13 Settembre 2015



14
settembre

ASCOLTI SKY | DOMENICA 13 SETTEMBRE 2015. INTENSA GIORNATA DI SPORT TRA SERIE A, MOTO GP ED EUROPEI DI BASKET

Sky Sport

[Cercavi i dati di ascolto della tv generalista? Clicca qui] Ieri, domenica 13 settembre, 10.011.763 spettatori unici hanno seguito i canali della piattaforma Sky*. Nell’intera giornata, i canali della piattaforma Sky hanno raccolto uno share medio dell’11,5% (15,5% se si considera il target commerciale 15-54 anni)**. In prime time, tra le 21 e le 23, l’audience media dei canali Sky è stata di 2.942.825 spettatori con il 12,3% di share (16,3% se si considera il target commerciale 15-54 anni)**.




14
settembre

ASCOLTI TV | DOMENICA 13 SETTEMBRE 2015. IL SEGRETO AL 16.01%, NESSUNO MI PUO’ GIUDICARE AL 15.65%. PRESA DIRETTA RIPARTE DAL 4.14%

Nessuno mi può giudicare

Ascolti Tv Prime Time – Domenica 13 settembre 2015

Su Rai1 il film Nessuno mi può giudicare ha conquistato 3.618.000 spettatori pari al 15.65% di share. Su Canale 5 Il Segreto ha raccolto davanti al video 3.593.000 spettatori pari al 16.01% di share. Su Rai2 NCIS ha registrato 2.208.000 spettatori con uno share dell’8.98% con l’episodio “Il corpo d’onore” mentre NCIS New Orleans ne ha convinti 1.908.000 (7.90%) con l’episodio “L’ossessione”. Su Italia1 Un’impresa da Dio ha fatto sorridere 1.313.000 spettatori (5.76%). Su Rai3 Presa Diretta ha raccolto davanti al video 878.000 spettatori pari ad uno share del 4.14%. Su Rete4 Man on fire – Il fuoco della vendetta totalizza un a.m. di 797.000 spettatori con il 3.99% di share. Su La7 Un amore a cinque stelle è stato scelto da 555.000 spettatori (2.38%). X Factor Italia – Le Audizioni, è stato visto su Cielo da 421.000 spettatori medi con uno share dell’1.76% e su MTV da 377.000 spettatori medi con uno share dell’1.58%.


13
settembre

PROGRAMMI TV DI STASERA, DOMENICA 13 SETTEMBRE 2015

Nessuno mi può giudicare

Rai1, ore 21,30: Nessuno mi può giudicare

Film di Massimiliano Bruno del 2010, con Paola Cortellesi, Raoul Bova, Rocco Papaleo, Anna Foglietta. Prodotto in Italia. Durata: 94 minuti. Trama: Alice ha 35 anni, un marito imprenditore e un figlio, Filippo, di 9 anni. Donna superficiale, antipatica e classista, vive in una bella villetta di Roma nord che gestisce con tre domestici extra-comunitari. La sua è un’esistenza dorata, senza alcun problema. Tutto ciò fino alla morte di suo marito. Alice, infatti, eredita un grosso debito da saldare e rimane sul lastrico. Sarà quindi costretta ad abbandonare la sua casa e i suoi agi per trasferirsi in periferia, ma soprattutto dovrà trovare un modo per guadagnare nel più breve tempo possibile il denaro necessario a garantire a se stessa e a Filippo un tenore di vita adeguato al precedente.