29
novembre

PALINSESTI MEDIASET GENNAIO/FEBBRAIO 2007

Mediaset @ Davide Maggio .it

Cari Lettori

ecco per Voi i palinsesti ufficiali di Gennaio e Febbraio delle 3 reti del biscione.

Fatevi una bella scorpacciata.

Ah, dimenticavo. Siccome sono presuntuoso ed egocentrico non posso non sottolineare che, naturalmente, tutte le anticipazioni fatte da davidemaggio.it trovano conferma!

Enjoy!

Canale 5

Italia1

Rete4




29
novembre

L’ORA “X”? PER LA RAI, LE 21.10

RaiUno @ Davide Maggio .it

RaiDue @ Davide Maggio .it

L’undici dicembre scatterà l’ora “X”.

Non ci sono lancette da spostare avanti o indietro ma, semplicemente, bisognerà regolare i propri videoregistratori o sedersi in poltrona con (finalmente) una ventina di minuti di anticipo.

La RAI, infatti, nei giorni scorsi ha deciso di porre termine al vergognoso slittamento dell’inizio del prime time che quest’anno ha battuto ogni record : siamo arrivati alle 21.30 con conseguente slittamento della seconda serata che, a conti fatti, è diventata…terza!

Un fenomeno inarrestabile che ha alla base una sola motivazione : battere i concorrenti e vincere la prima serata.

Una vera e propria gara tra la TV pubblica e le 3 principali reti commerciali con un’unica vittima, impotente. Il telespettatore.

Telespettatore che, però, altro non ha fatto se non accettare passivamente una lotta della quale non poteva importargli assolutamente niente.

Un attaggiamento sbagliato al posto del quale avremmo potuto, anzi dovuto, reagire diversamente.

Fortunatamente, dall’undici dicembre, quanto meno in RAI, si cambia.

Il Consiglio d’Amministrazione ha stabilito che i programmi delle 3 reti della Radio Televisione Italiana dovranno iniziare rispettivamente alle

21.10 RaiUno

21.05 RaiDue

21.00 RaiTre

Non solo…

Dal 1° gennaio 2007 la durata di qualsiasi programma non potrà superare le due ore e la seconda serata dovrà inziare alle 23.10.

Saranno ammesse delle eccezioni esclusivamente nelle giornate di sabato e domenica.

Queste notizie, in realtà, risalgono ad un paio di settimane fa, ma mi ha fatto riflettere non poco il commento di una nostra lettrice che ci segue dalla Germania. Marika scrive pochi giorni fa :

Vivo in Germania ed ho installato la parabola per poter vedere tutti i miei programmi italiani preferiti. Ora, da qualche tempo oramai è diventata una lotta incredibie tra le varie reti, programmi che dovrebbero iniziare alle 21.00 iniziano alle 21.30 se si è fortunati. Io faccio un lavoro che mi tiene fuori casa parecchie ore al giono, a volte anche fino a tarda sera, per cui programmo il videoregistratore per non perdermi i miei programmi…..conclusione…..quasi tutti i miei programmi preferiti sono a metà tra ritardi di inizio e pubblicità varie……Quando finirà tutto questo?….pensano che il pubblico sia una massa di fantocci che pagano e stanno zitti a guardare le loro diatribe??? [...] Ma in Italia…nessuno reagisce??? Tutti pagano canone senza fiatare??? Nessuno protesta???? E che diamine!

Sarei curioso di sapere come “risponderà” Mediaset. Ne approfitterà o si adeguerà?

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, , , , ,


28
novembre

MORMORII…SPETTACOLARI!

Pippo Baudo , Flavio Insinna , Loredana Lecciso , Teo Mammucari , Valeria Marini , Alba Parietti @ Davide Maggio .it

Si mormora che :

  • Pippo Baudo, dopo Michelle Hunziker e Piero Chiambretti, abbia chiamato sul palco dell’Ariston anche la selvaggia (pentita) Alba Parietti;

  • Mediaset abbia proposto a Flavio Insinna un ruolo da protagonista per la prossima serie di Distretto di Polizia;

  • Teo Mammucari sia stato chiamato a condurre l’imminente edizione di Scherzi a Parte;

  • Tra le papabili “vallette” del CULtore moderno al timone di Scherzi a Parte ci siano Valeria Marini e Loredana Lecciso.

[Fonte : Dagospia]





28
novembre

LE SORPRESE NON FINISCONO… MAIK!

Mike Bongiorno @ Davide Maggio .itSuperfluo cercare di "sintetizzare" in poche righe i tratti salienti di colui che rappresenta, per il nostro Paese, la storia della televisione.

Ininterrottamente in video da 52 anni, Mike Bongiorno ha tenuto a battesimo il piccolo schermo nel 1954 con "Arrivi e Partenze" consacrando un genere televisivo del quale, a tutt’oggi, ne è il Re indiscusso.

