Articoli per [tiraboschi]

11
maggio

ITALIA 2: TIRABOSCHI PUNTA SULLE PRODUZIONI E SULLO SPORT MA NON SUL CALCIO

Roberto Parodi e Eleonora Pedron

Gli ascolti parlano chiaro (media nel mese auditel di marzo pari allo 0.49%): tra le reti all digital Mediaset, Italia 2 è quella con maggior bisogno di un restyling. E così anche sul canale 35 di Luca Tiraboschi, da lunedì prossimo arriva un nuovo “carico” di produzioni. Vediamole nel dettaglio:

Operation Repo-La gang dell’auto (dal 13 maggio dal lunedì al sabato ore 15.20): la serie, filmata in modalità “cinema verità”, ritrae le imprese di un gruppo di specialisti del recupero crediti che agisce tramite il “sequestro” delle vetture dei debitori.

Scuola Zoo (dal 13 maggio dal lunedì al sabato ore 15.50): partendo da una realtà già esistente sul web, fatta di video amatoriali, il programma proporrà filmati realizzati dagli studenti di liceo e di università. Al timone tre giovani presentatori, Max Andreetta, Matteo Garzya e Andrea Terzaghi.

2 Fast (dal 13 maggio dal lunedì al sabato ore 16.25): tutte le sfide sportive più spettacolari e adrenalinici del Red Bull Media house.




9
aprile

THE BIG BANG THEORY 6: LA COMEDY PIU’ POPOLARE DAI TEMPI DI FRIENDS TORNA SU JOI. QUANDO SU ITALIA1?

The Big Bang Theory

Non lasciatevi ingannare dalla prima impressione. The Big Bang Theory va capito e assaporato lentamente. Il cast è fatto da bruttini, il protagonista è antipatico e le battute spesso sono complicate ma è proprio questo che rende la sitcom sui nerd assolutamente unica e irresistibile. Provare per credere. Lo stesso pubblico a stelle e strisce ci ha impiegato degli anni prima di fare di TBBT la sitcom più vista, con picchi di 20 milioni di spettatori raggiunti nella sesta stagione (l’episodio numero 13 il più seguito) che proprio stasera debutterà in Italia su Joi alle 21.15. Un successo maturato piano, per questo ancora più sorprendente, che ha fatto altresì di The Big Bang Theory la comedy più popolare in Usa dai tempi dell’indimenticato Friends.

Sheldon, Leonard, Penny, Howard, Raj come Ross, Rachel, Joy e co? Difficile fare un paragone a cospetto di atmosfere e personaggi ben diversi così come ad essere diverso è il tipo di comicità. Di sicuro “superare” un colosso come Friends sembra una sfida impossibile, sebbene i secchioni targati CBS abbiano ancora molte – si presume – stagioni davanti. A contribuire al crescente successo a stelle e strisce c’è stata anche la messa in onda in syndication che ha fatto sì che nuovi spettatori si affezionassero alla serie.

Chissà se anche in Italia il passaggio free potrebbe beneficiare delle repliche proposte in questa stagione da Italia 2 e Fox (dove è una delle serie di punta in daytime), impossibile scoprirlo, però, fin quando Luca Tiraboschi non si deciderà a programmare la quinta annata in prima tv free su Italia1. Un vero e proprio paradosso l’assenza dai palinsesti di Italia1 di una serie così prestigiosa e che peraltro aveva ottenuto buoni risultati lo scorso anno. Nella sesta stagione assisteremo ad un cameo (quinta puntata) di Buzz Aldrin, l’astronauta NASA che partecipò alla storica missione lunare di Apollo 11. Il nuovo ciclo di episodi sarà caratterizzato anche dell’ingresso nel cast regular di Kevin Sussman (Stuart) e da un interesse amoroso per Raj.


30
gennaio

BOOM! RINVIATA LA PUNTATA DI MISTERO PER ‘INTERFERENZE’ CON VIDEONEWS. MA…

Mistero

Mistero

Proprio ieri su Twitter, scrivevamo “ah, se sapeste”. E stamattina… è il caso che sappiate!  L’appuntamento con Mistero, previsto per questa sera, è rimandato a domani. Il motivo? Semplice. Luca Tiraboschi si sarebbe riservato la facoltà di visionare la puntata odierna dello show di Claudio Cavalli che contiene un servizio sul tristemente celebre ‘caso Ragusa‘.

