12
luglio

BEAUTIFUL RADDOPPIA

Beautiful (The Bold and the Beautiful italian version) @ Davide Maggio .it

CentoVetrine festeggia quest’oggi le 1.500 puntate.

Avanguard sta già provvedendo a preparare un Amarcord celebrativo che sarà on line a breve.

I patiti della soap sappiano, però, che dal 27 luglio prossimo CentoVetrine andrà in vacanza per la consueta pausa estiva.

La succosa anteprima che DM vi offre è però la modifica al palinsesto che verrà apportata per riempire il vuoto.

Si dice, infatti, che da lunedi 30 luglio Beautiful raddoppierà le puntate trasmesse e ci si potrà fare una scorpacciata giornaliera di un’ora della soap americana.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,




11
luglio

FORMULA SEGRETA DI DM

Davide Maggio’s Blog Logo @ Davide Maggio .it

Nel corso della prossima settimana, DM lancerà qualcosa di nuovo per tenere compagnia a quanti vorranno trascorrere un po’ di tempo in rete al riparo dal caldo!

Ebbene! Come ogni volta in cui c’è qualche novità da svelare, ecco a Voi una FORMULA SEGRETA DI DM.


1 Gioco On Line Che Avrà ad Oggetto I Palinsesti

Per partecipare e vincere una ricarica telefonica leggi il regolamento alla fine del post

La Formula Segreta di DM è stata indovinata dall’utentecosetto“.



(*) Regolamento della “Formula Segreta di DM”

Come dovreste già sapere (ma come forse i nuovi lettori non sapranno) capita, di tanto in tanto, di ricorrere alla ”Formula Segreta di DM”, tratta dal gioco del poco fortunato preserale di Canale5, per svelare alcune notizie interessanti che il “titolare”, per puro sadismo, non svela direttamente nel post.

Il gioco è molto semplice.

  • Ad ogni lettera IN MAIUSCOLO corrisponde una qualunque parola del vocabolario italiano (comprese le parole straniere entrate a far parte del gergo comune);

  • Le eventuali lettere in minuscolo sono già svelate e non devono essere “indovinate”;

  • Le eventuali parole in arancione sono da intendersi come aiuti

  • I numeri presenti nella formula sono propedeutici alla risoluzione della formula.

IN PALIO C’E’ UNA RICARICA DA 10 Euro di qualunque operatore italiano.

Per partecipare è necessario osservare alcune regole (vecchi lettori attenzione perchè ci sono alcune novità) :

  1. La formula dovrà essere svelata nei commenti;

  2. E’ necessario essere utenti registrati per partecipare al gioco. Qualora non siate registrati potete farlo QUI

  3. Bisognerà essere registrati con un indirizzo email valido;

  4. Si potrà tentare di partecipare soltanto 3 volte con 3 diversi commenti;

  5. Vincerà chi darà per primo la risposta esatta. A tal uopo farà fede la data registrata dal software di gestione del blog;

  6. Qualora un utente non registrato o un utente registrato che abbia risposto più di 3 volte dovesse dare la risposta esatta toglierebbe ad altri lettori la possibilità di vincere e il gioco non avrà un vincitore;

  7. Il gioco si chiuderà domenica 15 luglio alle 23.59.

Note :

  1. Questo gioco non rappresenta un concorso a premi ma vuol premiare la fedeltà dei lettori con un donazione simbolica che verrà erogata con una ricarica telefonica di qualunque operatore italiano del valore di 10 Euro;

  2. Qualora commentiate per la prima volta DM e, dunque, il vostro commento sarà soggetto a moderazione non preoccupatevi. Il sistema registra la data e l’orario originari di invio.

  3. Sono esclusi dal gioco i lettori titolari di nick e/o indirizzi email bannati da DM e i lettori i cui commenti dovessero essere identificati come SPAM dal sistema AKISMET installato nel blog.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,


9
luglio

CHI LASCIA LA STRADA VECCHIA PER LA NUOVA…

La Sai l’Ultimissima @ Davide Maggio .it

Un sonoro 22,89% di share con una replica della replica!

E’ stato questo il risultato del prime time di sabato scorso di Canale5. 

Un risultato che, volendo andare oltre l’euforia del risultato in sè per sè, fa riflettere.

