Articoli per [il socio]

31
maggio

AMARCORD: TANTI AUGURI MIKE

Buon Compleanno, Mike @ Davide Maggio .it

Difficile tracciare il profilo di un monumento nazionale senza cadere nella retorica. Molto è stato già detto su Mike Bongiorno, soprattutto in questi giorni, dal momento che sabato 26 maggio ha compiuto la bellezza di 83 anni.

E quest’Amarcord un po’ particolare, nasce proprio dalla voglia di approfondire gli aspetti meno noti della lunga esistenza del Re del Quiz.

L’inizio della carriera di Michael Nicholas Salvatore Bongiorno, è sempre stato collegato al programma Arrivi e Partenze, il primo in onda sulle reti Rai. In realtà Mike, ha fatto il suo debutto nel corso delle trasmissioni sperimentali della Triennale di Milano. Ad introdurlo, l’unico che è riuscito a precederlo: Corrado.

Grazie al successo personale ottenuto in quell’occasione, è arrivata la collaborazione Rai (dove era comunque precario). Tanti sono stati i programmi portati al successo da Mike in quegli anni. I più ricordati sono Campanile Sera e Rischia Tutto. Se il secondo lo ha consacrato come Re dei Quiz della Tv Anni 70, il primo lo ha aiutato a diventare fenomeno di costume, grazie anche al supporto dello scritto di Umberto Eco “Fenomenologia di Mike Bongiorno”.

Poco si è parlato invece di ciò che è venuto prima. Programmi forse non azzeccattissimi ma in grado di descrivere Mike e la sua versatilità come pochi altri. Uno su tutti, il programma La Fiera dei Sogni, l’antesignano della trasmissione dei Antonella Clerici “Il Treno dei Desideri” che più di ogni altro programma ha messo Mike in contatto con la gente.

Il programma che permetteva ai telespettatori di realizzare i propri sogni a patto che non superassero i 5 milioni di lire, è stato anche ripreso in maniera piuttosto furba negli Stati Uniti e ha permesso al conduttore di diventare noto nella sua patria. Forse proprio a causa dello scarso consenso che il pubblico italiano ha accordato alla trasmissione e ad una mancanza di appeal del format, anche questa notizia si è persa nel tempo.

Dopo questi grandi successi, è venuto il passaggio a TeleMilano e quindi al Gruppo Fininvest e con questo una nuova trasmissione: I Sogni nel Cassetto, nel corso della quale Mike ha messo in moto una macchina oggi assai rodata, quella delle telepromozioni.

Per far ciò (passare alla tv commerciale) Silvio Berlusconi propose al conduttore un ingaggio record di 600 milioni di lire annui. Precedentemente Mike, come gli altri, del resto, veniva pagato giornalmente alla fine di ogni puntata poichè i contratti venivano rinnovati di settimana in settimana.

Otto erano gli sponsor che avevano accordato fiducia al conduttore, alle prese con questo programma rivoluzionario, sia nei contenuti che nella messa in onda.

A questo sono seguiti i quiz che hanno definitivamente permesso a Mike di diventare monumento di una televisione che cominciava ad essere sempre più affollata da personaggi non all’altezza della situazione. La concorrenza era agguerrita e Mike grazie allo spirito creativo di sempre, cercava sempre nuove idee per coinvolgere il suo pubblico.

La più clamorosa l’ha messa in atto nel corso del quiz Bis, dove per la prima volta i telespettatori erano chiamati a rispondere a delle domande legate ad un sponsor : la Knorr.

Un giochino interattivo semplice, semplice: il conduttore coadiuvato dalla valletta Susanna Messaggio attraverso una telefonata a sorpresa verificava se il telespettatore chiamato a rispondere possedeva il prodotto da lui scelto. In quel caso i premi si sprecavano. Una trovata geniale e diabolica per “obbligare” la gente ad acquistare i prodotti di una delle aziende che ha fatto la fortuna di Mike ma anche della Fininvest.

E l’interattività è tornata a bussare alla porta di Mike, nel corso di un altro dei suoi quiz, Tutti per Uno (1992). Nel corso del programma il conduttore ha lanciato Quizzy, il primo telecomando interattivo che permetteva ai telespettatori di giocare da casa senza dover utilizzare il telefono. Una grande trovata dal punto di vista commerciale che però si è rivelata un vero e proprio disastro a causa dei problemi tecnici dell’apparecchio.