Non appena giunta voce del servizio ‘incriminato’, infatti, Videonews non avrebbe gradito l’interferenza della produzione di Italia 1 e avrebbe sottoposto la questione al direttore Tiraboschi che ha stoppato la messa in onda.

Ma il vero Mistero che ci attanaglia è un altro. Vuoi vedere che le rimostranze della struttura diretta da Claudio Brachino hanno servito su un piatto d’argento la possibilità di spazzar via la concorrenza interna al programma di Alessia Marcuzzi, lasciando campo libero a Extreme Makeover Home Edition Italia in programma questa sera su Canale 5 con la sua seconda ed ultima puntata?!





14
gennaio

ZELIG: RIUSCIRANNO LA MANNINO E IL MAGO FOREST A NON FAR RIMPIANGERE BISIO (OSPITE DELLA PREMIERE)?

Zelig

Mi…zzica! La nuova edizione di Zelig, stasera la prima puntata alle 21.10 su Canale5, parla con la cadenza tipica della Sicilia. Gino e Michele, padri storici della trasmissione, sono quindi i “Benvenuti al Sud”, citazione cinematografica non casuale, dal momento che si sono rivolti alla regione più meridionale d’Italia per eleggere i successori di Claudio Bisio, Teresa Mannino e Michele Foresta, come DM anticipato prima di tutti gli altri.

Già, quella in onda stasera sarà la prima puntata della trasmissione senza la partecipazione nel ruolo di capocomico di colui il quale ha portato Zelig ad essere uno dei programmi di punta di Mediaset capace di raggiungere ascolti stellari. Per far si che il passaggio di consegne avvenga in maniera più graduale, Bisio sarà comunque ospite speciale di questa prima puntata dando vita a un divertente scambio di ruoli con i suoi eredi.

Saranno circa una ventina i comici, tra new entry e pilastri del programma, ad alternarsi sul palco del nuovo tendone di Piazzale Cuoco a Milano, dai Pali e Dispari a Giuseppe Giacobazzi passando per i ritorni illustri dei Fichi d’India, con uno sketch inedito su due candidati alle primarie di un fantomatico partito e Anna Maria Barbera che tanto furore ha fatto qualche anno fa nei panni di Sconsolata. Tra le novità più curiose avremo anche la parodia di Fabrizio Corona interpretato da Giovanni Vernia. Il tappeto musicale della trasmissione sarà curato da Giuliano Palma e la sua band cui spetta il compito di reinterpretare la sigla storica di Zelig, il Demasiado Corazon.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,


13
gennaio

ASCOLTI TV DI SABATO 12 GENNAIO 2013: PARTENZA COL BOTTO PER ITALIA’S GOT TALENT (30.93%), TALE E QUALE SI DIFENDE (20.89%)

Italia's got talent

PRIME TIME – Sabato 12 gennaio 2013 su Rai1 lo speciale Tale e Quale Show Duetti ha conquistato 5.230.000 spettatori pari al 20.89%. Un buon risultato ma nettamente inferiore a quello ottenuto da Canale 5 che con l’esordio della quarta stagione di Italia’s got Talent ha raccolto davanti al video ben 7.253.000 spettatori pari al 30.93% di share. La sfida tra le ammiraglie annienta la concorrenza generalista, ad eccezione di Rai2 e La7, le altre reti si sono attestate su pessimi livelli. Su Rai2 la quarta stagione di Castle ha registrato 2.276.000 spettatori (8.34%), mentre Body of Proof, in prima visione free, ha appassionato 2.062.000 spettatori (7.58%).  Su Italia1 il film Sansone è visto da 1.093.000 spettatori (4.05%). Su Rai3 sonoro flop per E se Domani, con Massimiliano Ossini, che ha raccolto davanti al video appena 985.000 spettatori (3.71%). Su Rete4 la prima stagione di Squadra Antimafia totalizza 708.000 spettatori (2.77%). Su La7 In onda ha intrattenuto 923.000 spettatori (3.43%).

ACCESS PRIME TIME –  Striscia vince anche di sabato. Su Rai1 Affari Tuoi ha registrato 5.366.000 spettatori (20.49%) mentre su Canale 5  Striscia la notizia ne ha fatti segnare 5.560.000 (21.26%). Su Rai3 La Super Storia ha raccolto davanti al video 938.000 spettatori con il 3.64%. Su Rete 4 Walker Texas Ranger ha catturato 1.246.000 spettatori (4.68%).