Alla veneranda età di 82 anni, sembra proprio che il "salumiere dell’etere" non abbia intenzione di smettere!

Tutt’altro! Tra uno dei Suoi ennesimi quiz (attualmente è in onda con Il Migliore. Domani l’ultima puntata) e qualche spot pubblicitario, Mike ha deciso d’allargare ancor di più i propri orizzonti mediatici dedicandosi al doppiaggio.

Lo vedremo, infatti, cimentarsi in questa nuova disciplina nientepopodimenoche in alcune delle prossime puntate dei Simpson nelle quali doppierà, pensate un po’, Babbo Natale!

In attesa di ascoltare il buon vecchio Mike, chiudiamo questo post con una carrellata di ciò che contraddistingue (tra le altre cose, s’intende) il mito del tubo catodico… LE PAPERE!

Lunga vita a Mike Bongiorno!


26
novembre

PICCOLO SPAZIO PUBBLICITA’ 2 … PARIS HILTON RITOCCATA!

Paris Hilton 3 @ Davide Maggio .it

Questa domenica è tutta dedicata alla pubblicità.

Oltre allo spot di Telecom Italia del quale abbiamo parlato in –> questo post, ad allietare i telespettatori abbiamo, da pochi giorni, il nuovo spot della Mobile Media Company 3.

Insieme all’ormai insostituibile Claudio Amendola, questa volta è toccato a Parin Hilton pubblicizzare le offerte natalizie dell’operatore telefonico italiano.

Lo spot fa a dir poco pietà e non sarebbe degno di nota se non per la presenza della più chiacchierata star hollywoodiana.

C’è un però! Non si capisce assolutamente nulla di ciò che dice la capricciosa ereditiera!

Il disperato tentativo di far parlare italiano alla star americana sembra proprio mal riuscito. Evidenti appaiono le deformazioni del volto della Hilton, frutto dell’immane sforzo per pronunciare “Coambiare coosta toanto”. Ciò nondimèno, sembra che Amendola stia accompagnando d’urgenza la star, a bordo della propria Vespa, dal più vicino dentista!

Ho realizzato che il problema fosse davvero serio quando ieri sera un amico, dopo aver guardato lo spot in questione, mi dice : “Devo fare un corso d’inglese. Non sono riuscito a capire nulla”. La mia secca risposta è stata : “Guarda che era italiano!”.

Il problema, dunque, esiste ed è notevole. E per fortuna sembra che se ne siano accorti anche ai piani alti di 3 che, mettendo in pratica i suggerimenti presenti nello spot, si son detti “MEGLIO CAMBIARE!“.

Pochi minuti fa, infatti, è andato nuovamente in onda lo spot di 3 con una novita!

Paris Hilton è stata “ritoccata”. E questa volta, ad essere ritoccata (strano ma vero), è stata la voce!!!

Il risultato è ancora più sgradevole. Il doppiaggio (fatto probabilmente dalla stessa Hilton) è talmente palese da far rivoltare nella tomba il grande Ferruccio Amendola.

Non appena disponibile metterò online la nuova versione. Nel frattempo, gustatevi la prima!

 

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, , , , ,





26
novembre

PICCOLO SPAZIO PUBBLICITA’ 1 … TELE…SVUOTO a ZERO ZERO!

Teleconomy Zero Zero @ Davide Maggio .it

Oggi Vi parlo di uno spot che sta “intasando” gli spazi pubblicitari delle nostre tv :

Teleconomy Zero Zero di Telecom Italia con Sergio Rubini e Tosca D’Aquino

Lo spot, neanche a dirlo, è ben realizzato e assolutamente gradevole. Il classico spot che, però, grazie a testimonial d’eccezione e ad una sapiente regia “accalappia” il telespettatore sottoponendogli offerte “assolutamente (s)vantaggiose”.

In realtà, le “incredibili” offerte commerciali pubblicizzate a caratteri cubitali “nascondono” condizioni contrattuali da… leggere con attenzione!

Secondo lo spot pubblicitario con questa opzione si chiamerebbero gratis telefoni fissi e mobili.

Per soli 10 Euro al mese, i clienti avrebbero, infatti, l’opportunità di chiamare e videochiamare verso fisso e verso mobile a 0 €cent/min.

Come no! Guardate cosa riserva nel dettaglio questa strepitosa offerta di Telecom Italia.

Per le chiamata ai fissi : FINO a 1000 MINUTI di chiamate e videochiamate a 0 €cent. E mica è finita qui. Per ogni chiamata verranno addebitati alla risposta 12,5 €cent per le chiamate e 15€cent per le videochiamate (insomma qualcosa in più anche dello scatto alla risposta!).