Mike Bongiorno e Rosalia Maresca @ Davide Maggio .it

La vita di Mike è stata caratterizzata anche dagli scandali. Anche di questo non si parla più ma nei suoi “anni di fuoco”, il conduttore era letteralmente perseguitato dall’allora ingenuotta stampa scandalistica. Sia la prima moglie, Rosalia Maresca che la seconda Annarita Torsello, non si sono risparmiate nel momento in cui è avvenuta la separazione e lo hanno accusato delle peggiori nefandezze, mettendo così in forte discussione la sua carriera.

Allora infatti un buon conduttore non poteva nella maniera più assoluta avere problemi di questo tipo per poter lavorare ed essere stimato dalla gente.

Il vero colpo di grazia dal punto di vista del gossip, però glielo lo ha dato l’ultima moglie, Daniela Zuccoli. Nel 1984 un grosso scoop realizzato da Novella 2000 ha portato alla luce una verità inaspettata: Daniela era bigama. Dopo essere convolata a giuste nozze con Mike, aveva pensato bene di sposarsi con il socio in affari Walter Fusari a Las Vegas!

Nulla di grave dal punto di vista legale ma sicuramente un colpo al cuore e alla professione di Mike, che ad ogni modo ha saputo rialzarsi in breve tempo, riuscendo anche a salvare il matrimonio.

Davide Maggio e Mike Bongiorno @ Davide Maggio .itMike è tutto questo, quello che si dice e che non si dice più. Ex partigiano, ex carcerato (è stato recluso a San Vittore durante la Seconda Guerra Mondiale insieme ad Indro Montanelli), ex deportato nei campi di concentramento, ex conduttore rafiodonico, ex marito e conduttore per sempre. Sportivo nonostante tutto. Attore di spot insieme a Fiorello ma interprete anche in un passato remoto di pellicole come Ragazze D’oggi, Totò Lascia o Raddoppia? e Sogni Mostruosamente Proibiti.

Impossibile descrivere Mike se non usando una semplice parola: Mike. E come cantavano i Matia Bazar in una delle sue trasmissioni: “C’è tutto un mondo intorno”.

Un mito che non cadrà MAI!

[Scusate l'intromissione, ma non potevo non chiedere ad Avanguard - autore degli Amarcord su DM - di inserire una foto storica. La "benedizione" di Mike a DM. Una carezza di Mike è un evento. Una foto di circa 10 anni fa nello studio 7 di Cologno Monzese, Ruota della Fortuna]




15
maggio

1 CONTRO 100 A RISCHIO CHIUSURA. PRONTO “IL SOCIO”

1 Contro 100 @ Davide Maggio .it 

Le mie perplessità sulla conduzione del nuovo preserale di Canale5 forse non sono state poi così sbagliate. 

Dopo un buon esordio, 1 Contro 100 ha perso, di giorno in giorno, fette importanti di share e si avvicina sempre più al record negativo di Formula Segreta.

Gli ultimi dati auditel (facciamo riferimento a quelli di sabato perchè la domenica è una giornata sui generiis soprattutto quando fa molto caldo come in questi giorni) parlano di poco più di 2 milioni di ascoltatori con uno share che si aggira intorno al 18%.

Risultato decisamente inferiore agli obiettivi di rete, 23%.

Ma c’è chi, in quel di Mediaset, è ben felice del mancato successo del nuovo preserale di Amadeus.

Bisogna fare qualche passo indietro e arrivare alle settimane che hanno preceduto la scelta di 1 Contro 100 come nuovo preserale di Canale5.

Come saprete (ho scritto dettagliatissimi post sull’argomento) c’erano in lizza ben 8 preserali. Si era arrivati ad un testa a testa tra 1 Contro 100 ed un altro preserale.

La differenza tra i due stava nella produzione. Il primo era un format di Endemol, il secondo sarebbe stato prodotto internamente da Mediaset (RTI).

La produttrice del programma scartato (la famosissima Fatma Ruffini) si dice che male abbia digerito la preferenza accordata al programma targato Endemol e abbia, sino all’ultimo, fatto carte false affinchè potesse andare in onda il Suo preserale.

1 Contro 100 @ Davide Maggio .itBene! Nonostante la Ruffini non sia riuscita nei suoi intenti, si dice che sia riuscita ad ottenere una sorta di “prelazione” per il suo programma qualora 1 Contro 100 si fosse rivelato un flop.

