Francesco Facchinetti



9
gennaio

LUNEDI’ SERA SCATTA L’ORA X-FACTOR: ECCO I PROTAGONISTI DEL TALENT SHOW.

XFactor 2 (Mara Maionchi, Simona Ventura, Morgan) @ Davide Maggio .it

Sta per scattare l’ora X. Lunedì 12 gennaio alle 21 parte la seconda edizione del talent show di Raidue che tanto ha fatto discutere e appassionare gli amanti di musica. Questi i numeri del secondo atto di X Factor: 12 concorrenti,  4 nuove entrate nel corso del programma, 13 puntate in prime time, 3 giudici inflessibili, 3 vocal coach e un mega studio di 2.500 metri quadri (come vi abbiamo annunciato in anteprima).

Dopo mesi di provini e dure selezioni, lunedì sera il confermato conduttore Francesco Facchinetti accoglierà nello studio M2000 di Via Mecenate i protagonisti con i loro capitani. Questo il cast degli aspiranti talent:

* categoria 16/24 anni, capitanata da Simona Ventura

  • SERENA ABRAMI
  • AMBRE MARIE FACCHETTI
  • DANIELE MAGRO
  • GIACOMO SALVIETTI

* categoria over 24, capitanata da Morgan

  • MATTEO BECUCCI
  • NOEMI
  • ENRICO NORDIO
  • ELISA ROSSI

* categoria gruppi vocali, capitanata da Mara Maionchi

  • THE BASTARD SONS OF DIONISIO
  • FARIAS
  • SINACRIA SYMPHONY
  • SISTERS OF SOUL

Quest’anno lo staff si arrichisce della presenza di Luca Tommassini, coreografo di fama mondiale, che sarà il direttore artistico del programma e dovrà curare le performance dei ragazzi. Lucio Fabbri confermato direttore musicale e arrangiatore dei brani. I vocal coach dei ragazzi saranno Stefano Magnanensi, Andrea Rodini e Gaudi.

Dopo il salto, scopri il regolamento e la programmazione dello show:




21
dicembre

LE ULTIME SU X FACTOR: COME DM ANTICIPATO ARRIVA “PROCESSO A XFACTOR”. RADDOPPIA LA STRISCIA QUOTIDIANA E DEBUTTA LUCA TOMMASINI

X Factor 2 - Francesco Facchinetti, Simona Ventura, Morgan e Mara Maionchi @ Davide Maggio .it 

Si è conclusa la prima fase del talent show di Rai2. 21.056 cantanti provinati, 1.100 ore di riprese televisive, 13.000 canzoni, 187 si, 20.869 cantanti che non c’è l’hanno fatta: sono questi i primi numeri della seconda edizione di X Factor. I provini sono terminati e i tre giudici hanno svelato quali saranno le categorie delle quali si occuperanno.

Simona Ventura ottiene la categoria dei cantanti 16-24 anni, Mara Maionchi sarà la capo-squadra dei gruppi vocali e Morgan dei cantanti over 25. Se le prime due sono felici per la categoria assegnata, Morgan è deluso dalla decisione della produzione perchè si sente sprecato nel preparare i cantanti con più esperienza. Ma ciò che conta è il talento, più che la categoria in sè.

Ora si passa al bootcamp, fase in cui i giudici dovranno scremare gli aspiranti talent e scegliere i rappresentanti di ciascuna categoria. La partenza delle puntate in prime time si avvicina (lunedì 12 gennaio) e fervono i preparativi per rendere al meglio la seconda edizione del talent show.

Scopri le novità di X Factor e di Scalo76:


24
novembre

AL VIA LA SECONDA EDIZIONE DI X FACTOR. I CASTING DA DOMANI ALLE 19 SU RAIDUE

Sta per scattare l’ora X. Domani parte ufficialmente la seconda edizione di X Factor. Con la striscia quotidiana alle 19.00 su Raidue, si potranno vedere e ascoltare le aspiranti star che si sono presentate nelle diverse tappe dei casting in giro per l’Italia. Tra di loro i futuri partecipanti del talent show targato Rai2.

Talent show diventato un cult su internet e per gli appassionati di musica ma che non è riuscito a conquistare del tutto il pubblico generalista. La più idonea collocazione della striscia quotidiana (lo scorso anno alle 20 contro i Tg) e il boom della nuova stella della musica italiana Giusy Ferreri potrebbero lanciare X Factor anche negli ascolti tv.

