Articoli per [formula segreta]

13
febbraio

SANREMO 2013 – I COMMENTI DELLE RADIO ALLA PRIMA PUNTATA (LA PINA, DEEJAY – VENTURA, CARLETTO, CAPUTI E PARPIGLIA, RTL 102.5 – LOREGGIAN, RADIO ITALIA)

Marco Mengoni a Sanremo 2013

Marco Mengoni a Sanremo 2013

LA PINA – DEEJAY – Rivoluzione non arrivata

Maria nazionale e Chiara le mie preferite… Per il resto mi è sembrato lunghissimo e la rivoluzione non arrivava mai… E non è arrivata…

SARA VENTURA – RTL 102.5 – Noia estrema la scelta tra due canzoni

Che se ne dica sempre qualcosa di polemico e negativo:”Sanremo mette in secondo piano la musica, meno politica, alle 23 l’intervento di Crozza ha fatto dimenticare i primi 4 artisti…etc..”. Devo dire che tutto sommato la serata non mi è dispiaciuta, a parte il ritmo… per dare più spazio alle canzoni ci hanno chiesto di scegliere tra 2… per poi rendere il rito della scelta di una noia estrema. Non voglio commentare la parentesi Crozza, che mi piace moltissimo e che mi stava provocando soffocamento con la sua imitazione di Luca Cordero di Montezemolo, e non merita di essere commentata per 2 voci fuori dal coro. Comunque tutto sommato darei un 7- a questa prima serata, con una Littizzetto a suo agio e un Fazio all’inizio un po’ teso, per poi passare ad uno stato per dirlo alla Luciana… Legnoso! Speranzosa di riscontrare un ritmo più veloce e fluente.

CARLETTO, CAPUTI E PARPIGLIA – RTL 102.5 – Non convincente la prima serata

Boh! A fine serata dopo quasi quattro ore di diretta (da ieri sera, infatti, commenteremo ogni sera in diretta il Festival di Sanremo su RTL 102.5 con il programma Finalmente Sanremo) ci siamo guardati con Massimo Caputi e Gabriele Parpiglia e… questa prima serata non c’ha convinto! Non c’ha convinto Crozza, che su altri palchi apprezziamo e adoriamo. Poteva scherzare sulle dimissioni del Papa, poteva giocarsi la carta Berlusconi  come ultima gag del suo mini show e invece…boh! Brava la Littizzetto! Lei si che c’ha convinto, anzi possiamo dire che chissà come sarebbe andata se non ci fosse stata lei. Caputi è rimasto colpito dalla scenografia, molto diversa dalle precedenti edizioni, molto cupa, meno ariosa, troppo celentaniana e, sempre secondo Massimo, ha decisamente esagerato Toto Cutugno con l’armata rossa; Cutugno invece che, secondo Parpiglia, rinascerà musicalmente in Italia grazie proprio a questa ospitata… mah!

Dal punto di vista musicale non possiamo dare un giudizio oggettivo: non abbiamo ascoltato per bene nessuna delle canzoni in gara, ma anche distrattamente al momento non c’ha colpito nessuna. Bocciata la formula doppia canzone. Facevamo fatica in passato ad apprenderne una, figuriamoci due! In conclusione la domanda è solo una: ma a cosa servono le poltrone sotto il palcoscenico? Da Roma, via Sanremo, passando da Milano e Firenze… Carletto (su twitter @carlettoweb)

PETRA LOREGGIAN – RADIO ITALIASilvestri il preferito

La prima serata del festival ha regalato moltissimo. La letterina al santo di Luciana, a cui avrebbe potuto chiedere delle scarpe più comode, il pop di Fazio, i fischi per Crozza, e l’infinita dolcezza del “bacio gay” mai dato, che ci siamo immaginati comunque benissimo perchè l’amore dei due futuri sposi, mai fu più manifesto.