Il programma di cui parliamo è Il Socio, programma testato sin dallo scorso novembre che, a differenza degli altri, è stato oggetto di due puntate zero.

La cosa strana è che, sin dalla prima settimana di programmazione di 1 Contro 100, c’è chi dava per certa la partenza de Il Socio già da settembre, senza guardare nemmeno i dati auditel della prima settimana di programmazione del nuovo preserale.

Le cose sembra che, dati auditel alla mano, siano addirittura peggiorate.

Partiamo da un presupposto. Un preserale col 18% di share è un fallimento. Ci sono dei “ma”.  

Vediamo, quindi, quali sono gli scenari possibili.

Iniziamo col dire che i programmi trasmessi durante il periodo estivo sono, nella maggior parte dei casi, dei test per sondare il livello di gradimento del pubblico. Qualora vadano male, dunque, vengono chiusi senza possibilità d’appello alcuna al termine della stagione estiva.

Per 1 Contro 100 le cose stanno diversamente. Stante il flop di Formula Segreta e il contratto milionario di Amadeus pagato per presentare un preserale che non ha, di fatto, mai condotto, si è deciso di programmare il programma attualmente in onda alle 18.50 sino al prossimo giugno con le due classiche pause stagionali che avrebbero visto il ritorno, ancora una volta di “Chi Vuol Essere Milionario”.

1 Contro 100 non è, per questo, un classico preserale estivo in fase di test. Ma il nuovo preserale di Canale5 scelto per la prossima stagione.

Questo significa che non si potrebbe tollerare un eventuale flop. Ne andrebbero di mezzo gli investimenti pubblicitari per la prossima stagione televisiva.

Di conseguenza, è da escludere, per il momento e salvo ascolti in risalita, che 1 Contro 100 possa proseguire a settembre.

Il problema si restringe all’estate.

La soluzione più ovvia sarebbe quella di far proseguire Amadeus sino agli inizi di settembre ma il programma di cui parliamo ha dei costi notevolissimi e deve far fronte a degli sforzi organizzativi non sottovalutabili (non dimentichiamo che in ogni puntata ci sono almeno 101 concorrenti).

Proprio per questo non sarebbe da escludere aprioristicamente una chiusura repentina del programma.

E pensate un po’… è notizia dell’ultimo minuto che le registrazioni delle puntate odierne di 1 Contro 100 sono state cancellate.

La cosa che mi stupisce (e che mi auguro venga presto capita dalla dirigenza di Canale5) è che il vero problema non credo risieda, come ho detto ormai sino alla nausea, nel format ma nel conduttore.

Chiudere un programma dalle eccellenti potenzialità è un vero peccato. Uno dei migliori quiz-show sul mercato.

Credo, allo stesso tempo, che si ripresenterebbe lo stesso identico problema anche con Il Socio al timone del quale dovrebbe esserci comunque Amadeus, unico presentatore, per il momento, ad averlo testato.

La soluzione ideale sarebbe testare 1 Contro 100 con un nuovo conduttore e fare qualche variazione nello staff autorale che, sinceramente, sembra formuli le domande per il quiz di cui parliamo ispirandosi al Grillo Parlante.

Cosa accadrà?


24
aprile

1 CONTRO… IL SOCIO

1 contro 100 @ Davide Maggio .it 

Si mormora che sui canali di servizio (bassa frequenza) di Mediaset faccia bella mostra il logo de Il Socio, il preserale di Fatma Ruffini scartato per far posto a “1 contro 100” che andrà in onda dal prossimo 7 maggio.

Che la Ruffini non si sia arresa e voglia a tutti i costi che il Suo preserale trovi una collocazione nel palinsesto delle reti del Biscione?

Intanto questo blog aspetta con ansia la prima del quiz show di Amadeus.

Vuoi venire col titolare alla prima di 1 contro 100? Clicca qui


[Hai scoperto i vantaggi della registrazione a davidemaggio.it? Sarai avvisato, se lo vorrai, via email della pubblicazione di ogni nuovo post. Per registrarti, clicca qui]

[Su davidemaggio.it hai la possibilità di abbinare al Tuo indirizzo email (quando commenti) un'immagine personale. Per farlo, registrati al servizio Gravatar cliccando qui]

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,





28
febbraio

NON TUTTI GLI SCOOP VENGONO PER NUOCERE

Amadeus @ Davide Maggio .it

Per la serie "Non stiamo a pettinar le bambole", a conferma di quanto scritto relativamente alle vicende del nuovo preserale di Canale5, ho ricevuto pochi minuti fa una chiamata da quel di Mediaset con la quale viene data una bella opportunità ai lettori di questo blog.

