole”, che a causa della morte del protagonista, John Ritter, ha dovuto modificare il tenore delle storie raccontate ma ancora prima al telefilm cult, “La famiglia Bradford”.  

Partita come sit-com molto leggera, ha dovuto trasformarsi in serie drammatica, a causa dell’improvvisa morte di Diana Hyland (a soli 41 anni), interprete della matriarca Joan Bradford. La realtà che supera la finzione: Tom Bradford si ritrova a dover gestire otto figli (che più diversi non potrebbero essere per età ed inclinazione) e le loro crisi dovute al percorso di crescita, ai piccoli, grandi problemi del quotidiano e principalmente  all’incolmabile vuoto lasciato dalla madre.

“La famiglia Braford” è andato in onda in America dal 1977 al 1981, per un totale di 112 episodi. In Italia la serie è arrivata nel 1981: i primi nove episodi sono stati trasmessi da Rai Uno con il titolo “Otto bastano” (dal titolo originale “Eight is Enough”), Mediaset ha trasmesso gli episodi successivi ribattezzando il telefilm come tutti lo conosciamo.

Che fine hanno fatto i protagonisti?

DICK VAN PATTEN – TOM BRADFORD

Dick Van Patten @ Davide Maggio .it

Dopo la chiusura della serie, ha continuato a recitare per il cinema e soprattutto per la televisione, non riuscendo più a conquistare ruoli di primo piano. Ha un film in uscita nel 2007. Oggi ha 78 anni.

GRANT GOODEVE – DAVID BRADFORD

Grant Goodeve @ Davide Maggio .it

Dopo la conclusione del telefilm, ha continuato a lavorare per la televisione, interpretando ruoli secondari in molte serie televisive, trasmesse anche in Italia. Oggi ha 56 anni.

LANI O’GRADY – MARY BRADFORD

Lani O'Grady @ Davide Maggio .it

Conclusa l’esperienza nella serie, l’attrice ha continuato a recitare in alcuni episodi di serie conosciute come “Love boat”, dopo di che si è ritirata dalle scene. Si è spenta nel 2001, all’età di 47 anni, a causa di un’overdose di farmaci. Non è ancora chiaro se sia trattato di suicidio.

SUSAN RICHARDSON – SUSAN BRADFORD

Susan Richardson @ Davide Maggio .itSusan Richardson @ Davide Maggio .it

L’attrice oltre al ruolo in questa serie, ha accumulato partecipazione nelle più importanti produzioni americane degli anni 80. L’ultima sua apparizione risale al 1989, in occasione di un film per la tv, dedicato a “La famiglia Bradford”. In seguito si è ritirata dalle scene anche a causa di una grave depressione e del sequestro della figlia, avvenuto in Korea. Oggi ha 54 anni.

LAURIE WALTERS – JOANIE BRADFORD

Laurie Walters @ Davide Maggio .itLaurie Walters @ Davide Maggio .it

Tra le interpreti femminili, è quella che ha lavorato di più, dopo la fine della serie, recitando soprattutto in film per la tv. Si è ritirata dalla scene nel 1990. Oggi ha 61 anni.

DIANNE KAY – NANCY BRADFORD

Dianne Kay @ Davide Maggio .itDianne Kay @ Davide Maggio .it

L’attrice dopo la fine della serie, ha proseguito la sua carriera, recitando soprattutto per la tv. Negli ultimi anni ha debuttato in teatro, anche come regista. Oggi ha 54 anni.

CONNIE NEEDHAM – ELISABETH BRADFORD

Connie Nedham @ Davide Maggio .itConnie Nedham @ Davide Maggio .it

Dopo la conclusione della serie, l’attrice ha proseguito la sua carriera nel mondo dello spettacolo. Dal 1995 in poi è passata dietro le quinte diventando produttrice e autrice di numerosi show. La sua attività principale è quella di insegnante di danza. Oggi è conosciuta come Connie Newton ed ha 47 anni.

WILL AAMES – TOMMY BRADFORD

Will Aames @ Davide Maggio .itWill Aames @ Davide Maggio .it

E’ in assoluto uno degli attori diventati più celebri grazie al telefilm. Dopo la chiusura della serie, ha girato il film-cult “Paradise” che lo ha lanciato come icona sexy di quegli anni. In seguito ha continuato a lavorare, pur non riuscendo più a recitare in film importanti. Ha avuto seri problemi di droga. Oggi è attore teatrale nonché produttore e “voce ufficiale” di un reality show americano del quale è anche stato concorrente ed ha 46 anni.