17
gennaio

FESTIVAL DI SANREMO 2013, PARTE IL TOTO-OSPITI. FABIO FAZIO: LA VERA STAR SARA’ LITTIZZETTO

Fabio Fazio, Luciana Littizzetto

Senza indiscrezioni varie ed eventuali, che Festival di Sanremo sarebbe? A meno di un mese dalla messa in onda della kermesse 2013, scatta puntuale il carosello di rumors ed anticipazioni sulle sorprese che lo spettacolo condotto da Fabio Fazio offrirà al pubblico. Al momento, le uniche certezze riguardano la lista dei 14 big in gara e la presenza di Toto Cutugno, Ricchi e Poveri e Al Bano in qualità di special guest. Sui super ospiti, invece, è ancora tutto top secret.

Al riguardo, secondo Tv Sorrisi e Canzoni, sul palco dell’Ariston potremmo vedere l’avvenente modella israeliana Bar Rafaeli ma anche la bellezza nostrana di Bianca Balti. Da settimane, inoltre, si ricorrono indiscrezioni sulla possibile presenza dell’attrice internazionale Penelope Cruz, che in tempi non sospetti aveva riferito a Fabio Fazio di un suo passaggio in Italia proprio in concomitanza col Festival. Stando a quanto riporta Il Giornale, invece, per una sera a Sanremo potrebbe esserci anche Miriam Leone, ex miss Italia 2008 e conduttrice di Unomattina In famiglia con Tiberio Timperi.

Intanto, a fronte del turbinio di rumors sanremesi, ieri il conduttore Fazio si è messo a ‘twittare’. “Sono chiuso nella redazione di Sanremo da giorni. Leggo continuamente di inviti a ospiti che in realtà non ho mai invitato… Porta bene” ha scritto il conduttore, aggiungendo poi: “giornata trascorsa con  Luciana Littizzetto che sarà la vera star del festival. I primi cinque minuti ci sono. Ne rimangono 1195 e poi siamo a posto“.


26
novembre

ASCOLTI TV DI DOMENICA 25 NOVEMBRE 2012: TERRA RIBELLE CHIUDE CON 4,5MLN (16.7%), SOLO IL 12.7% PER IL FILM DI PIERACCIONI. BOOM PER IL GP DEL BRASILE, IL TG5 DELLE 20 BATTE TG1

Terra Ribelle 2 - Il nuovo mondo

PRIME TIME - In una serata condizionata dalla presenza sulle pay tv satellitare e digitale terrestre del big match della quattordicesima giornata del campionato di Serie A Milan-Juventus, su Rai1 l’ultimo appuntamento con la fiction Terra Ribelle 2 – Il nuovo mondo ha ottenuto 4.551.000 ascoltatori e il 16.73% aggiudicandosi la sfida degli ascolti di ieri. Il film di Canale5 Ti amo in tutte le lingue del mondo interpretato da Leonardo Pieraccioni, Massimo Ceccherini e Rocco Papaleo si è dovuto accontentare di 3.334.000 spettatori e il 12.71% di share. Pessimi ascolti per l’appuntamento con Archimede – La scienza secondo Italia1 che ha portato a casa un netto di 1.120.000 spettatori e solo il 5.03% di share. Meglio della rete di Luca Tiraboschi ha fatto Rai2 con NCIS Los Angeles che ha ottenuto 3.049.000 ascoltatori (10.33%) preceduto da Hawaii Five O che ne ha portati a casa 2.405.000 con il 7.91%. Ricordiamo che andava in onda un crossover tra le due serie. Su Rai3 TG3 – Speciale Primarie del Centrosinistra conquista 2.455.000 spettatori (10.91%) mentre su Rete4 il film Orgoglio e Pregiudizio è stato seguito da 1.197.000 spettatori pari al 4.73% di share. Su La7 In Onda con una puntata dedicata ai risultati delle primarie del Centrosinistra ottiene 971.000 spettatori (3.8%).