Grazie alla collaborazione di pubblico.tv e di Backstage (società che gestisce il pubblico di alcune trasmissioni delle emittenti di Cologno), PRIMI 10 LETTORI che chiameranno il 339 1042048 potranno sedersi in prima fila nello Studio 11 di Cologno Monzese per assistere, venerdi 2 Marzo, alla puntata zero de Il Socio condotta da Amadeus.

Oltre ad essere una chicca (una puntata zero è sempre un privilegio per pochi) c’è di più. Il programma, infatti, prevede la partecipazione di numerosi VIP che giocheranno insieme al concorrente. Nella puntata in questione ci saranno :

1. Beppe Braida

2. Leonardo Manera

3. Costantino Vitagliano

4. Alessia Mancini

5. Lucia Blini

6. Giulia Montanarini

7. Mascia Ferri


26
febbraio

PRIMIZIE DA COLOGNO : E’ “1 CONTRO 100″ IL NUOVO PRESERALE DI CANALE5 MA…

One Versus 100 @ Davide Maggio .it

Ce l’abbiamo fatta! 

Avevo anticipato l’arrivo del nuovo, ennesimo, preserale di Canale5 e Vi avevo promesso che mi sarei prodigato per sapere quale game show sarebbe stato scelto tra i numerosissimi format testati.

Ebbene, la scelta è caduta su “1 versus 100“, bellissimo format di Endemol che sta divertendo i telespettatori di Olanda (dove è stato creato), Svezia, Belgio, Argentina, Germania, Portogallo e Stati Uniti.

L’ambientazione è molto molto simile a quella di Chi Vuol Essere Milionario ma il gioco è decisamente più svelto e allegro.

Volendo sintetizzare, in studio saranno presenti (oltre al conduttore) il concorrente e 100 sfidanti. Verrà posta una serie di domande (che avranno un valore ben preciso) alle quali dovranno rispondere contemporaneamente sia il concorrente che gli sfidanti. Se il concorrente dovesse rispondere correttamente proseguirà il gioco e “incasserà” il valore della domanda moltiplicato per il numero degli sfidanti che avranno dato la risposta sbagliata e che verranno, conseguentemente, eliminati dal gruppo dei 100.

Il concorrente potrebbe arrivare a mettere da parte un montepremi del valore di 1.000.000 di Euro battendo tutti i 100.

Come per Chi Vuol Essere Milionario, il concorrente in difficoltà potrà far affidamento su 3 aiuti che coinvolgeranno i 100 sfidanti.

Il concorrente potrà decidere di fermarsi dopo ciascuna domanda e portare a casa quanto accumulato sino a quel momento!

Bene! C’è un però. Nonostante la scelta sia stata fatta e sia praticamente certa, non si conosce il motivo per il quale, questo pomeriggio, è stata programmata in tutta fretta per venerdi prossimo un’ulteriore puntata zero de “Il Socio”, il primo format testato del quale abbiamo parlato mesi fa!

In attesa di conoscere le motivazioni di questa che, a detta di molti, sarebbe una farsa della quale, ribadisco, non si conoscono i motivi, Vi lascio ad uno spezzone dell’edizione americana di “1 versus 100″.

L’appuntamento col nuovo preserale di Canale5 ; comunque fissato per il 7 maggio con Amadeus





1
dicembre

AMARCORD, Che Fine Hanno Fatto … I ROBINSON?

Amarcord, che fine hanno fatto? @ Davide Maggio .it

I Robinson (The Cosby Show) @ Davide Maggio .it

C’era un tempo in cui le sit-com che avevano come protagonisti personaggi di colore, raccontavano una realtà triste, resa più vivibile solo da un umorismo dissacrante.

Nel 1984 arriva The Cosby Show (meglio conosciuto come “I Robinson”)  a sovvertire questa regola non scritta. Ed è subito successo.

I Robinson sono tutt’altro che poveri, vivono in una casa confortevole e i loro problemi sono quelli di una famiglia qualunque, non vivono in un ghetto e nessuno di loro è stato in galera, sono perfettamente integrati nella società  ovvero sono la realizzazione del sogno afro-americano.