Per le chiamate ai mobili ancora peggio : FINO a 100 MINUTI per le chiamate e 30 MINUTI per le videochiamate SOLO VERSO CELLULARI TIM. Naturalmente anche qui c’e’ un importo da pagare alla risposta pari a 30 €cent per le chiamate e 90€cent per le videochiamate.

Speriamo che gli ZERO ZERO stiano ad indicare gli abbonati che abbocheranno a questa “indispensabile offerta” per risparmiare e non vendere, di conseguenza, l’auto della propria moglie!


24
novembre

ANDATA E RITORNO : UNA DELLE PROTAGONISTE SU DAVIDEMAGGIO.IT

Andata e Ritorno @ Davide Maggio .it

Cari Lettori,

Vi ricordate quando Vi parlai, qualche tempo fa, di un tête à tête avuto su un Eurostar Bologna-Milano con un’ex concorrente del Grande Fratello?

Cinzia Molena @ Davide Maggio .itBene! Ora l’arcano può essere svelato : si trattava di Cinzia Molena che in quell’occasione mi anticipò di un Suo nuovo progetto del quale adesso possiamo parlare apertamente.

Cinzia sarà infatti una delle protagoniste di Andata e Ritorno, la nuova istant comedy prodotta da Rai Fiction e realizzata da Grundy Italia, con la collaborazione del Gruppo Ferrovie dello Stato, che racconta il rientro di un gruppo di persone che lavora a Milano.

Sono felice di comunicarVi che Cinzia sarà la prossima “vittima” della TVina Commedia e ha già dedicato ai lettori di davidemaggio.it una bella foto autografata che presto metterò online.

Qualora vogliate porre a Cinzia qualche domanda, commentate pure questo post : le migliori domande (con il nome dei relativi autori) verranno inserite nell’intervista.

Non riesco, purtroppo, a darVi una tempistica precisa visto che la nostra sorellina pare non vada molto daccordo con il pc e sembra che controlli le email moooolto di rado!

In attesa di leggere l’intervista a Cinzia Molena, Vi riporto dal sito dedicato ad Andata e Ritorno qualche informazione in più su questa istant comedy che prenderà il via lunedi prossimo, 27 novembre, alle 18.50 su RaiDue.

“Andata e Ritorno” non è una soap, non è un reality, non è una docu-fiction, non è un talk-show, non è una sit-com. Né tantomeno un’inchiesta sul pendolarismo italiano. Può essere definita instant-comedy, ovvero una fiction vera e propria che, puntata dopo puntata, si muove in parallelo con la realtà; un genere televisivo nuovo che nasce dal contagio di più generi. I temi affrontati, dai più leggeri e divertenti a quelli più seri e importanti, sono sviluppati, nelle immagini e nei dialoghi, con ritmo e freschezza, sulla linea della commedia, senza eccessive drammatizzazioni ma neanche con una comicità da sketch, con uno stile asciutto e brillante.Tutto si svolge sul treno, non sono previsti altri ambienti. Un treno ricostruito in teatro nei minimi dettagli e che s’ispira al “Minuetto” delle Ferrovie dello Stato, disegnato da Giugiaro. Unico sfondo lo scorrere del paesaggio al di là del finestrino, visibile grazie alla retroproiezione su grandi schermi di immagini girate sull’immaginaria tratta che i protagonisti percorrono tutti i giorni. Il compito di realizzare “Andata e Ritorno” è stato affidato alla società di produzione Grundy Italia, che ha curato l’adattamento del format australiano, “Going Home”, riproposto in Canada (“Train 48″) e in Francia (“Le Train”), dove è stato definito da pubblico e critica “best new show”. La sigla originale, dal titolo “La vita è un treno”, è della band Aeroplani Italiani (ed. Sugar).

I sei personaggi protagonisti della serie rappresentano persone che si potrebbero facilmente incontrare nei giorni feriali su un treno che collega Milano ai centri piccoli e medi del territorio. Sono impiegati e piccoli imprenditori, professori e stagisti, precari e aspiranti dirigenti. Tre uomini e tre donne, che esprimono appartenenze sociali, culturali e professionali differenti. Di ognuno di loro si conoscono i problemi e le soddisfazioni, le sconfitte e i desideri, le rinunce e i progetti.

Anna Roversi (Nadia Carminati) è una cinquantenne insegnante di Lettere e Filosofia in un liceo milanese. Bruno Annoni (Marco Di Francisca) è un coetaneo, vicedirettore di banca. Daria Lorenzi (Elisa Lepore) ha 38 anni ed è un tecnico sanitario che opera in un grande ospedale. Michele Fantini (Michele Bottini), 33 anni, è un addetto agli scaffali di un supermercato. Vincenzo Marsiglia (Francesco Foti) ha 40 anni e fa l’agente immobiliare. Infine Giorgia Motta (Cinzia Molena), 24 anni, studentessa di filosofia, è un’hostess di terra part-time; l’unico personaggio che non torna a casa, ma va al lavoro.