ACCESS PRIME TIMESolo il 13% per Striscia. Fazio si ferma al 12.6% con Monti e Ramazzotti – Su Rai1 Affari Tuoi ha raccolto 4.677.000 spettatori (15.81%) preceduto dall’appuntamento con 5’di recupero che ha fatto segnare 4.420.000 ascoltatori (16.14%). Su Canale5 Striscia la Domenica sigla il 13.17% con 3.908.000 ascoltatori.  Su Italia1 il film Ritorno al futuro Parte III ha registrato il 6.75% di share con 1.774.000 spettatori mentre su Rete4 Il Comandante Florent ha siglato il 4.84% con 1.328.000 individui all’ascolto. Su Rai3 l’appuntamento con Blob ottiene 1.870.000 spettatori per uno share del 7.34% e Che Tempo che Fa ha fatto segnare il 12.63% e 3.693.000 spettatori.

PRESERALE - Bonolis a quota 5 mln di spettatori contro repliche de L’Eredità. Il GP affonda 90°Minuto – Su Rai1 L’Eredità è stata seguita da 2.988.000 spettatori per uno share del 13% che salgono a 3.607.000 e il 14.83% nel segmento finale. La prima parte del gioco condotto da Carlo Conti è andata in onda in versione ridotta, (dalle 19:23 alle 19:42), costituita da repliche di alcune ghigliottine ed è stata preceduta da Pole Position -Il commento che ha raccolto 3.211.000 ascoltatori (14.64%). Per la puntata domenicale di Avanti un altro! invece i telespettatori sono stati 4.977.000 con il 21.79% (Avanti il primo al 14.84% con 3.154.000 individui all’ascolto). Su Rai2 90°Minuto ha interessato 1.309.000 ascoltatori (6.07%) e a seguire l’appuntamento con COPS – Squadra Speciale ne ha raccolti 1.140.000 con il 4.51%. Su La7 L’Ispettore Barnaby ha interessato 616.000 spettatori (share del 2.85%).





15
settembre

IN ONDA: NICOLA PORRO E LUCA TELESE TORNANO A DIBATTERE. E AL SABATO CONQUISTANO IL PRIME TIME

Nicola Porro, Luca Telese In Onda

Il giornalista “berlingueriano” e l’altro, “quello liberale”, torneranno a dibattere su La7. Da stasera toccherà a loro, e altro che compromesso storico: il confronto sarà autentico. Parte oggi una nuova stagione di In Onda, il programma d’approfondimento di access prime time condotto da Luca TeleseNicola Porro. Dopo la parentesi estiva, curata da Filippo Facci e Natascha Lusenti, il talk show della rete terzopolista ritornerà nella sua tradizionale collocazione – quella del weekend – con alcune novità che riguardano soprattutto la messa in onda.

Il sabato, infatti, la trasmissione si protrarrà per due ore, debuttando così in prima serata. La domenica, invece, tutto come prima. Occhio, perché la mossa è strategica: La7, infatti, intende acchiappare il pubblico che nel fine settimana desidera informarsi, sfruttando anche il fatto che da quest’anno il diretto ‘competitor’ Che tempo che fa andrà in onda la domenica e il lunedì (a partire dal 30 settembre prossimo). Inoltre, la mancata riconferma in palinsesto di Serena Dandini aveva lasciato sguarnito il prime time del sabato, e la soluzione di prolungare In Onda è parsa all’emittente la più efficace. Nonché la più semplice.

Del resto il programma funziona, grazie alla coppia di conduttori (Luisella Costamagna non si fa rimpiangere) e ad una formula che in tempi ridotti coniuga il dibattito in studio, l’approfondimento ed i collegamenti live. Quest’anno il talk show ospiterà anche le incursioni di Dario Vergassola, il quale proverà a far ridere fingendo di essere un cronista rimasto chiuso a Montecitorio durante il weekend. Inutile indugiare troppo sugli argomenti e sugli ospiti: quelli verranno infatti decisi strada facendo, in base agli spunti offerti dall’attualità.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes


10
giugno

IL TELECOMANDO, LA GUIDA TV DI DM: 10 GIUGNO 2012. FORMULA 1 O EUROPEI?