Formula innovativa per l’epoca, che ne ha decretato il successo in tutto il mondo. La serie durata otto anni, ha un cast piuttosto ricco e ha potuto contare sulla partecipazione di numerose guest star tra le quali ricordiamo: Naomi Campbell, Placido Domingo, Sammy Davis Jr., B.B. King e Antony Quinn.

Che fine hanno fatto i protagonisti?

 BILL COSBY – CLIFF ROBINSON

Bill Cosby @ Davide Maggio .it

Ha cercato di affermarsi come attore in alcune pellicole cinematografiche, tra queste “Leonard Part 6″ nel 1987 e “Ghost Dog” nel 1990, che però hanno deluso il pubblico.  E’ tornato alla serialità televisiva nel 1996 con “The Cosby” che lo ha visto recitare di nuovo con Philicia Rashad (Claire). Una serie senza infamia e senza lode che è servita all’attore per superare il dolore della scomparsa del figlio, morto in una sparatoria. Oggi Bill ha 69 anni e continua la sua carriera d’attore anche se si dedica maggiormente alla sua attività di produttore televisivo.

PHYLICIA RASHAD – CLAIRE ROBINSON

Phylicia Rashad @ Davide Maggio .it

L’attrice dopo la fine della serie, ha continuato a recitare alternando l’attività televisiva a quella teatrale. Nel 2004 ha vinto un “Tony Awards” (premio teatrale equivalente all’Oscar). E’ conosciuta soprattutto per la sua burrascosa vita sentimentale: ha tre matrimoni falliti alle spalle, uno dei quali con Victor Willis, il cantante dei Village People. Ha un film per la tv in uscita nel 2007. Oggi ha 58 anni.

LISA BONET – DENISE ROBINSON

Lisa Bonet @ Davide Maggio .it

La sua carriera non è stata facile. Durante la lavorazione de “I Robinson” ha girato un film piuttosto scabroso e per questo è stata licenziata dalla serie. Bill Cosby per venire in suo aiuto ha creato su misura per lei lo spin-off “Denise”, conosciuto anche con il titolo “Tutti al college” ma l’attrice anche in quel caso è stata licenziata per le continue bizze e i numerosi ritardi. In seguito ha continuato a recitare, sia per la tv che per il cinema. Ha partecipato film “Nemico Pubblico” accanto a Will Smith, con in quale ha avuto una relazione piuttosto chiacchierata. E’ stata sposata con Lenny Kravitz, dal quale ha avuto una bimba: Isabella Zoe. Ha un film per la tv in uscita nel 2007. L’attrice oggi ha 39 anni.

MALCOM-JAMAL WARNER – THEO ROBINSON

Malcom Jamal Warner @ Davide Maggio .it

Ha continuato a recitare in alcuni telefilm che non hanno avuto grande successo. Anche per lui Bill Cosby, ha creato uno spin-off che si è rivelato un flop. Dal 1993 è sposato con l’attrice Karen Malina White. Dopo alcuni anni di inattività si è riciclato come regista televisivo, pur continuando a recitare. Ha diretto anche alcuni episodi di “Willy, il principe di Bel Air”. Anche lui ha un film di prossima uscita.  Ora l’attore ha 36 anni.

SABRINA LE BEAUF – SONDRA ROBINSON

Sabrina Le Beauf @ Davide Maggio .it

Ai provini per il ruolo di Sondra, hanno preferito Sabrina a Withney Houston. Dopo la serie ha abbandonato la carriera di attrice e per un certo periodo si è guadagnata da vivere facendo la disegnatrice d’interni. A farle tornare la voglia di recitare, è stata una chiamata di Bill Cosby che l’ha voluta in una puntata di “The Cosby Show”. Da quel momento ha ripreso l’attività di attrice, debuttando a teatro con la commedia “The Diva Daughters Dupree” che ancora oggi sta portando in scena. Oggi ha 48 anni.

TEMPEST BLEDSOE – VANESSA ROBINSON

Tempest Bledsoe @ Davide Maggio .it

Dopo la chiusura della serie, ha preso parte ad altri telefilm, a qualche film per la tv ed ha condotto un talk-show che si è rivelato un flop. Ha ritrovato la popolarità recitando nella serie “The Practise”. Oggi l’attrice ha 33 anni.

