19 Giugno 2013



20
giugno

ASCOLTI SATELLITE DI MERCOLEDI 19 GIUGNO 2013: ITALIA-GIAPPONE ACCENDE ANCHE SKY CON 745 MILA TIFOSI (7.8%). CUCINE DA INCUBO A QUOTA 212 MILA

Sky

[Cercavi i dati d'ascolto della tv generalista? Clicca qui] Ieri, mercoledì 19 giugno, 9.872.025 spettatori unici hanno seguito i canali della piattaforma Sky*. Nell’intera giornata, i canali della piattaforma Sky hanno raccolto uno share medio dell’8% (10,8% se si considera il target commerciale 15-54 anni)**.

PRIME TIME – In prime time, tra le 21 e le 23, l’audience media dei canali Sky è stata di 1.844.019 spettatori con il 7,9% (10,1% se si considera il target commerciale 15-54 anni) di share **. Da segnalare il match Brasile-Messico, dalle 21 circa su Sky SuperCalcio HD e Sky Calcio 1 HD, che ha raccolto davanti alla tv 375.274 spettatori medi complessivi*. Per i canali Cinema, share del 2,48% in prime time. Da segnalare il film “Un’estate ai Caraibi”, trasmesso dalle 21.10 circa su Sky Cinema 1/+1 HD, seguito in media da 284.239 spettatori complessivi*. Per l’Intrattenimento, in evidenza la sesta puntata di “Cucine da incubo”, trasmessa dalle 21.55 su Fox Life HD/+1/+2, che ha fatto registrare un ascolto medio complessivo di 212.170 spettatori*. Sugli stessi canali, dalle 21, il diciottesimo episodio della quinta stagione di “Castle” ha ottenuto un ascolto medio complessivo di 197.184 spettatori*.

PRESERALE – Nella fascia preserale, tra le 18 e le 21, i canali Sky hanno registrato uno share del 7,4%**.




20
giugno

ASCOLTI TV DI MERCOLEDI 19 GIUGNO: 4 MLN E IL 17.35% PER BRASILE-MESSICO. MEGLIO GLI AZZURRI A MEZZANOTTE CON 4,7 MLN E IL 50%

Brasile - Messico

PRIME TIME – Su Rai1 la partita Brasile – Messico per la Confederations cup, terminata 2-0, è stata seguita da 4.018.000 appassionati pari al 17.35% di share. Il film La donna della mia vita ha raccolto su Canale5 2.550.000 ascoltatori con l’11.42% di share. Su Italia1 la pellicola Il cavaliere oscuro ha portato a casa 1.964.000 spettatori (9.56%) mentre su Rai2 la serie Beauty and the Beast ha ottenuto 1.429.000 ascoltatori (5.99%) nel primo episodio e 1.530.000 (6.6%) nel secondo. Su Rai3 Chi l’ha visto? è stato seguito da 2.928.000 spettatori pari al 13.05% di share mentre su Rete4 la serie The closer è stata seguita da 1.268.000 appassionati pari al 5.54% di share. Su La7 Un uomo perbene sulla vicenda di Enzo Tortora ha siglato il 3.53% di share con 762.000 spettatori.

ACCESS PRIME TIMEUPAS supera il 10% – Su Rai1 il Pre partita ha raccolto 2.976.000 spettatori e il 13.73% di share mentre su Canale5 Paperissima Sprint con Giorgia Palmas e Brumotti con ha conquistato 3.812.000 telespettatori e il 16.78% di share. Su Italia1 CSI NY ha registrato il 6% di share con 1.272.000 spettatori e su Rete4 Quinta colonna – Il quotidiano ha siglato il 5.48% con 1.214.000 individui all’ascolto. Su Rai3 Un posto al sole ha fatto segnare il 10.62% e .000 spettatori. Su La7 Otto e mezzo di Lilli Gruber è stato visto da 1.358.000 spettatori (6.06%).

PRESERALETempesta d’amore oltre il 7% – Su Rai1 Reazione a catena con Pino Insegno è stato seguito da 2.720.000 spettatori e il 22.75% di share, saliti a quota 3.865.000 (24.81%) per il gioco finale. Per le repliche di Avanti un altro con Paolo Bonolis i telespettatori sono stati 1.413.000 con il 10.51% (anteprima al 9.43% con 956.000). Su Italia1 CSI NY ha totalizzato 635.000 spettatori (4.04%). Su Rai2 la serie Senza traccia ha interessato 532.000 ascoltatori (4.29%) e Castle 942.000 (5.41%). Tempesta d’amore su Rete4 è stata vista da 1.239.000 telespettatori con il 7.07%. Su La7 la serie The district ha appassionato 270.000 spettatori (share del 2.35%).