PRESERALE – Grazie ad Avanti Un Altro Canale 5 vince anche in preserale. Nella fascia preserale L’eredità ottenuto un ascolto medio di  3.907.000 spettatori (20.05%) saliti a 5.064.000 (22.54%) in concomitanza del gioco finale. Su Canale 5 Avanti un altro ha ottenuto 4.596.000 ascoltatori pari al 22.14% (Avanti il Primo al 18.97% con 3.372.000 spettatori). Su Rai2 Mayday ha ottenuto 1.247.000 spettatori (6.98%) mentre Cops – Squadra Speciale fa segnare 1.298.000 spettatori con il 5.54%. Su Rai3 Blob di Tutto di più ha ottenuto 1.217.000 spettatori (5.09%).  Su Italia1 il film Space Jam ha catturato 1.239.000 spettatori (5.15%). Su Rete 4 1.657.000 spettatori (6.98%) si sono appassionati alle vicende di Tempesta D’Amore.





7
gennaio

ASCOLTI TV DI DOMENICA 6 GENNAIO 2013: LA PROVA DEL CUOCO VINCE CON 4,5MLN E IL 21%, PRESA DIRETTA RIPARTE DALL’11.7%. I GUASTANOZZE SOTTO IL MILIONE

La Prova del Cuoco - Speciale Lotteria Italia

PRIME TIME - Su Rai1 La Prova del Cuoco – Speciale Lotteria Italia ha ottenuto 4.519.000 ascoltatori (20.99%), risultato inferiore a quello dello scorso anno quando lo speciale in prima serata aveva ottenuto il 24.02% con 4.930.000 ascoltatori. Il film di Canale5 conclusivo della trilogia Il Signore degli Anelli- Il ritorno del Re che ha totalizzato 2.454.000 spettatori e il 10.21% di share. Su Italia1 solito disastro per la puntata de I guastanozze che ha portato a casa solo 912.000 spettatori e il 3.33% di share. Meglio della rete di Luca Tiraboschi ha fatto Rai2 con NCIS che ha ottenuto 2.589.000 ascoltatori (8.93%) nel primo episodio e 3.091.000 con l’11.08% nel secondo. Su Rai3 la prima puntata della nuova stagione di Presa Diretta conquista 2.693.000 spettatori con l’11.72% mentre su Rete4 il film Changeling con Angelina Jolie e John Malkovich è stato seguito da 1.449.000 spettatori pari al 6.24% di share. Su La7 la pellicola Il Concerto ottiene solo 410.000 spettatori (1.63%).

ACCESS PRIME TIMEItalia1 e Rete4 meglio in access che in prima serata – Su Rai1 Affari Tuoi ha raccolto 5.738.000 spettatori (20.1%) preceduto dall’appuntamento con 5’di recupero che ha fatto segnare 4.776.000 ascoltatori (17.76%).  Su Italia1 il film Come tu mi vuoi ha registrato il 5.33% di share con 1.379.000 spettatori mentre su Rete4 Tempesta d’amore ha siglato il 5.82% con 1.555.000 individui all’ascolto. Su Rai3 l’appuntamento con Blob ottiene 1.627.000 spettatori per uno share del 6.57% e Che Tempo che Fa ha fatto segnare il 12.69% e 3.599.000 spettatori. Su La7 In Onda porta a casa il 3.21% e 903.000 telespettatori.

PRESERALE - Avanti un Altro al 20.5% con una puntata dedicata alla Befana – Su Rai1 L’Eredità è stata seguita da 3.900.000 spettatori per uno share del 18.61% che salgono a 5.128.000 e il 21.41% nella ghigliottina finale. Per la puntata domenicale di Avanti un altro! dedicata all’Epifania invece i telespettatori sono stati 4.548.000 con il 20.54% (Avanti il primo al 16.23% con 3.182.000 individui all’ascolto). Su Rai2 90°Minuto ha interessato 2.700.000 ascoltatori (14.06%) e a seguire la serie COPS – Squadra Speciale ne ha raccolti 1.133.000 con il 4.58%. Su La7 L’Ispettore Barnaby ha interessato 636.000 spettatori (share del 3.21%).