KESHIA KNIGHT PULLIAM

Keshia Knight Pulliam @ Davide Maggio .it

Dopo la fine de “I Robinson” ha deciso di allontanarsi dal mondo della tv per completare gli studi: si è laureata in sociologia. E’ tornata a recitare ma nessuna di queste pellicole è arrivata in Italia. Ha recentemente dichiarato di aver avuto seri problemi di tossicodipendenza (eroina), nel periodo successivo alla fine della serie. Recentemente è tornata a riproporsi in una veste piuttosto sexy. Ha due film di prossima uscita. Oggi ha 27 anni.

RAVEN SYMONE – OLIVIA KENDALL

Raven Symone @ Davide Maggio .it

Nelle ultime due stagioni, gli autori hanno pensato di introdurre il personaggio di Olivia, figlia del marito di Denise, che andava idealmente a ricoprire il ruolo di Rudy, ormai troppo grande per interpretare un certo tipo di scene. Raven Symone è oggi un vero fenomeno in America ed in parte anche in Italia: è ideatrice di una serie tv che porta il suo nome, alla quale sono legate molte iniziative di merchandising di grande successo. E’ anche cantante ed i suoi dischi hanno venduto milioni di copie in America. Oggi ha 21 anni.

QUALCHE CURIOSITA’

  • Il nome della famiglia protagonista non è Robinson ma Huxtable, nome di difficile pronuncia, che in Italia è stato modificato proprio per questo motivo;

  • Nel 2000 è avvenuta una reunion del cast, che ha ricordato i vecchi tempi e festeggiato l’uscita in dvd dell’intera serie con il fan club ufficiale. Eccovi un contributo fotografico dell’evento.

Reunion Robinson (The Cosby Show) 2000 @ Davide Maggio .it


8
novembre

LE NUOVE FRONTIERE DEL PRESERALE DI CANALE5

Amadeus @ Davide Maggio .itGerry Scotti @ Davide Maggio .itPaolo Bonolis @ Davide Maggio .it

Ammettiamolo, suvvia!

Le vicende e le sorti di Formula Segreta e di Fattore C hanno animato le pagine di questo blog tanto da farlo diventare punto di riferimento per anticipazioni e curiosità relative alla preziosissima fascia preserale di Canale5, foriera di ingenti introiti pubblicitari. 

Le notizie e le anteprime fornite nelle scorse settimane, ben prima di qualsivoglia testata e di qualunque altro blog, iniziano a trovare conferme!

Prima di passare alle novità, però, riassumiamo sinteticamente ciò che è successo al travagliato preserale dell’ammiraglia di casa Mediaset, dal debutto della nuova stagione televisiva (4 settembre) ad oggi.

  1.  
    1. Amadeus prende il posto di Gerry Scotti e Passaparola viene sostituito da un programma che originariamente doveva chiamarsi “A Tutti i Costi” ma che nella notte tra il 24 e il 25 agosto è diventato “Formula Segreta”;
    2. Si parte il 4 settembre e gli ascolti risultano deludenti. Non si va oltre il 14% di share;
    3. Questo blog annuncia che si prospettava una sonora chiusura per il preserale di Amadeus. Fa seguito dopo alcuni giorni Dagospia;
    4. Viene proposta dopo due sole settimane di programmazione una versione riveduta e corretta del quiz show ma il programma non decolla. E’ flop;
    5. Dopo una settimana di prova, il programma viene definitivamente soppresso e lascia il posto ad un altro mezzo flop della nuova stagione televisiva del biscione : Fattore C;
    6. Questo blog annuncia che si sarebbe trattato di una sostituzione temporanea. Nessuno, però, conferma;
    7. Si deve aspettare il 12 ottobre per una conferma del diretto interessato (Paolo Bonolis) che dalle pagine del settimanale Anna rivela che il Suo programma era stato programmato per un mese e che era, dunque, agli sgoccioli;
    8. Nel frattempo davidemaggio.it aveva già annunciato, primo tra tutti, il 2 ottobre, che era in preparazione un nuovo preserale che avrebbe probabilmente segnato il ritorno di Amadeus e la conseguente chiusura di Fattore C;
    9. Dagospia riprende la mia notizia;
    10. Si susseguono da quel momento una miriade di notizie/agenzie che parlano di un possibile ritorno di Gerry Scotti;
    11. Questo blog, invece, sostiene che a ritornare sarà proprio Amadeus come avevamo sostenuto sin dal 2 ottobre;
    12. La conferma arriva dallo stesso Amadeus che, intervistato da Maurizio Costanzo nella puntata di Conversando dell’8 ottobre, annuncia il Suo ritorno dopo Natale;

Detto questo, facciamo luce su ciò che dovrebbe accadere nei prossimi giorni a conferma di quanto avevo annunciato già tanto tempo fa.