Confermato il conduttore Francesco Facchinetti e il “trio giudicante” formato da Simona Ventura, Morgan e Mara Maionchi. Sono stati oltre 15.000 i provinati dai giudici e solo una dozzina arriveranno alla prima puntata in prime time che dovrebbe partire mercoledì 14 gennaio, stesso giorno di partenza del serale di Amici, tatticamente aniticipato rispetto alle precedenti edizioni. Proprio questa coincidenza potrebbe generare qualche cambiamento e potrebbe toccate ad Antonio Marano fare un passo indietro spostando X Factor al lunedì o al martedì sera.





29
settembre

X FACTOR ATTO II: VIA AI CASTING. INTANTO GIUSY PUBBLICA IL PRIMO ALBUM DI INEDITI

Mara Maionchi @ Davide Maggio .it

X Factor sta per rimettersi in moto. Il talent show più discusso della scorsa stagione tornerà in onda su Rai2 agli inizi del 2009, ma tra pochi giorni ripartono i casting per selezionare nuovi cantanti da lanciare nel mondo della musica, con la speranza di trovare una seconda Giusy Ferreri.

Le selezioni per la seconda edizione partono mercoledì 1 ottobre a Roma, per poi passare a Napoli (6-7 ottobre), a Milano (13-14), a Bari (il 20) e infine a Palermo (29-30). Sono oltre 10.000 le richieste già pervenute senza che siano ancora partiti i promo ufficiali del programma. La striscia quotidiana del programma dovrebbe partire una volta conclusasi quella dell’Isola dei famosi, mentre l’esordio in prime time dovrebbe avvenire tra il mese di gennaio e febbraio, anticipando così il rivale catodico Amici di Maria.

Confermato il cast del programma: Francesco Facchinetti sarà ancora il conduttore, mentre la giuria sarà composta da Simona Ventura, Morgan e dalla rivelazione Mara Maionchi. Dopo una prima edizione non proprio esaltante dal punto di vista degli ascolti ma eccellente dal punto di vista del riscontro discografico, con la seconda si spera di fare il botto, anche grazie al grande successo di Giusy Ferreri, seconda classificata ma considerata la vincitrice morale del programma oltre che la rivelazione musicale del 2008.

Dopo il salto tutte le news sulla sorprendente carriera di Giusy.


9
settembre

ALLARME “DAY FLOP” PER RAIDUE: ESORDI PREOCCUPANTI PER LE NOVITA’ IN PALINSESTO

Scalo 76 Cargo - Insieme sul Due - Italia allo Specchio @ Davide Maggio .it

Doveva essere il giorno della svolta e invece la giornata di ieri si è trasformata in un lunedì nero per Raidue. Il tanto atteso restyling del day time della seconda rete di Viale Mazzini ha deluso le aspettative. I dati parlano chiaro: nessuno dei tre nuovi (nuovi?!?) programmi esce a testa alta.

Partiamo da Insieme sul 2: un sudatissimo Milo Infante ce l’ha messa tutta, ha interagito al meglio con le giornaliste in cattedra, ha dato voce alla gente di un piccolo paese di provincia ed è perfino riuscito a non far arrabbiare quel vecchio volpone di Michele Guardì, ma il pubblico ha bocciato il programma (6.49% di share) e ha preferito seguire il ritorno di Forum che ha stracciato senza possibilità d’appello qualsiasi concorrente con un sonoro 28.52%.  La trasmissione non si è allontanata molto dalla “vecchia” Piazza grande: sono sì spariti i giochi, ma è stato confermato lo spazio della rassegna stampa, che alle 11 di mattina può rivelarsi fine a sè stessa. Unica nota positiva la scenografia, curata da Gaetano Castelli, moderna e luminosa ma che poco si addice a un programma dal sapore antico.

Nulla di nuovo neanche per quanto riguarda Italia allo specchio: alla presentazione del programma si era parlato di un  rotocalco per rileggere pacatamente i fatti del giorno, per dare una fotografia del nostro paese con collegamenti e ospiti mirati. Purtroppo solo tante belle parole. Italia allo specchio è la fotocopia dell’Italia sul 2, con meno ospiti chiaccheroni (si poteva evitare di chiamare Mara Maionchi a parlare di alimentazione e diete) e con una nuova conduttrice, Francesca Senette. Una Senette visibilmente emozionata, con la voce spezzata, che si è concessa qualche pausa di troppo. Ma avrà sicuramente modo di migliorare, anche se gli ascolti non sono incoraggianti: la prima puntata ha ottenuto appena il 7.36% di share.