ADAM RICH – NICHOLAS BRADFORD

Adam Rich @ Davide Maggio .it

Dopo la fine della serie ha proseguito la sua carriera, principalmente in televisione. Negli ultimi dieci anni ha recitato esclusivamente in teatro. Ha avuto problemi di droga, iniziati all’età di 10 anni! Oggi ne ha 38.

BETTY BUCKLEY – ABBY ABBOTT BRADFORD

Betty Buckley @ Davide Maggio .itBetty Buckley @ Davide Maggio .it

L’attrice entrata nel cast del telefilm, a partire dalla seconda stagione, interpretava il ruolo della baby-sitter che finisce per sposare Tom Bradford, ricostituendo di fatto, il nucleo famigliare originario. Dopo la conclusione della serie, ha proseguito la sua carriera, recitando in numerose serie tv. Ha un film in uscita nel 2007. Oggi ha 59 anni.

QUALCHE CURIOSITA’

  • La serie è tratta da un romanzo autobiografico, scritto dal giornalista Tom Braden;

  • Nel 1987 e nel 1989 sono stati girati due film per la tv, una sorta di reunion che ha avuto un grande successo di pubblico;

  • Dick Van Patten è a tutt’oggi molto amico di Adam Rich. E’ stato il “mentore” di Will Aames durante il suo periodo di disintossicazione per problemi di droga nonché il padrino della figlia di Susan Richardson;

  • Nel 1988 è stato realizzato uno spin-off della serie dal titolo “Eisenhower & Lutz” con protagonista Scott Bakula;

  • Nel 2000 è stato realizzato un documentario sulla serie con alcuni degli attori che ne raccontano i retroscena: Eight is Enough: The E! True Hollywood Story.

[Per gli altri Amarcord, clicca qui]


13
dicembre

AMARCORD, che fine hanno fatto…gli interpreti di SUPERVICKY?

Small Wonder (Super Vicky) @ Davide Maggio .it

Dopo il boom degli anni 70, che ha visto trionfare le sit-com a sfondo familiare, negli anni 80, i produttori sentivano la necessità di effettuare qualche variazione sul tema. Non più famiglie ordinarie alle prese con i piccoli e grandi problemi del quotidiano ma persone che vivevano “ai confini della realtà”. Per rispondere a quest’esigenza, nel 1985 è nata “SuperVicky” (titolo originale Small Wonder), la serie che aveva come protagonista il piccolo robottino, creato dal geniale ingegnere elettronico Ted Lawson. Una serie sperimentale, nata sotto il peggior auspicio e prodotta con un budget molto esiguo, che al contrario delle aspettative ha regalato grandi ascolti, per i successivi cinque anni.

Small Wonder (Super Vicky) @ Davide Maggio .it

Che fine hanno fatto i protagonisti?

TIFFANY BRISSETTE – VICKY

Tiffany Brissette @ Davide Maggio .it

Tiffany Brissette dopo la fine della serie (avvenuta nel 1989), ha partecipato a numerosi show e talk-show. Nel 1990 si è ritirata dalle scene. Ha continuato gli studi, laureandosi in psicologia. Oggi ha 32 anni e si occupa di bambini emotivamente labili.

JERRY SUPIRAN – JAMIE LAWSON

Jerry Supiran @ Davide Maggio .it

Anche il fratello catodico di Vicky, dopo alcune partecipazioni ad altre serie televisive, ha concluso prematuramente la sua carriera d’attore ma al contrario della protagonista ha continuato a lavorare nel mondo dello spettacolo, come musicista.  Qualche anno fa si  era diffusa la voce che l’interprete di  Jamie, fosse Billy Corgan, attuale frontman degli Smashing Pumpkins. Jerry ha provveduto a sfatare questa leggenda metropolitana. Oggi ha 33 anni ed è cantante e pianista di un gruppo di vocalist piuttosto noto in America.

DICK CHRISTIE – TED LAWSON

Dick Christie @ Davide Maggio .itDick Christie @ Davide Maggio .it

Dopo la conclusione di SuperVicki, Dick Christie ha continuato a recitare, dividendosi tra televisione e teatro. Nel 1999 ha abbandonato la scena televisiva per dedicarsi esclusivamente a quest’ultimo. Oggi ha 58 anni.

MARLA PENNINGTON – JOAN LAWSON

Marla Pennington @ Davide Maggio .it

Dopo la chiusura della serie, non ha più recitato nè in tv, nè in teatro. Ciò nonostante si è riciclata come attrice di spot pubblicitari e scrittrice di libri di cucina. Oggi ha 53 anni e conduce una trasmissione simile alla nostra “Prova del cuoco” per un tv locale americana.