2
gennaio

TELEFILM 2013 MEDIASET: SU ITALIA1 LE NOVITA’ TRANSPORTER E ARROW, SU RETE 4 TIERRA DE LOBOS 2. IN ARRIVO IL FINALE DI GOSSIP GIRL E CARRIE DIARIES

Gossip Girl

Per vocazione e tipo di pubblico, Italia1 si conferma il punto di riferimento per gli appassionati seriali delle reti tradizionali Mediaset. Per il 2013 il canale diretto da Luca Tiraboschi ha in serbo due assi nella manica. Il primo, in onda già nel primo mese dell’anno, è Transporter, produzione franco-canadese ispirata all’omonima saga cinematografica di Luc Besson. Protagonista Chris Vance nei panni un ex-soldato statunitense esperto nell’aviazione e nei trasporti. Nel cast svetta anche l’ungherese Andrea Osvart.

In anteprima assoluta in primavera, invece, arriverà Arrow, serie sulla doppia vita di Oliver Queen, miliardario e supereroe. Sul fronte cult faranno capolino le nuove stagioni CSI, The Big Bang theory, How I met your mother e, a 2013 inoltrato, Glee e CSI New York. In prima visione free, invece, pronte al debutto Alcatraz Hart of Dixie con Rachel Bilson. Per il filone teen drama approderanno su Italia1, dopo il passaggio sul canale Mya di Mediaset Premium, l’ultima e attesissima stagione di Gossip Girl (dal 5 febbraio su Mya), che promette un finale da lasciare a bocca aperta, e Carrie Diaries.

Prequel di Sex and the City, il telefilm è basato sul romanzo di Candace Bushnell incentrato sugli anni del liceo di Carrie Bradshaw, interpretata dalla giovane Annasophia Robb. Su Rete 4 a tenere banco, tra febbraio e marzo, ci sarà la seconda stagione di Tierra de Lobos mentre le novità saranno lo spin off di The Closer, Major Crimes, e Harry’s Law. Toccherà aspettare l’autunno per The Mentalist 5 che già, però, dal 27 febbraio sarà visibile su Premium Crime.


2
gennaio

LE PAGELLE DEL 2012, GLI ADDETTI AI LAVORI. PROMOSSI CARAFOLI E MIELI, BOCCIATI CASCHETTO E RUFFINI

Laura Carafoli

10 a Laura Carafoli (Vice President Content and Programming di Discovery Italia). Nel 2012 al rinnovato successo di Real Time – che si è aperta a nuovi azzeccati volti -, si è affiancato quello di DMAX; eccellenti performance che hanno fatto rumore mettendo anche in evidenza le pecche dei competitor (citofonare in casa Sky/Cielo).

9 a Fabrizio Salini (Direttore Canali Intrattenimento e Factual Switchover Media). Il dopo Sky poteva essere tutto in salita, ma il manager ha saputo imporsi anche nella meno blasonata e opulenta Switchover Media dove i lanci di Giallo e di Focus sono risultati più fortunati del previsto.

8 Lorenzo Mieli (Managing Director Fremantle Media Italia). Con il suo arrivo, Fremantle – forte di una library forse unica al mondo – è tornata prepotentemente sul mercato. Merito di programmi ad alto impatto come Italia’s got talent e X Factor (in tandem rispettivamente con Fascino e Magnolia), The Apprentice e Ginnaste. E anche il flop di Per Tutta la vita ha comunque riaperto un dialogo, interrotto da tempo, con la Rai che conta.

8 a Lucio Presta (Fondatore di Arcobaleno Tre). Sanremo, Celentano, Benigni e persino Amici di Maria de Filippi: dove mette il suo zampino c’è odore di successo. Dovrebbe, però, imparare ad incassare meglio le critiche anche quando – come spesso accade – sono ingiuste ed eccessive.

7 ad Andrea Scrosati (Executive Vice President, Cinema Entertainment & Third Party Channels di Sky Italia). Mago della comunicazione, sa come far sembrare oro tutto ciò che Sky tocca. Chissà cosa succederà quando pubblico e critica impareranno a leggere i dati auditel del satellite e a valutare il peso dei social network nella maniera giusta.

6 al duo composto da Annamaria Tarantola e Luigi Gubitosi (rispettivamente Presidente e Direttore Generale Rai). La loro mission è nobile ma al momento, a parte qualche taglio e tante, troppe, parole retoriche abbiamo visto ben poco. Che poi ci spiegassero perchè dei manager, che devono guardare in primis al bilancio, appoggiano la chiusura dell’Isola dei Famosi.