19
giugno

IL TELECOMANDO, LA GUIDA TV DI DM: 19 GIUGNO 2013. MEZZANOTTE DI FUOCO PER L’ITALIA DI PRANDELLI

Alberto Zaccheroni, ct del Giappone sfida la sua Italia

Rai1, ore 21.00: Confederations Cup, Brasile-Messico

Un’altra notte di grande calcio sulle reti Rai con la Confederations Cup. Italia e Brasile tornano campo contro Giappone e Messico per chiudere il discorso qualificazione, prima dell’atteso scontro diretto di sabato 22 giugno. I pre e post gara delle sfide in programma saranno condotti da Simona Rolandi con la presenza in studio di Andrea Stramaccioni, Alessandro Vocalelli e Gianni Cerqueti. Dal Brasile sarà Marco Mazzocchi al fianco di Bruno Gentili a dare tutte le ultime sugli azzurri. Si parte alle 20.35 su Rai1 e RaiHd con il pre partita di Brasile-Messico, poi dalle 21.00 telecronaca del match a cura di Marco Lollobrigida con il commento tecnico di Josè Altafini.

ore 24.00, Confederations Cup, Italia-Giappone

A partire dalle 23.00 su Rai1 e RaiHd pre gara di Italia-Giappone e dalle 24.00 diretta della partita con telecronaca di Stefano Bizzotto, commento tecnico di Beppe Dossena e le interviste a bordocampo di Alessandro Antinelli. Al termine della sfida sarà possibile ascoltare la voce dei protagonisti ai microfoni di Aurelio Capaldi e Amedeo Goria.

Rai2, ore 21.05: Beauty and the Beast (1×08: In trappola, 1×09: Il primo ballo)

Primo Episodio: JT sospetta che Catherine sia l’origine delle crisi di Vincent; per far luce sul suo stato, l’uomo accetta di essere sedato e ipnotizzato. Scopre così che durante il periodo di Afghanistan gli è stato somministrata una sostanza che ha alterato il suo DNA, allo scopo di renderlo un super soldato. Secondo Episodio: Fervono i preparativi per il matrimonio del padre di Catherine. La poliziotta sta per scoprire finalmente la verità su Vincent e sul sui DNA modificato; intanto Tess e Joe intrecciano una relazione, nonostante l’uomo sia sposato.

Rai3, ore 21.10: Chi l’ha visto?

Federica Sciarelli racconterà la storia di Giorgetto. Il bambino fu rapito quando aveva soli 33 giorni. L’ha preso una donna vestita di nero approfittando della buona fede del padre occupato a sbrigare un lavoro al mercato. Il piccolo non ha mai conosciuto i suoi veri genitori che ora non ci sono più. Ma quella sorellina più piccola, nata dopo il suo rapimento, oggi dopo tanto tempo, non si rassegna e vuole arrivare a scoprire la verità: chi era la “dama nera” e perché portò via il piccolo? E, soprattutto, ora dov’è Giorgetto?

Canale5, ore 21.10: La donna della mia vita

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,





19
giugno

DMLIVE24: 19 GIUGNO 2013. LA TV PUBBLICA GRECA NON CHIUDE PIU’, EMILIO FEDE ALLA DIREZIONE DE LA DISCUSSIONE?, SISKA TORNA SU RETE4

Emilio Fede

Emilio Fede

>>> Dal Diario di ieri…

  • Ert, la tv pubblica greca, non chiude più

tinina ha scritto alle 10:50

ATENE – La giustizia greca ha annullato la chiusura della tv pubblica Ert, decisa nei giorni scorsi dal governo di Atene. Lo scrive l’agenzia France Presse. La notizia arriva mentre il primo ministro conservatore greco, Antonis Samaras, aveva rilanciato – a conclusione di una riunione con i partner di sinistra della sua coalizione – la proposta di una ripresa parziale delle attività della radio-tv pubblica Ert, la cui chiusura – decisa d’autortà nei giorni scorsi in vista di una radicale «ristrutturazione» – aveva provocato un’ondata di proteste. La proposta segue un’altra giornata di proteste in Grecia contro la chiusura della tv, criticata anche sul fronte internazionale. (Fonte Il Messaggero.it)

  • Emilio Fede alla direzione de La Discussione

tinina ha scritto alle 11:14

ROMA – Un ritorno in grande stile per Emilio Fede, l’ex direttore del Tg4 caduto nel dimenticatoio da quando è rimasto orfano del Cavaliere. Fede, come annuncia Libero, potrebbe tornare presto ad esercitare la professione di giornalista diventando direttore editoriale de La Discussione, il quotidiano politico fondato da Alcide De Gasperi nel 1952. “Per me sarebbe come arrivare in pace alla fine di un percorso”, ha detto il diretto interessato che ha ricevuto la proposta dall’ex parlamentare Giampiero Catone. Il suo compenso sarebbe di tremila euro al mese e segnerebbe un ritorno alla scrittura dopo gli anni in Rai e Mediaset. Per quanto riguarda Silvio Berlusconi, Fede, tutt’ora indagato nel processo Ruby insieme a Lele Mora e Nicole Minetti, sostiene che tratterà il suo ex datore di lavoro alla stregua di tutti gli altri politici. (Fonte Leggo.it)

  • Siska torna su Rete 4