Al termine del post, dopo il salto, le dichiarazioni di Mara Maionchi e Federico Russo a DM:





6
settembre

LA MUSICA BATTE SUL 2: RIPARTE SCALO 76 E DEBUTTA SCALO 76 CARGO. ARRIVA L’X-FACTOR CONTEST

Scalo 76 @ Davide Maggio .it

‘La musica batte sul 2′, questo lo slogan diventato celebre la scorsa primavera, durante la prima edizione di X-Factor, che ha caratterizzato gran parte della conferenza stampa di presentazione della nuova stagione di Scalo 76 e della sua versione quotidiana Scalo 76 Cargo. Già perchè la sensazione, dopo aver assistito all’evento svoltosi oggi nella splendida cornice del Westin Palace di Milano, è che alla voglia di fare di musica e di produrre programmi internamente all’azienda sia legata gran parte della soddisfazione del direttore di Raidue, Antonio Marano, e di tutti coloro che hanno preso (e prenderanno) parte a questo progetto.

Non ci sono, infatti, grandi aspettative relative allo share. C’è la consapevolezza, come specificato dal coraggioso (o suicida, come suggerito da qualche collega in sala) direttore di Raidue, di cercare di fidelizzare un target ormai sempre più lontano dalla televisione generalista (14-18 anni) che, però, è capace di veicolare i prodotti sul web. Una certezza, quest’ultima, arrivata con lo ”strano caso di X-Factor“, talent show diventato un vero e proprio caso mediatico, capace di lanciare un fenomeno musicale come Giusy Ferreri ma allo stesso tempo incapace di superare con tranquillità il 10% di share.

I giovani saranno il leit-motiv di Scalo 76 perchè sono gli unici in grado di rivolgersi ai giovani stessi, come ha dichiarato Francesco in conferenza stampa. Giovani che si raccontano (durante lo spazio di Scalo 76 dedicato alle storie di vita), giovani che presentano (Federico Russo, Chiara Tortorella e Paola Maugeri per Scalo 76 Cargo e Francesco Facchinetti per Scalo 76), giovani che ascoltano (quando a prendere la parola sarà Mara Maionchi per raccontare storie di vita passata), e giovani che nella musica investono il loro futuro, durante l’X Factor Contest che ripesca le voci più meritevoli fra gli scartati dello scorso anno e regala a quattro finalisti la possibilità di riprovarci nella prossima edizione.


29
maggio

LO STRANO CASO DI XFACTOR

XFactor (Aram Quartet) @ Davide Maggio .it

L’ultima puntata di XFactor mi è piaciuta.

Riserve a parte, la sensazione è che anche il talent show della Mona Nazionale sia stato una delle vittime della vetustà dell’Auditel.

Al pari di Jackpot, il programma importato in Italia da Giorgio Gori, nonostante gli ascolti non entusiasmanti, ha infervorato gli animi di quel famoso pubblico, dormiente davanti al teleschermo ma mediaticamente attivissimo su altri fronti.

Ma XFactor ha fatto di più. Se in un programma televisivo, infatti, i dati parlano chiaro e decretano la vita stessa della trasmissione, in un talent show musicale c’è un altro aspetto che non può passare inosservato e che, con ogni probabilità, ha un peso pari, se non superiore, a quello degli ascolti del programma : il riscontro discografico!

Ed è del pomeriggio di ieri un comunicato stampa della produzione del programma e di Sony BMG che comunica come a sole 12 ore di distanza dalla pubblicazione digitale su iTunes, la raccolta entra al n.1 della classifica album, Giusy Ferreri al n.1 della classifica singoli e quattro brani entrano nella top 10 della classifica singoli. 

A poche ore dalla fine del programma è già X Factor mania per migliaia di fan: X Factor Compilation, la raccolta delle canzoni della trasmissione, si trova infatti al primo posto tra gli album più scaricati da iTunes davanti a nomi storici del panorama musicale italiano e internazionale.