Dieci Inverni

..::Prime Time::..

Rai1, ore 20.25: Gran Premio del Canada/ore 22.00: Dieci Inverni

Film del 2009 di Valerio Mieli con Isabella Ragonese, Michele Riondino, Glen Blackall, Liuba Zaizeva. Trama: Primo inverno. 1999. Camilla lascia il paese d’origine e si trasferisce a Venezia per frequentare l’università. Sul vaporetto incontra Silvestro: il sorriso chiaro, le idee molto meno. Un po’ per fato e un po’ per intenzione, il ragazzo perde l’ultima corsa della sera e passa la notte insieme a lei. È l’inizio di un amore che chiederà dieci anni per riconoscersi come tale. In mezzo scorrono l’amicizia, la paura, il dubbio, le impennate di orgoglio, l’incredulità.

Rai2, ore 20.25: Europei di Calcio 2012- Irlanda vs Croazia (girone C)

Si sfidano le due squadre che insieme alla Spagna compongono il girone della prima fase ad eliminazione del Campionato Europeo di Calcio dell’Italia. Gli uomini di Giovanni Trapattoni affrontano i temibili avversari croati in una gara dall’esito incerto e che può diventare fondamentale per gli equilibri del girone. Chi perde potrebbe già salutare virtualmente la competizione.

Rai3,  ore 20.55: Pane, amore e fantasia

Film del 1953 di Luigi Comencini con Vittorio De Sica, Gina Lollobrigida, Marisa Merlini e Memmo Carotenuto. Trama: Un maresciallo di carabinieri è diviso tra il desiderio per una bella ragazza e l’affetto per una donna. Alla fine aiuta la prima a conquistare l’amore di un timido carabiniere e si consola con la seconda.


Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,





31
maggio

TG4, EMILIO FEDE FIRMA LA BUONUSCITA. I SUOI EX REDATTORI: SIAMO EROI

Emilio Fede

Defenestrato sì, ma col paracadute. Emilio Fede è atterrato in piedi dopo il suo burrascoso addio al Tg4, avvenuto lo scorso 28 marzo. Proprio in questi giorni, l’ex direttore avrebbe firmato un contratto di buona uscita dal notiziario di Rete4, e pare che Mediaset gli abbia accordato delle condizioni di congedo tutt’altro che sfavorevoli. A riportare l’indiscrezione è Dagospia, che rivela alcuni dettagli dell’accordo siglato.

Fede, in particolare, avrebbe chiuso la sua ventennale carriera al Tg4 con un contratto di consulenza che prevede ufficio, segretaria e macchina con autista. L’ottuagenario giornalista avrebbe in mente di lavorare ancora per molto tempo nell’ambito dell’informazione e forse pure in quello della politica: nei giorni scorsi Emilio aveva detto provocatoriamente di voler entrare in Parlamento, scatenando il putiferio nel centrodestra. Come sempre, l’ex direttore e la polemica vanno a braccetto.

Intanto, la redazione del Tg4 sembra non rimpiangere più di tanto Emilio Fede e anzi, la luna di miele con il nuovo direttore Giovanni Toti pare continui dal giorno del suo insediamento, avvenuto due mesi fa. Oggi i giornalisti di Rete4 lavorano con spirito di squadra e tirano un sospiro di sollievo se pensano ai giorni in cui Emilio dettava legge: questo è quanto emerge dalle dichiarazioni rilasciate al settimanale Oggi da alcuni redattori della testata.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,


15
maggio

QUELLO CHE (NON) HO, SAVIANO: “LA PAROLA CONTRO LE MAFIE”. LITTIZZETTO PARLA DI STRONZI

Quello che non ho - Roberto Saviano - seconda puntata

Anche stasera Fabio Fazio e Roberto Saviano ci faranno sognare. Ad occhi aperti, si spera. La seconda puntata di Quello che (non) ho è iniziata con le parole, vero leitmotiv del programma ‘letterario’ in onda su La7. A pronunciarle è stato lo scrittore antimafia, che ha esordito con un monologo dedicato ad una lettera inviata al boss della ‘ndrangheta Michele Zagaria, detenuto in carcere.