EMILY SCHULMAN – HARRIET BRINDLE

Emily Schulman @ Davide Maggio .it

L’inteprete di Harriet, la piccola vicina dei Lawson, dopo aver partecipato a svariate serie televisive, ha deciso di dedicarsi esclusivamente al teatro, prima come attrice e poi come agente. Oggi ha 29 anni.

QUALCHE CURIOSITA’

  • La serie si è conclusa nel 1989 a causa di un calo d’ascolti improvviso.
  • I produttori, nella seconda stagione avevano introdotto l’alter ego di Vicky: Vanessa, un robot con le stesse capacità di Vicky ma dall’animo perfido, nel tentativo di creare uno spin-off. L’idea è stata poi accantonata, per mancanza di fondi.
  • Vicky dormiva in un armadio a muro e poteva essere spenta con un colpo sul capo.
  • La sigla (di cui sotto potete vedere il video) si intitola “Small Wonder” esattamente come la serie.

[Per gli altri Amarcord, visita l'apposita categoria cliccando qui]





30
novembre

AMARCORD, Che Fine Hanno Fatto?

Amarcord, Che fine hanno fatto? @ Davide Maggio .it

Cari Lettori

è con piacere che Vi informo che, da oggi, la categoria “Che Fine Hanno Fatto?!?” diventa “AMARCORD, Che Fine Hanno Fatto?!?” e sarà notevolmente incrementata.

Un oramai affezionato lettore (a sua volta blogger), improvvisamente naufragato su questo blog alcuni mesi fa, pare abbia messo le proprie radici e non se ne voglia più andare.

Essendo, a mio avviso, il Re indiscusso del revival anni 80 ed avendo una particolare specializzazione in RIESUMAZIONI TELEVISIVE, s’è pensato di metterlo al lavoro.

Parlo di quel simpaticone di Avanguard che da oggi collabora con Davide Maggio .it.

In AMARCORD riesumerà settimanalmente protagonisti della televisione degli anni passati per farci sapere… Che Fine Hanno Fatto!

Si parte con i Robinson nelle prossime ore.


30
maggio

AMARCORD, Che Fine Hanno Fatto… i protagonisti di ARNOLD?

Il titolo originale della SitCom era Diff’rent Strokes diventato, in Italia, IL MIO AMICO ARNOLD.

189 episodi trasmessi in 8 stagioni, dal 1978 al 1986, che hanno appassionato grandi e piccini.

Dopo aver trovato questa mattina un vecchio ritaglio di giornale che parlava del beniamino del telefilm cult mi sono chiesto che fine avessero fatto i protagonisti.

Mi sono messo al lavoro! I risultati?!? Eccoli qua…


GARY COLEMAN (ARNOLD JACKSON)

     

PRIMA                                             DOPO

ATTUALMENTE : PARCHEGGIATORE

Affetto da una disfunzione che non gli consente di avere una crescita normale, Arnold, dopo altre piccole esperienze nel mondo dello spettacolo, si mantiene facendo il parcheggiatore. Numerosi anche i problemi con la giustizia per il suo carattere irascibile. 


TODD BRIDGES (WILLIS JACKSON)

    

  PRIMA                                                DOPO

ATTUALMENTE : GUAI CON LA GIUSTIZIA

Todd Bridges è stato incriminato per traffico di armi e di stupefacenti. Nella sua carriera artistica figurano alcuni film in produzione, dei quali, però, non si sa nulla.


DANA PLATO (KIMBERLY DRUMMOND)

    

   PRIMA                                       DOPO

ATTUALMENTE : DECEDUTA

Dana Plato è purtroppo deceduta per un’overdose nel 1999. L’autopsia parla di overdose accidentale che smonta l’ipotesi del suicidio paventata da alcuni.

 

Per i nostalgici… la TRAMA di Arnold

Arnold è un ragazzino di colore nato nel pericoloso quartiere newyorkese di Harlem.

La madre muore prematuramente per una malattia ma, fortunatamente, il ricchissimo vedovo presso cui lavorava, Philip Drummond decide di prendersi cura dei suoi figli, Arnold e Willis.

I due si trasferiscono quindi nel lussuosissimo quartiere di Park Avenue e si trovano ad affrontare una realtà completamente diversa dalla loro.

Protagonisti della fortunata serie anche la sorellastra Kimberly Drummond (Dana Plato) e la governante Edna Garrett (Adelaide e Pearl nelle serie successive alla prima).

Nell’ultima stagione Willis abbandona la sit e gli subentra il piccolo Sam, figlio di Maggie che riuscirà a far innamorare nuovamente il signor Drummond che, alla fine, convolerà nuovamente a nozze.

[Segnalato su Libero.it, Davide ringrazia]