La Sai l’Ultimissima, infatti, altro non è che il “Meglio di” dei 10 gloriosi anni di programmazione de “La Sai l’Ultima”, vero e proprio cult della nostra televisione, partito sabato 4 luglio 1992 quando la prima serata iniziava ancora alle 20.30.

Una replica della replica, insomma, che, a costo zero, ha portato a casa un ennesimo, soddisfacente risultato.

L’ennesimo caso che stimola alcune semplici considerazioni.

Ultimamente capita spesso e volentieri di parlare, in termini assolutamente entusiastici, di vecchie glorie della tv del passato e, altrettanto spesso e volentieri, è chiaramente percepibile una vera e propria nostalgia nei confronti di quella televisione che, ora come ora, non si produce più.

Ad animare, infatti, gli spiriti dei produttori di oggi c’è quella che oserei definire una “caccia al format” quasi ossessiva che se da un lato è meritevole di portare alla ribalta anche nel nostro paese dei programmi cult a livello mondiale, dall’altra ha il grosso difetto di affossare dei geni televisivi nostrani che hanno saputo ideare prodotti destinati ad entrare nella storia della nostra tv ma soprattutto hanno avuto lo straordinario potere di far breccia nel cuore dei telespettatori.

Badate bene, non credo che un programma debba andare avanti all’infinito per il semplice fatto d’essere foriero di ascolti ragguardevoli.

Come per ogni cosa è necessario che venga adattato per rispecchiare i gusti, per forza di cosa evoluti, del pubblico.

Ma questo non significa che debba essere necessariamente soppresso il vecchio in favore del nuovo che molto spesso non riesce a eguagliare. 

E soprattutto non capisco perchè menti televisive straordinarie debbano trovare meno spazio per l’avanzata galoppante di format stranieri, spesso deludenti.

Quelle stesse menti che non solo hanno saputo ideare programmi indimenticabili ma che sono riusciti a traslare in Italia programmi stranieri riuscendo perfettamente nella delicata opera di adattamento di cui parlavo alcune righe più su.

Come non ricordare la straordinaria Fatma Ruffini, il mitico Gigi Reggi, l’indimenticabile Signor No (Ludovico Peregrini), il compianto Illy Reale solo per citarne alcuni.

In Italia avremmo lo straordinario privilegio di poter inventare in casa dei format da esportare o di riadattare in maniera eccellente format storici che non potrebbero non trovare, anche oggi, un seguito di aficionados.

L’unico segno dato in questa direzione è stato il recente acquisto da parte di Endemol dei diritti per l’Italia de “La Ruota della Fortuna” la cui edizione rinnovata sta riscuotendo, com’era prevedibile, successi clamorosi in paesi come la Francia e la Spagna.

Scordammoce ‘o passato? Nemmeno per idea!





8
luglio

MOMENTI DA (NON) DIMENTICARE : INTERVISTA DOPPIA EVA HENGER VS ROCCO SIFFREDI

Rocco Siffredi & Eva Henger @ Davide Maggio .it 

Ho sempre ritenuto le interviste doppie de Le Iene un’idea straordinaria.

Se poi a rilasciarne una sono due personaggi come Eva Henger e Rocco Siffredi, l’intervista non può non essere destinata a divenire un cult.

Per recuperare il Momento da (NON) Dimenticare che doveva andare “in onda” ieri, ho pensato di riproporvela qui di seguito.

Buona Visione


8
luglio

CHI VUOL ESSERE MILIONARIO, NEW VERSION

 Logo Chi Vuol Essere Milionario

Chi Vuol Essere Milionario è uno dei pochi, se non l’unico, format al mondo a non poter essere liberamente modificabile.

Capita con molta frequenza, infatti, che i format acquistati dalle varie emittenti/case di produzione vengano successivamente adattati cercando di incontrare il più possibile il favore del pubblico del paese in cui lo show andrà in onda.

Succede, per questo motivo, che molto frequentemente lo stesso format sia differente a seconda del paese in cui viene trasmesso.

Tutto questo con Chi Vuol Essere Milionario non può succedere.