Periodicamente i nostri personaggi incontreranno sul treno diverse guest del mondo dello spettacolo, dello sport, del giornalismo, della moda. Guest che parteciperanno alle puntate o nel ruolo di se stessi o interpretando caratteri di finzione, andando ad arricchire ulteriormente il panorama di storie narrate.


24
novembre

ANCORA DISPERATE… MA NON TROPPO!

Desperate Housewives @ Davide Maggio .it

di Francesca per davidemaggio.it 

[Vuoi scrivere anche Tu un post per Davide Maggio? Clicca qui]


Martedì 28 novembre le casalinghe meno annoiate del pianeta tornano in… chiaro!

RaiDue trasmetterà la 2° serie, molto meno chiacchierata della 1° ma certamente non meno ricca di imprevisti.

Non siamo certi che le abitanti di Wisteria Lane assomiglino in toto alle “casalinghe di Vigevano” a cui si rivolgono i nostri politici quando parlano dell’economia del nostro Paese, ma questa è un’altra storia…

Come sempre accade quando una serie tv viene ripresa a mesi di distanza, si perde un po’ il filo della situazione; per questo abbiamo pensato di scrivere un veloce ma efficace riassunto.

Per Bree la  serie si chiude tragicamente: Rex (il marito a cui piaceva farlo strano…) muore d’infarto, causato dal farmacista che gli ha dato le medicine sbagliate perché follemente innamorato di lei. Rex muore però pensando che sia stata la moglie ad averlo avvelenato e la perdona prima di morire, forse per risarcirla delle corna che le aveva fatto.
Tom perde il lavoro, e decide di stare a casa con i quattro figli, mentre Lynette torna a fare la manager : rimpiangerà i pestiferi marmocchi o troverà una nuova brillante serenità?
Susan e Mike sono tenuti in ostaggio da Zach, il figlio di quest’ultimo e di Deirdre, uccisa da MaryAlice, la suicida voce narrante della serie…Perciò il mistero che ha dato il via alla serie è risolto: MaryAlice, tranquilla mamma e moglie si è uccisa per aver tolto la vita alla madre naturale di suo figlio Zach, non volendo perdere quest’ultimo.
E Gabrielle? Lasciato momentaneamente (?) da parte il prestante e giovane giardiniere, cerca di ricucire il matrimonio con Carlos Solis, destinato a finire in galera. Un figlio sarà la soluzione ai loro problemi?

Risolto un mistero però, ne arriva subito un altro: a Wisteria Lane si trasferisce una nuova vicina con pargolo al seguito; naturalmente le nostre casalinghe noteranno subito qualcosa di strano e, per quanto disperate, riusciranno a scovare i ben nascosti scheletri nell’armadio della nuova arrivata…
Da non perdere, nella prima puntata della nuova serie, il funerale di Rex : Bree saprà, nonostante la situazione tragica, essere all’altezza della situazione, e tutto sembrerà…perfetto!


Nota del titolare :

Siccome questo blog è…avanti ma gli states sono ancora più avanti di questo blog e si stanno già facendo, dal 24 settembre scorso, una ricca scorpacciata della terza stagione di Desperate Housewives, Vi propongo uno dei tantissimi promo andati in onda negli USA.

Che anche in Italia la serialità sia trattata con i guanti!

[Per il video, cliccate qui]

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,


Davide Maggio consiglia...

Ascolti TV: i debutti dell’estate 2022 confrontati con quelli dell’anno precedente

Con la stagione tv 2021/2022 archiviata e l’estate 2022 in corso, DavideMaggio.it continua a monitorare gli ascolti di tutti i debutti, confrontandoli con quelli della precedente annata. Ecco

Streaming: punti di Forza e Debolezza, Opportunità, Minacce per Netflix, Disney+ e co.

E’ la nuova tv che avanza. Dai passi spediti però si è passati a qualche inciampo. Cosa succede nel modo delle piattaforme streaming? Molto spesso quando si parla

Giortì, 10 momenti cult: dal ‘rapimento’ di Giulia De Lellis alla voce del sess0 di Gemma Galgani

Dal goliardico rapimento di Giulia De Lellis alle mirabolanti gesta di Gemma Galgani nelle vesti di pizzaiola. Dalla “voce del sesso” sfoderata dalla dama di Uomini e Donne Over

10 espedienti per «massaggiare» gli ascolti TV

Sulla generalista vincono sempre tutti, non c’è mai nessuno che perda. Sulle tematiche è un record dopo l’altro, è sempre il miglior risultato di sempre. L’avvento dei nuovi