28
febbraio

XFACTOR GIOCA D’ANTICIPO : SI PARTE LUNEDI 10

XFactor Raidue @ Davide Maggio .it

Non riesco proprio a capacitarmi di questo sodalizio artistico tra Simona Ventura e di colui che una volta era Dj Francesco ma è repentinamente diventato, dopo il “salto di qualità”, Francesco Facchinetti.

Anzi, ad essere sincero non riesco a comprendere soltanto l’aspetto televisivo di questo sodalizio. Un sodalizio che “regalerà” un palco prestigioso all’ennesimo “figlio di” che nella sua carriera di fortuna, per quanto mi riguarda, ne ha avuta sin troppa. Con una canzone di una banalità immonda è riuscito ad affermarsi come cantante per poi cambiar strada dopo la pessima performance di SanRemo che ne ha messo in luce le “qualità” canore.

La partecipazione come naufrago prima, come inviato poi, all’Isola dei Famosi gli ha invece “regalato” nel primo caso Aida Yespica, e nel secondo le simpatie di Miss Ventura.

E per carità, Francesco Facchinetti ha tutta l’aria di una persona gradevole e simpatica ma al pari di tante altre persone nelle quali quotidianamente ci si può imbattere. E in televisione non è necessaria la presenza di persone “qualunque” ma di personaggi che facciano la differenza, di professionisti che riescano a dare nuova linfa ad una televisione in discesa libera. Ma il recruiting dello spettacolo sembra privilegiare simpatie personali relegando le qualità artistiche a mero optional e trasformando la gavetta da norma in un’eccezione riservata ai più sfortunati.

Così Simona Ventura e Giorgio Gori hanno fatto la loro scelta, legittimissima, e per l’edizione italiana del celeberrimo X-Factor avremo un’inversione di ruoli. In pole position Francesco Facchinetti che debutterà alla conduzione e “soltanto” in giuria una Simona Ventura in veste di talent scout e valutatrice di cantanti che, per “contratto”, sono professionisti.

Una conduttrice che valuta cantanti professionisti. Un ruolo inadatto che sembra rispondere all’esigenza di garantire un valido sostegno ad un esordiente alla conduzione sul quale, forse, si nutrono già da principio alcune perplessità; una giurata che però stona per il semplice fatto di essere fuori contesto non avendo un’esperienza e una preparazione musicale tale da consentirle di ergersi a giudice. E lo scontro con i colleghi giurati non poteva mancare visto che di musica, al contrario suo, Mara Maionchi e Marco Morgan Castoldi se ne intendono non poco e non accettano di buon grado (soprattutto la prima) i pareri tecnici della Ventura, che tecnici non possono essere.

Su questi presupposti, il pubblico (sempre attento) ha male accolto questo nuovo ingresso nel palinsesto di RaiDue e ha emanato il proprio verdetto negativo ancor prima di vedere in onda XFactor, programma che secondo il mio personale parere poteva (e potenzialmente può ancora) risultare un gran bel prodotto.

Ma a questi problemi se ne aggiungono altri. Il talent show targato Magnolia arriva, infatti, poco dopo il Festival di Sanremo e in diretta concorrenza con Amici di Maria De Filippi. Situazione decisamente delicata che potrebbe far si che il programma non riscuota i consensi sperati.

Mediaset, dal canto suo, ha pensato bene di infliggere al programma un sonoro colpo di grazia controprogrammando per la premiere di XFactor l’imbattibile Dr. House dopo giorni di movimentate decisioni.

Ma la risposta della TV di Stato non si è fatta attendere. E così dopo un’altalenante programmazione che ha visto la prima puntata dello show spostarsi di settimana in settimana, adesso sembra essere arrivata la “risposta definitiva” che vedrebbe in lunedi 10 marzo il debutto in prime time della trasmissione. Un imprevisto anticipo di un giorno rispetto all’ultima decisione che era ricaduta su martedi 11.

Scelta ardua e coraggiosa visto che X-Factor andrà a scontrarsi con il Grande Fratello rischiando sin dal debutto di precipitare in un baratro. Ma c’è anche da dire che qualora il programma riscuotesse successo, XFactor infliggerebbe un colpo durissimo alla più importante produzione di Endemol, in difficoltà con la sua ottava edizione, e si candiderebbe a prendere in mano un’importantissima eredità.

Voi da che parte state?