La Celador, società che ha acquistato il format da Endemol e ne detiene i diritti, è l’unica a poter apportare delle modifiche al programma che dovranno essere obbligatoriamente applicate in tutto il mondo.

Ebbene. Dopo tanti anni, si dice che la casa di produzione inglese stia apportando delle modifiche al format per la prossima stagione televisiva.

Le modifiche riguarderebbero principalmente, se non esclusivamente, la veste grafica del programma.

Ce ne accorgeremo ben presto anche in Italia. Forse prima di quanto si possa pensare.

Per il momento, il ritorno del quiz show di Gerry Scotti sembrerebbe previsto per lunedi 7 gennaio.

Salvo complicazioni! 





6
luglio

IL NUOVO SINGOLO DI FABRIZIO CORONA…

… Corona Non Perdona!


5
luglio

AMARCORD, Che Fine Hanno Fatto…I PROTAGONISTI DE “IL GIOCO DELLE COPPIE”?

Il Gioco delle Coppie

Se oggi i quiz televisivi sembrano tutti più o meno simili tra loro, un tempo il trend era decisamente diverso. Quiz impegnativi che richiedevano una discreta cultura ai concorrenti come Doppio SlalomTeleMike ma anche giocosi e all’insegna del puro divertimento. Tra questi è impossibile non ricordarne uno che in breve tempo è diventato un piccolo cult: Il gioco delle coppie.

Il quiz ispirato al format americano “The Dating Game” è andato in onda a partire dal 1985 su Italia 1, riscuotendo subito un grande successo soprattutto tra il pubblico giovane.

Semplice lo svolgimento: due cacciatori (un uomo e una donna) avevano a loro disposizione una manche a testa per scegliere una persona del sesso opposto da portare in vacanza. I cacciatori dovevano fare la loro scelta basandosi esclusivamente sulla voce delle loro prede, dal momento che un muro magico impediva loro di vedersi.

Il quiz diventava quindi una sorta di talk-game che permetteva ai concorrenti di affrontare svariati argomenti tutti ovviamente molto leggeri.

Nel 1986 il programma è stato spostato su Rete 4 nella fascia preserale , trovando ancora una volta il successo. Si pensi che la puntata del 7 gennaio 1987 è stata seguita da 3.977.000 telespettatori, totalizzando un share del 22,19%.

Grazie a questo successo il programma nel 1989 è stato nuovamente spostato sulla Canale 5 (ore 14.15). L’anno dopo, in seguito all’abbandono di Predolin, desideroso di fare nuove esperienze professionali, Il gioco delle coppie è stato affidato a Corrado Tedeschi, che aveva a sua volta lasciato Doppio Slalom per lanciarsi in quella nuova avventura.

Nonostante gli ottimi ascolti il programmi due anni dopo è stato chiuso. E’ tornato nel 1993 e nel 1994 nella sua versione estiva, condotta prima da Giorgio Mastrota e l’anno dopo dai Trettrè.

Vediamo ora che fine hanno fatto alcuni dei protagonisti.

MARCO PREDOLIN

Marco Predolin

La decisione di lasciare Il gioco delle coppie non poteva rivelarsi più infelice per il conduttore. Qualche tempo dopo il suo abbandono è stato dato il falso annuncio della sua morte, si è detto che Predolin aveva l’AIDS ed infine che portava iella.  Il conduttore dopo qualche tempo si è ripreso da quest’accanimento mediatico e, passato in Rai, ha condotto programmi come “I circhi del mondo” e “La cultura dell’occhio”. Da lì a poco però la sua popolarità è scemata del tutto e già a metà degli anni 90 è stato costretto a tornare a lavorare per le tv locali. In particolare nel 1994 ha condotto su Italia 7, una nuova versione di M’ama non m’ama intitolata “Ma quanto mi ami?”.. E’ stato anche conduttore radiofonico (Rtl e Radio DeeJay). Nel 2004 ha partecipato alla prima edizione de La Talpa (era proprio lui il traditore) ed al contempo ha iniziato a condurre televendite. A quest’attività ha affiancato quella di musicista. Cinque anni fa ha fondato la PredoBand. Ultimamente è tornato a far parlare di sé per via di un suo presunto coinvolgimento nell’inchiesta Vallettopoli. Oggi ha 56 anni.