  • LE NOVITA’

Partiamo da quello che dovrebbe essere un dato di fatto : 

il 4 dicembre Fattore C chiuderà i battenti.

Un nuovo preserale, dunque, dovrà prendere il posto del quiz show di Bonolis.

In effetti Mediaset sta testando 6/7 format per la fascia pre-tg. Alcuni dei quali addirittura all’estero (Olanda)!

Due di questi, Il Socio (format giapponese adattato in Italia da Fatma Ruffini) e 8 x 8 (tristissima riesumazione di un vecchio gioco nientepopodimenoche di OK il Prezzo è giusto!) sono stati già provati nelle scorse settimane presso gli studi Mediaset di Cologno Monzese.

Nemmeno a dirlo, il conduttore è Amadeus.

C’è, però, qualcosa che non quadra. Se Fattore C viene chiuso i primi di dicembre e Amadeus ha chiaramente affermato che il Suo ritorno in video avverrà dopo Natale, cosa succede in queste tre settimane dicembrine?

Ecco che si spiegano le notizie trapelate che annunciavano il ritorno di Gerry Scotti! A riempire questi 21 giorni dovrebbe esserci proprio Chi Vuol Essere Milionario che torna dal 4/5 dicembre e, come di consueto, intervalla il preserale della più importante tv commerciale italiana. [Se per il preserale di Amadeus fosse "filato tutto liscio", in realtà avrebbe ugualmente lasciato temporaneamente il posto (come, del resto, accadeva con PassaParola) a Chi Vuol Essere Milionario secondo le normali "tabelle di marcia" di Canale5 (orientativamente intorno a Gennaio)].

Dopo la parentesi Scottiana, Amadeus dovrebbe infine riappropriarsi del Suo preserale con la speranza che, almeno questa volta, si possa assistere a qualcosa di realmente accattivante e divertente (cosa che in realtà non sembrerebbe possibile se la scelta di Mediaset dovesse cadere su uno dei due format sino ad ora testati in Italia).

PER DOVERE DI CRONACA…

C’è da dire che si vociferava (fonte Il Giornale) che tra questi format in fase di test ce ne fosse uno (Uno contro 100, questo il titolo) che non vedrebbe Amadeus ma bensì Gerry Scotti alla conduzione del programma.

Ipotesi, quella della conduzione di Gerry Scotti, che a mio avviso è da scartare!


9
ottobre

LA BANCA DI CANALE5 CAMBIA TESTIMONE?

Amadeus @ Davide Maggio .itTranquilli, non ci stiamo per occupare di Ennio Doris e di Banca Mediolanum.

Lui sta bene dove sta!

Viene chiamata “la banca“, in gergo televisivo, la fascia preserale che, mai come quest’anno, è stata al centro delle attenzioni del pubblico e dei responsabili del palinsesto dell’ammiraglia di casa Mediaset.

Alcuni giorni fa avevo “annunciato” (come ha detto il caro Roberto D’Agostino nel Suo Dagospia, riportando la mia notizia) che era nell’aria un progetto per un nuovo preseraleIl Socio.

Bene!

A quanto pare, iniziano ad arrivare le prime conferme e le mie previsioni sulla conduzione sembrano fondati.

Ieri, a Conversando, Amadeus ha annunciato il Suo ritorno a metà dicembre nella fascia preserale.

Ovviamente non fate troppo affidamento sul titolo che può esser cambiato in qualunque momento (cfr. Formula Segreta che sino a pochi giorni prima della messa in onda doveva chiamarsi “A Tutti i Costi”).

L’appuntamento per la puntata numero 0 è, come annunciato, prevista per lunedi prossimo, 16 ottobre!  

NEL FRATTEMPO

Dopo gli ascolti non esaltanti delle prime due settimane di ”Fattore C”, al di sotto della media di rete e nettamente inferiori rispetto a quelli registrati dall’”Eredità” su Raiuno, Mediaset, per cercare di risollevare le sorti del programma, ha deciso di dividerlo, da questa sera, in tre parti, scorporando, così, i break pubblicitari dal conteggio totale degli ascolti.

[Fonte : DagoSpia.com]