Spiegando il linguaggio in codice usato dai camorristi per comunicare, Saviano ha affermato l’importanza del “difendere la parola per difendere il territorio. La cultura come arma potente.

Le organizzazioni criminali hanno saccheggiato le nostre parole, come onore, famiglia, amico, parole magnifiche, mascherate come sinonimi di segmenti militari, organizzazioni, strutture…”

ha denunciato lo scrittore. A seguire, Vinicio Capossela ha proposto una rivisitazione del brano di Fabrizio De André che dà il titolo al programma. Nell’hangar delle Officine Grandi Riparazioni di Torino sono poi risuonate le parole di Francesco Guccini, il quale ha offerto al pubblico le sue suggestioni legate al vocabolo “aiuto”. Tra una riflessione e l’altra, si sono fatte spazio le note delicate di Elisa, una delle presenze più discrete e piacevoli dello show.


30
aprile

IL TELECOMANDO, LA GUIDA TV DI DM: 30 APRILE 2012. UNA GRANDE FAMIGLIA O SCHERZI A PARTE CON BELEN RODRIGUEZ?

Belen Rodriguez torna a Scherzi a parte come ospite

.::Prime Time::..

Rai1, ore 21.10: Una Grande Famiglia – Quarta Puntata

Fiction diretta da Riccardo Milani, con Stefania Sandrelli, Alessandro Gassman e Primo Reggiani. TramaI conflitti fra i membri della famiglia Rengoni sembrano inasprirsi: Stefano, furioso con i genitori e i fratelli per avergli tenuto nascosta la verità sull’incidente, rassegna le dimissioni dall’azienda e torna a lavorare come team manager di una scuderia di auto. I Rengoni, intanto, sono scossi da un’intervista che Ernesto ha rilasciato a un giornale, in cui afferma di nutrire seri dubbi sulla morte di Edoardo. La notizia lascia tutti perplessi, non solo in famiglia ma anche in fabbrica, dove è ormai di dominio pubblico che i debiti contratti sono ingenti. Le indagini sulla sparizione di Edoardo, portano finalmente al ritrovamento del cadavere. Ernesto, nonostante riconoscimento della salma, chiede un ulteriore test del DNA per scongiurare anche l’ultimo dubbio.

Rai2, ore 21.05: Eva – Terza puntata

In un’ex acciaieria milanese, spettacolo e scienza si fondono in un nuovo esperimento televisivo. Padrona di casa, Eva Riccobono, che porta la sua bellezza sul piccolo schermo e debutta come conduttrice televisiva, pronta a svelare le piccole e grandi meraviglie della scienza. Nella puntata di questa sera verrà dato ampio spazio al mondo degli animali, con un documentario della BBC sull’aquila, ed uno sul fenomeno dell’invasione degli elefanti, nel quale saranno mostrate le ragioni che spingono, sempre più spesso i grandi pachidermi, a saccheggiare piantagioni e terre coltivate alla ricerca del cibo.

Rai3, ore 21.05: Sfide

In occasione della Giornata Mondiale del Jazz, Renzo Arbore racconta se stesso e il suo modo di fare “l’altro spettacolo” in un’intervista esclusiva a Sfide. Speaker d’eccezione dello speciale, il comico ed attore Nino Frassica.

Canale5, ore 21.10: Scherzi a parte – Quinta Puntata

Quinto appuntamento con lo show ideato da Fatma Ruffini, che vede in questa edizione la conduzione del duo comico Luca e Paolo. Tante le novità, a partire dal taglio dello spettacolo: in diretta e con una formula da varietà molto più pronunciata rispetto al passato. Ospiti della puntata, Belen Rodriguez, Alessandro Cecchi Paone, Maddalena Corvaglia, Raffaella Fico e Marco Carta.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,