FEDERICA PANICUCCI

Federica Panicucci


4
luglio

1 CONTRO 100 : DEFILIPPICHE SOLUZIONI INNALZA SHARE. VENERDI ON TV!

Amadeus @ Davide Maggio .it

1 Contro 100 è in difficoltà. Probabilmente lo è sempre stato.

Inutile che torni a ribattere ancora una volta quelle che sono a mio parere le cause dell’insuccesso. Ho avuto modo di parlarne in svariate occasioni (potete rinfrescarvi la memoria leggendo i vari post dedicati al programma).

C’è, però, da dire che, ultimamente ci sono troppe “anomalie” relativamente alle quali ho il forte dubbio che siano frutto di un “progetto” ben preciso che ha come obiettivo quello di ridimensionare il potere di un personaggio ben noto (che non è Amadeus, per il quale c’è ben poco da ridimensionare).

Ma di questo avrò modo di parlarvi in un post apposito.

Per il momento sappiate che ieri il conduttore ravennate ha abbandonato gli studi nel bel mezzo della terza puntata e le registrazioni previste per la giornata odierna e per quella di domani sono state cancellate (terzo stop nel giro di due mesi).

Il bello e’ che lo stop e’ arrivato questo pomeriggio alle 15 quando i 100 del muro attendevano la chiamata gia’ dalle 11 del mattino.

Ma questa e’ un’altra storia.

La giornata odierna e’ stata dedicata alle solite riunioni di produzione e, a quanto pare, sembra che sia stato scelto il “metodo De Filippi” che, televisivamente parlando, alla Montessori “gli fa un baffo”.

Si mormora, infatti, che durante il montaggio delle puntate non sia stato tagliato uno di quei momenti che andrà a finire, di diritto, nella sezione “Momenti da (NON) Dimenticare di questo blog”.

Nel muro “al lavoro” questa settimana c’è, infatti, un personaggio che ha portato con sè una mamma decisamente … singolare che, all’inizio, era comodamente “accovacciata” tra il pubblico. 

Il figliolo di questa siciliana puro sangue trapiantata a Milano, nella puntata in onda domani, riuscirà a “guadagnare” con una sola domanda la bellezza di circa 20.000 euro abbattendo più o meno 65 persone del Muro.

Fin qui, nulla di strano. 

Il bello, però, arriva nella puntata di venerdi. Precisamente nell’anteprima (alle 18.50).

Il caro concorrente deve rispondere ad una semplice domanda su Monica Bellucci e, nonostante due jolly ancora intonsi, risponde. E lo fa sbagliando e perdendo di conseguenza tutto il montepremi accumulato!

E qui, la mamma non ci ha visto più. Dalle gradinate del pubblico si è incredibilmente ritrovata sul corridoio dal quale entrava in studio la Civitillo per affrontare, in un faccia a faccia meraviglioso, il figlio e il conduttore.

Assolutamente da NON PERDERE!

  • AGGIORNAMENTO DEL 7 luglio

Ecco il video di quanto successo.


Davide Maggio consiglia...

Autunno 2022: quando partono i programmi tv – Calendario

DavideMaggio.it ha stilato anche quest’anno il calendario delle partenze che inaugurano la nuova stagione televisiva. I palinsesti dell’autunno 2022 sono definiti: è ora di andare in onda. Ma

Streaming: punti di Forza e Debolezza, Opportunità, Minacce per Netflix, Disney+ e co.

E’ la nuova tv che avanza. Dai passi spediti però si è passati a qualche inciampo. Cosa succede nel modo delle piattaforme streaming? Molto spesso quando si parla

Giortì, 10 momenti cult: dal ‘rapimento’ di Giulia De Lellis alla voce del sess0 di Gemma Galgani

Dal goliardico rapimento di Giulia De Lellis alle mirabolanti gesta di Gemma Galgani nelle vesti di pizzaiola. Dalla “voce del sesso” sfoderata dalla dama di Uomini e Donne Over

10 espedienti per «massaggiare» gli ascolti TV

Sulla generalista vincono sempre tutti, non c’è mai nessuno che perda. Sulle tematiche è un record dopo l’altro, è sempre il miglior risultato di sempre. L’avvento dei nuovi